4
giugno

Ascolti TV | Venerdì 3 giugno 2022. DallArenaLucio domina (3,8 mln – 25.3%), male il ritorno di New Amsterdam (1,4 mln – 9.6%), Quarto Grado sale al 9.1%

DallArenaLucio

DallArenaLucio

Nella serata di ieri, venerdì 3 giugno 2022, su Rai1 DallArenaLucio ha conquistato 3.781.000 spettatori pari al 25.3% di share (Ciao Lucio dalle 00:08 alle 00:36 a 1.664.000 e il 22.4%). Su Canale5 il debutto di New Amsterdam 4 ha incollato davanti al video 1.408.000 spettatori con uno share del 9.6% (primo episodio a 1.790.000 e il 10.2%, secondo episodio a 1.370.000 e l’8.6%, terzo episodio a 1.156.000 e il 10%). Su Rai2 N.C.I.S. arriva a 1.008.000 spettatori (5.7%) e N.C.I.S. Hawai’i a 752.000 spettatori (4.5%). Su Italia1 Il ricco, il povero e il maggiordomo ha raccolto 1.051.000 spettatori (6.3%). Su Rai3 Non succede, ma se succede… è seguito da 625.000 spettatori con il 3.8%. Su Rete4 Quarto Grado totalizza un a.m. di 1.200.000 spettatori (9.1%). Su La7 Propaganda Live registra 574.000 spettatori pari al 4.6%. Su Tv8 Name That Tune – Indovina la Canzone segna 373.000 spettatori (2.5%). Sul Nove I Migliori Fratelli di Crozza è vista da 450.000 spettatori (2.7%). Sul 20 Mission: Impossible – Rogue Nation sigla 500.000 spettatori (3.1%). Su Rai4 Il giustiziere della notte interessa 405.000 spettatori (2.4%). Su RealTime Questa è Casa Mia è la scelta di 137.000 spettatori con lo 0.8%.

Access Prime Time

Bene N.C.I.S.

Su Rai1 Soliti Ignoti – Il Ritorno realizza un ascolto di 4.187.000 spettatori con il 24.1%. Su Canale5 Striscia la Notizia raccoglie una media di 3.152.000 spettatori pari al 18.1%. Su Rai2 Tg2 Post interessa 661.000 spettatori (3.8%). Su Italia1 N.C.I.S. conquista 1.173.000 spettatori con il 6.9%. Su Rai3 La Gioia della Musica è visto da 872.000 spettatori (5.5%) e Un Posto al Sole da 1.303.000 spettatori (7.5%). Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 750.000 individui all’ascolto (4.5%) nella prima parte e 811.000 spettatori (4.6%) nella seconda parte. Su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.179.000 spettatori (6.9%). Su Tv8 Celebrity Chef interessa 385.000 spettatori (2.3%). Sul Nove Deal With It – Stai al Gioco ha raccolto 286.000 spettatori (1.7%).

Preserale

Rai2 al 3.6% in attesa di Drusilla.

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei 7 ha ottenuto un ascolto medio di 2.434.000 spettatori pari al 24%, mentre L’Eredità è visto da 3.411.000 spettatori pari al 26.9%. Su Canale5, in replica, Avanti il Primo! ha intrattenuto 1.635.000 spettatori (17.1%), mentre Avanti un Altro! ha convinto 2.483.000 spettatori (20.2%). Su Rai2 Blue Bloods raccoglie 498.000 spettatori (4.2%) e The Good Doctor 524.000 spettatori (3.6%). Su Italia1 C.S.I. Miami è visto da 525.000 spettatori (3.7%). Su Rai3 Tg Regione informa 1.780.000 spettatori pari al 13.3%, mentre Blob segna 812.000 spettatori pari al 5.5%. Su Rete4 Tempesta d’Amore interessa 668.000 spettatori (4.5%). Su La7 TgLa7 Speciale dalle 16:59 alle 19:52 ha totalizzato 323.000 spettatori (3.3%). Su Tv8 Home Restaurant ha conquistato 209.000 spettatori (1.5%). Sul Nove Cash or Trash – Chi Offre di Più? totalizza 263.000 spettatori (1.9%).

Daytime Mattina

Costamagna dice addio ad Agorà con il 6.5%.

Su Rai1 Tg1 – Edizione Straordinaria interessa 639.000 spettatori con il 14.7% (all’interno il Tg1 delle 8 a 927.000 e il 20.4%), mentre Unomattina è visto da 624.000 spettatori con il 14.7%. A seguire la prima parte di Storie Italiane è seguita da 600.000 spettatori con il 14.9%. Su Canale5 Tg5 Prima Pagina informa 482.000 spettatori con il 16.1% e Tg5 Mattina 993.000 spettatori con il 21.7%, mentre Mattino Cinque News ha raccolto 835.000 spettatori con il 18.8% nella prima parte e 797.000 spettatori con il 19.8% nella seconda parte. Su Rai2 Radio2 Social Club è visto da 238.000 spettatori (5.4%), mentre Tg2 Italia arriva a 200.000 spettatori (5%). Su Italia1 il primo episodio di C.S.I. New York ottiene un ascolto di 107.000 spettatori (2.6%). Su Rai3 Buongiorno Italia realizza un ascolto pari a 500.000 spettatori e il 13.7%, mentre TgR – Buongiorno Regione 691.000 spettatori e il 16.1%. A seguire Agorà convince 294.000 spettatori pari al 6.5% e Agorà Extra 230.000 spettatori pari al 5.7%. Su Rete4 Hazzard ha raccolto 154.000 spettatori con il 3.8%. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 177.000 spettatori (4.1%) e Coffee Break di 179.000 spettatori (4.3%).

Daytime Mezzogiorno

I Fatti Vostri chiudono in salita.

Su Rai1 la seconda parte di Storie Italiane raccoglie 618.000 spettatori (12.4%), mentre l’ultimo appuntamento stagionale con E’ Sempre Mezzogiorno conquista 1.719.000 spettatori (17.6%). Su Canale5 Forum in replica totalizza 1.264.000 spettatori con il 18.2%. Su Rai2, dopo Tg Sport a 282.000 spettatori (6.5%), I Fatti Vostri segna 665.000 spettatori (12%) nella prima parte e 933.000 spettatori (10.3%) nella seconda parte. Su Italia1 il secondo episodio di C.S.I. New York è seguito da 175.000 spettatori (3.2%). A seguire, dopo Studio Aperto, Sport Mediaset arriva a 840.000 spettatori (6.8%). Su Rai3 Elisir interessa 309.000 spettatori pari al 6% (presentazione a 190.000 e il 4.6%), il Tg3 delle 12 informa 753.000 spettatori (9.8%), Quante Storie conquista 693.000 spettatori (6.2%) e Passato e Presente arriva a 509.000 spettatori (4.1%). Su Rete4 Dalla Parte degli Animali ha incollato 95.000 spettatori (2%) e, dopo il tg, Il Segreto 142.000 spettatori (1.5%) e Slow Tour Padano 323.000 spettatori (2.7%). Su La7 L’Aria che Tira – Il Diario interessa 240.000 spettatori con il 2.8%.

Daytime Pomeriggio

Bortone e Matano chiudono bene. Una Vita 22.5%.

Su Rai1 Oggi è un altro Giorno ha fatto compagnia a 1.887.000 spettatori (17.7%), mentre Sei Sorelle ha raccolto 1.197.000 spettatori (14.5%). A seguire, dopo gli appuntamenti con il tg (Tg1 a 1.137.000 e il 14.1%, Tg1 Economia a 1.240.000 e il 15.1%), La Vita in Diretta realizza un ascolto di 1.490.000 spettatori con il 18.4% nella presentazione dalle 17:10 alle 17:24 e 1.709.000 spettatori con il 20.2% dalle 17:24 alle 18:41. Su Canale5 Beautiful conquista 2.541.000 spettatori (20.7%) e Una Vita 2.420.000 spettatori (22.5%), mentre L’Isola dei Famosi sigla 1.852.000 spettatori (20.7%) e Brave and Beautiful 1.517.000 spettatori (18.6%). A seguire Pomeriggio Cinque ha fatto compagnia a 1.277.000 spettatori pari al 16% nella presentazione dalle 17:24 alle 17:38 e 1.312.000 spettatori pari al 15.4% dalle 17:41 alle 18:25 (I Saluti di 10 minuti a 1.180.000 e il 13.4%). Su Rai2 Italiani Fantastici e Dove Trovarli conquista 282.000 spettatori con il 2.4%, Squadra Speciale Cobra 11 interessa 202.000 spettatori con l’1.9% nel primo episodio e 384.000 spettatori con il 4.5% nel secondo episodio, mentre Castle arriva a 339.000 spettatori con il 4.2% nel primo episodio e 311.000 spettatori con il 3.9% nel secondo episodio. Su Italia1 I Simpson ha raccolto 544.000 spettatori (4.5%) nel primo episodio, 628.000 spettatori (5.5%) nel secondo episodio e 615.000 spettatori (5.6%) nel terzo episodio, mentre I Griffin 470.000 spettatori (4.7%). A seguire Lethal Weapon ha conquistato 395.000 spettatori (4.6%), mentre N.C.I.S. Los Angeles 304.000 spettatori (3.8%) nel primo episodio e 292.000 spettatori (3.5%) nel secondo episodio. Su Rai3 Tg Regione informa 2.103.000 spettatori (17.6%); Overland arriva a 381.000 spettatori (4.7%) nella prima parte e 531.000 spettatori (6.6%) nel secondo episodio, mentre Geo Magazine sigla 872.000 spettatori (9.8%). Su Rete4 Lo Sportello di Forum ha convinto 612.000 spettatori con il 5.5%, mentre Tg4 – Diario di Guerra arriva a 329.000 spettatori con il 3.9%. Su La7 Tagadà è visto da 306.000 spettatori pari al 3.3% (presentazione a 272.000 e il 2.4%, #Focus a 298.000 e il 3.7%).

Seconda Serata

Solo l’1.7% per Vitalia.

Su Rai1 Speciale Tg1 è seguito da 603.000 spettatori con il 14.1%. Su Canale5 Tg5 Notte totalizza una media di 379.000 spettatori pari al 5.6%. Su Rai2 Vitalia – Alle Origini della Festa segna 233.000 spettatori (1.7%). Su Italia1 Fuga da Reuma Park è visto da 457.000 spettatori (5.3%). Su Rai3 Io li Conoscevo Bene interessa 221.000 spettatori con il 2%. Su Rete4 Training Day è la scelta di 267.000 spettatori (6.5%). Su La7 TgLa7 informa 182.000 spettatori (5.2%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 2.928.000 (23.6%)
Ore 20.00 3.852.000 (25.6%)
TG2
Ore 13.00 1.588.000 (13.5%)
Ore 20.30 860.000 (5.2%)
TG3
Ore 14.25 1.303.000 (11.5%)
Ore 19.00 1.383.000 (12%)
TG5
Ore 13.00 2.639.000 (22.2%)
Ore 20.00 3.137.000 (20.5%)
STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.166.000 (12.1%)
Ore 18.30 456.000 (5%)
TG4
Ore 11.55 198.000 (2.7%)
Ore 18.55 420.000 (3.5%)
TGLA7
Ore 13.30 378.000 (3.1%)
Ore 20.00 785.000 (5.1%)

Ascolti TV per fasce auditel (share %)

RAI 1 20.29 16 13.93 18.51 17.28 24.33 23.78 23.46
RAI 2 4.52 3.62 7.42 7.81 3.74 3.25 4.95 1.88
RAI 3 6.31 10.63 5.83 8.67 4.81 9.64 4.87 2.96
RAI SPEC 6.81 7.39 9.6 6.26 7.71 5.76 6.13 6.65
RAI 37.93 37.64 36.78 41.25 33.54 42.98 39.73 34.96
CANALE 5 16.26 18.51 18.99 20.46 19.42 18.7 14.55 8.39
ITALIA 1 5.08 3 3.23 6.56 4.19 3.86 6.2 5.83
RETE 4 4.97 1.75 2.61 3.31 4.09 3.66 5.7 9.96
MED SPEC 11 10.95 10.81 7.9 9.67 8.25 11.51 14.69
MEDIASET 37.31 34.22 35.65 38.23 37.38 34.46 37.96 38.88
LA7+LA7D 4.62 4.23 4.9 2.95 4.37 4.09 5.5 6.26
SATELLITE 14.65 15.26 15.67 12.13 19.28 13.77 12.11 15.22
TERRESTRI 5.49 8.64 7 5.45 5.43 4.69 4.7 4.67
ALTRE RETI 20.14 23.9 22.68 17.58 24.71 18.47 16.81 19.9

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gran Premio Olanda - MotoGP
Ascolti TV | Domenica 26 giugno 2022. Tornare a vincere si ferma all’11.1% (1,5 mln), vince Mina Settembre in replica (2,3 mln – 16.4%), exploit di Brindisi e Mentana (entrambi 8.3%). Tv8 di pomeriggio sfiora l’11 con la MotoGP


Enrica Musto vincitrice Tú Sí Que Vales 2019
Ascolti TV | Sabato 25 giugno 2022. Una Voce per Padre Pio 16.8% (2 mln) vs Tú Sí Que Vales in replica 17.2% (1,7 mln). I Mondiali di Nuoto fanno volare il tardo pomeriggio di Rai2 (12.1%)


Una Voce per Padre Pio
Ascolti TV: i debutti dell’estate 2022 confrontati con quelli dell’anno precedente


Carlo Conti
Ascolti TV | Venerdì 24 giugno 2022. La replica di Top Dieci (17.7% – 2.4 mln) doppia New Amsterdam (9.6%, 1.2 mln). Mattino Cinque News leader incontrastato del mattino (20.3%, 21.2%)

21 Commenti dei lettori »

1. Marco3.0 ha scritto:

4 giugno 2022 alle 10:22

Lucio… nel decimo anno da quando non c’è più, Dalla avrebbe voluto essere ricordato nella sua Città.
Non solo perchè di Bologna era figlio e simbolo ma perchè lui respirava Bologna con tutti i pori della sua pelle e con tutto il suo corpo. Non voglio stare qui a discutere la discografia di Dalla che è stata una pietra miliare nella prima parte della sua carriera e abbastanza trascurabile negli ultimi anni, quando era più interessato all’Opera, alla produzione di giovani artisti, e meno alle sue canzoni e alla sua Musica. Era un autore che ha saputo lasciarci qualcosa di grande solo quando ha finalmente smesso di farsi scrivere le canzoni dagli altri, e che si è sempre identificato nella vita e nel sottobosco Bolognese di cui lui era rappresentante e che raccontava nei dettagli nei suoi testi. Non gli sarebbe piaciuto essere ricordato a Verona, all’Arena, non da morto.
Io c’ero nel 2013 in Piâza Mażåur quando si festeggiavano i suoi 70 anni senza di lui. Quello era il contesto perfetto.
L’Arena quest’anno ha un ottimo cartellone stagionale, io ho già prenotato diversi eventi e concerti, però questa celebrazione di Dalla che ho visto solo in tv l’ho cmq appositamente evitata dal vivo.
Ho un ricordo ancora talmente vivido di Dalla a Bologna e nella mia vita… i suoi concerti in città, quando suonava con mio nonno, in pasticceria la domenica quando lui si faceva letteralmente di pasticcini, le improvvisate presso il Piccolo Coro dell’Antoniano dove cantavo, le visite al mio Conservatorio quando ero solo un bambino e studiavo da esterno, quando mi ascoltava cantare e mi correggeva la posizione del torace, o quando mi ha invitato nel suo studio di registrazione per fare la mia prima demo… i miei genitori mi hanno chiamato così perchè amavano una sua canzone che ha questo nome nel titolo… non voglio sovrapporre altri ricordi fuori dal contesto della città che lui amava.
Ho pianto tanto quando è morto, ma perchè era “Zio Lucio”, non Dalla.



2. Marco3.0 ha scritto:

4 giugno 2022 alle 10:35

Dalla/2
Che il contesto preferibile fosse Bologna e non l’Arena lo dimostrano anche gli ascolti tv dimezzati rispetto alla celebrazione dei suoi 70 anni in Piâza Mażåur nel 2013.
Della serata dell’altro ieri boccio Conti perchè il suo ruolo di “bravo presentatore” istituzionale mi ha stufato parecchio. Mi ha stufato anche la Mannoia ogni volta che non canta, mi ha stufato anche il marito della Mannoia che si è occupato della Direzione Musicale dell’evento veronese. Tutta la parte che riguarda la conduzione dell’evento è da bocciare, in un contesto grandioso come quello sono riusciti a trasformare una celebrazione in uno spettacolo di paese o di tv locale che imita Sanremo con i suoi superflui presentatori ogni volta che interagiscono con i cantanti. Sono contento che sul palco dell’Arena abbiano intelligentemente invitato artisti che non sono solo i soliti che cantano e ricordano Dalla ma anche i giovani che lui amava e che avrebbe sempre prodotto e accompagnato e incoraggiato. Lui li avrebbe amati tutti quanti, anche quelli che non aveva fatto in tempo a conoscere, lui sapeva che la Musica è senza confini e non ammette alcun tipo di snobismo e di intolleranza. La musica vive per unire e non per essere oggetto di critiche sopra le righe di chi pensa che solo un certo tipo di musica sia degna di essere ascoltata. Quella è meschinità e incapacità di capire cosa sia la musica.
PS: L’Amoroso sta diventando afona. Si dovrebbe operare a quelle corde vocali che mette sotto continuo sforzo innaturale rischiando di perdere del tutto la voce prima dei 40 anni.
La migliore interpretazione vocale della serata? La Rappresentante di Lista.
Gaffe del giornalista del tg1 che chiude annunciando il documentario su Elisabetta II subito dopo il telegiornale e non da la linea all’Arena di Verona dove non si era ancora conclusa la serata.



3. ILMAPA ha scritto:

4 giugno 2022 alle 10:56

Buona giornata a tutti e Buon Lavoro alla Redazione.

Ma che piagnisteo unico sta diventando questa fine stagione televisiva…

E COME DA VARI POST DI QUESTO BLOG:

Alberto Matano che piange con Mara Venier…
Serena Bortone, commossa, piange con i saluti finali….
Eleonora Daniele chiude in lacrime STORIE ITALIANE…
Anna Falchi e Salvo Sottile che non nascondono la loro emozione…
Monica Giandotti in un misto di tristezza…
Luisella Costamagna: non mi far parlare che sono fuori dai giochi…

Solo a Mediaset non piangono? Forse che qui pagano di meno rispetto alla RAI dove tutti piangono per la stagione TV che si chiude?

Ah no, dimenticavo: ci siamo anche noi che piangiamo per queste repliche e per questa programmazione al risparmio… E ci paghiamo pure il canone!



4. Marco3.0 ha scritto:

4 giugno 2022 alle 11:04

Curreri invece la voce l’ha persa da un pezzo, era già evidente quando gli Stadio hanno vinto Sanremo nel 2016.

Mapi, vediti quando puoi su raiplay il documentario andato in onda dopo l’Arena su rai1, è dedicato a Betty The Queen ed è fatto molto bene. Lei, “The Bitch” number 1!



5. Ecchime ha scritto:

4 giugno 2022 alle 11:24

ILMAPA la tua storia di ieri su ELETTRA LAMBORGHINI a me…

ME PARE NA STR…..A!

Come dicevano 3 comici del tuo periodo.

Ma sul serio qualcuno ci crede ???????



6. Alberto&laura ha scritto:

4 giugno 2022 alle 11:24

Buongiorno, anche se ho abbandonato il blog per colpa degli haters, voglio dire un grazie immenso a Marco per il bellissimo, commosso, vivissimo ricordo del grande Lucio. Marco, hai un❤️così grande che non ti sta in petto. Ciao.



7. Sandrine ha scritto:

4 giugno 2022 alle 11:28

Grazie Marco3 per aver scritto di Dalla e per aver condiviso con noi alcuni dei tuoi dolci ricordi, hai un animo tenero e sensibile sotto quella corazza Rock!
La serata televisiva di ieri si conclude con lo spettacolo di Rai 1 che è il più visto tra tutte le altre offerte che lasciavano a desiderare, ho visto anch’io la differita dalla’Arena di Verona, mi sono persa New Amsterdam con l’inizio della nuova stagione che sembra essere migliore delle due precedenti che sono stare noiose. Gli ascolti dicono di no ma io sono una romantica e stavo aspettando questa nuova storia d’amore dall’anno scorso quando l’ultimo episodio ci aveva fatto intravedere un bacio dietro una porta che si chiudeva. Spero di trovare gli episodi su Mediaset Infinity.

C’è ancora il mio clone da cancellare sul post ascolti di ieri e un mio commento sul documentario da pubblicare, grazie.



8. Sandrine ha scritto:

4 giugno 2022 alle 11:59

Grazie Marco3 per aver scritto di Dalla e per aver condiviso con noi alcuni dei tuoi dolci ricordi di bambino, hai un animo tenero e sensibile sotto quella corazza Rock!
La serata televisiva di ieri si conclude con lo spettacolo di Rai 1 che è il più visto tra tutte le altre offerte che lasciavano a desiderare, ho guardato anch’io la differita dalla’Arena di Verona, mi sono persa New Amsterdam con l’inizio della nuova stagione che sembra essere migliore delle due precedenti che sono stare noiose. Gli ascolti dicono di no ma io sono una romantica e stavo aspettando questa nuova storia d’amore dall’anno scorso quando l’ultimo episodio ci aveva fatto intravedere un bacio dietro una porta che si chiudeva. Spero di trovare gli episodi su Mediaset Infinity.



9. Marco3.0 ha scritto:

4 giugno 2022 alle 12:18

Alby, che bello leggerti, ci manchi tanto qui! ❤️
Sai, torace grande cuore grande, è una questione anatomica! 😂😂
Sandrine, grazie, sei sempre carina ❤️, credo che i ricordi che si immagazzinano da bambini rimangano stampati nella testa per sempre. Almeno lo spero!

Vedo adesso che il documentario rai1 sulla Queen ha fatto cmq molto bene!
Stazionario come ieri La Gioia della Musica di Augias, davvero un programmino perfetto, lo amo!



10. Marco3.0 ha scritto:

4 giugno 2022 alle 12:55

Mapi, ahahahahha. E’ vero gli ultimi due giorni di tv e articoli relativi sono stati un piagnisteo continuo. Tutti sti addii e saluti inutili… io li detesto in generale, detesto il mellifluo esasperato, ma quando sono superflui mi irritano proprio, la gente pensa sul serio che siano cose importanti e irrinunciabili, saluti, addii in tv e ringraziamenti infiniti… manco andassero a immolarsi e sacrificarsi sul Golgota! Molti scambiano i loro posti abituali per delle Stazioni ferroviarie!
La Bortone, che mi piace e che ha un bel programmino da quel poco che ho visto, le ha sparate grossissime, si sente depositaria di chissà quali mega super messaggi sociali per via dei suoi ospiti e di alcuni temi che tratta, vabbè, si mandano messaggi sempre e cmq in tv come nell’arte ma lei esageratissima! Simpatica però eh? Meglio di quando conduceva Agorà dove era brava ma pesante!



11. Anonimo ha scritto:

4 giugno 2022 alle 13:01

@marco3.0, sono d’accordo. non capisco cosa c’entrasse verona con lucio dalla, un vero grande.
comunque, è andato bene devo dire. fare il 25 percento e quasi 4 milioni a giugno è un buon risultato, e carlo conti può sollevarsi un pochino da una stagione tutt’altro che positiva, per lui.
l’ospedale di canale 5 vicino ai livelli di italia 1. tragico. farebbero meglio a trasmettere uno schermo nero in prima serata, perché per gli ascolti che fa, tanto vale non trasmettere nulla. o allora beautiful in prima serata ogni giorno, che è uno dei pochi programmi, su canale 5, che va veramente bene (insieme a una vita), in questo periodo.
in compenso, risultati imbarazzanti per la nuova telenovela di rai 1. era meglio mandare in onda le repliche del paradiso.
@ilmapa, concordo in tutto, anche se io i piantini finali li odio :)



12. ILMAPA ha scritto:

4 giugno 2022 alle 13:29

@ECCHIME: se avessi letto bene avevo preavvisato che pure io avevo il dubbio fosse una barzelletta. O forse un fatto realmente accaduto. Per il credito che ho nella persona che me l’ha riferito, propendo per la seconda ipotesi, ma il dubbio non l’ho negato.

Se non ci credi sono fatti tuoi, nessuno ti ha puntato la pistola per costringerti a crederci. Certo che se non ricorressi a questi nuovi nick per esprimerti, ma ne tenessi uno solo sempre uguale e per sempre, sarebbe una barzelletta in meno.



13. ILMAPA ha scritto:

4 giugno 2022 alle 13:46

@Anonimo: certo che leggo i tuoi msg che mi trasmetti nei commenti anche se non sono altrettanto sollecito nel rispondere. Ma sono impegnato ad inventare nuove barzellette per Ecchime! ;-) altrimenti in che altro modo gli devo dare occasione di esprimersi?

Io e te ci dovremmo sedere ad un tavolo e scrivere una sceneggiatura che farà impazzire quelli di Beautiful e la tua prof di matematica, di fronte a tanta fantasia e genio, non potrà che promuoverti!



14. Marco3.0 ha scritto:

4 giugno 2022 alle 14:05

Bravo Mapi!
Clonano, trollano, vengono con nick improbabili per perculare la gente pensando di dire una cosa spiritosa o intelligente e non vengono quasi mai pubblicati come oggi un altro commento di questo tizio. Ne ho letti a bizzeffe in questi mesi di questi suoi commenti sotto mod.
Umberto Eco li avrebbe chiamati “Legionari” riferendosi alla famose legioni di…., io li chiamo rompipalle nel DNA.



15. Pianeta Urano ha scritto:

4 giugno 2022 alle 14:11

Serata davvero piacevole quella proposta da RaiUno in ricordo di Lucio Dalla. Non è stata perfetta ma devo riconoscere che tutti i cantanti sul palco sono stati convincenti. Certo con un’artista come Dalla con la sua personalità unica non si possono fare confronti.
A me è piaciuto molto Giuliano Sangiorgi, fra l’altro un po’ lo ricorda anche fisicamente, sia con ‘Cara’ che con ‘Anna e Marco’ in coppia con la Mannoia.
La presenza di Carlo Conti abbastanza superflua ma tant’è.
Il pubblico ha premiato questo tributo come è giusto che sia perchè artisti come Dalla non ne nascono tutti i giorni.
Peace and Love.



16. Pianeta Urano ha scritto:

4 giugno 2022 alle 14:18

Per chi ama Lucio Dalla voglio ricordare domenica sera uno speciale Tg1 proprio a lui dedicato, che ne racconterà anche aspetti meno conosciuti.
La Rai propone molte belle cose per chi sa cercarle.



17. ILMAPA ha scritto:

4 giugno 2022 alle 14:31

@ SANDRINE: finalmente una persona che segue NEW AMSTERDAM che a me ha sempre interessato sin dalla sua prima puntata con l’epurazione annunciata per una parte del personale. Mi è parso un avvio decisamente anticonvenzionale rispetto ad altre sere con un avvio più mieloso. E mi spiace che gli ascolti non lo premino come per altri docu-drama.

Alla fine sono riusciti e SIM SALA BIM il tuo clone è sparito. Ti dispiace?

@ALBY: con un cuore (volevo metterci una faccina ma non ci sono riuscito) grande così ti diamo il nostro BEN RITORNATO e GUAI A TE SE TI ALLONTANI… Non sai di che cosa sarò capace…

Sto vedendo un promo su C5 per una serie di nuovi e inediti racconti che programmeranno da giugno e per tutta l’estate sulla rete principale: almeno non saranno le solite repliche…



18. Viola ha scritto:

4 giugno 2022 alle 14:54

I pianti televisivi di ieri (io ho visto soloMatano) mi sanno tanto di ipocrisia.Non penso che siano dispiaciuti di andare in vacanza per tre mesi e sicuramente non nella spiaggetta vicino casa.Ipocriti e falsi.Gli show musicali sempre graditi e veramente non c’era bisogno di Conti.Bastava la Mannoia che a me piace tanto.New Amsterdam una serie noiosissima con un attore con la faccia da scemo.Tentai di seguirlo all’inizio ma lasciai subito perdere.Purtroppo in estate questo ci tocca.Ciao.



19. Marco3.0 ha scritto:

4 giugno 2022 alle 15:19

Vocalmente e musicalmente come riarrangiamento Sangiorgi non è stato il migliore, si è sentito di meglio su quel palco.
La Rappresentante di Lista unica intonata dall’inizio alla fine e che ha colto tutto il senso della canzone che interpretava, anche perchè la cantante ha una voce perfetta in ogni cosa che canta.
Poi Mengoni, tranne due piccole imperfezioni, molto bene.
Cara e Anna e Marco sono due pezzi che richiedono una particolare attenzione, introspezione iniziale e apertura quasi disperata nel refrain, per chiudere con un soffio di voce. Dalla dal vivo le cantava soffrendo e ridendo allo stesso tempo.
Sangiorgi non ha fatto niente di tutto questo. Ognuno può interpetare e riarrangiare musiche e testi come vuole ma lì si celebrava Dalla e non i cantanti sul palco.
Qualcuno non mi ricordo dove si lamentava dell’assenza di Morandi. Ma lui c’era, ha introdotto l’evento cantando l’Inno di Mameli in un’Arena molto suggestiva. Lo hanno mandato dopo il Tg1, prob una registrata ore prima del concerto dell’altro ieri, ricordiamo che non era una diretta.
Su Dalla si sono fatti tanti speciali negli anni, rai5 e raistoria spesso lo celebrano, ma nessuno ha mai davvero raccontato Lucio per l’uomo che era, io sono fortunato perchè girava per casa mia quando ero piccolo, ma mi aiutano di più i ricordi di mio nonno che era suo amico.
Escludo a priori che la Rai possa raccontare cose non conosciute. E non solo a me, ma a chiunque lo abbia frequentato o lo abbia vissuto a Bologna anche solo di striscio o alle Tremiti. Bastava passare sotto casa sua certi giorni e sentire la musica che usciva a tutto volume dalle sue finestre, musica non sua, ascoltava di tutto, gli piaceva il rock molto, anche quello heavy metal. Ogni tanto si affacciava e urlava cose in Bolognese alla signora del negozio di fronte che gli preparava la spesa, e poi parlava in pratica con chiunque incontrasse per strada che lo incuriosisse anche se mai visto prima. Lui chiamava tutti “Vèz”, Vecchio in italiano, parola che noi usiamo molto senza problema alcuno di politically correct.
E diceva sempre una o due frasi, tipo “L’é méi un bèl taŝair che un bèl parlèr” intercalato tra un “Sócc’mel” e un “Umarèll” affettuoso.
La Rai dovrebbe andare in giro per Bologna di giorno ma soprattutto la notte e fermare gente a caso che passa: ognuno avrebbe da raccontare il suo Lucio sconosciuto. Non si vedranno mai in tv.
Lui è ancora vivo per noi a Bologna, in ogni posto, in ogni angolo piu scuro e oscuro della città, nei giardini assolati, nelle osterie, nei luoghi della Musica e in quelli degli ultimi dimenticati dalla città di cui lui si ricordava sempre.



20. Salvo ha scritto:

4 giugno 2022 alle 16:46

Buon sabato a tutti e un grande abbraccio ai super mitici. Cari amici oggi non riesco a scrivere un commento che dopo qualche secondo scompare la pagina, è normale tutto ciò? comunque complimenti a marco3.0 per tutto quello che ha scritto su dalla.



21. Marco3.0 ha scritto:

4 giugno 2022 alle 17:41

Salvo, io non ho nessun problema con la visione della pagina, è fin troppo chiara e limpida e leggibile, si legge anche quello che non si vorrebbe leggere, forse dipende dalla tua connessione oggi oppure dallo smartphone.
Ti ringrazio, mi andava di condividere un po’ di affetto per Lucio, anche se è sempre pericoloso esporre il proprio privato in pubblico perchè poi arrivano i Legionari a vomitare sui ricordi o il dolore degli altri.
Metterò su quel link che hai dei vecchi video dei miei ricordi con lui, purtroppo sono rimasti solo quelli, lui non c’è più. 💔

Tu sai seguendo la serie di canale5 di cui mi avevi chiesto un parere la scorsa stagione o hai visto rai1?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.