27
novembre

CHE DIO CI AIUTI 4 CI SARA’

Elena Sofia Ricci in Che Dio ci aiuti 3

Che Dio ci aiuti avrà una quarta stagione. Del resto, come potrebbe essere il contrario, per una fiction che, arrivata al suo terzo capitolo, è riuscita ancora una volta a conquistare il pubblico, portando a casa una media di ascolto di oltre 6 milioni e mezzo di spettatori, arrivando in alcuni episodi a sfondare il muro dei 7 milioni. Un successo tale che ha portato la fiction con protagonista Elena Sofia Ricci ad essere una delle serie più seguite di questo autunno televisivo. A confermare la volontà di proseguire con un nuovo capitolo le avventure della serie a marchio Lux Vide, è la stessa attrice che, in una recente intervista al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, ha dichiarato:

“Per la prima volta non voglio chiudere una fiction dopo la terza serie. Sento che Suor Angela ha ancora tanto da dire.”

In effetti la Ricci nella sua lunga carriera non ha mai voluto adagiarsi sugli allori, e in passato in più occasioni ha preferito evitare di fossilizzarsi sugli stessi personaggi. E’ accaduto ad esempio della seguitissima serie Rai Orgoglio, che la vide protagonista nei panni della marchesa Anna Obrofari, ma soprattutto nella fiction I Cesaroni. In quel caso l’attrice, che interpretava il ruolo di mamma Lucia, non ebbe particolari problemi nel dichiarare che sarebbe stato opportuno trovare il coraggio di dire basta e chiudere la serie. Parole a dir poco profetiche, visto il tracollo della sesta stagione recentemente conclusasi su Canale5.

Discorso differente dunque per quanto riguarda Che Dio ci aiuti. La Ricci si tiene ben stretta la tonaca di Suor Angela, personaggio al quale sin dalla prima serie si è sentita molto legata, al punto da intraprendere un personale percorso spirituale. In Rai, intanto c’è chi si sfrega le mani, per aver trovato un nuovo beniamino del pubblico da affiancare all’immarcescibile Don Matteo, pronto a sua volta a tornare nella prossima stagione con il decimo capitolo.

Le due fiction, entrambe realizzate dalla casa di produzione dei fratelli Bernabei, rappresentano una miniera d’oro per la tv di stato. Per cavalcare l’onda lunga del successo di Che Dio ci aiuti 3, Rai1 ha pensato bene di riproporre, dal prossimo giovedì 4 dicembre, le repliche della seconda stagione della serie. Che Dio ci Aiuti 2, trasmesso in prima tv dal 21 febbraio al 4 aprile 2013, terrà compagnia al pubblico per 8 settimane, sino al mese di gennaio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Che Dio ci Aiuti 4 - 119
Che Dio ci Aiuti 4: anticipazioni decima ed ultima puntata di domenica 5 marzo 2017


Che Dio ci Aiuti 4 - 125
CHE DIO CI AIUTI 4: SUOR ANGELA TORNA SU RAI 1 TRA INNESTI, ESCORT E CONTINUITA’ (FOTO)


Non Uccidere 2
Non Uccidere 2: anticipazioni sesta puntata di lunedì 3 luglio 2017


Paolo Romano - Un Posto al Sole
Un Posto al Sole: anticipazioni dal 26 al 30 giugno 2017

7 Commenti dei lettori »

1. Fiò ha scritto:

27 novembre 2014 alle 22:34

…e fanno bene!!!



2. Silvio ha scritto:

27 novembre 2014 alle 23:03

Una serie davvero fatta bene..bravi gli attori e molto carine le storie. Complimenti!



3. iki ha scritto:

27 novembre 2014 alle 23:31

Nonostante gli attori non siano magistralmente bravi la fiction è carina e fa trascorrere una piacevole serata



4. Alesa ha scritto:

27 novembre 2014 alle 23:51

É giusto andare avanti se il prodotto porta risultati,ma credo che dopo 3 anni si debba rinnovare il cast.Dentro facce nuove,con storie nuove.



5. Matteo G. ha scritto:

28 novembre 2014 alle 09:15

Scusate, ma la fiction più vista d’autunoo, non è stata “Un altra vita?”



6. Max 26 ha scritto:

28 novembre 2014 alle 12:23

Giustissimo continuare, penso che la quarta sia davvero l’ultima, conoscendo la Sofia Ricci.



7. ellis ha scritto:

28 novembre 2014 alle 13:38

con qualche lezioncina di dizione qua’ e la’ benissimo continuare. non e’ pallosa, se ti distrai un attimo riesci comunque a seguire, insomma senza impegno. e meno male x chi come me questo vuole dal relax e non per forza la corazzata potemkin!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.