1
giugno

Programmi TV di stasera, lunedì 1 giugno 2020. Su Canale 5 Dunkirk

dunkirk

Dunkirk

Rai1, ore 21.40: Il Giovane Montalbano – Replica

Fiction di Gianluca Maria Tavarelli del 2012, con Michele Riondino, Alessio Vassallo, Andrea Tidona. Prodotta in Italia. La prima indagine di Montalbano: Siamo nell’autunno del 1990. Salvo Montalbano è vice commissario in un paese siciliano di montagna, ed è fidanzato con Mery, un’insegnante che lavora a Catania e che lo raggiunge per il fine settimana. Salvo le vuole molto bene, ma è spesso a disagio quando la ragazza comincia a parlare di matrimonio o di convivenza. Ottenuta la promozione a commissario, viene trasferito a Vigata, città in cui vive il padre con cui non è in buoni rapporti. Arrivato al suo nuovo commissariato, Montalbano conosce gli agenti con cui lavorerà, compreso l’ispettore Carmine Fazio, che lo aiuta ad inserirsi nel nuovo ambiente; al suo fianco c’è anche il giovane Agatino Catarella. La prima indagine del giovane Montalbano riguarda l’omicidio di Casio Alletto, un mezzo delinquente con alcuni precedenti per furto di bestiame. Le accuse ricadono sul pastore Tano Borruso, ma Montalbano capisce subito che il vero colpevole non è lui. Intanto Salvo risolve il caso di Viola Monaco, che ha architettato un piano per vendicarsi dell’uomo che in passato l’ha violentata; Salvo riesce a fermarla e al tempo stesso anche a catturare il colpevole.

Rai2, ore 21.20: Brignano, tutto casa e teatro!

Enrico Brignano e la sua comicità approdano su Rai2 con Brignano tutto casa e teatro!, registrazione dello show che il comico romano ha messo in scena pochi mesi fa di fronte a un pubblico di oltre 6000 persone. Una serata tutta da ridere, con una carrellata di pezzi esilaranti: tra vecchi successi e nuovi divertenti racconti Enrico si cala in una narrazione senza tempo e senza respiro. L’attore esprime tutta la sua verve, canta, ride, scherza, intrattiene da par suo con uno spettacolo leggero, ma che qua e là riserva qualche spunto di riflessione. Accompagnato da una band che lo sostiene nell’interpretazione di canzoni originali, coadiuvato da un nutrito corpo di ballo, che arricchisce una scena essenziale ma d’effetto, animata da led che consentono alle immagini di seguirne i voli pindarici, Brignano conduce il pubblico con sé in un viaggio nella sua visione scanzonata e ironica del mondo e della realtà.

Rai3, ore 21.20: Report

Nuovo appuntamento con le inchieste di Report e Sigfrido Ranucci. Si comincia con Lo sceriffo si è fermato a Eboli, di Federico Ruffo. In Campania il covid-19 sembra essere stato ormai debellato, grazie alla politica di tolleranza zero dello “sceriffo” De Luca. E infatti il governatore durante l’emergenza ha visto schizzare alle stelle il suo consenso e i suoi numeri sui social, con le nuove elezioni regionali all’orizzonte. Ma fu vera gloria? E come è stata gestita l’emergenza? Si continua con Senza Fibra di Luca Chianca, con la collaborazione di Alessia Marzi. Con l’emergenza covid-19 il governo ha decretato il lockdown e milioni di famiglie si sono trovate a casa per oltre due mesi connessi al mondo esterno solo con i cellulari e i computer. Sono così emersi tutti i paradossi di un’Italia non ancora raggiunta dalla banda larga perché gli operatori privati, nel corso degli anni, non hanno trovato vantaggioso coprire alcune aree del paese, quelle più periferiche della provincia italiana, e milioni di lavoratori e studenti sono rimasti isolati non potendo lavorare e seguire le lezioni a distanza. Le mascherine del Senato di Giulia Presutti. A Palazzo Madama, ai tempi di covid-19, si continua a lavorare. In commissione e in Aula i senatori votano col tablet per mandare avanti l’attività legislativa, sempre nel rispetto delle norme anti Covid. Come in tutti i luoghi di lavoro, le mascherine sono obbligatorie per tutti. Ma i senatori dove le prendono? In una delibera del 24 febbraio il Collegio dei Questori del Senato assegna ai dipendenti i dpi, le mascherine più sicure, categoria FFP2. Le linee guida sanitarie parlano chiaro: i dpi sono indicati solo per i medici che operano “in specifici contesti assistenziali”. Per tutti gli altri basta mantenere la distanza di un metro e indossare una mascherina chirurgica. Infine Art-Attack, di Chiara De Luca. Il mercato dell’arte contemporanea negli ultimi decenni ha avuto una crescita esponenziale. Un sistema fatto di gallerie, case d’asta, esposizioni e fiere. Un marketing sfrenato attraverso cui si modella la figura dell’artista che diventa egli stesso parte integrante dell’opera e che in molti casi travalica l’opera stessa. Da qui deriva una mutazione del concetto di valore dell’opera che viene completamente stravolto e spesso il valore commerciale finisce per pagare molto più del valore artistico.

Canale5, ore 21.40: Dunkirk - 1^Tv

Film di Christopher Nolan del 2017, con Fionn Whitehead, Tom Glynn-Carney, Jack Lowden, Harry Styles, Aneurin Barnard. Prodotto in Usa/GB/Francia. Durata: 107 minuti. Trama: Una ricostruzione dei fatti della celebre evacuazione di Dunkirk, quando, agli inizi della Seconda guerra mondiale, decine di migliaia di uomini delle truppe britanniche e delle forze alleate si ritrovarono circondati dalle forze nemiche. Intrappolati sulla spiaggia, con le spalle al mare e i tedeschi che avanzavano, i soldati dovettero così affrontare una situazione caotica ed estremamente difficile: l’operazione di salvataggio che venne messe in atto passò poi alla storia con il nome altisonante di “miracolo di Dunkirk”.

Italia1, ore 21.25: Emigratis 3 - Replica

Pio e Amedeo dopo aver scroccato l’impossibile da sportivi, vip e star di tutto il mondo, vogliono ancora di più. Devono trovare un modo per far soldi e sistemarsi per sempre.

Rete4, ore 21.25: Quarta Repubblica

Nuovo appuntamento con Quarta Repubblica, il talk show curato e condotto da Nicola Porro. Il giornalista intervista il leader della Lega Matteo Salvini sui temi di più stretta attualità politica, economica e sociale. Nel corso della serata, ampio spazio sarà dedicato all’inchiesta sul magistrato Luca Palamara che dopo un anno torna a scuotere il Csm e alla crisi economica scatenata dalla pandemia di covid-19. Un largo approfondimento sull’imminente riapertura dei confini regionali che scatterà per tutto il territorio nazionale il prossimo 3 giugno, con un focus sugli attacchi alla Regione Lombardia per la gestione dell’emergenza sanitaria. In studio, tra gli ospiti, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, i deputati Andrea Ruggieri (Forza Italia), Emanuele Fiano (Pd), Riccardo Magi (+Europa Radicali), il primario di Anestesia e Rianimazione generale dell’ospedale “San Raffaele” di Milano Alberto Zangrillo, l’esperta di lavoro autonomo e presidente di CoLAP Emiliana Alessandrucci e i giornalisti Alessandro Sallusti, Piero Sansonetti, Daniele Capezzone e Francesco Maria Del Vigo. Durante le tre ore di diretta, numerosi servizi e approfondimenti sulla rotta balcanica diventata via di accesso all’Europa anche per i nordafricani, sulla desertificazione dei centri storici delle città d’arte e sullo spaccio di droga che continua nonostante i controlli anti-assembramento delle forze dell’ordine.

La7, ore 21.15: Witness – Il Testimone

Film di Peter Weir del 1984, con Harrison Ford, Kelly McGillis, Josef Sommer, Lukas Haas. Prodotto in Usa. Durata: 112 minuti. Trama: Quando una giovane donna Amish viene coinvolta, con il figlio, nell’omicidio di un trafficante di droga, interviene in loro aiuto un incallito detective di Philadelphia, John Book.

TV8, ore 21.30: Sette Anime

Film di Gabriele Muccino del 2008, con Will Smith, Rosario Dawson. Prodotto in Usa. Durata: 125 minuti. Trama: Tim Thomas, un ingegnere che soffre di depressione a causa della morte della moglie (e di un passato che lo tormenta, procurandogli non pochi sensi di colpa) decide di dare una svolta alla sua esistenza facendo sua l’identità del fratello minore Ben, agente federale delle entrate, e imbarcandosi in uno straordinario viaggio di redenzione, cercando di cambiare per sempre la vita di sette sconosciuti.

Nove: ore 21.30: Mr. Magorium e la bottega delle meraviglie

Film di Zach Helm del 2007, con Ted Ludzik, Natalie Portman, Zach Mills, Dustin Hoffman, Madalena Brancatella, Paula Boudreau, Mike Realba, Steve Whitmire, Liam Powley-Webster, Marcia Bennett. Prodotto in Usa. Durata: 93 minuti. Trama: Il proprietario di un fantastico negozio di giocattoli, cede l’attività alla sua assistente sperando che guarisca dalla depressione che l’affligge, ma i giocattoli non sono d’accordo e per protesta mettono a ferro e fuoco il negozio di Mister Magorium.

Le altre reti…

20, ore 21.10: L’ultimo samurai – Film

Rai4, ore 21.20: Marvel’s Runaways - Serie Tv - 1^Tv Free

Iris, ore 21.10: I Nuovi Eroi - Film

Rai5, ore 21.15: L’altro 900 - Documentario

RaiMovie, ore 21.10: Brimstone - Film

RaiPremium, ore 21.20: Innamorarsi ad Amsterdam - Film

Cielo, ore 21.20: Predestination – Film

RealTime, ore 21.20: Vite al Limite - Docu Reality

La5, ore 21.10: Rosamunde Pilcher – L’amore della sua vita - Film Tv

Cine34, ore 21.10: Scuola di ladri – Parte Seconda - Film

Focus, ore 21.15: Le basi segrete dei nazisti – Documentario - 1^Tv

TopCrime, ore 21.10: C.S.I. New York - Serie Tv

MediasetExtra, ore 21.15: Il sequestro Soffiantini - Fiction

Mediaset Italia2, ore 21.20: Category 5 - Film - 1^Tv

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Edizione Straordinaria
Programmi TV di stasera, sabato 5 dicembre 2020. Su Rai3 il documentario di Walter Veltroni «Edizione Straordinaria»


Gianluigi Nuzzi
Programmi TV di stasera, venerdì 4 dicembre 2020. A «Quarto Grado» il caso Alberto Genovese


Harry Potter e il calice di fuoco
Programmi TV di stasera, giovedì 3 dicembre 2020. Su Canale5 «Harry Potter e il calice di fuoco»


Il Silenzio dell'Acqua - Giorgio Pasotti
Programmi TV di stasera, mercoledì 2 dicembre 2020. Il Silenzio dell’Acqua ci riprova

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.