18
ottobre

STORIE MALEDETTE: FRANCA LEOSINI SALUTA CON PASOLINI

Franca Leosini

Neppure il tempo di abituarsi al suo ritorno in tv, che già è arrivato il momento di salutarla. Questa sera alle 23,30 su Rai3 andrà, infatti, in onda la sesta e ultima puntata di Storie Maledette, il fortunato programma ideato, scritto e condotto da Franca Leosini.

Alla base del successo ventennale della trasmissione c’è soprattutto lei, Sua Maestà Franca, come la chiamano alcuni dei fans più accaniti che su Twitter si sono ribattezzati #Leosiners. La giornalista dall’eloquio forbito, regina delle metafore e delle iperboli lessicali, è riuscita a conquistare il pubblico anche in questa quattordicesima stagione, dove, ancora una volta nella scelta delle tematiche, ha puntato l’obiettivo su vicende umane e processuali forti, in cui la caduta verso la storia maledetta è stata puntualmente legata a passioni e sentimenti.

Storie Maledette: la lettera hot mandata a Franca Leosini

Intervistata da Panorama.it, la Leosini ha rivelato di aver ricevuto un’auto-candidatura piuttosto curiosa di un carcerato che voleva partecipare al suo programma.

“Di recente ho ricevuto la lettera di un carcerato che, per convincermi, ha tracciato un suo profilo nel quale ha inserito anche le misure dei suoi attributi fisici.”

Forte dell’importante riscontro di pubblico, la giornalista non ambisce ad una promozione in prima serata, ma piuttosto sogna di tornare alla cara e vecchia seconda serata, ormai scomparsa nei palinsesti. I continui slittamenti d’orario, che portano spesso Storie Maledette ad andare in onda a tarda notte, creano, infatti, parecchio malumore nella giornalista.

“Ci sono stata qualche anno fa con Ombre sul giallo e andò bene. Storie Maledette dura un’ora e non c’è quella pezzatura in prima serata. Ma ricordo che fino a qualche anno fa iniziavamo alle 22 e 30: era la meravigliosa seconda serata, che dava la possibilità di parlare di argomenti scabrosi scollinando dalla fascia protetta. Poi Striscia la notizia cambiò tutto, con quel successo deflagrante. Ho discussioni amabilmente accese con la rete, che amo immensamente, quando non vengono rispettati gli orari di messa in onda: c’è chi non capisce il danno creato a chi viene dopo. Questa cosa mi crea furore.”

Franca Leosini corteggiata da La7

In maniera alquanto sibillina la “signora in giallo” di Rai3 rivela che lo scorso anno fu contattata da Urbano Cairo per passare a La7.

“M’imbarazza commentare certe notizie. Ma se lo scrisse Dagospia, che non dice mai cose false avendo spie molto attendibili, sarà vero.”

La Leosini, che negli anni ha mantenuto rapporti con quasi tutti i suoi interlocutori, rifiuta le critiche di chi definisce il suo linguaggio desueto.

“Rifiuto l’idea di virtuosismo, il mio linguaggio è quello di chi studia e legge molto. Uso gli aggettivi giusti, scelgo la costruzione di una frase in maniera puntigliosa. Scrivo tutto da sola. Ho il dovere di usare un linguaggio che non sia becero e scadente. Io scrivo come parlo. L’errore fatto in questi anni è stato portare in video persone che hanno degradato il linguaggio ed è una grave responsabilità della televisione. Noi siamo dei modelli, abbiamo il dovere preciso non di educare ma di non diseducare.”

Infine, non risparmia una critica sul sensazionalismo presente nei programmi che si occupano di cronaca nera.

“Per quel poco che ho la possibilità di vedere, puntano tutto sul sensazionalismo, ma non giudico la costruzione del prodotto perché ognuno ha il suo stile. Storie Maledette è un unicum. M’invitano spesso ma dico sempre di no – salvo qualche volta da Vespa – perché ognuno ha il suo ruolo ed io non voglio fare l’opinionista.”

Storie Maledette: Franca Leosini incontra Dino Pedriali e Pino Pelosi per parlare di Pier Paolo Pasolini

Per rivedere all’opera la Leosini non ci resta dunque che attendere una nuova stagione di Storie Maledette, che visto il successo ottenuto tornerà con buona probabilità la prossima stagione con nuove storie. Nel frattempo, seguiamo l’ultima puntata in onda questa sera, nella quale la giornalista tornerà ad occuparsi di Pier Paolo Pasolini. Un appuntamento che, alla vigilia dei 40 anni da quel massacro, non poteva mancare. Va ricordato che proprio grazie a una puntata di Ombre sul giallo del 2005, Franca Leosini – con le rivelazioni fatte a lei in esclusiva da Pino Pelosi – riuscì a riaprire il caso Pasolini.

Nella puntata di Storie Maledette di questa sera ci sarà in studio Dino Pedriali, il fotografo che ha ritratto Pasolini, che mostrerà in esclusiva alcune foto scabrose e immagini di nudo, scattate allo scrittore pochi giorni prima dell’omicidio. Dino Pedriali racconterà inoltre i tratti salienti di quella sua frequentazione con Pasolini, rivelando quale fosse lo stato d’animo dello scrittore, alla vigilia della tragica fine. Tornerà in studio anche Pino Pelosi, in un duro faccia a faccia con Franca Leosini, che anche questa volta lo incalzerà per ottenere da lui la verità.



Articoli che potrebbero interessarti


Storie Maledette
STORIE MALEDETTE SALUTA CON LA DISCUSSA INTERVISTA A LUCA VARANI


FRANCA-LEOSINI
STORIE MALEDETTE DEBUTTA IN PRIMA SERATA: RUDY GUEDE IL PROTAGONISTA DI STASERA


Franca Leosini
STORIE MALEDETTE: DA GENNAIO LA NUOVA STAGIONE PROMOSSA IN PRIMA SERATA SU RAI3


Franca Leosini
STORIE MALEDETTE: FRANCA LEOSINI RITORNA A PARLARE DELLA MANTIDE DI CASANDRINO

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.