2
febbraio

AMICI 2017, DAYTIME 2 FEBBRAIO. ALESSIO E MIKE BIRD IN COMPETIZIONE

Amici

Nella scuola di Amici 2017 si lavora a testa china. Gli allievi sono impegnati su due fronti: non solo devono prepararsi per il prossimo speciale, ma anche per gli esami di sbarramento ormai sempre più imminenti. Per poter accedere al serale, i ragazzi devono dar prova di avere un talento versatile. A lezione con Garrison, i ballerini apprendono una coreografia di Bob Fosse che potrebbero essere chiamati a riprodurre durante l’esame. Fra tutte, le prestazioni di Andreas e Simone sono quelle che più entusiasmano il maestro. Sottotono appare, invece, Sebastian.

Amici 2017, le difficoltà di Shady.

Shady non riesce ad entrare in sintonia con il brano Work (Rihanna) e in confessionale chiede che le venga assegnato un altro pezzo. “È una canzone che non comunica niente, se non un ritmo”, spiega. In Sala Prove, l’alunna esprime il suo malessere ad un Carlo Di Francesco incapace di comprenderla. “Non c’è molta differenza da quello che già fai”, replica il maestro riferendosi alla leggerezza del suo inedito (Louboutin). Fra i due scatta un confronto, al termine del quale l’insegnante invita l’alunna a proporre una lista di brani che vorrebbe interpretare. Prima di uscire dalla stanza, però, l’avvisa: “Da quei pezzi poi mi aspetto il massimo, pensaci bene”.

Amici 2017, un nuovo messaggio di Leone.

Leone continua a scrivere nella Witty Box. Bersaglio del suo ultimo messaggio sembrerebbe essere Francesco Parrino: “Datemi la possibilità di scegliere tra De Martino e Sacchetta come capitani, altro che… chi va troppo Piano non va troppo lontano”. Un tentativo di depistaggio secondo Lo Strego, Alessio Mininni e Riccardo Marcuzzo, tutti fermamente convinti che dietro al nickname si celi proprio il leader dei TassoRosso. Francesco, dal canto suo, ipotizza che a scrivere sotto mentite spoglie siano due persone diverse: “I leoni sono due, con una password sola”.

Amici 2017, problemi di espressività.

Mentre Braga stimola Thomas Bocchimpani affinché possa credere di più in sé stesso, Carlo Di Francesco pensa che Francesco Parrino abbia un problema legato all’espressività. A detta del maestro, la sua interpretazione di Diamante (Zucchero) è troppo simile all’originale. Il professore si dice convinto che la sua sia una rilettura piatta del brano, ma l’allievo non la pensa allo stesso modo: “Uno la dovrebbe ascoltare perché questa è la mia storia, il mio dolore”.

Amici 2017, la rumba di Vittoria Markov.

La rumba su cui sta lavorando Vittoria Markov non appaga la maestra Natalia Titova. Dopo aver controllato l’esibizione, la prof è titubante: “Ci sono momenti in cui sembra che non sai cosa devi fare”. Per poi proseguire: “Ti perdi, mentre invece devi rimanere una donna forte”. L’insegnante ha la sensazione che Vittoria sia frenata dalla timidezza: “Fai una volta forte, rischia”, la incita col sorriso in bocca.

Amici 2017, Alessio in competizione con Mike Bird.

Alessio Mininni è sempre più in competizione con Mike Bird. Venuto a sapere che l’allievo ha avuto la possibilità – a lui finora negata – di suonare la chitarra elettrica, sfoga il suo nervosismo in confessionale. La produzione, ascoltata la sua richiesta, decide di concedere anche a lui questa possibilità. In Sala Relax, parlando con Riccardo, l’allievo rivolge a Mike Bird parole dense di sarcasmo: “Sta morendo lui, perché mi ha visto con la chitarra elettrica”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Stefano de Martino
Amici 2017, daytime 21 aprile. Le prove prima del quinto Serale – video


amici 2017 prove
Amici 2017, daytime 20 aprile. Con l’arrivo di Emma, per Shady «il clima si è alleggerito»


amici emma
Amici 2017, daytime 19 aprile. Emma riparte con Nino D’Angelo


Andreas Amici senza maglietta
Amici 2017, daytime 18 aprile. Scherzo ad Elisa

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.