16
maggio

CIAK JUNIOR 2015: IL CINEMA RACCONTATO DAI RAGAZZI TORNA SU CANALE5

Ciak Junior 2015 - Due Ragazzi e un Velo

Quando si parla di cinema e di ragazzi, la mente corre subito a Ciak Junior, progetto ideato da Gruppo Alcuni e realizzato in collaborazione con l’UNESCO Venice Office, che da ormai ben ventisei anni dà voce, e soprattutto videocamere, ai ragazzi, trasformandoli da spettatori in veri e propri protagonisti. L’appuntamento con la nuova edizione è per domani alle 10.00, come sempre sugli schermi di Canale 5.

Negli anni Ciak Junior si è rivelato un modo pratico e diretto per spiegare ai ragazzi come nasce e si sviluppa un prodotto audiovisivo: dalla stesura del soggetto fino alla realizzazione delle riprese. Allo stesso tempo, lo scopo dell’iniziativa ha permesso sin dagli inizi, di dar voce alle speranze, ai sogni, e alle paure dei giovani protagonisti. Nelle quattro puntate saranno mandati in onda i tre cortometraggi realizzati quest’anno in Italia, che parteciperanno alla finale del Festival Internazionale Ciak Junior di Cortina d’Ampezzo (BL), che sarà trasmessa sempre da Canale 5, nell’ultimo appuntamento in onda domenica 7 giugno.

Al centro del primo appuntamento con Ciak Junior 2015 ci sarà il cortometraggio Due Ragazzi e un Velo, il cui soggetto è stato ideato da un gruppo di giovani studenti della scuola media di Bucchianico (CH). Il film è una riflessione sull’integrazione di culture differenti. I giovani studenti di Bucchianico, nello scrivere il loro soggetto, si sono ispirati all’esperienza di una compagna che, unica in classe, indossa ogni giorno il velo.

La storia che hanno scritto racconta di Amel e Stefano, in un dialogo a tre in cui ha voce anche al velo, indumento che la ragazza è improvvisamente costretta a indossare dai genitori per motivi religiosi. Solo Stefano riesce ad abbattere le barriere dell’apparenza e a cogliere ciò che veramente distingue una persona dall’altra. Grazie a Stefano, Amel riesce a reintegrarsi nella classe, e il velo che ha in testa diventa come inesistente, non fa alcuna differenza, e tra loro può forse nascere qualcosa più di un’amicizia.

Nel corso della puntata verranno presentati i momenti più divertenti del backstage: l’estrazione dei nomi dei ragazzi che parteciperanno al film come protagonisti; il momento in cui la vera Amel spiega in che modo si indossa correttamente il velo; la scrittura e il successivo racconto corale della sinossi del cortometraggio. E ancora, uno sguardo alle bellezze del paese dove risiedono i piccoli protagonisti e la rubrica Ciak Chef, dedicata alla cucina, nel corso della quale si mostrerà come preparare un piatto tipo della zona: le “cancellate” dolci. Nella parte dedicata al talk, i giovani abruzzesi parleranno d’integrazione tra culture differenti, riflettendo su come si sarebbero comportati loro se fossero stati costretti a indossare il velo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Francesco e Sergio Manfio
CIAK JUNIOR 2016: SU CANALE 5 TORNA IL CINEMA RACCONTATO DAI RAGAZZI


Logo-Ciak-Junior_nuovo
CIAK JUNIOR 2014: SU CANALE 5 PRENDE IL VIA LA 25^ EDIZIONE


Ciak-Junior-Il-cinema-fatto-dai-ragazzi1
CIAK JUNIOR: SU CANALE5 LA 23^ EDIZIONE

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.