23
marzo

BOB TORRENT: MACCIO CAPATONDA SBARCA SU INFINITY

Maccio Capatonda

Arrivano le prime produzioni ad hoc per Infinity. Il servizio di streaming on demand di Mediaset si prepara alla sfida con il colosso americano Netflix – che entro fine anno dovrebbe sbarcare in Italia – lanciando la sua prima (mini) fiction tutta made in Italy.

Come riportato da Il Giornale, protagonista di Bob Torrent (questo il titolo) sarà la webstar Maccio Capatonda, di ritorno alla serialità dopo l’esperienza cinematografica con Italiano Medio. Dieci “micro puntate” di tre minuti, girate e interpretate dal dissacrante comico che andranno ad ironizzare sul dorato mondo del cinema.

Le prime tre puntate saranno visibili online, anche ai non abbonati ad Infinity, con ogni probabilità già a partire dal prossimo 27 marzo. Tra i personaggi spicca quello di Assunta May, una stagista sessantenne. Saggia decisione quella di iniziare una produzione originale che per quanto piccola – ma comunque interessante per una nicchia di appassionati – sembra comunque in grado di catalizzare attenzione e differenziare l’offerta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mariottide
MARIOTTIDE: LA NUOVA SITCOM DI MACCIO CAPATONDA, PRIMA PRODUZIONE ORIGINALE DI INFINITY. I PRIMI DUE EPISODI IN ANTEPRIMA SU ITALIA 1


Chance Hugh Laurie
Chance: su Infinity la nuova serie con Hugh Laurie nei panni di un neuropsichiatra


The girlfriend experience
The Girlfriend Experience: due storie parallele nella seconda stagione disponibile su Infinity


claws
Claws: estetiste e criminali sono le protagoniste della nuova serie di Infinity

2 Commenti dei lettori »

1. Maximo ha scritto:

23 marzo 2015 alle 15:50

E’ chiaro che a Infinity non hanno mai visto una puntata di “Mario”…
Speriamo che faccia parte del team di lavoro qualche autore nuovo, perchè se il tutto è affidato a quelli che hanno “creato” Mario su Mtv, stiamo proprio a posto :-(



2. mirco ha scritto:

24 marzo 2015 alle 17:25

Maximo cosa ha che non va Mario?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.