28
gennaio

LO SHOW DEI RECORD 2015: EDOARDO SCOTTI INVIATO SPECIALE. IL PAPA’ GERRY: “NON E’ COLPA MIA, SONO STATO QUELLO PIÙ PERPLESSO”

Gerry Scotti con il figlio Edoardo

Scotti&Scotti. Per la nuova edizione de Lo Show dei Record, in onda da martedì 17 febbraio su Canale 5, è prevista una curiosa novità: Edoardo Scotti, in veste di inviato speciale, affiancherà infatti il padre Gerry, di ritorno alla conduzione del programma. La strana coppia, almeno sul piccolo schermo, viene spiegata così dal conduttore a Sorrisi: “Non è ‘colpa’ mia. Anzi, sono stato quello più perplesso perché i figli che fanno lo stesso mestiere dei padri non mi piacciono molto”. Peccato che il figlio Edoardo abbia già lavorato allo stesso programma, dietro le quinte, nell’edizione del 2011. Ma questa è un’altra storia.

L’idea sarebbe stata del regista e direttore artistico del programma, Roberto Cenci, e non avrebbe mancato di lasciare qualche titubanza a Scotti junior, non avvezzo alle luci della ribalta:

“Un giorno mi chiama Roberto Cenci e mi propone: ’sei spigliato, naturale e ti piace viaggiare, che ne pensi di fare l’inviato per noi?’ Io ho esitato un istante perché non è il mio mestiere, ma mi sono anche detto che mio padre è un grande maestro della tv e magari… buon sangue non mente. E mi sono buttato in questa avventura”.

Sì, ma cosa farà di preciso Edoardo in questa edizione? Il giovane 22enne che – parola del padre – è “a suo agio con la valigia in mano” e da tempo vive e studia regia negli Stati Uniti, andrà in giro per il mondo alla ricerca dei guinness più strani e incredibili:

“L’idea di esplorare il mondo è la cosa più bella. Ho girato in America e mi sono trovato nelle campagne cinesi a riprendere record incredibili. Un’esperienza unica”, ha ammesso Edoardo.

Oltre all’annunciata novità di cui sopra, anche quest’anno Lo Show dei Record affiderà i suoi effetti speciali alle performance estreme provenienti da tutto il mondo. D’altronde, come spiega bene Gerry Scotti, questo programma ha riscosso enorme successo ad ogni latitudine:

E’ una produzione internazionale, proposta in tanti Paesi. Per esempio con noi in studio c’era anche una troupe cinese. L’hanno visto in 200 milioni di persone: ho fatto il picco di ascolti della mia carriera!“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lo Show dei Record, Gerry Scotti
LO SHOW DEI RECORD 2015: DOPPIO SCOTTI E GLI UOMINI PIU’ FORTI DEL MONDO PER LA NUOVA EDIZIONE


Gerry Scotti contro Striscia la notizia
GERRY SCOTTI CONTRO STRISCIA LA NOTIZIA: CON LO SHOW DEI RECORD ANDATI IN ONDA QUASI ALLE DIECI DI SERA


Gerry Scotti
BOOM! LO SHOW DEI RECORD TORNA IN AUTUNNO CON GERRY SCOTTI


Teleratti Ultime Parole Famose
TELERATTI 2011: LE ULTIME PAROLE FAMOSE (OVVERO LA DICHIARAZIONE PIU’ IMBARAZZANTE RILASCIATA NEL CORSO DI UN PROGRAMMA O ALLA CARTA STAMPATA/SITO WEB DA UN PERSONAGGIO TV)

15 Commenti dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 13:49

Arriva Facchinetti 2 o Facchinetti di Mediaset



2. nicola83 ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 14:47

Ma per carità! Non c’è limite all’assurdo.



3. ariel ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 14:56

la solita MERITOCRAZIA all’italiana. il figlio di un arcimilionario che, GUARDA CASO, diventa inviato per un programma condotto GUARDA CASO dal padre…che combinazione!!!
E LUI NON NE SAPEVA NULLA! Povero Gerry…come ti crediamo!!
Con tanti ragazzi in gamba che non riescono ad uscire allo scoperto.
E noi poveri idioti che ancora li seguiamo…!!



4. trucidatus ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 15:06

Che dire?Signore e signori,ecco a voi l’ennesimo raccomandato!!!!Non riesco a definirlo in altro modo, a maggior ragione dal momento che lui stesso riconosce di essere estraneo a quel mestiere e secondo me è l’ennesima umiliazione nei confronti di tutte quelle persone competenti e con grandi potenzialità,che però non riescono ad ottenere alcunchè per la mancanza di conoscenze,amicizie o parentele opportune nello spettacolo, ma anche in molti altri ambiti. Per il momento mi fermo qui,perchè prima di dare ulteriori giudizi,vorrei vedere ciò che questo ragazzo riuscirà (eventualmente) a fare,così si potrà verificare con maggior chiarezza se “il buon sangue non mentirà”,volendo alludere ad una sua affermazione.



5. giacomo bartoluccio ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 15:19

come il notaio, il farmacista…..il tengo famiglia in italia è sempre in agguato, come anche i figli so pezzi e core….
Meritocrazia italica. C’è chi deva andare a fare il pagliaccio a FORTE FORTE e chi non ne ha bisogno



6. claudio ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 15:29

che schifo.



7. vicky ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 16:07

Auguro a Scotti l’ennesimo flop solo per volerci imporre il figlio con questa stupida giustificazione del non sapevo nulla. Siamo costretti a vedere i figli dei politici avere il futuro spianato grazie al cognome. L’altra sera un’intervista silenziosa, imbarazzante al figlio di Napolitano, sappiamo dei problemi causati nelle aziende dove lavorava il figlio della Cancellieri e l’elenco sarebbe lungo. Ora questo figlio di papà. Gente che si impicca a studiare, a fare esperienze gratis per avere zero risultati e poi arriva Scotti.



8. ellis ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 17:59

io penso che sia un’ingiustizia solo x il fatto che si poteva dare l’opportunita’ a qualcuno meritevole,e ce ne sono basta cercare, anziche’ chiamare questo ragazzo gia’ fortunato di suo.
jerry che non ne sa niente…per favore non insultiamo l’intelligenza di chi legge.
che poi se uno puo’ una sistematina al figlio la da, voglio vedere quanti non lo farebbero…



9. Luca ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 19:27

Solo perchè questo ragazzo ha la fortuna di essere il figlio di un famoso conduttore per voi non dovrebbe fare tv? E perchè mai? Se è capace e ha la stoffa giusta non vedo il motivo per il quale avrebbero dovuto puntare su qualcun altro. L’invidia vi logora si sa, ormai l’italiano medio vive di questo. In bocca al lupo agli Scotti!



10. Giuseppe ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 19:52

Magari questo ragazzo è bravo come afferma “Luca” nel suo disinteressato commento, ma sicuramente è un raccomandato e Gerry Scotti avrebbe fatto più bella figura nell’ammettere di aver usato la sua importanza per dare una possibilità al figlio, dichiarare che non sapeva niente è un insulto all’intelligenza di chi legge, se questo ragazzo è bravo(può essere) ovviamente non dev’essere penalizzato perchè “figlio di”, però se avesse avuto questo talento magari avrebbe potuto iniziare con un’altra trasmissione di un’altra rete, se comincia dalla trasmissione del babbo un dubbio che magari tutto questo talento non c’è lo si ha…
Poi ricordo che qualche anno fa Gerry Scotti al termine di un’edizione di una sua trasmissione(forse proprio lo Show dei recordo ma non ne sono sicuro) durante i saluti fece entrare il pargolo e gli disse “tutto questo un giorno sarà tuo”, ne sono certissimo, menomale che non ne sapeva niente ed era pure contrario…



11. Carogaga97 ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 20:41

Tutti avete un po di ragione..comunque prevedo 4 milioni per Lo Show dei Record che partirà martedì 17 febbraio.



12. vicky ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 20:59

Luca se magari avesse iniziato in un altro programma, in silenzio e in punta di piedi e se il padre avesse evitato questa infelice battuta magari non ci sarebbero state critiche. Invidia ? Può darsi ma sicuramente rabbia perché tutto ciò è maledettamente ingiusto



13. Lami ha scritto:

29 gennaio 2015 alle 09:45

…già non sopporto il padre, figuriamoci il figlio! W l’Italia, paese della meritocrazia… che tristezza.



14. ariel ha scritto:

29 gennaio 2015 alle 10:26

caro Luca, ogni volta che si attacca qualcuno per questo o per quell’altro motivo ,non avendo argomentazioni da esporre,proprio come nel tuo caso, tirate in ballo la storia dell’invidia!
A me non me ne frega un caxxo, tanto la mia strada non è quella di fare la soubrette o l’inviata dello Show dei record, semplicemente noto che anche in tv funziona tutto come nella vita reale, ovvero che se conosci, vai avanti, se non conosci resti a casa!
A questo poi si aggiunge la falsita’ delle dichiarazioni del padre, che “non sapeva di questa cosa”.
MA PER CORTESIA!!!



15. valeria ha scritto:

31 gennaio 2015 alle 10:23

al suo posto avrei detto di no. non ha già avuto grande fortuna, con tutto quello che fa? perchè non avere un minimo di decoro e lasciare questo lavoro a chi ha studiato e faticato per arrivare a farlo? non trovo una decisione giusta, semprele solite facce e i soliti clan



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.