12
aprile

Domenica In, Mara Venier in lacrime per il nipotino – Video

Mara Venier

Mara Venier

Mara Venier non contiene l’emozione. Durante la puntata di oggi di Domenica In, la padrona di casa ha intrattenuto i telespettatori – bloccati a casa a causa del Coronavirus – in questa anomala giornata di Pasqua. Tra sorrisi e canzoni, c’è stato spazio anche per un momento di commozione. la conduttrice ha aperto la puntata con un filmato in cui tanti bambini – a distanza – si cimentavano nel brano Azzurro. Al termine dell’esibizione canora, è ’sbucato’ anche suo nipote Claudio.

“Ciao nonna”

saluta affettuosamente il piccolo nel videomessaggio. Sono bastati pochi frame a far emozionare nonna Mara, che si è lasciata andare ad un pianto liberatorio. “Scusate”, sussurra tra le lacrime, prima di spiegare le motivazioni di tale reazione.

“Io credo che in questo momento tutti i nonni e tutte le nonne mi possano capire, perché per noi è veramente doloroso non vedere i nostri nipoti“.

La Venier si è poi ‘ripresa’ e collegata con Mika, primo ospite della puntata. Non c’è dubbio che le festività pasquali, vissute in questo particolare momento storico, abbiano accentuato lo stato di ‘malessere’ di tutti. Anche Barbara D’Urso, venerdì, si è commossa dando semplicemente gli auguri ai telespettatori.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Mara Venier
Domenica In, Mara Venier si commuove ricordando Gianni Dei


Mara Venier
Mara Venier promette: «Questa è la mia ultima Domenica In»


MARIA DE FILIPPI E MARA VENIER
Mara Venier ce l’ha fatta: Maria De Filippi ospite a Domenica In


Mara Venier - Domenica In
Domenica In: il ritorno degli ospiti internazionali

2 Commenti dei lettori »

1. Gianni ha scritto:

12 aprile 2020 alle 17:41

Piange una e piange subito pure l’altra.
A volte penso che Venier e D’Urso abbiano gli stessi autori.
False e megalomani!

Potrebbero pure essere lacrime vere , non dico di no, ma sono comunque create ad hoc dagli autori e quindi false comunque.



2. graziella ha scritto:

13 aprile 2020 alle 06:21

piangono tutte,,,,false,,,,,ma nessuno pensa ai bimbi, ai ns nipoti(((bibbiano è in tutta italia)))) chiusi nei lager”"case famiglia”"”"”v e r g o g n a!!!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.