16
novembre

Ascolti TV | Domenica 15 novembre 2020. La Nazionale vince con il 23.6%. D’Urso 14%, Fazio 11.8%-10.1%, Giletti 5.3%-7.3%. Myrta Merlino parte dal 3%

Italia-Polonia - Lorenzo Insigne (da Facebook)

Italia-Polonia - Lorenzo Insigne (da Facebook)

Nella serata di ieri, domenica 15 novembre 2020, su Rai1 l’incontro di UEFA Nations League Italia-Polonia è stata seguita da 6.629.000 spettatori pari al 23.6% di share. Su Canale 5 Live – Non è la D’Urso, in onda dalle 21.30 alle 25.21, ha raccolto davanti al video 2.486.000 spettatori pari al 14% di share (la presentazione, in onda dalle 21.12 alle 21.28, 2.553.000 – 8.8%). Su Rai2 NCIS Los Angeles ha catturato l’attenzione di 1.419.000 spettatori (4.9%) e NCIS New Orleans di 1.137.000 spettatori (4.3%). Su Italia 1 X-Men – Apocalisse ha intrattenuto 1.845.000 spettatori con l’8.1% di share. Su Rai3 Che Tempo che Fa ha raccolto davanti al video 3.289.000 spettatori pari ad uno share dell’11.8% e Che Tempo che Fa – il Tavolo 1.746.000 (10.1%). Su Rete4 … Altrimenti ci arrabbiamo! è stato visto da 1.211.000 spettatori con il 5.1% di share. Su La7 Non è l’Arena ha segnato il 5.3% con 1.504.000 spettatori nella prima parte e il 7.3% con 1.104.000 spettatori nella seconda. Su Tv8 Masterchef Italia è la scelta di 703.000 spettatori (3.2%) mentre sul Nove Sirene segna il 2.2% con 573.000 spettatori. Su Rai4 The Perfect Guy sigla l’1.7% con 455.000 spettatori.  Sul 20 Mercenary for Justice si porta all’1.2% con 297.000 spettatori e su La5 Non sono pronta per Natale fa compagnia a 543.000 spettatori con il 2% di share.

Access Prime Time

La presentazione di Fazio al 7.2%.

Su Canale 5 Paperissima Sprint registra una media di 3.807.000 spettatori con uno share del 13.2%. Su Italia1 CSI ha totalizzato 1.299.000 spettatori (4.5%). Su Rai 3 la Presentazione di Che Tempo che Fa sigla il 7.2% con 1.981.000 spettatori. Su Rete 4 Stasera Italia fa compagnia a 1.132.000 spettatori nella prima parte (4%) e a 1.099.000 (3.8%) nella seconda. Su TV8 4 Ristoranti segna il 2.3% con 669.000 spettatori e sul Nove Little Big Italy se convince 433.000 (1.5%).

Preserale

Tempesta d’Amore si ferma al 3.1%.

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei sette ha ottenuto un ascolto medio di 3.580.000 spettatori (16%) e L’Eredità 5.121.000 spettatori (20.7%) nella seconda. Su Canale 5 RiCaduta Libera – Inizia la Sfida segna 2.889.000 spettatori con il 13.1% di share e RiCaduta Libera 4.181.000 (17.2%). Su Rai2 Hawaii Five – 0 sigla il 3.5% con 923.000 spettatori. Su Rai3 il TGR segna il 17.1% con 4.367.000 spettatori. Su Italia 1 CSI: NY ha totalizzato 798.000 spettatori (3.1%). Su Rete4 Tempesta d’Amore convince 816.000 spettatori con il 3.1% di share. Su TV8 Piacere Maisano ha catturato l’attenzione di 204.000 spettatori (0.8%). Sul Nove Cambio Moglie sigla l’1.2% con 294.000 spettatori.

Daytime Mattina

Domenica Geo al 6.2%.

Su Rai1 UnoMattina in Famiglia ha raccolto 260.000 spettatori con il 12.7% di share nella presentazione, 743.000 (18.2%) prima parte, 1.891.000 (22.7%) nella seconda e 1.872.000 (20.1%) nella terza; la Santa Messa segna il 19.5% con 2.004.000 spettatori. A Sua Immagine ha portato a casa un a.m. di 2.004.000 spettatori pari ad uno share del 16.7%. Su Canale5 il Tg5 Mattina raccoglie un ascolto di 1.269.000 telespettatori con il 18.9% di share mentre la Santa Messa segna l’8% con 828.000 spettatori. Su Rai2 O Anche No ha tenuto compagnia a 163.000 spettatori (1.8%). Su Italia1 The Vampire Diaries totalizza un ascolto di 190.000 spettatori con uno share dell’1.9% nel primo episodio e 236.000 spettatori (2.2%) nel secondo. Su Rai 3 Domenica Geo convince 576.000 spettatori con  il 6.2% di share. Su Rete 4 I Viaggi del Cuore ha coinvolto 145.000 spettatori (1.4%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 93.000 spettatori con il 3% di share nelle News e 262.000 spettatori (3.3%) nel Dibattito. Su Sky Sport F1 il Gran Premio di F1 di Turchia si porta al 3.2% con 453.000 spettatori.

Daytime Mezzogiorno

La Formula 1 in differita all’8.6%.

Su Rai1 l’Angelus è stato seguito da 2.611.000 spettatori (18.7%) e Linea Verde ha intrattenuto 3.639.000 spettatori (19.6%). Su Canale 5 Le Storie di Melaverde piacciono a 1.113.000 spettatori (9.4%) e Melaverde ha interessato 2.064.000 spettatori con il 13% di share. Su Rai2 Dream Hotel conquista 545.000 spettatori con uno share del 3.8%. Su Italia1 The Vampire Daries sigla il 2.1% con 271.000 spettatori e Sport Mediaset ha registrato un a.m. di 969000 spettatori con il 4.6%. Su Rai3 Radici registra 478.000 spettatori con uno share del 2.3%. Su Rete4 Colombo ha fatto compagnia a 479.000 spettatori con il 2.4%. Su La7 L’Ingrediente Perfetto è stato scelto da 194.000 spettatori con l’1.7% di share. Su TV8 il Gran Premio di F1 di Turchia si porta all’8.6% con 1.626.000 spettatori.

Daytime Pomeriggio

L’Under 21 al 4.7%.

Su Rai1 Domenica In è la scelta di 3.188.000 spettatori (16.1%) nella prima parte e di 3.268.000 (18.4%) nella seconda. Da Noi… a Ruota Libera segna il 12.4% con 2.493.000 spettatori. Su Canale 5 L’Arca di Noè ha raccolto 3.059.000 spettatori con il 14.3%, Beautiful 2.619.000 (12.8%), Una Vita 2.232.000 (11.4%) e Il Segreto 1.885.000 (10.4%); Daydreamer – Le Ali del Sogno piace a 2.157.000 spettatori con il 12.3% di share. Domenica Live registra il 14% con 2.792.000 spettatori (presentazione 2.133.000 – 11.8% e Ultima Sorpresa 2.461.000 – 11.5%) Su Rai2 Le Indagini di Hailey Dean ha convinto 542.000 spettatori (3.1%) mentre Resta a Casa e Vinci 509.000 (2.9%) nella seconda; il match di Qualificazione agli Europei di Calcio Under 21 Lussemburgo-Italia interessa a 981.000 spettatori (4.7%). Su Italia1 Station 19 segna il 2.8% con 550.000 spettatori nel primo episodio e il 2.9% con 511.000 spettatori nel secondo; The Brave ha fatto compagnia a 542.000 spettatori (3.1%) nel primo episodio e a 571.000 (3.1%) nel secondo. Su Rai3 Mezz’Ora in più è stato seguito da 1.627.000 spettatori (8.9%) e Mezz’Ora in più – Il Mondo che Verrà da 1.379.000 spettatori (7.9%); Kilimangiaro – Il Grande Viaggio è stato seguito da 1.246.000 spettatori con il 7.1% di share mentre Kilimangiaro da 2.153.000 spettatori (10.7%). Su Rete 4 Donnavventura ha registrato 596.000 spettatori con il 3.1%. Su La7 L’Aria di Domenica ha informato 550.000 spettatori (share del 3%). Su TV8 la gara di Moto3 è vista da 870.000 spettatori (4.6%), quella di Moto2 da 865.000 spettatori (5%) e quella di MotoGP da 1.282.000 (6.3%).

Seconda Serata

La Domenica Sportiva 4.3% – Pressing serie A 6.5%.

Su Rai 1 Speciale Tg1 ha conquistato un ascolto di 798.000 spettatori pari ad uno share del 4.9%. Su Canale 5 il TG5 Notte ha intrattenuto 530.000 spettatori con il 14.4% di share. Su Rai2 La Domenica Sportiva è stata vista da 530.000 spettatori (4.3%). Su Italia1 Pressing Serie A segna un netto di 389.000 ascoltatori con il 6.5% di share. Su Rai 3 Tg3 – Mondo è visto da 375.000 spettatori (4.9%). Su Rete 4 Nella Valle di Elah è la scelta di 227.000 spettatori (3.1%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 5.622.000 (26.3%)
Ore 20.00 6.496.000 (24%)

TG2
Ore 13.25 2.310.000 (11.5%)
Ore 20.30 1.707.000 (5.9%)

TG3
Ore 14.15 2.598.000 (13.2%)
Ore 19.00 3.476.000 (14.7%)

TG5
Ore 13.00 3.597.000 (17.6%)
Ore 20.00 5.547.000 (20.3%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.782.000 (10.2%)
Ore 18.30 1.263.000 (5.8%)

TG4
Ore 12.00 407.000 (2.8%)
Ore 18.55 860.000 (3.7%)

TGLA7
Ore 13.30 678.000 (3.2%)
Ore 20.00 1.162.000 (4.3%)

Ascolti tv per fasce auditel (share %)

RAI 1 17.24 20.72 19.28 19.26 16.88 18.28 21.77 7.23
RAI 2 3.99 1.55 2.4 5.31 3.27 3.87 5.06 4.16
RAI 3 8.9 5.27 5.2 6.61 8.36 12.24 11.5 9.41
RAI SPEC 6.73 8.82 8.84 6.54 7.35 5.71 5.86 6.07
RAI 36.87 36.36 35.71 37.72 35.87 40.1 44.2 26.87

CANALE 5 13.3 15.47 7.95 13.86 11.78 16.65 11.1 16.65
ITALIA 1 4.55 1.55 2.16 4.64 2.93 3.61 5.79 8.82
RETE 4 3.27 0.92 1.83 2.56 3.36 3.67 3.86 4.71
MED SPEC 8.74 11.08 10.77 7.46 9.15 7.51 7.55 8.98
MEDIASET 29.85 29.02 22.72 28.53 27.21 31.44 28.3 39.17

LA7+LA7D 3.8 3.62 2.88 2.35 2.86 2.41 5.55 7.51

SATELLITE 16.66 16.73 21.32 20.34 19.47 14.37 11.19 14.51
TERRESTRI 12.82 14.27 17.37 11.07 14.6 11.68 10.76 11.94
ALTRE RETI 29.48 31 38.69 31.41 34.06 26.05 21.95 26.45



Articoli che potrebbero interessarti


gfvip
Ascolti TV | Lunedì 23 novembre 2020. Cresce Vite in Fuga (4,5 mln – 18.4%), GF Vip 20.2% (3,5 mln). Report 11.2%. Gruber al 10% con Conte. Vid 16.1%, Pomeriggio 5 14.8%-13.8%, Geo 13.2%


Vite in Fuga - Claudio Gioè
Ascolti TV | Domenica 22 novembre 2020. Vite in Fuga parte dal 16.8%. D’Urso 12.6% (presentazione 8.7%), Fazio 10.1%-7.5%, Giletti 5.7%-7.6%. La Merlino cala all’1.8%


Milly Carlucci
Ascolti TV | Sabato 21 novembre 2020. Ballando con le Stelle chiude al 23.7%, ma vince Tú sí que Vales (26%). Il Filo Rosso debutta con il 2.5%


Carlo Conti
Ascolti TV | Venerdì 20 novembre 2020. Il Torneo di Tale e Quale Show chiude al 19.5%, Grande Fratello Vip 19.7%. Freedom, Quarto Grado e Propaganda Live al 5.3%

17 Commenti dei lettori »

1. marcella ha scritto:

16 novembre 2020 alle 10:37

Domenica live, quando non ha il solito circo di sgallettate ma propone interviste serie riesce a fare un buon ascolto, chissa’ se la D’Urso lo avra’ finalmente capito.



2. john2207 ha scritto:

16 novembre 2020 alle 10:45

L’assenza del calcio ha aiutato la Merlino, il programma non c’è, è una trasposizione del programma feriale



3. Salvo ha scritto:

16 novembre 2020 alle 10:48

Buon inizio di settimana a tutti e un grande abbraccio ai super mitici Marcello number one, Maria Cristina, peppa pig, viola, ilcla83, Paolo, Raffaele, Damiano, Nina, mayu, marcov2, jackinobello, cisca. Ascolti in crescita per la D’Urso che ieri sera ha realizzato una bella puntata senza bisogno di ricorrere a liti e grida (almeno fino a quando l’ho seguito io). Benissimo Gerry Scotti anche in replica (Gerry tanti auguri di buona guarigione sei il nostro zio preferito). stasera torna il gfvip.



4. PeppaPig ha scritto:

16 novembre 2020 alle 10:49

L’esordio della Merlini non è male, onestamente pensavo peggio.

Su Domenica In ho passato perchè l’ennesima intervista lacrimevole di Tiziano Ferro, no, non ce la potevo fare. All’inizio ascoltavo in background facendo altro e a un certo momento ho colto la frase “mi facevano violenza … trascinato nel bagno dell’aeroporto …”. Ho avuto un sussulto pensando “mamma mia, stavolta che gli è successo?”, e ascoltando con più attenzione ho scoperto che dei loschissimi figuri delle major, appena lui atterrava in una capitale europea dove (grazie a quei cattivoni) era primo in classifica, lo “trascinavano” in bagno con uno stylist e montagne di vestiti e lo cambiavano. Roba da rimanere traumatizzati a vita. Infatti giustamente Tiziano invocava una legge contro queste efferatissime violenze. E prima ancora – udite udite – li stessi aguzzini avevano preteso che dimagrisse per poter piacere alle adolescenti ormonose che in massa affollavano i suoi concerti e compravano i suoi dischi. Povero Tiziano, quante atrocità che hai dovuto subire. Per caso, ti è mica mai venuto in mente che potevi restare nella tua bellissima Sicilia, a goderti la cucina più buona del mondo, felicemente obeso e malvestito, e lasciare che qualche altro ragazzo subisse la violenza di essere portato al successo mondiale dalle major? No, per dire eh.



5. il-Cla83 ha scritto:

16 novembre 2020 alle 11:04

Buongiorno,
come ogni domenica giornata molto debole per Canale5 mentre Rai1 ha la meglio praticamente in tutte le fasce. Dalla partita della Nazionale mi sarei aspettato di più ma come dico sempre di calcio non capisco una mazza quindi non so mai capire l’importanza di una partita rispetto a un altra. Cresce leggermente la D’Urso ma da evidenziare sono i risultati di Fazio che addirittura supera i tre milioni sfiorando il 12%. Molto bene anche Italia1 con il film degli X-man.
La novità principale del daytime è certamente L’aria di domenica su La7 che parte da un positivo 3% in una fascia da sempre spenta sul canale di Cairo. Domenica in bene ma con il superospite Ferro mi aspettavo di più. Nulla di che per Domenica Live che comunque vince anche se di poco sulla Fialdini. Benissimo tutti i programmi mattutini di Rai1, mentre su Canale5 persino la Messa arriva a stento all’8%. Da segnalare la replica di Caduta libera che invece conquista più di 4 milioni senza che vi sia grande distanza col competitor Insinna.



6. Salvo ha scritto:

16 novembre 2020 alle 11:27

Complimenti a peppa pig, scrivi molto bene.



7. Lorenzo78 ha scritto:

16 novembre 2020 alle 11:43

Il commento di PeppaPig è veramente osceno e sarebbe da denuncia. Tralasciando gli errori grammaticali e il fatto che Ferro è di Latina e non c’entra un cavolo con la Sicilia, è un concentrato dei peggiori istinti omofobi che impediscono a un paese incivile come il nostro di avere una legge sull’omotransfobia. E chiudo il discorso perché non vale nemmeno la pena continuare



8. marcov2 ha scritto:

16 novembre 2020 alle 11:44

Scontato trionfo della nazionale ma l’assenza della fiction fa bene ai programmi che proseguono dopo le dieci e trenta: il tavolo di Fazio, Non è la D’Urso, Giletti ecc.
Tre milioni e duecentomila per Che Tempo Che Fa sono il giusto apprezzamenti per un modo garbato e serio di fare informazione ed intrattenimento con ospiti. Anche questo ha permesso a RAI3 di fare il 9% nelle 24 ore.
Invece un milione e seicentomila spettatori sono pochi per la formula 1, seppure in lieve registrata, specie per una gara con tanti colpi di scena.

Passano gli anni ma Altrimenti ci arrabbiamo continua a divertire.



9. Pedro ha scritto:

16 novembre 2020 alle 11:51

Scontata vittoria della nazionale, lo sport di alto livello è sempre trionfante, la RAI, servizio pubblico, dovrebbe investire su Formula 1, MotoGP, e Champions League, come fa la tv pubblica svizzera.



10. PeppaPig ha scritto:

16 novembre 2020 alle 12:33

Lorenzo 78 se pensi che ci siamo gli estremi, denunciami pure.
E’ vero, Ferro è di Latina, sulla sua provenienza mi sono sbagliata, ma non credo sia un reato penale.

Per il resto, che c’entra l’omofobia? Ormai in questo Paese non si può parlare di un omosessuale in termini meno che enfatici e si viene tacciati di omofobia, il che è semplicemente ridicolo. Per me sono persone come tutte le altre, non ho mai diviso il mondo in categorie, come fate voi. E men che meno in categorie immuni per non si sa quale principio da quote di persone non necessariamente perfette.

Il principio da cui parto è che a me le persone che sputano nel piatto dove hanno mangiato non piacciono, nemmeno un pò, che siano uomini, donne, animali, vegetali o minerali. E’ abbastanza chiaro? Il mondo dello spettacolo è fatto di questo dalla notte dei tempi, di look modificati, di vite inventate, di fidanzamenti/matrimoni finti. Ma la storia di Rock Hudson non ha insegnato niente a nessuno? Si dà al pubblico quello che si pensa il pubblico voglia. Non credo che nessuno abbia puntato una pistola alla tempia a Ferro, come non penso nessuno l’abbia puntata alle donne che hanno ceduto alle avances di questo o quel produttore, o agli attori che hanno accettato di fingersi eterosessuali per una vita, salvo poi pentirsene dieci o venti o trenta anni dopo.

E se c’è una cosa che mi piace ancora meno di chi sputa nel piatto dove ha (volentieri) mangiato, è la gente che ammanta il proprio opportunismo di cause nobili e “giuste”. Quando Ferro ha iniziato era il periodo in cui lo showbusiness voleva ragazzi carini e rigorosamente eterosessuali per un pubblico femminile che si presupponeva essere quello dominante. Ferro, come tanti altri, poteva non accettare certi compromessi, chi lo ha obbligato? Ti ricordo che quando le voci della sua omosessualità iniziarono a farsi sempre più insistenti lui non è che la prese proprio benissimo, eh ….

Poi il mondo è cambiato radicalmente, e adesso vanno di moda gli outing, i coming out, la caccia all’omofobo, e lo showbusiness ha scoperto …. un altro business, appunto. Adesso per fare coming out su qualche divano televisivo bisogna prendere il numerino e mettersi in fila. E bisogna raccontare per forza di aver subito soprusi e violenze. Definire una “violenza” il fatto che le major investano su di te e lavorino sul tuo look, come accade con chiunque dall’età della prima pietra, è – lo ripeto – semplicemente ridicolo. E se vuoi te lo ripeto anche una terza volta. Ridicolo e, aggiungo, anche offensivo verso chi subisce discriminazioni, soprusi, e violenze “vere”. Libero di denunciarmi quando credi.



11. PeppaPig ha scritto:

16 novembre 2020 alle 12:35

P.S.: scusa, giusto per sapere, quali sarebbero gli errori grammaticali? passi definirmi omofoba e amica di casapound, ma gli errori grammaticali no !!!!!



12. R101 ha scritto:

16 novembre 2020 alle 12:47

In linea con il commento di Peppa Pig.
Devo dire che credo abbia colto (come sempre) il nocciolo della questione.
Tiziano Ferro è troppo lamentoso e spesso si lamenta del superfluo.
Per il resto, non vedo nessun commento omofobo di Peppa Pig…



13. Viola ha scritto:

16 novembre 2020 alle 13:38

Fazio ottiene i suoi ascolti con i super ospiti.Stessa cosa che i criticoni imputano alla Toffanin.E qui mi fermo.La centesima intervista a Ferro si ferma al 16%.Evidentemente la Venier non sa più chi intervistare.Sinisa ha detto le medesime cose già esposte un anno fa dalla Toffanin, Benino la D’urso.Ciao.



14. PAOLO76 ha scritto:

16 novembre 2020 alle 13:43

Ciao a tutti e buon inizio settimana….
anche ieri passato in casa e davanti alla tv….
Prima constatazione:
@ilcla-83: la Messa di canale 5, rispetto alle scorse settimane (dove ha sfiorato il 12%), era in concorrenza diretta con quella di rai1, quindi messe insieme fanno oltre il 27%…. La cosa che non capirò mai è che ieri era esattamente la stessa Messa celebrata da Papa Francesco… Stesse riprese, nessun commento esterno, stessi contenuti…. Eppure se rai1 sfiora il 20% e su Canale 5 si ferma all’8%…. Poi possiamo parlare di quel che si vuole, ma negare che ci siano dei pregiudizi è assurdo
Io proprio per superare questi pre-concetti, quando ci sono casi simili, scelgo sempre di seguirli su canali minori. Ieri ho scelto canale 5 appunto e posso tranquillamente dire che ho seguito la Messa senza alcun trauma.

@marcov2: ieri sera, dopo che era terminato il film su prime-video, ho guardato proprio il film di rete4 (come la scorsa domenica). E’ sempre piacevole seguire i film di Bud E Terence, ma c’è troppa pubblicità. tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo sono passati circa 10 minuti e anche con la presenza del tg com, sono cmq troppi…. poi ogni 15 minuti, nero di 5 minuti buoni…. Allucinante e insostenbile…. meno male che non avevo necessità di vedere la fine (perchè in pratica la conosco a memoria), ma fare il 5% in quella situazione è fin troppo….

@peppapig: concordo appieno con il tuo commento….

Altri dati di giornata: ottimo il film di italia 1, sopra l’8%. In crescita tutti gli altri….
Fazio è tornato nella sua collocazione naturale e senza alcun trauma psicologico da parte sua fa un buon risultato.

Stasera GFVIP….



15. Viola ha scritto:

16 novembre 2020 alle 14:51

Peppa Pig ormai si e’arrivati al punto che dobbiamo metterci paura di esprimere i propri giudizi.Vai avanti e,pur amando le canzoni di Tiziano,ritengo anche io che certe persone che hanno successo e soprattutto soldi devono avere il buon senso di non lamentarsi.Ciao cara.



16. Lorenzo78 ha scritto:

16 novembre 2020 alle 16:39

Guarda, a parte che non capisco perché mi dai del VOI (ma voi chi???), ci sono una cattiveria e una violenza inaudite nella frase “potevi restare nella tua bellissima Sicilia, a goderti la cucina più buona del mondo, felicemente obeso e malvestito” ma dubito che tu possa arrivare a capirlo.

Come per esempio non arrivi a capire il succo del discorso, che era che per un ragazzino di 20 anni che non si accettava e che si sarebbe accettato con grande difficoltà solo moltissimi anni dopo (ebbene si, la fama e i soldi, che per te sembrano essere la cosa più importante, come vedi per certe persone non comprano né la felicità né la risoluzione dei propri problemi) la violenza era il fatto che gli venisse detto “sembri troppo gay” e gli venisse fatto passare il messaggio che era “sbagliato” così com’era.

Poi certo, se mi fai il confronto con la denuncia del “sistema” da parte di Garko che a quasi 50 anni suonati si inventava le fidanzate, mi può scappare un sorriso anche a me, ma i segni delle ferite che ci si portano dietro a 20 anni sono dolorosi eccome.

E quando qualcuno parla della sua sofferenza, passata o presente, dileggiarlo, sfotterlo, liquidarlo con parole di scherno come fai tu è pura OMOFOBIA, chiaro? Senza contare poi l’aggravante del bullismo nel parlare dell’obesità altrui con simile leggerezza e acredine.

E’ poi evidente che non conosci il personaggio quando dici che quando iniziarono le voci sulla sua omosessualità non la prese tanto bene. Mai, in nessuna intervista, Ferro ha mai negato di essere omosessuale. Avrà omesso, avrà tergiversato ma non l’ha mai negato come hanno fatto e fanno in tanti, come pure non ha mai inventato una finta fidanzata.

Per quanto riguarda lo sputare nel piatto in cui si è mangiato, chissà perché se lo fa la tua amica Cuccarini (che ha costruito una carriera facendosi seguire dai gay per poi mortificarli con qualunque dichiarazione abbia fatto negli ultimi anni) allora va bene, se lo fa qualcun altro ecco che apriti cielo e spalancati terra.

Sulla grammatica – e la chiudo qua perché non sono minimamente interessato a continuare la conversazione – se per te è italiano “li stessi aguzzini” non posso far altro che farti i miei complimenti.



17. PeppaPig ha scritto:

17 novembre 2020 alle 06:48

Ah ecco, un altro degli haters della Cuccarini, adesso si spiega tutto.

L’unica violenza qui è quella dei tuoi commenti, questi si da denuncia, visto che stravolgendo completamente il senso delle mie parole mi stai accusando di “cattiveria, violenza, bullismo, omofobia”. Niente altro?

Il “felicemente obeso e malvestito” era riferito proprio alle parole di Ferro, che sosteneva di essere stato molto infelice nel vedersi magro (dopo che per venti anni ci ha detto che era molto infelice nel vedersi grasso) e molto infelice nel non potersi vestire come voleva. Ma tu sei troppo accecato e in mala fede per capirlo. Se i soldi e la fama non erano la cosa più importante per il tuo beniamino, e visto che il successo lo faceva patire tanto, torno a ripetere, chi gli ha impedito di restare/tornare a Latina, felicemente obeso, felicemente malvestito, felicemente sconosciuto, e felicemente povero?

Chiunque entri nel mondo dello spettacolo attraversa queste situazioni (gente che ti dice come apparire/vestire/parlare), e ci sono milioni di ragazzi che darebbero un braccio per essere “bullizzati” dalle major come è stato “bullizzato” lui. Peccato che il bullismo sia davvero ben altro, e usare questi argomenti per passare da vittima, e promuovere i propri libri/film/dischi, lo ripeto per l’ennesima volta, è patetico, amorale, e soprattutto offensivo verso chi soffre veramente.

Ed è anche più assurdo che certe accuse vengano da un componente della banda dei “Cuccarini haters” (vedi che il VOI era appropriato), dato che siete VOI che non solo state ricoprendo da mesi di insulti e commenti violenti la Cuccarini, ma che avete colonizzato il blog ormai dalla scorsa primavera bullizzando in tutti i luoghi e in tutti i laghi quelli che, come me, hanno l’unica colpa di non condividere il vostro odio. E’ da quando ho espresso il mio parere sul litigio tra Cuccarini e Matano (sei mesi fa?), che mi attaccate in modo becero un giorno si e l’altro pure, con qualsiasi pretesto, in qualsiasi post, ma i bulli sono sempre gli altri, vero? A causa vostra ci sono amici storici del blog che nemmeno commentano più (Mauro, Andrea, stefanor …), ma io questa soddisfazione non ve la darò.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.