17
marzo

THE VOICE 2016: EMIS KILLA, IL RAPPER CHE NON SCEGLIE I RAPPER

Emis Killa

È il rapper che non sceglie i rapper, e se li sceglie non li fa rappare. Dopo essere partito forse un po’ in sordina, oscurato dalla vulcanica e incontenibile Dolcenera, anche Emis Killa si sta lentamente guadagnando il suo posto al sole in quel di The Voice 2016. La quarta edizione del programma è, infatti, entrata nel vivo, ieri sera abbiamo assistito alla quarta blind audition (clicca qui per la diretta minuto per minuto), e il rapper milanese – alla sua prima avventura nel talent di Rai2 – è finora uno dei coach più amati dal pubblico.

Diretto e immediato, anche e soprattutto con i commenti negativi, riesce ad esprimere la sua opinione senza sembrare mai troppo sulla cattedra (anche se, lo sappiamo, una buona dose di buonismo a The Voice è da sempre d’obbligo). Si mette sullo stesso piano dei talenti, forse perché spesso è anche anagraficamente più giovane di loro, e se non è realmente convinto della voce che sta sentendo, non preme il pulsante e non si gira.

Tutto perfetto insomma, almeno fino a quando sul palco non si presenta un aspirante concorrente che inizia a rappare. Già nella prime puntate c’erano stati alcuni casi emblematici: Aurora Lecis ad esempio, ora nel team Pezzali, aveva cantato una canzone di Nicki Minaj con una lunga parte rappata. E per lei si erano girati tutti i coach, tranne uno: Emis Killa.

Durante la quarta puntata, la storia si è ripetuta. Se Dolcenera non ha esitato a mostrarsi insofferente nei confronti del rap, Emis Killa invece sembrava quasi irrigidirsi, probabilmente impegnato a scovare pregi e difetti di chi vuole provare a rappare come fa lui. Ieri sera sul palco, ci hanno provato almeno in tre. Per due di loro, Mirko Adinolfi e Francesco Matteoni, Emis ha continuato imperterrito a non girarsi. Il bello però è arrivato quando si è esibita la leccese Veronica Moscara, sulle note di Ready or Not. La ragazza ha alternato parti cantate a parti rappate, in maniera anche abbastanza convincente. E per lei, finalmente, Emis Killa (e nessun altro oltre a lui) ha deciso di girarsi. Il suo commento però ha spiazzato persino Veronica: “Mi è piaciuta tanto la parte in cui hai cantato, quindi non ti farò rappare”.

Niente da fare. Il coach infatti sembra avere un’avversione per chi decide di cimentarsi nel suo genere. Non ci resta allora che aspettare le ultime due blind auditions, per vedere se qualche rapper riuscirà davvero a far breccia nel cuore di Emis (qui tutti i talenti del suo team).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Emis Killa e Raffaella Carrà
THE VOICE 2016, EMIS KILLA A RAFFAELLA CARRA’: “VUOI PROVARE A LIMONARE?”


Coach The Voice 2016
THE VOICE 2016: ECCO I QUATTRO COACH


Tanya Borgese, Raffaella Carrà, Federico Russo
THE VOICE: RAFFAELLA CARRA’ ANNUNCIA IL SUO ADDIO


The Voice 2016 - Alice Paba
THE VOICE 2016: VINCE ALICE PABA

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.