28
marzo

Mentre ero via: tutti i personaggi

Mentre ero via - Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno

Giuseppe Zeno e Vittoria Puccini in Mentre ero via

Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno sono i protagonisti su Rai1 di Mentre ero via il nuovo melò-mystery, in sei prime serate, che aggiunge un nuovo capitolo alla collection di storie declinate al femminile firmate da Ivan Cotroneo e Monica Rametta. La serie, diretta da Michele Soavi, racconta il percorso difficile e coraggioso di una donna che, vittima di un incidente stradale mentre si allontana dal luogo in cui sono morti marito e amante, finisce in coma. Quando si risveglia non ha più ricordi degli ultimi otto anni e fatica a riconoscersi nelle non certo positive descrizioni di familiari e amici. Comincia così il suo difficile percorso di rinascita interiore e di ricerca della verità.

Protagonista della vicenda Vittoria Puccini, vista la scorsa stagione sempre su Rai1 in Romanzo Famigliare. Al suo fianco Giuseppe Zeno, protagonista negli scorsi mesi di Tutto può succedere 3 e Scomparsa, Carmine Buschini divenuto popolare grazie alla partecipazione alla serie Braccialetti Rossi, e la giovane Antonia Fotaras, vista recentemente in Il Nome della Rosa nei panni della ragazza occitana dai capelli rossi,  ed ancora tre volti noti al pubblico Rai come Stefania Rocca, Francesca Cavallin, e Flavio Parenti. Di seguito le schede di tutti i protagonisti.

Mentre ero via: personaggi e attori

MONICA GROSSI (Vittoria Puccini)

38 anni, bella e determinata, Monica Grossi si risveglia dopo quattro mesi di coma senza ricordare nulla degli ultimi anni della sua vita. Non riconosce il mondo in cui si ritrova e la Monica che tutti le descrivono è una donna che lei non accetta: fredda con i figli e i familiari, manipolatrice, adultera, capace di tradire il marito Gianluca con Marco de Angelis e causa indiretta della morte di entrambi. Monica lotta con i sensi di colpa che la tormentano e i frammenti inquietanti del suo passato che riemergono, ma la priorità per lei sono fin da subito i figli: Sara, la più grande, che sta nascondendo a tutti un serio disturbo alimentare, e il piccolo Vittorio, tanto intelligente quanto sensibile. Tra loro e Monica si frappone la famiglia del marito: in particolare il cognato Riccardo e il suocero Vittorio la incolpano di tutto, compresa la morte del marito Gianluca. Può contare solo su Barbara, la cognata, l’unica dalla quale si sente veramente accolta, e sulla psicologa Caterina Liguori, con la quale intraprende un percorso di recupero dei propri ricordi. Il viaggio di Monica è un ritorno: ai suoi figli, dai quali vuole essere perdonata; alla sua vita, drammaticamente sospesa da quella notte di quattro mesi prima; all’oscuro passato che la tormenta, che vuole disperatamente ricordare per capire cosa davvero sia successo. Infine è anche un ritorno all’amore, inaspettato.

STEFANO DE ANGELIS (Giuseppe Zeno)

Istruttore di vela e affascinante padre single, Stefano De Angelis è il fratello di Marco De Angelis, il presunto amante di Monica ucciso da Gianluca Grossi la notte dell’incidente. Stefano cresce da solo il figlio Rocco, con cui ha un rapporto apparentemente idilliaco. Dalla morte di suo fratello Marco, Stefano non riesce a darsi pace e quando scopre che Monica si è svegliata dal coma la cerca per un chiarimento. Presto i due capiscono che qualcosa non torna nella versione ufficiale dell’accaduto: dietro la morte di suo fratello e di Gianluca Grossi potrebbe esserci qualcosa di diverso da una relazione extra-coniugale. Anche perché Stefano non riesce a credere che suo fratello non gli abbia detto niente e soprattutto che abbia continuato a illudere sua moglie fino alla fine se davvero si era innamorato di un’altra. La sua ricerca della verità si intreccia con quella di Monica: per entrambi capire cos’è successo davvero a Marco e Gianluca è l’unico modo per ricominciare a vivere.

RICCARDO GROSSI (Flavio Parenti)

Fratello di Gianluca Grossi, alla sua morte ha preso le redini dell’importante azienda di famiglia, la Farmaceutica Grossi. Elegante e serioso, sposato e in procinto di diventare padre, è lui che ha trovato Monica accanto alla sua auto la notte dell’incidente alla villa sul lago. Al risveglio della cognata si mostra da subito ostile, rimproverandole il tradimento e la morte del fratello. Assieme alla sorella Barbara, ha accudito i nipoti ed è restio a far rientrare Monica in famiglia dopo tutto quello che è successo. Per il bene dei piccoli e su pressione di Barbara, le concede comunque di tornare a vivere a Palazzo Grossi e anche nell’azienda di famiglia, ma solo a patto che ammetta i suoi errori.

BARBARA GROSSI (Francesca Cavallin)

Sorella di Gianluca e Riccardo, legatissima alla sua famiglia, è stata lei a far conoscere Monica e suo fratello. Bloccata in passato in una relazione con un uomo violento, è riuscita a salvarsi solo grazie all’aiuto di Monica che si è intromessa e le ha cambiato la vita. Barbara è stata la prima (e per molto tempo unica) sostenitrice del matrimonio fra l’amica e suo fratello e continua a considerare Monica una parte fondamentale della sua famiglia nonostante le accuse di tradimento verso Gianluca. Quando Monica si sveglia, Barbara la riaccoglie con calore e si impegna per ricostruire il legame fra lei e i bambini – a cui ha fatto da madre durante la sua assenza – quando nessun altro è pronto a farlo. Fra Monica e Barbara si rafforza un rapporto di fiducia che però soffre la pressione del resto della famiglia e anche quella dei ricordi di Monica che iniziano a riaffiorare.

VITTORIO GROSSI (Mariano Rigillo)

Il patriarca della famiglia Grossi ha trovato in Dio e nella confessione un sostegno nell’ultima parte di una vita lunga e complessa. Dopo la morte della moglie, ha ceduto ai figli il controllo dell’azienda e passa i giorni a rimpiangere i suoi tanti errori; per questo non riesce a perdonare Monica, colpevole di essere esattamente come lui e di aver causato la morte del suo figlio primogenito. Ha un rapporto esclusivo ma teso con Barbara, che ritiene troppo comprensiva verso Monica, e un conflitto aperto con Riccardo che accusa di superficialità. Col piccolo Vittorio, che porta il suo nome, ha invece un legame speciale, fatto di affetto e orgoglio.

GIANLUCA GROSSI (Paolo Romano)

Gianluca è stato il grande amore di Monica. Primogenito ed erede designato della famiglia Grossi, ha lottato per sposarla nonostante la diversa estrazione sociale e l’opposizione di gran parte della famiglia. Descritto da tutti come un uomo solido, innamorato e quasi perfetto, conclude la propria vita con un delitto passionale. Le registrazioni delle telecamere di sorveglianza mostrano infatti Gianluca che spara a Marco De Angelis – il presunto amante della moglie Monica – per poi cadere nella piscina e morire. I ricordi di Monica faranno luce anche sui lati più nascosti di Gianluca.

SARA GROSSI (Antonia Fotaras)

Figlia primogenita di Monica, 15 anni, forse è quella che ha sofferto di più per gli ultimi accadimenti. Prima dell’incidente ha vissuto con difficoltà il continuo confronto con la madre irraggiungibile, perfetta e distante, e ha sviluppato per questo un segreto disturbo alimentare. Profondamente innamorata del padre, ha vissuto in maniera particolarmente traumatica la sua perdita e ancora di più la notizia del tradimento della madre, che ha giurato di non voler vedere mai più. Al suo risveglio, quindi, si dibatte tra il desiderio di credere davvero al suo affetto e la paura di essere nuovamente ferita. Sulla sua strada – anche grazie a Monica – troverà la prima vera amicizia, il primo amore e la gioia di vivere.

VITTORIO JR GROSSI (Riccardo Antonaci)

Secondogenito di Monica, 8 anni, dimostra spesso una perspicacia superiore a quella di molti adulti che lo circondano. Tutti lo definiscono un piccolo genio e si aspettano grandi cose dalla sua intelligenza, dimenticando che è anche un bimbo sensibile, che ha perso il padre e vede la sua famiglia in frantumi. Entusiasta del risveglio di Monica, fa di tutto perché lei recuperi la memoria e finalmente si ricordi di lui, ma intanto ha la saggezza di godersi il suo “cambiamento” e l’affetto che la mamma ora gli riserva.

ILARIA GROSSI (Camilla Semino Favro)

Ilaria è la moglie di Riccardo e aspetta il suo primo figlio. Amante della vita comoda, superficiale e a tratti ingenua, prima dell’incidente provava verso Monica una certa ammirazione, a tratti una sincera gelosia. Ora le due sembrano aver trovato un punto di incontro, condividendo anche il destino di aver sposato un Grossi e aver dato un erede alla famiglia.

FILOMENA (Anna Melato)

Filomena è la governante di palazzo Grossi, una donna buona e materna che ha sempre voluto bene a Monica. La conosce da quando era giovane, era stata amica di sua madre. Monica l’ha chiamata a Verona per aiutarla dopo la nascita di Vittorio e qui Filomena si è trovata a essere testimone del suo cambiamento. Quando Monica si risveglia, Filomena è fra i pochi che sono contenti di rivederla, e soprattutto di scoprire che è tornata quella di un tempo.

CATERINA LIGUORI (Stefania Rocca)

La psicologa Liguori è la prima persona che Monica vede quando si risveglia ed è lei a rivelarle la morte del marito Gianluca. Grazie ai colloqui con Caterina, Monica riesce lentamente a riattivare la sua memoria e ad esplorare il labirinto dei suoi ricordi. Continua a seguire il suo percorso riabilitativo anche fuori dalla clinica ed è depositaria di tutti i dubbi e le confidenze di Monica. È una donna affermata e comprensiva, amorevole con Monica quanto basta per rappresentare un punto di vista autorevole ma interessato al pieno raggiungimento degli obiettivi che Monica si prefigge.

ROCCO DE ANGELIS (Carmine Buschini)

Rocco è il figlio intraprendente e spigliato di Stefano. Idealista, ha una passione e ne ha fatto un’attività: ha creato un sito di baratto volto a combattere gli sprechi e l’inquinamento. È evidente che considera suo padre prima di tutto un amico e un confidente e non si fa problemi a parlare di tutto con lui. Quando conosce Sara fra i due nasce subito una grande complicità, ma Rocco ignora che la ragazza sia proprio la figlia della donna responsabile della morte di suo zio…

MARCO DE ANGELIS (Ugo Piva)

Il presunto amante di Monica viene dal suo passato: si conoscevano da ragazzi, quando Marco frequentava la facoltà di legge e lei viveva nella pensione gestita dai genitori di lui. Monica all’epoca non ricambiava il suo interesse, dicono le amiche. Ed era innamoratissimo di sua moglie, dice Stefano. Eppure, grazie ai colloqui con la dottoressa Liguori e ai confronti con la sua famiglia, Monica inizia a ricordare momenti con Marco. Al parco, in un hotel a Ginevra, a letto nella villa sul lago… la stessa dove Gianluca gli ha sparato. Ma quanti di quei ricordi con Marco sono reali?

Mentre ero via – Foto

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lontano da Te - Megan Montaner
Lontano da Te: tutti i personaggi


L'Aquila - Grandi Speranze  - Rosa Enginoli
L’Aquila – Grandi Speranze: tutti i personaggi


L'Amore strappato - Sabrina Ferilli ed Enzo Decaro
L’Amore Strappato: tutti i personaggi


Gomorra 4 - Cristiana Dell'Anna
Gomorra 4: tutti i personaggi

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.