2
ottobre

Steinbeck, Furore: Baricco legge (gratis) lo scrittore statunitense in prima serata su Rai3. «Ma su Rai5 sto meglio»

Alessandro Baricco

Alessandro Baricco fa Furore su Rai3. Dopo oltre vent’anni di assenza dalla generalista, lo scrittore torinese torna sulla terza rete del servizio pubblico con un progetto culturale di prima serata voluto dall’ex direttrice Daria Bignardi. Questa sera, alle 21.15, il saggista presenterà «Steinbeck, Furore», una lettura del capolavoro dello scrittore statunitense John Steinbeck, in diretta dallo Spazio MRF di Torino Mirafiori. La performance verrà portata in scena in occasione della Seconda Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione (che in realtà ricorrerà domani, 3 ottobre). 

L’opera scelta da Baricco per il suo ritorno su Rai3 non è causale: Furore racconta infatti la storia della migrazione di una famiglia di Tom Joad lungo la Route 66, dall’Oklahoma fino alla California, nell’America della grande depressione.

E’ un’opera universale, scritta nel’39, ma straordinariamente attuale. Avevo letto questo libro di notte su Radio Tre, allora arrivano i barconi dall’Albania, oggi ci troviamo di fronte gli stessi problemi. Volevo ripetere l’esperienza in tv e ora ci sono riuscito

ha affermato lo scrittore intervenendo al Prix Italia 2017 di Milano. Baricco non sarà solo in scena: ad accompagnarlo ci sarà Francesco Bianconi dei Baustelle, che si occuperà del controcanto musicale. Baricco e Bianconi racconteranno e interpreteranno, ognuno a suo modo, i brani più significativi del capolavoro di Steinbeck. Le letture e i commenti – affidati allo scrittore – saranno accompagnati dalla musica live con vinili e giradischi, ma anche da sintetizzatori modulari e drum machine.

La diretta mi mette un po’ paura, ma questo tratto di rischio mi piace” ha ammesso Baricco, sostenendo il valore civile (e forse politico, verrebbe da aggiungere) di una lettura come quella da lui stesso portata in tv. Lo scrittore ha inoltre apprezzato il fatto che il passaggio su una rete generalista gli consentirà di rivolgersi ad un pubblico più ampio, anche se – ha svelato – su Rai5 (dove ha condotto Miti ed eroi) “sto meglio perché è un posto più defilato“, riporta l’Ansa.

Con la regia di Fabio Calvi e la scenografia di Francesca Montinaro, il reading si trasformerà in una sorta di road movie: tutto accadrà sotto le volte dell’enorme fabbricato industriale nel cuore di Mirafiori, trasformato per una sera in un palcoscenico televisivo. Il progetto, pensato dall’ex direttrice di Rai3 Daria Bignardi (che aveva in mente una collaborazione più ampia con lo scrittore), sarà una sfida per il suo successore Stefano Coletta, che tuttavia si è mostrato fiducioso dopo l’esperimento di Fuocoammare proposto lo scorso anno nella medesima ricorrenza.

Penso che possa esserci una sorpresa, il 4% di share sarebbe un buon risultato

ha detto il numero uno della terza rete del servizio pubblico. Steinbeck, Furore è una produzione Rai e Baricco – ha spiegato Coletta - ha deciso di partecipare gratuitamente all’evento.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Che Tempo Che Fa (BARENBOIM FAZIO POLLINI ABBADO)
CHE TEMPO CHE FA, SPECIALE UNA NOTTE ALL’OPERA: BARENBOIM, ABBADO E POLLINI PER AVVICINARE LA MUSICA CLASSICA AL TUBO CATODICO


Linea Notte, Maurizio Mannoni
Cartabianca sfora di nuovo, Mannoni infuriato: «Gravissimo ritardo, lo segnaliamo al direttore di Rai 3» – Video


Salvo Sottile, Mi manda Raitre
Mi manda Raitre: Salvo Sottile dà i numeri… e fa vincere i telespettatori – Video


Carlo-Conti
Rai 3: arrivano Carlo Conti, Manuel Agnelli e Antonio Albanese. Gramellini conduce Cyrano

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.