16
novembre

La Prova del Cuoco, Elisa Isoardi: «Rimanete nella nostra cucina, quella originale». Frecciata per Anna Moroni?

Elisa Isoardi

Elisa Isoardi

E’ un periodo movimentato per Elisa Isoardi tra il ritorno a La Prova del Cuoco, la fine della sua storia d’amore e qualche polemica. A complicare le cose – almeno in linea teorica – c’è Rete 4 che ha deciso di controprogrammare lo storico cooking show spostando nella stessa fascia oraria Ricette all’Italiana e affidando il secondo segmento ad Anna Moroni, fino all’anno scorso al fianco di Antonella Clerici nella cucina di Rai1. Una ‘mossa’, quella di Mediaset, per ora non particolarmente fortunata (anche ieri il programma è rimasto sotto il 3% di share), ma che non sembra passata inosservata. La conduttrice, infatti, pare non lesinare frecciatine nei confronti della concorrenza.

L’ultima questa mattina quando lanciando la pubblicità, durante il momento dedicato alla ristoratrice emiliana Alessandra Spisni, ha invitato i telespettatori a restare sintonizzati su Rai1 “in questa cucina, quella originale!”. In altre occasioni aveva, invece, alluso al fatto che il programma di ricette della rete diretta da Sebastiano Lombardi va in onda registrato: “Siamo gli unici a cucinare in diretta” ha ricordato più volte, sottolineando quello che in effetti è un tratto distintivo della trasmissione Rai rispetto agli altri programmi di cucina della televisione italiana.

Chissà se Davide Mengacci, padrone di casa della prima parte di Ricette all’Italiana e la stessa Moroni decideranno in qualche modo di replicare. Quest’ultima non si è certo tirata indietro quando recentemente è stato il momento di rispondere per le rime o comunque pizzicare la Isoardi. Lo ha fatto ad esempio per negare di essere stata contattata dalla produzione per partecipare all’edizione di quest’anno. In un’altra circostanza ha poi detto la sua riguardo ai problemi che affliggono il programma, ponendo l’accento sulla scarsa spontaneità, a suo dire, della sostituta di Antonella Clerici. Spontaneità che, ironia della sorte, la Isoardi dimostra con le sue frecciatine.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Antonella Clerici
Antonella Clerici a DM: «Portobello è la mamma di tutte le televisioni. Sono convinta di perdere con Maria. Io ed Elisa Isoardi ci siamo sentite dopo la polemica»


Elisa Isoardi
Volano coltelli tra Antonella Clerici ed Elisa Isoardi per La Prova del Cuoco


La prova del cuoco
La Prova del Cuoco: Elisa Isoardi evita la minestra riscaldata e riparte da sé


Elisa Isoardi, Matteo Salvini
La Prova del Cuoco, Matteo Salvini sui social: «In bocca al lupo Elisa. Faccio il tifo per te»

4 Commenti dei lettori »

1. andi ha scritto:

16 novembre 2018 alle 19:24

brava elisa. L’unica cosa che dovete ora fare è togliere i servizi in esterna montati da orrore (manco nelle tv locali), eliminare l’ospite del giorno del giorno (tenere una giuria fissa), e spostare le cucine davanti le pareti laterali dello studio coi quadrati che è più bello e luminoso.



2. luca ha scritto:

16 novembre 2018 alle 23:28

Ma perché si ostinano a tenerla li? io dico, è stato centomila volte meglio Ivan Bacchilega che la Isoardi, più spazio ad Ivan e meno ad Elisa



3. Danny ha scritto:

17 novembre 2018 alle 12:13

Buon Giorno a tutti, sfatato il mito che Conti Vince senza concorrenza. canale 5 Vince le 24 ore nei confronti di una Rai nettamente piu articolata nelle proposte. Settimana Che si concludera’ per C5 senza nemmeno una nettamente Vitoria in PT.



4. francesco ha scritto:

17 novembre 2018 alle 17:10

Bravissima Elisa, hai fatto bene a lanciare questa frecciatina a quella vecchia cornacchia della Moroni.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.