31
luglio

Discovery acquista Scripps Networks

Scripps Network giada de laurentis

Giada De Laurentis, volto dei canali Scripps nel mondo

Fumata bianca. Dopo settimane di trattative e il tentativo fallito del 2014, Discovery Communications ha acquistato Scripps Networks Interactive per la cifra di 14,6 miliardi di dollari. “E’ un nuovo emozionante capitolo per Discovery” ha detto il CEO David Zaslav.

“Scripps è una delle compagnie meglio gestite al mondo con assets sbalorditivi, brand forti e talent e format popolari. Il nostro business è basato sul grande storytelling, personaggi autentici e fan super passionali”.

E poi continua:

“Crediamo che insieme a Scripps, creeremo una più forte, più flessibile e dinamica media company con un motore globale di contenuti che si può completamente ottimizzare e monetizzare lungo i nostri network, prodotti e servizi uniti in ogni paese del mondo”

In Italia, Scripps è presente con due brand: Fine Living (canale 49) e Food Network (canale 33), nato lo scorso maggio. E’ evidente l’affinità dei due canali con il mondo Discovery, tanto che alcuni programmi cult del gruppo (il più noto Man vs Food di Adam Richman) in Italia hanno trovato spazio proprio nei palinsesti del gruppo americano. Fine Living e Food Network, in un certo senso, posso considerarsi figli della prima era, a base di lifestyle, di Real Time. Discovery Communications ha vinto la concorrenza di Viacom, che sembrava interessata al colosso americano del lifestyle.

Discovery pagherà 90 dollari per azione, di cui 63 dollari per azione in contante e 27 dollari in azioni ordinarie di Classe C di Discovery.



Articoli che potrebbero interessarti


Spike
Viacom lancia Spike sul canale 49 del DTT e si prende il 50% di Super. Chiude Fine Living


Food Network
Food Network al canale 33 del digitale dall’8 maggio


Giada De Laurentiis
FINE LIVING NETWORK: IN ARRIVO UN NUOVO CANALE TUTTO FACTUAL E LIFESTYLE


Chopped
Chopped: su Food Network il «minimal style» sposa la stravaganza degli ingredienti

5 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

31 luglio 2017 alle 19:23

Sicuri che siano 14 miliardi di dollari ?
O non è vero o la cosa puzza
Per dei canali di così scarsa importanza ?



2. Mattia Buonocore ha scritto:

31 luglio 2017 alle 22:24

@Luca non devi pensare solo all’Italia



3. Gigi ha scritto:

1 agosto 2017 alle 01:29

@Luca 14,6 miliardi per la precisione.

E per Discovery l’affare è ghiotto, visto che molti dei format Scripps hanno lo stesso target del nostro Real Time. Ci sarà da capire se le produzione di Food Network Italia verranno mai inglobate nei canali Discovery, anche solo per un simulcast.



4. Luca ha scritto:

1 agosto 2017 alle 13:35

@ Mattia
Si certo hai ragione
Food network è presente in tutto il mondo ,però sono comunque canali minori con programmi di cucina e di lifestyle ,non si parla di CBS o di NBC
Si tratta anche di capire se nel prezzo sono comprese le frequenze sul digitale terrestre (presente in tutto il mondo ) e le frequenze sui satelliti e per quanti anni di noleggio di questi canali nei vari transponders



5. Luca ha scritto:

1 agosto 2017 alle 14:55

Il fatturato Fiat del 2016 ha avuto un utile di 1,8 miliardi di euro vendendo auto in tutto il mondo e Discovery vuole far credere che per comprare 3-4 canali di cucina e di lifestyle ha speso 14,8 miliardi di euro ?
Ma ci rendiamo conto ?
Quasi certamente cifre sparate a caXXo ed esagerate per fare colpo sui media a mero scopo pubblicitario per fare vedere che Discovery ha tanti soldi da investire
Secondo me è una bufala divulgate ad arte ,al massimo avranno dato 100 milioni di euro che poi è già una cifra pazzesca per emittenti di scarsissimo appeal



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.