25
aprile

25 APRILE, IL CORAGGIO E LA LIBERTA’: PAOLO DEL DEBBIO RACCONTA LA LIBERAZIONE SU RETE4

25 Aprile, Il Coraggio e la Libertà

Testimonianze, immagini e documenti per ricordare senza retorica il settantesimo anniversario della Liberazione. Rete4 affida a Paolo Del Debbio il compito di ripercorrere la storia e gli anni della Resistenza. Stasera il giornalista sarà in prime time sulla rete guidata da Sebastiano Lombardi alla conduzione dello speciale “25 Aprile: il Coraggio e la Libertà“, realizzato da Videonews in occasione della storica ricorrenza.

Il racconto di Paolo Del Debbio partirà da alcuni luoghi cruciali di Milano, città simbolo del 25 Aprile, e si avvarrà delle testimonianze di chi ha vissuto quei momenti. Il pubblico sentirà i ricordi di alcuni partigiani, di alpini e dei parenti dei 184 bambini morti a scuola durante il bombardamento del 20 ottobre 1944. Parleranno, tra gli altri, gli artigiani Mario Ciurli e Libero Traversa, il combattente della Decima Mas Stelio Tagler, il sopravvissuto e poi ct della Nazionale di basket Sandro Gamba, il testimone della fuga del Duce Armando Santoro. Del Debbio intervisterà anche Elena Curti, presunta figlia naturale di Benito Mussolini che condivise col Duce l’ultimo viaggio da Milano a Dongo e fu testimone oculare del suo arresto e di quello di Clara Petacci.

La serata sarà arricchita da tre documentari-verità sui giorni della guerra e della liberazione: “La Resistenza italiana“, a cura dell’Archivio audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, descriverà gli aspetti più duri e deformanti di quell’epoca storica; un episodio de “La guerra degli italiani“, dell’Archivio storico Luce, racconterà i fatti della Resistenza e infine “Il corpo del Duce“, coprodotto da Retequattro e Cinecittà Luce, si soffermerà sul valore politico del corpo di Mussolini.

Rete4 ricorderà così l’anniversario della Liberazione, proprio mentre Rai1 trasmetterà in diretta dalla piazza del Quirinale la serata “Viva il 25 aprile!” con Fabio Fazio. L’appuntamento con la storia è in prima serata.



Articoli che potrebbero interessarti


Dritto e Rovescio, Paolo Del Debbio
Dritto e Rovescio: Del Debbio si evolve tra politica e racconto «on the road»


Paolo Del Debbio
Dritto e Rovescio, Paolo Del Debbio a DM: «Contento di ricominciare, ma non è una rivincita. Le accuse di populismo? Io non cambio, mi scaldo a contatto con la gente»


Dritto e Rovescio
Dritto e rovescio: Del Debbio torna su Rete4 a marzo


Paolo Del Debbio
Paolo Del Debbio torna a marzo in tv: “Me ne sono stato zitto e buono ad aspettare il mio turno”

2 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

25 aprile 2015 alle 13:42

Testimonianze interessanti.



2. ellen ha scritto:

25 aprile 2015 alle 14:22

Sembra una barzelletta, ma TV2000 (la TV della CEI), sceglie di commemorare il 25 Aprile con un documentario dedicato a Nilde Iotti (era atea!).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.