Discovery



7
maggio

Streaming: punti di Forza e Debolezza, Opportunità, Minacce per Netflix, Disney+ e co.

Streaming

Streaming

E’ la nuova tv che avanza. Dai passi spediti però si è passati a qualche inciampo. Cosa succede nel modo delle piattaforme streaming? Molto spesso quando si parla dell’andamento degli OTT, si considera il globale, meno il locale ed è quello su cui volgeremo lo sguardo nelle righe che seguono. DavideMaggio.it ha preparato un‘analisi sintetica che richiama (sebbene con qualche “licenza”) l’analisi Swot (StrengthsWeaknessesOpportunitiesThreats), funzionale nelle aziende alla presa di decisioni e all’attuazione di nuove strategie. Abbiamo considerato i punti di forza, di debolezza, le opportunità (sia interne che esterne) e le minacce (sia interne che esterne) per Netflix, Disney+, Prime Video, Timvision, Discovery+, Infinity+, Now.




5
aprile

Arrivano su Real Time «Tailor Made – Chi ha la Stoffa?» e «Questa è Casa Mia». Alla conduzione Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi

Dopo il ruolo di giurato a Drag Race Italia (confermato anche nella seconda edizione), doppio impegno per Tommaso Zorzi a Discovery, che ha deciso di affidargli le versioni italiane di The Great British Sewing Beecome DM anticipato un mese fa – e This is My House, format inglesi targati BBC.


14
febbraio

Benedetta Rossi si trasforma in «SuperBenny», il nuovo cartone animato di Discovery

SuperBenny

SuperBenny

I rapporti professionali tra Discovery Italia e Benedetta Rossi, volto culinario di Food Network e Real Time, si rinnovano con un nuovo progetto che la vedrà protagonista in una veste decisamente inedita: il cartone animato SuperBenny, completamente dedicato a lei e alla sua famiglia, di cui sarà anche voce e doppiatrice, disponibile a maggio su Discovery+ e in seguito su Frisbee (canale 44).





18
dicembre

Olimpiadi in chiaro: siglato l’accordo tra Rai e Discovery. Inclusi i diritti digital

Olimpiadi

Rai e Discovery hanno raggiunto un accordo per la trasmissione in chiaro della prossime Olimpiadi. L’emittente del servizio pubblico e la media company americana, attuale titolare dei diritti in tutta Europa, hanno siglato una partnership sui prossimi i Giochi invernali di Pechino (dal 4 febbraio prossimo) e sui Giochi estivi di Parigi 2024. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, la Rai trasmetterà 100 ore di diretta per le gare invernali e 200 ore per quelle estive, compresi anche i diritti digitali.


22
luglio

Olimpiadi di Tokyo 2020 in diretta: la programmazione TV e streaming

Olimpiadi di Tokyo 2020

Celebrata la vittoria agli Europei di calcio, l’Italia dello sport è di nuovo pronta a battersi per conquistare nuovi primati. L’occasione per farlo saranno le ormai imminenti Olimpiadi di Tokyo, in scena dal 23 luglio all’8 agosto nella capitale nipponica, tra protocolli e rigidissime misure anti-Covid. L’evento di portata mondiale, in Italia, sarà visibile innanzitutto su , che si è aggiudicata i diritti integrali, ma la Rai coprirà in chiaro la manifestazione con un’alternanza di eventi live e repliche. Ecco i dettagli della programmazione, che risentirà del fuso orario di sette ore tra il nostro Paese e il Giappone.





11
giugno

Ascolti TV, la classifica delle reti più seguite della stagione (1 Ottobre 2020-31 Maggio 2021): Rai1 in testa col 17%, Canale 5 al 15.9%. Conte e Amadeus i più visti

Sanremo

Sanremo (US Stampa Rai)

Il servizio pubblico ha fatto ancora la parte del leone. Nella stagione televisiva ormai conclusa, la Rai si è divorata il 36% della platea totale, con un ascolto medio di 4,2 milioni di spettatori nei 243 giorni del periodo compreso tra il 1° ottobre 2020 e il 31 maggio 2021. Medaglia d’argento per Mediaset, al 32,5%. Le reti ammiraglie delle rispettive emittenti – pubblica e privata – sono state le più seguite. Tra le generaliste, nessun exploit di La7 nonostante l’accresciuto interesse per il genere informativo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


2
giugno

Warner Bros. Discovery è il nome del nuovo colosso tv. Il logo “cheap” è un tuffo nel passato

Warner Bros. Discovery

Warner Bros. Discovery. Si chiamerà così il colosso tv ottenuto della fusione – annunciata da AT&T il 17 maggio scorso – tra il gruppo televisivo statuninense Discovery e WarnerMedia. Ad annunciare il nome di battesimo, piuttosto didascalico, della neonata creatura mediatica è stato l’Amministratore Delegato di Discovery, David Zaslav, che sarà alla guida della nuova compagnia. A stupire (o meglio, a lasciare perplessi), tuttavia, non è stato tanto il nome quanto il nuovo logo, piuttosto “cheap”, della Warner Bros. Discovery.


17
maggio

Warner Media e Discovery si fondono. Nasce un nuovo colosso TV

discovery

I marchi Discovery e Warner

E’ nato un nuovo colosso dei media: la società americana di telecomunicazioni e Discovery hanno annunciato oggi un accordo per la fusione della controllata di AT&T, WarnerMedia, con Discovery. La chiusura dell’operazione – attesa già nelle scorse ore – ha dato vita ad un gruppo da 150 miliardi di dollari stimati: il 71% della nuova società sarà in mano ad AT&T, il 29% a Discovery.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,