1
ottobre

Nero a Metà 2: anticipazioni ultima puntata di giovedì 8 ottobre 2020

Nero a Metà 2 - Miguel Gobbo Diaz e Claudio Amendola

Nero a Metà 2 - Miguel Gobbo Diaz e Claudio Amendola

Sei prime serate dirette da Marco Pontecorvo e Luca Facchini compongono la seconda stagione di Nero a Metà, una coproduzione Rai Fiction-Cattleya, in collaborazione con Netflix. Sei puntate per raccontare una nuova indagine dell’ispettore Carlo Guerrieri e del suo collega Malik Soprani, destinata a sconvolgere ancora una volta la vita di tutta la squadra investigativa di cui fanno parte. A seguire tutte le anticipazioni, aggiornate episodio per episodio.

Nero a Metà 2: anticipazioni sesta e ultima puntata di giovedì 8 ottobre 2020

Un ragazzo chiede informazioni a medicina legale sulla causa della morte di un amico e pochi giorni dopo viene trovato morto anche lui. Nel covo che credevano di Imardi i nostri trovano il suo cadavere: qualcuno lo ha murato vivo. Carlo e i suoi riprendono da capo l’indagine e arrivano a Leonardo Sfera che Marta, Muzo e Nusco molti anni prima hanno arrestato per l’omicidio della fidanzata, Xenia, una delle ragazze che si prostituiva per Imardi. Carlo intuisce da diversi fattori che è stato Nusco anni prima a uccidere Xenia ed è per questo che Sfera lo vuole morto: ha pagato per un delitto che non ha commesso. E Muzo e Marta sono stati puniti privandoli degli affetti più cari per non avergli creduto.

…Trame Precedenti:..

Nero a Metà 2: trama prima puntata di giovedì 10 settembre 2020

Durante la cerimonia di promozione di Malik e di Olga, un SUV sperona un’auto del trasporto organi allo scopo di sottrarre il cuore destinato a una paziente di 16 anni. La Carta invia subito sul posto Malik. Nel frattempo, poco distante, avviene un incidente: ancora un SUV uccide l’agente Paolo Moselli, figlio della collega Marta. Carlo indaga sul caso, visto che è stato dimostrato che la morte del ragazzo non ha nulla a che fare con l’estorsione legata al cuore. Si fa consegnare da Marta il cellulare e il computer del figlio e li affida ad Olga per avere un resoconto. Carlo chiede aiuto alla sua informatrice di fiducia, Ottavia.

Nero a Metà 2: trama seconda puntata di giovedì 17 settembre 2020

Il ritrovamento del cadavere di Olga turba profondamente tutta la squadra. Molti indizi di colpevolezza conducono ben presto a Muzo, che non nasconde di aver asfissiato la moglie con ripetute scenate di gelosia ma si proclama innocente. Malik, a conoscenza di questi litigi frequenti, non gli crede. Intanto, viene ritrovato un cadavere senza documenti sulle rive del Tevere. Si tratta di una donna senza fissa dimora, madre di una bambina di cui conserva ogni ricordo e che probabilmente ha disconosciuto subito dopo il parto. Chi poteva volerla morta?

Nero a Metà 2: trama terza puntata di giovedì 24 settembre 2020

I vestiti ritrovati in un cortile di una scuola, accompagnati da una scritta che non prelude a nulla di buono, appartengono a un ragazzo scomparso. Ascoltando gli studenti si scopre che era vittima di bullismo, ma in classe nessuno vuole dire nulla di più. Un accumulatore seriale viene ucciso nel suo appartamento. Per risolvere il caso risulta fondamentale il contributo della psicologa che seguiva da tempo il disturbo dell’uomo. Tra lei, Monica Porta, e Malik scatta un feeling immediato, non solo lavorativo. Il proseguimento delle indagini scagiona definitivamente Muzo dimostrando che Olga e Paolo sono stati uccisi dalla stessa persona.

Nero a Metà 2: trama quarta puntata di lunedì 28 settembre 2020

Un’assistente sociale viene uccisa nel suo garage e il primo sospettato è l’ex partner che un tempo la picchiava e che la sera dell’omicidio era a casa sua. Non è lui il colpevole, ma un uomo pericoloso allontanato per questo dalla moglie. Indagando sul caso, Muzo inizia a fare i conti con il senso di colpa per la morte di Olga. Uno sportivo è morto per avvelenamento nel letto in cui ha passato la notte con una sua cliente. I sospetti si concentrano su di lei, ma le indagini conducono presto a qualcuno della sua cerchia familiare. Marta è andata a Napoli per seguire una pista sull’omicidio di suo figlio senza però dire nulla.

Nero a Metà 2: trama quinta puntata di giovedì 1 ottobre 2020

Carlo e Marta hanno raggiunto Nusco. Lo credono morto. Con l’arrivo di Alba scoprono che non è così. Partono subito le indagini per capire perché Nusco stava scappando e chi ha tentato di ucciderlo. Arrivano così alle prove che il cellulare di Nusco è stato hackerato, così come quelli di Malik e Carlo. Un giovane di origini rumene viene trovato morto in una discarica. In un primo momento si pensa che a compiere il delitto sia stato il padre della fidanzata del ragazzo. Andando avanti si scopre invece che il decesso è avvenuto nell’ambito di un incontro di boxe clandestino.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Fratelli Caputo - Cesare Bocci e Nino Frassica
Fratelli Caputo: anticipazioni ultima puntata di venerdì 8 gennaio 2021


Il Silenzio dell'Acqua 2 - Giorgio Pasotti
Il Silenzio dell’Acqua 2: anticipazioni ultima puntata di mercoledì 16 dicembre 2020


Doc - Nelle tue Mani - Raffaele Esposito
Doc – Nelle tue Mani: questa sera la resa dei conti tra Andrea Fanti e Marco Sardoni


Gli Orologi del Diavolo - Beppe Fiorello
Gli Orologi del Diavolo: anticipazioni ultima puntata di martedì 17 novembre 2020

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.