23
giugno

DAYTIME EMMY AWARDS 2014: DELUSIONE PER BEAUTIFUL, TRIONFA FEBBRE D’AMORE (TUTTI I VINCITORI)

Daytime Emmy Awards 2014, Heather Tom

L’edizione 2014 dei Daytime Emmy Awards, tenutasi la notte scorsa al Beverly Hills Hilton di Los Angeles, verrà sicuramente ricordata come quella della debacle di Beautiful (qui le anticipazioni della settimana). La soap, infatti, nonostante il recente riconoscimento al Montecarlo Television Festival, che l’ha “incoronata” per il nono anno consecutivo soap più vista al mondo, Oltreoceano non è riuscita a portare a casa nessuna statuetta.

Daytime Emmy Awards 2014: trionfa Febbre D’Amore

A trionfare è stata Febbre D’Amore (The Young and the Restless), che si è aggiudicata ben 6 riconoscimenti (miglior serie drammatica, migliore team di sceneggiatori, migliore attore protagonista, migliore attrice non protagonista, migliore giovane attrice, ed un premio speciale nella categoria Outstanding Special Class Special: The Young and the Restless: The Jeanne Cooper Tribute). Bene anche Il tempo della nostra vita (Days of Our Lives) che ha portato a casa 3 premi (migliore attrice, migliore attore non protagonista, migliore giovane attore) e  One Life to live, che ha vinto il premio come migliore regia.

Daytime Emmy Awards 2014: Katherine Kelly Lang vince il suo primo Emmy, come produttrice (tutti i vincitori)

Ma non tutti i protagonisti di Beautiful sono andati a casa a mani vuote. Katherine Kelly Lang, infatti, nonostante non abbia trionfato come migliore attrice protagonista, ha vinto il suo primo Emmy, come produttrice. Da qualche anno, infatti, l’attrice sta ricoprendo questo inedito ruolo per la web-soap Venice: the series. Ecco tutti i vincitori della 41esima edizione:


Outstanding Supporting Actor in a Drama Series: Eric Martsolf, Days of our Lives

Outstanding Supporting Actress in a Drama Series: Amelia Heinle, The Young and the Restless

Outstanding Culinary Host: Bobby Flay, Bobby Flay’s Barbecue Addiction

Outstanding Culinary Program: The Mind of a Chef

Outstanding Legal/Courtroom Program: The People’s Court

Outstanding Game Show Host: Steve Harvey, Family Feud

Outstanding Talk Show Host: (TIE) Dr. Oz, The Dr. Oz Show; Katie Couric, Katie

Outstanding Drama Series Writing Team: The Young and the Restless

Outstanding Drama Series Directing Team: One Life to Live

Outstanding Younger Actress in a Drama Series: Hunter King, The Young and the Restless

Outstanding Younger Actor in a Drama Series: Chandler Massey, Days of Our Lives

Outstanding Daytime Talent in Spanish: El Gordo y la Flaca

Outstanding Talk Show / Entertainment: The Ellen DeGeneres Show

Outstanding Talk Show / Informative: Steve Harvey

Outstanding Morning Program: Good Morning America

Outstanding Morning Program in Spanish: Un Nuevo Dia

Outstanding Game Show: Jeopardy!

Outstanding Special Class Special: The Young and the Restless: Jeanne Cooper Tribute

Outstanding Entertainment Program in Spanish: Clix

Oustanding Entertainment News Program: Entertainment Tonight; Extra

Outstanding Lead Actor in a Drama Series: Billy Miller, The Young and the Restless

Outstanding Lead Actress in a Drama Series: Eileen Davidson, Days of Our Lives

Outstanding New Approaches – Drama Series: Venice the Series

Outstanding Drama Series: The Young and the Restless

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Daytime Emmy Awards 2017 -8
Daytime Emmy Awards 2017: il vecchio che avanza. I vincitori e il video integrale della serata


Daytime Emmys - Dr. Oz
ESCLUSIVO DM: LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI DI BEAUTIFUL DOPO IL TRIONFO AI DAYTIME EMMY AWARDS 2011


Beautiful Emmy Awards
ESCLUSIVO DM! I PROTAGONISTI DI BEAUTIFUL COMMENTANO LA VITTORIA AI DAYTIME EMMY AWARDS


Beautiful anticipazioni - Brooke e Bill
BEAUTIFUL ANTICIPAZIONI: BROOKE CONFESSA IL SUO AMORE A BILL. 18 NOMINATION PER LA SOAP AI DAYTIME EMMY

4 Commenti dei lettori »

1. Michele87 ha scritto:

23 giugno 2014 alle 19:17

Febbre d’Amore è una soap mille volte migliore (in tutti gli aspetti) della ‘’sorella” Beautiful: se in Italia non l’avessero sempre iper-maltrattata sarebbe sicuramente diventata anche da noi un pilastro degli ascolti, una vera corazzata; purtroppo invece grazie al trattamento scellerato a cui è stata sottoposta da Mediaset, da noi è sempre stata considerata una soap minore rispetto a prodotti come Beautiful, Sentieri, Santa Barbara e Capitol (soap molto più deboli sotto tutti i punti di vista rispetto a Febbre d’Amore), fino a farla cancellare….



2. tania ha scritto:

23 giugno 2014 alle 22:35

Santa Barbara? Scherziamo? Per me la migliore soap in assoluto



3. tania ha scritto:

23 giugno 2014 alle 23:05

Santa Barbara non compete con nessuna delle altre soap. É qualcosa di totalmente differente dal resto. Poi dipende da quale criterio si usa per definire MIGLIORE una soap piuttosto che un’altra. Certo Y&R ha una maggiore solidità narrativa, ha dalla sua il vantaggio di essere in onda da decenni ed é la CLASSICA soap. SB invece ha ribaltato i canoni delle soap, ha spezzato i luoghi comuni, ha dato maggiore ritmo alle storie,usava spesso ironia e situazioni paradossali ma proprio per questo uniche.
Santa Barbara tutta la vita



4. Axel ha scritto:

24 giugno 2014 alle 22:55

Quoto in toto Michele87!

Tania, Santa Barbara è stata una soap innovativa, ma non ha saputo durare nel tempo e andare oltre l’essere un buon esperimento. Dopo i primi luminosi anni c’è stato un calo qualitativo generale che, insieme agli ascolti modesti negli Usa, ne ha decretato la fine dopo meno di un decenio.

Il successo di una soap si determina sul lungo raggio. Prodotti come Febbre d’Amore e Beautiful funzionano e convincono perchè restano fedeli a loro stessi nello stile e allo stesso tempo si rinnovano costantemente, nelle tematiche e nello stare al passo coi tempi.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.