22
luglio

Antonella Clerici: «Non dipende da me la chiusura de La Prova del Cuoco. Per la Isoardi è una liberazione»

Antonella Clerici

Antonella Clerici

Antonella Clerici ha ereditato il mezzogiorno di Rai 1 dalla Isoardi, ma guai a pensare – dice lei – che la ‘dipartita’ della povera Elisa sia dovuta al suo desiderio di tornare in TV con E’ Sempre Mezzogiorno.

Non è vero. Io da tempo avevo in mente questo programma, che voleva essere una cosa piccolina, fatta appunto da qui. Poi la Rai ha deciso di chiudere La Prova del Cuoco e mi ha chiesto insistentemente di occupare quella fascia

ha dichiarato la Clerici a Oggi. Sulla cancellazione dello storico programma di cucina, da lei condotto per sedici anni, dice:

Elisa non ha alcuna responsabilità. Lei ce l’ha messa proprio tutta, ma ha dovuto indossare un abito che era stato cucito addosso a me. Non era facile portarlo avanti, la mia è stata davvero un’eredità pesante per lei. Le auguro di trovare la ’sua’ trasmissione, e credo che per lei sia una vera e propria liberazione poter fare finalmente altro”.

In realtà, a giudicare dall’addio che la Isoardi è stata costretta a dare a La Prova del Cuoco, tutto si evinceva fuorché liberazione. Se n’è felicemente liberato, invece, il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, che punta ora sulla novità E’ Sempre Mezzogiorno. Di come sarà la trasmissione ve ne abbiamo già parlato (qui tutte le informazioni); Antonella aggiunge:

“Io non ho copioni, vado sempre e solo di pancia: sono negata per le conduzioni istituzionali, io mi diverto a essere senza schemi. Ora ho ben in mente il tipo di programma che farò, ma mi stimola l’idea che saprò aggiustarlo… Un po’ di paura ce l’ho. Faccio una cosa nuova, ovvio che i timori ci siano. Ma in questo momento sento la mia azienda vicina… Mi sarebbe tanto piaciuto poterlo realizzare dalla mia casa nel bosco, ma, per le restrizioni del Covid, la Rai ha preferito scegliere di ricreare il bosco negli studi di via Mecenate, a Milano. Avevo fatto già costruire il camerino, ma per quest’anno è andata così”.

Il tempo degli attriti con l’ex direttrice di rete Teresa De Santis, che la relegò in panchina, è invece – e non potrebbe essere altrimenti – superato:

Io non porto rancore, mai stata vendicativa. Con Teresa De Santis non ci siamo prese, ma penso che le cose non accadano per caso. In cuor mio sapevo che doveva solo passare ‘a nuttata. Il mio stop è servito per regalare a Maelle (la figlia, ndDM) tutto il mio tempo”.



Articoli che potrebbero interessarti


Antonella Clerici e Elisa Isoardi
E’ Sempre Mezzogiorno: Elisa Isoardi in soccorso della Clerici! (Video)


Antonella Clerici
E’ sempre «La Prova del Cuoco»


pagina fb prova del cuoco
È Sempre Mezzogiorno “scippa” i social de La Prova del Cuoco. Ci riuscirà anche con gli ascolti?


Elisa Isoardi
Elisa Isoardi: «Guadagno 260 mila euro lordi l’anno»

9 Commenti dei lettori »

1. Salvo ha scritto:

23 luglio 2020 alle 14:57

Io rimango senza parole quando leggo i commenti sui social di persone che accusano la Clerici di “aver fatto fuori la Isoardi”. La Isoardi si è fatta fuori da sola con i suoi ascolti flop, è già tanto se è stata confermata l’anno scorso dopo i risultati del primo anno.
E’ stato il direttore di Rai Uno a decidere giustamente di cambiare, non spetta certo ad una conduttrice decidere se chiudere un programma o allontanare una collega. In tutto questo Antonella sta subendo un danno di immagine perchè viene vista come la strega cattiva ed Elisa invece viene fatta passare come la “povera vittima”, quando in realtà non è così.



2. PeppaPig ha scritto:

23 luglio 2020 alle 14:57

Il solito buonismo di facciata, falso e stucchevole.
Ma poi non era lei che aveva scelto di fermarsi per stare con la figlia? Adesso è colpa della De Santis?



3. Alex ha scritto:

25 luglio 2020 alle 14:49

Carriera sul viale del tramonto come Cuccarini



4. Maria Cristina Giongo ha scritto:

25 luglio 2020 alle 16:57

Ha ragione Salvo, sempre dare la colpa a qualcuno! La Clerici non ha affossato nessuno. Ciao, Salvo! Buona estate!



5. Salvo ha scritto:

26 luglio 2020 alle 14:29

Grazie Maria Cristina, buona estate anche a te!



6. PeppaPig ha scritto:

29 luglio 2020 alle 10:19

Maria Cristina spero che tu non mi abbia tolto il saluto perchè la pensiamo diversamente sulla Clerici … :) …. sei una donna troppo intelligente.

Comunque ciao! E buone vacanze.



7. PeppaPig ha scritto:

29 luglio 2020 alle 10:21

P.S.: e scusa se ti contraddico, sai che tengo sempre in grande considerazioni le tue opinioni, ma che abbiano tolto la fascia del mezzogiorno alla Isoardi per ridarla alla Clerici è lampante … la cosa peggiore è che non servirà a rialzare gli ascolti. Poi ne riparleremo, spero ….



8. Maria Cristina Giongo ha scritto:

29 luglio 2020 alle 14:28

Cara PeppaPig, per carità, non pensare che ti possa levare il saluto per …la Clerici. Pensa che credo, ancora sino ad oggi, c’è in edicola il numero 30 del settimanale OGGI con la sua foto in copertina e dentro un mio articolo sul premier olandese Rutte! Non so se riesci a vederla nella mia pagina di Facebook. Comunque non si può essere d’accordo su tutto; guarda con Salvo e Marcello quanto discutiamo sulla D’Urso pensandola all’opposto ma stimandoci lo stesso. Il problema è che mi sto collegando poco a questa pagina. Un caro saluto



9. Salvo ha scritto:

29 luglio 2020 alle 15:00

PeppaPig che abbiano tolto il mezzogiorno alla Isoardi per ridarlo alla Clerici è un dato di fatto, ma non è certo la Clerici che lo ha preteso. Lei non c’entra con la chiusura di un programma che ormai si era ridotto a fare l’11% (a volte anche il 9,9%). Potevano anche chiamare un’altra al posto di Antonella ma non sarebbe cambiato nulla per Elisa Isoardi perchè non l’avrebbero confermata lo stesso con quegli ascolti, è questo il nocciolo della questione.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.