13
settembre

Chi l’ha Visto: al via su Rai3 la trentesima edizione con Federica Sciarelli

Federica Sciarelli

Federica Sciarelli

Trentesima edizione per Chi l’ha Visto?. Da questa sera alle 21.15 lo storico programma di Rai3 tornerà a far luce su nuovi casi di scomparsa, cold case e misteri da risolvere con l’aiuto dei telespettatori e con uno sguardo all’attualità. Confermatissima alla guida della trasmissione per il 14° anno consecutivo Federica Sciarelli. La giornalista, coinvolta questa estate insieme a Henry John Woodcock nell’indagine sulla presunta fuga di notizie relativa all’inchiesta Consip (posizione che proprio in questi giorni si avvia verso l’archiviazione), tornerà dunque a guidare il programma “sugli scomparsi”, smentendo le voci che negli ultimi mesi parlavano di un cambio di conduzione e della volontà della stessa Sciarelli di lasciare il programma e dedicarsi a nuove esperienze professionali. Esperienze che non mancheranno, dato che dal 14 settembre la giornalista affiancherà all’impegno di Chi l’ha Visto? quello in seconda serata con I mille giorni di mafia capitale – Speciale, tre appuntamenti su Rai3 in coda alla messa in onda dell’omonima docu-fiction incentrata sull’organizzazione di tipo mafioso-politico-imprenditoriale operativa a Roma dal 2000.

Tornando a Chi l’ha Visto?, la trasmissione andrà in onda dallo studio 2 del CPTV Rai di via Teulada a Roma e, anticipata dalle inconfondibili note della sigla Missing, vedrà come sempre Federica Sciarelli gestire nel corso delle tre ore di diretta servizi e inchieste, avvalendosi come tradizione del programma delle testimonianze e dei contributi, anche dell’ultimo minuto, che arriveranno dai numerosi telespettatori attraverso lo storico numero di telefono 06/8262, la posta elettronica, Whatsapp e i profili social della trasmissione.

Nella prima puntata si racconteranno le storie di due adolescenti: Noemi e Rosa. Quest’ultima, 15  anni, esce per andare a scuola ma sparisce. Dopo quasi 4 mesi nessuna traccia. Proprio nelle ultime ore, invece, è stato trovato il cadavere di Noemi, 16 anni. Il fidanzato diciassettenne ha confessato l’omicidio.

‘Chi l’ha Visto?’ 11.30 – La striscia quotidiana

Dopo il buon riscontro della scorsa stagione, la trasmissione può contare anche quest’anno su una finestra quotidiana intitolata Chi l’ha Visto? 11:30, in onda sempre su Rai3, dal lunedì al venerdì per l’appunto alle 11.30. La striscia, già partita lunedì, è trasmessa in diretta dalla redazione del programma e vede alla conduzione, oltre alla Sciarelli, alcuni inviati della trasmissione: Liviana Greoli, Veronica Briganti, Emily De Cesare, Maria Lucia Monticelli e Gianluca Nappo.

L’appuntamento quotidiano, della durata di mezz’ora, è caratterizzato da aggiornamenti sui casi di cronaca direttamente dai redattori che li seguono, collegamenti e appelli, segnalazioni, “ultim’ora” sugli scomparsi, oltre alle consuete campagne di servizio pubblico della trasmissione. Chi l’ha Visto? 11:30 cercherà di dare subito una risposta alle richieste di aiuto e ai tanti appelli legati agli scomparsi che arrivano in redazione quotidianamente, andando così a ricoprire la “mission” originaria della trasmissione che negli ultimi anni, nella sua versione serale, è stata sempre più messa da parte per dare maggiore spazio alla cronaca nera.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Chi l'ha visto.
«Chi l’ha visto?»: la nuova edizione riparte dal caso di Saman e dalla sparatoria ad Acireale


Piera Maggio, Chi l'ha visto
Chi l’ha visto?, duro sfogo di Piera Maggio: «Chiedo rispetto, non è bello sentirmi dire in tv che Denise è mamma e io sarei nonna» – Video


Piera Maggio - ragazza russa (Denise Pipitone?)
Denise Pipitone è viva ed è in Russia? Gli sviluppi a Chi l’ha Visto


Federica Sciarelli - Chi l'ha Visto?
Chi l’ha Visto? torna con uno speciale sul caso del piccolo Gioele

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.