14
marzo

I comici di Made in Sud 2017 (new entry e gruppi)

marco bazzoni comici made in sud

Marco Bazzoni

È ormai tutto pronto per la nuova edizione di Made in Sud, al via stasera (martedì 14 marzo, alle 21.20) su Rai 2. Al timone del cabaret ‘dalle mille sfumature meridionali’ troviamo, come già detto, Gigi D’Alessio. Il cantautore partenopeo, che prende il posto di Gigi e Ross, sarà affiancato da Elisabetta Gregoraci, Fatima Trotta e da una robusta schiera di comici. Fra nuovi arrivi e vecchie glorie, ecco da chi è composto il cast dell’ottava stagione.

I comici di Made in Sud: le new entry

Numerose conferme, ma anche qualche new entry. Il nutrito parterre di comici e cabarettisti di Made in Sud viene ulteriormente rinforzato grazie alla presenza di alcuni volti già noti al pubblico televisivo.

Fra questi, spicca Marco Bazzoni, lo storico interprete di Baz, che, dopo anni di onorato servizio a Colorado, ha scelto di “traslocare” nella seconda rete del servizio pubblico. Sardo, di Sassari, nato nel 1979, con la sua ironia ha impreziosito numerose trasmissioni televisive: da Colorado a Quelli che il Calcio, passando anche attraverso Buona Domenica e il Maurizio Costanzo Show.

Da Napoli proviene invece Antonio D’Ausilio. Classe 1972, i suoi primi passi nel mondo del cabaret si collocano al tempo della scuola, quando, insieme al suo compagno di classe Michele Caputo, si cimentava in gag e sketch esilaranti. Proprio insieme a lui, peraltro, nel 2003 entrerà a far parte del cast di Zelig Circus. È del 2008 la sua partecipazione al programma di Ale e Franz, Buona la prima, mentre nel 2013 prende parte alla miniserie Volare – la grande storia di Domenico Modugno, dove ha interpretato il ruolo di Riccardo Pazzaglia.

Altro volto familiare è quello dell’attore Alessandro Di Carlo. Romano, nato cinquanta anni fa, l’interprete ha avuto modo di collaborare con alcuni fra i personaggi più illustri della televisione, del cinema e del teatro nostrani: da Corrado a Mike Bongiorno, da Pippo Baudo a Monica Vitti, da Enrico Montesano a Gigi Proietti, passando anche attraverso Gerry Scotti, Paolo Bonolis, Flavio Insinna, Simona Ventura e Sabrina Ferilli. Un curriculum di tutto rispetto il suo, che a Made in Sud porterà in scena monologhi rigorosamente realizzati in smoking (con l’intento di omaggiare Walter Chiari).

Spazio anche all’imitatore Gennaro Calabrese, classe 1977, nato a Reggio Calabria, vincitore nel 2006 del Premio Nazionale Alighiero Noschese. Con una laurea in giurisprudenza alle spalle, dal 2007 al 2010 Gennaro transita per alcune trasmissioni radiofoniche e televisive (come A casa di Paola), fino a divenire la voce dei pupazzi, nel programma di satira politica di Sky Uno, Gli sgommati.

A completare la schiera dei “nuovi arrivati” Yuri Rapelli e il napoletano Antonio Furia, volto non sconosciuto alle tv locali, che ha anche ricoperto un piccolo ruolo nella soap Un posto al sole e ha partecipato alle due pellicole Vita, Cuore, Battito del 2016 (con protagonisti gli Arteteca) e Gomorroide (de i Ditelo voi).

Made in Sud: i gruppi

Fra i veterani del programma, il pubblico potrà ritrovare gli Arteteca, il duo composto da Enzo Iuppariello e Monica Lima. Ambedue napoletani, nati rispettivamente nel 1978 e nel 1985, gli Arteteca sono una coppia anche nel privato. Accantonata la breve esperienza del teatro impegnato – avevano fondato la compagnia “I lazzari felici” – Enzo e Monica hanno in seguito deciso di scandagliare le profondità del cabaret. Comici, ma anche attori. Lo scorso anno, difatti, è uscito nelle sale cinematografiche il loro primo film Vita, cuore, battito, che è stato peraltro secondo al box office per alcune settimane.

Il programma di Rai 2 ritroverà anche l’ilarità dei Ditelo Voi: il trio composto da Lello Ferrante, Mimmo Manfredi e Francesco De Fraia. L’inizio del loro sodalizio artistico risale a circa venti anni fa. Dopo tanti rifiuti e alcune incursioni nelle tv locali, i tre hanno avuto la possibilità di far conoscere la loro ironia ad una platea più ampia: Uno di Noi (Rai1), Superciro (Italia Uno) e, infine, Colorado sono le trasmissioni che li hanno accolti in passato.

Altro gruppo di comici confermato è quello dei 4 gusti. Siciliani, di Palermo, Giuseppe Stancampiano, Domenico Fazio, Danilo Lo Cicero e Salvatore Ferraro hanno dato vita alla loro unione artistica nel 2011. Dai laboratori di Zelig, dove hanno mosso i loro primi passi, sono approdati nello sfortunato talent della risata di La 7, Il Boss dei Comici, per poi essere accolti dalla famiglia di Made in Sud, lo scorso anno.

Un percorso, questo, per certi versi comune a quello compiuto da Michele Losciale e Maurizio Rosabella, giovani partenopei meglio conosciuti come I Nerz. Anche nel loro caso, il palco comico di La 7 ha rappresentato una sorta di trampolino di lancio, grazie al quale sono finiti nel variegato calderone di Made in Sud.

Umorismo tutto al femminile per il duo delle Sex and the sud: ovvero, Floriana De Martino e Luisa Esposito, entrate nel cast della trasmissione nel 2011 con la loro arguta e piccante ironia. Nord, centro e sud Italia sono invece rappresentati a pieno nel Trio d’Italia: il gruppo composto da Chicco Garbelli, Matteo Montalto e Peppe Coco. Un milanese, un romano e un catanese, il cui legame artistico ha avuto origine grazie ad un’amicizia di lungo corso. Affinato il loro sodalizio comico in alcune radio nazionali (Radio Deejay, Radio Kiss Kiss), si sono aperte per loro le porte dei teatri più prestigiosi (come il Brancaccio, il Sistina) e del piccolo schermo (Comedy Central, Rai1, La 7).

A completare l’elenco dei gruppi comici di questa nuova edizione, ci sono Enzo e Sal e Matranga e Minafò. I primi, al secolo Vincenzo Busto e Salvatore Strazzullo, conosciutisi nel 2002, hanno calcato per cinque anni il palco di Colorado (dal 2009 al 2014), proponendo, fra gli altri, anche lo sketch dell’ “incazzatore personalizzato”. I secondi, al secolo Tony Matranga ed Emanuele Minafò, si sono imposti all’attenzione del web con le parodie di alcuni fra i brani più noti del nostro panorama musicale.

I COMICI DI MADE IN SUD 2017 – LE CONFERME



Articoli che potrebbero interessarti


Enzo Fischetti
I comici di Made in Sud 2017 (le conferme)


Made in sud, imitazione Gabriel Garko
MADE IN SUD: LA TV “SOTTO ATTACCO” DEI COMICI DI RAI 2


Arteteca
MADE IN SUD: GLI ARTETECA DALLA TV AL CINEMA CON “VITA, CUORE, BATTITO”


Made in Sud
MADE IN SUD 2015: LA COMICITA’ DI RAI 2 TORNA IN PRIMA SERATA CON UNDICI PUNTATE

1 Commento dei lettori »

1. Srich ha scritto:

14 marzo 2017 alle 22:03

Baz <3
Magari il passaggio in Rai potrebbe valorizzarlo, è completo, sarebbe ora che facesse un salto in più. Magari passando da Pechino…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.