28
maggio

E’ morto Pippo Caruso. Addio al direttore d’orchestra, autore di Isotta, Johnny bassotto, e Perchè Sanremo è Sanremo

Pippo Caruso e Pippo Baudo

Pippo Caruso e Pippo Baudo

“Era un maestro dolcissimo, era amatissimo dai suoi musicisti. Ha segnato la storia della nostra canzone, un’epoca importante dello spettacolo e della cultura in Italia. Con lui se ne è andato un amico fraterno. Era bravo e veloce, riusciva a comporre canzoni di successo in pochissimo tempo: ne sfornava tantissime, ed erano tutte belle. Era una carissima persona e un artista straordinario al quale ero legatissimo. Mi mancherà”. Queste le parole usate da Pippo Baudo per ricordare il Maestro Pippo Caruso, morto oggi ad 82 anni a Passo Corese, frazione di Fara in Sabina, in provincia di Rieti. Nato a Belpasso in Sicilia, Caruso è stato uno dei più popolari direttori d’orchestra, oltre che arrangiatore e compositore.

Direttore delle orchestre Rai di Roma e Milano, dell’orchestra sinfonica della Rai, di quella del Festival di Sanremo, e dell’orchestra di Roma, nella sua lunga carriera Pippo Caruso ha lavorato per il teatro e per il cinema scrivendo colonne sonore per diversi spettacoli e film. La grande popolarità è arrivata però grazie al piccolo schermo, dove, a partire dagli anni ’70, ha curato la parte musicale e diretto l’orchestra di numerosi programmi televisivi ideati e condotti dal suo amico di sempre Pippo Baudo. Tra questi Canzonissima, il Festival di Sanremo, Fantastico, Domenica In, Serata d’onore, Festival, Gran Premio, Uno su Cento, Numero Uno, Tutti a Casa, Novecento, Passo Doppio.

Al fianco di Baudo ha contribuito non poco al successo di personaggi come Lorella Cuccarini, per la quale ha scritto hit come L’amore è, Tutto matto e Io ballerò. Tra le sigle da lui composte anche le celebri Johnny Bassotto, Isotta, La tartaruga, e la popolarissima Perché Sanremo e Sanremo, scritta per il Festival della Canzone Italiana del 1995 ed in seguito divenuta vero e proprio tormentone nelle successive edizioni.

Pippo Caruso – Il ricordo sui social

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Nadia Toffa
La «combattente» Nadia Toffa. Il ricordo dei colleghi


Nadia Toffa
Nadia Toffa è morta. Le Iene: «Niente per noi sarà più come prima»


Raffaele Pisu
E’ morto Raffaele Pisu


Ilaria Occhini
E’ morta Ilaria Occhini

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.