21
novembre

Ascolti TV | Martedì 20 novembre 2018. La Nazionale al 20.5%. Le Iene 12.4%, La Bella e la Bestia 10.5%. Partenza fiacca per Il Ristorante degli Chef (5.4%)

Roberto Mancini

Roberto Mancini

Su Rai1 l’amichevole Italia-USA ha conquistato 5.251.000 spettatori pari al 20.5% di share. Su Canale 5 La Bella e la Bestia ha raccolto davanti al video 2.389.000 spettatori pari al 10.5% di share. Su Rai2 la prima puntata de Il Ristorante degli Chef ha interessato 1.137.000 spettatori pari al 5.4% di share. Su Italia 1 Le Iene Show ha catturato l’attenzione di 2.187.000 spettatori (12.4%). Su Rai3 #Cartabianca ha raccolto davanti al video 1.274.000 spettatori pari ad uno share del 6%. Su Rete4 Il Segreto totalizza un a.m. di 1.629.000 spettatori con il 7.2% di share. Su La7 DiMartedì ha registrato 1.425.000 spettatori con uno share del 6.7%. Su TV8 MasterChef Italia 7 ha segnato il 3% con 633.000 spettatori mentre sul Nove Diverso da chi? ha catturato l’attenzione di 409.000 spettatori (1.7%). Su Rai4 Lara Croft – Tomb Raider segna il 2.1% con 532.000 spettatori; su Rai Movie Gli Ultimi saranno Ultimi conquista il 2.1% con 533.000 spettatori. Su La5 la replica del Grande Fratello Vip si porta all’1.1% con 204.000 spettatori.

Access Prime Time

Guess my Age al 2.3%

Su Canale 5 Striscia la Notizia registra una media di 4.467.000 spettatori con uno share del 17.1%. Su Rai2 Quelli che dopo il TG segna il 6% con 1.568.000 spettatori. Su Italia1 CSI ha registrato 980.000 spettatori con il 3.8%. Su Rai3 Alla Lavagna!!! ha appassionato 1.555.000 spettatori pari al 6.3% e Un Posto al Sole 1.829.000 (7%). Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 1.220.000 individui all’ascolto (4.8%) nella prima parte e 1.307.000 (5%) nella seconda, mentre su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.721.000 spettatori (6.6%). Su TV8 Guess my Age piace a 599.000 spettatori con il 2.3% di share. Sul Nove Cucine da Incubo ha raccolto 270.000 spettatori con l’1.1% mentre I Migliori Fratelli di Crozza 320.000 (1.2%). Su Real Time Cortesie per gli Ospiti piace a 412.000 spettatori (1.6%).

Preserale

The Wall supera il 20%

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei Sette ha ottenuto un ascolto medio di 3.028.000 spettatori (18.5%) mentre L’Eredità ha giocato con 4.749.000 spettatori (23.6%). Su Canale 5 The Wall – I Protagonisti segna 2.856.000 spettatori con il 17.8% di share e The Wall 4.056.000 con il 20.4% di share. Su Rai2 NCIS Los Angeles ha raccolto 732.000 spettatori (4%) mentre NCIS 1.181.000 (5.2%). Su Italia1 Sport Mediaset ha totalizzato 558.000 spettatori (3%) e CSI New York 549.000 (2.5%). Su Rai3 Blob segna 1.220.000 spettatori con il 5.3%. Su Rete 4 Fuori dal Coro è stato scelto da 663.000 spettatori (3.2%) e Tempesta D’Amore sigla il 3.9% con 906.000 spettatori. Su La7 Josephine, Ange Gardien ha appassionato 390.000 spettatori (share del 2.3%). Su Tv8 Cuochi d’Italia fa compagnia a 566.000 spettatori (2.5%). Su La5 Grande Fratello Vip Live è stato seguito da 58.000 spettatori pari allo 0.3% di share.

Daytime Mattina

Mattino Cinque al 17.5%/17.6%

Su Rai1 Uno Mattina dà il buongiorno a 901.000 telespettatori con il 16.1% di share; Storie Italiane ottiene 1.015.000 spettatori con il 18.4% di share nella prima parte e 1.092.000 (17.5%) nella seconda. Su Canale5 Mattino Cinque ha informato 1.037.000 spettatori (17.5%) nella prima parte e 973.000 (17.6%) nella seconda. Su Rai 2 Tg2 Frankenstein è visto da 91.000 spettatori (1.7%). Su Italia 1 Dr. House ottiene un ascolto di 124.000 spettatori pari al 2% di share nel primo episodio e 130.000 spettatori (2.3%) nel secondo. Su Rai3 Agorà convince 584.000 spettatori pari al 9.7% di share (presentazione 453.000 – 7.1%); Mi Manda RaiTre si porta al 7.1% con 392.000 spettatori e Tutta Salute segna il 7.4% con 458.000 spettatori. Su Rete 4 l’appuntamento con Un Detective in Corsia registra 109.000 spettatori con share dell’1.9% nel primo episodio e 145.000 (2.5%) nel secondo. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 103.000 spettatori con il 2.6% nelle News e 312.000 (5.1%) nel Dibattito. A seguire Coffee Break ha informato 358.000 spettatori pari al 6.4%.

Daytime Mezzogiorno

Rai 2 perde quota con il cambio programma

Su Rai1 La Prova del Cuoco ha raccolto 1.326.000 spettatori con il 12.2%. Su Canale 5 Forum arriva a 1.766.000 telespettatori con il 19.9%. Su Rai2 la Celebrazione per il Centenario dell’Inaugurazione dell’Aula di Palazzo Montecitorio è stata seguita da 314.000 spettatori (4.2%) mentre la versione ridotta de I Fatti Vostri segna 952.000 spettatori con l’8.1%. Su Italia 1 Grande Fratello Vip segna il 5.4% con 765.000 spettatori e l’appuntamento con Sport Mediaset ha ottenuto 1.002.000 spettatori con il 6.4%. Su Rai3 Chi l’ha Visto? 11.30 raggiunge 606.000 spettatori con l’8.1%, Quante storie si porta all’8.3% con 1.122.000 spettatori. Su Rete4 Ricette all’Italiana ha appassionato 236.000 spettatori con l’1.9% di share mentre La Signora in Giallo 687.000 (4.6%). Su La7 L’Aria che Tira interessa 464.000 spettatori con share del 6.8% nella prima parte, e 609.000 spettatori con il 5.1% nella seconda parte denominata ‘Oggi’. Su La5 Grande Fratello Vip – Ultime dalla Casa è stato seguito da 56.000 spettatori pari allo 0.4% di share.

Daytime Pomeriggio

Geo al 12.6%

Su Rai1 Vieni da Me ha convinto 1.606.000 spettatori (11.1% di share) e Il Paradiso delle Signore 1.437.000 (11.8%). La Vita in Diretta informa 1.644.000 spettatori (14.3%) nella prima parte e 1.888.000 (14.5%) nella seconda. Su Canale5 Beautiful appassiona 2.846.000 spettatori (18.2%), Una Vita ha convinto 2.781.000 spettatori con il 18.7% di share mentre Uomini e Donne ha fatto compagnia a 2.984.000 spettatori pari al 22.6% di share (finale 2.642.000 – 23%). Grande Fratello Vip è la scelta di 2.709.000 spettatori (24.4%). Il Segreto sigla il 22% con 2.521.000 spettatori; Pomeriggio Cinque si porta al 17.2% con 2.086.000 spettatori nella prima parte, al 17.4% con 2.398.000 spettatori nella seconda e al 15.2% con 2.275.000 spettatori nella terza, di breve durata. Su Rai 2 Detto Fatto ha convinto 885.000 spettatori (6.6%), Squadra Speciale Colonia 332.000 (2.9%) nel primo episodio e 292.000 (2.4%) nel secondo. Su Italia1 I Simpson intrattengono 912.000 spettatori (5.9%) nel primo episodio e 961.000 (6.5%) nel secondo, The Big Bang Theory ha raccolto 661.000 spettatori con il 4.8%, Young Sheldon 602.000 (4.7%), Black-ish 459.000 (3.9%) e Friends 357.000 (2.8%). Il Grande Fratello Vip segna il % con .000 spettatori. Su Rai3 Indifesa ha fatto compagnia a 452.000 spettatori (3.7%) e Geo a 1.680.000 spettatori con il 12.6% di share. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 1.209.000 spettatori con l’8.4%. Su La7 Tagadà ha ottenuto 405.000 spettatori con il 2.7% nella Prima Pagina e 453.000 (3.5%) nella seconda.

Seconda Serata

Mai dire GF Vip al 14.4%

Su Rai1 Porta a Porta convince 825.000 spettatori con il 9.2% di share. Su Canale 5 Matrix ha totalizzato una media di 474.000 spettatori pari ad uno share del 6.7%. Su Rai2 Alle Origini della Bontà segna 300.000 spettatori con il 3.5%. Su Rai 3 il Tg3 Linea Notte segna il 6.4% con 484.000 spettatori. Su Italia1 Ma dire GF Vip viene visto da una media di 744.000 ascoltatori con il 14.4% di share. Su Rete4 Amori e Incantesimi ha segnato il 4.3% con 359.000 spettatori.

Telegiornali

TG1

Ore 13.30 3.192.000 (20.3%)

Ore 20.00 5.290.000 (23%)

TG2

Ore 13.00 2.353.000 (16.2%)

Ore 20.30 2.186.000 (8.5%)

TG3

Ore 14.25 1.649.000 (11.2%)

Ore 19.00 2.192.000 (11.9%)

TG5

Ore 13.00 3.089.000 (21.1%)

Ore 20.00 4.792.000 (20.3%)

STUDIO APERTO

Ore 12.25 1.363.000 (11.4%)

Ore 18.30 858.000 (5.6%)

TG4

Ore 12.00 343.000 (3,6%)

Ore 18.55 614.000 (3.4%)

TGLA7

Ore 13.30 682.000 (4.3%)

Ore 20.00 1.542.000 (6.5%)

Ascolti tv per fasce auditel (share %)

RAI 1 15.37 16.82 17.01 12.95 13.05 20.1 19.12 10
RAI 2 5.32 1.84 2.97 8.63 5.14 4.23 6.14 4.93
RAI 3 8.07 10.49 8.41 9.55 7.75 10.33 6.26 6.07
RAI SPEC 6.93 7.97 7.83 5.89 7.85 6.04 7.13 6.55
RAI 35.69 37.12 36.22 37.02 33.79 40.7 38.65 27.55

CANALE 5 16.52 18.88 18.04 19.55 21.44 19.2 13.09 9.29
ITALIA 1 6.14 2.77 2.36 6.48 3.73 3.16 7.04 13.92
RETE 4 4.63 1.95 2.2 5.18 4.83 3.6 5.72 6.06
MED SPEC 6.62 7.28 5.68 4.93 5.9 5.31 6.69 9.52
MEDIASET 33.91 30.88 28.29 36.14 35.91 31.26 32.55 38.8

LA7+LA7D 5.16 5.09 6.84 4.54 3.19 3.62 7.14 6.57

SATELLITE 14.77 15.8 15.36 12.45 16.47 15.37 12.72 15.75
TERRESTRI 10.46 11.11 13.3 9.85 10.65 9.04 8.94 11.33
ALTRE RETI 25.23 26.91 28.66 22.29 27.12 24.42 21.67 27.09

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


L'Amica Geniale - Elvis Esposito e Gaia Girace
Ascolti TV | Martedì 11 dicembre 2018. L’Amica Geniale 28.7%, Canale 5 al 7%


ascolti finale gfvip
Ascolti TV | Lunedì 10 dicembre 2018. Vince Nero a Metà 22.7%, la finale di GF Vip si ferma al 21.9%


New Amsterdam
Ascolti TV | Domenica 9 dicembre 2018. Fazio 15.8%-14.8%, New Amsterdam 12.2%. Flop Parodi (11.5%). In sovrapposizione, Domenica In 16.36%, Domenica Live 16.26%


Portobello ascolti ultima puntata
Ascolti TV | Sabato 8 dicembre 2018. Portobello si ferma al 15.6%, Il meglio di Tú sí que vales 18.3%. Parte bene Città Segrete (8.8%)

45 Commenti dei lettori »

1. Sabato ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:11

Ho seguito con piacere Il Ristorante Degli Chef, ma diciamolo: è sfacciatamente copiato da MasterChef! Almeno la cucina avrebbero potuto evitare di farla tipo loft/fabbrica, giusto per diversificarsi un po’ dal cooking show di Sky almeno dal punto di vista visivo!



2. Sabato ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:20

In prima serata, Carta Bianca (1,27 milioni di spettatori e 6% di share) si avvicina come mai prima d’ora a Floris (1,43 milioni di spettatori e 6,7% di share).
In seconda serata, Porta A Porta (9,2%) batte come sempre Matrix (6,7%). Nicola Porro colleziona flop.
Nell’access, una Gruber non brillantissima (6,6%) batte comunque la Palombelli (5%).
Nel preserale, Fuori Dal Coro di Mario Giordano stabile al 3%.



3. PAOLO76 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:27

Ciao a tutti,
vince la partita, ma mi aspettavo sinceramente un risultato più alto. Il fatto che si trattasse di un amichevole e per di più contro una squadra non blasonata ha inciso più del previsto.Ottimo il risultato delle Iene, stabile il Segreto mentre si riduce ancora il divario tra l’ottimo Floris e la Berlinguer. Stranamente più basso del solito il divario tra la Gruber e la Palombelli…. Primi assestamenti anche nell’access…. The wall supera il 20%, mentre Insinna scende sotto il 24%…. Vedremo le prossime sfide….



4. john2207 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:28

Programmi di cucina con gli chef ma anche BASTA ! e infatti nella serata in cui c’era la finale (in prima tv FREE) di Masterchef fa un modesto 5,4%. La Nazionale fa il minimo. Boom de le iene. La Berlinguer quasi pareggia con Floris, devo dire che il programma di rai3 è nettamente migliorato, DìMartedì con quei blocchi preregistrati spesso è fuori sincrono rispetto alla realtà e la Berlinguer meritatamente cresce. Ieri segnalo l’ennesimo acido sbotto in diretta di Mannoni contro lo sforamento della collega, anzi del “programma che ci precede” come ha detto in maniera stizzita



5. IOLE ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:38

c5 vince le 24 ore con la fascia 9-12 sempre più in alto



6. Ale ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:39

Ma la Panicucci che batte UnoMattina si stara’ gia’ ubriacando



7. enzo ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:40

Le Iene devono passare a Canale5!! la puntata del martedì su c5 quella della Domenica su I1.
Cresce the wall anche se personalmente preferisco Caduta libera.



8. john2207 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:41

In daytime. Da segnalare che The Wall, come Caduta Libera, inizia ad insidiare L’Eredità, che mostra diverse crepe ultimamente. Fossi in Rai1 iniziarei le ricerche di altri format per il preserale. Sempre alto Geo su Rai3. Da segnalare anche il buon ascolto di Cuochi D’Italia su Tv8 e da notare come le serie di produzione europea, strareplicate, hanno portato le fasce problematiche de la7 (pomeriggio/preserale) ad un ascolto oltre il 3%



9. il-Cla83 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:47

Gli ascolti di ieri mi fanno capire ancora di più quanto io sia ignorante in tema calcistico. Perchè sabato la nazionale ha fatto il 30% e ieri solo 5 milioni? @paolo76 che sei lo sportivo del blog mi dai lumi? Non si tratta sempre di amichevoli? Comunque se una partita della Nazionale fa 5 milioni, non è che si possa pretendere molto da quelle straniere trasmesse da Mediaset.
C5 arriva alla doppia cifra con un bel film per tutta la famiglia, ma che sarà già stato al quarto passaggio televisivo.
Benissimo Le iene che nonostante la doppia messa in onda settimanale non annoiano, anzi! ieri superano il 12! Partenza fiacca per Il ristorante degli chef! Io non l’ho visto ma quando avevo visto la pubblicità mi sono detto “ancora?”, già il promo con questi tre giudici in posa con questi sguardi cattivissimi non prometteva nulla di buono, la copia della copia della copia presumo, ormai questi programmi non si contano più! Bene Cartabianca, la Berlinguer pian pianino si avvicina sempre più a Floris e a DiMartedi. Ottimi ascolti per Il segreto su R4 al 7%

L’assenza di Amadeus e la partita condizionano i risultati dell’access. La Gruber più bassa del solito mentre Quelli dopo il TG su R2 crescono arrivando al 6%

Molto bene tutti i programmi di Rai3, come quelli della fascia del mezzogiorno dove, per citarne uno, Chi l’ha visto arriva all’8%
Male La vita in diretta che si ferma al 14% in entrambe le parti.

Italia 1 esplode nella notte con Mai dire GF che ottiene il 15% (curiosissimo di vedere il nuovo programma della Gialappa’s in prima serata), male Matrix su C5



10. Tore ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:49

Vola Mattino 5, ottimi ascolti per Forum e per tutto il pomeriggio di Canale 5. Il prime time è targato Rai, sempre e comunque.



11. PAOLO76 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:53

Iole: non solo canale 5 vince tutte le fasce dalle 7 alle 18.00 e si porta a meno di un punto da rai1. italia 1 ancora rete leader dalle 22.30 alle 02.00 e avanti a rai2 di quasi 1 punto.
un saluto particolare a tutti gli amici storici…



12. tina ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:57

Ottime le Iene da me seguite.La partita vince ovviamente. Il film come al solito fermo al 5%.Per ilrest9 Gerri sempre bene col 20%.Mattino 5 Forum e tutto il pom del 5 sempre bene.E infatti canale 5 vince la giornata.Piu che bene la Gialappa’s in seconda serata che umilia i concorrenti.Ciao a tutti .



13. ANDREA ha scritto:

21 novembre 2018 alle 10:59

Ottimo la BELLA E LA BESTIA sufficiente la partita la ns nazionale ha perso appeal e fa ascolti bassi. Come sempre eccellente la PALOMBELLI con i suoi programmi, soprattutto con STASERA ITALIA che risale piano piano e a breve secondo me prendera il largo sulla faziosa GRUBER, che e’ diventata ormai il TRAVAGLIO HORROR PICTURE SHOW. Da notare il grande successo di MATTINO 5 per non parlare del pomeriggio di CANALE 5 che mette al tappeto RAIUNO.
Saluti a tutti



14. IOLE ha scritto:

21 novembre 2018 alle 11:05

il problema per canale 5 è che tra tre settimane si metterà in ferie per un mese, perderà tutta la fidelizzazione e dovrà attendere fine gennaio per continuare a vincere…



15. IOLE ha scritto:

21 novembre 2018 alle 11:08

cmq il segreto su r4 potrebbe fare molto di più se solo pubblicizzasero la puntata su canale 5…
ariverebbe al 10%
ma non capiswco perché chi lo vede su canale 5 non viene avvisato anche con uno scroll



16. PAOLO76 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 11:11

il-cla83: premesso che non sono certo l’unico sportivo del blog, anzi…
Cmq la partita di ieri sera era proprio amichevole…. Quella di sabato invece fa parte del nuovo torneo “nations league” e in caso di nostra vittoria avremmo potuto sperare di passare alla final-four con le altre 3 nazionali vincenti degli altri gironi del gruppo A. Avendo pareggiato invece in finale ci andrà il Portogallo…



17. il-Cla83 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 11:23

@paolo76 :-) grazie io sinceramente pensavo che anche ieri fosse Nations League. Ah come son messo male con lo sport!



18. Miko ha scritto:

21 novembre 2018 alle 11:27

Due considerazioni:

1) Le Iene hanno fatto benissimo a spostare la puntata settimanale dal mercoledì al martedì: contro la corazzata Chi l’ha visto? non c’era storia, mentre contro i talk politici (un genere che non so come faccia a piacere) di Rai 3 e LA7 trionfa alla stragrande, ed infatti gli ascolti di entrambi (soprattutto Floris) sono notevolmente diminuiti da quando devono condividere il prime time con il programma di Italia 1

2) Per l’ennesima volta Rete 4 batte LA7 non con un programma della ”nuova” gestione, bensì con una telenovela, proprio come ai tempi di Patrizia Rossetti e dell’indimenticato Michele Franceschelli: ricordiamoci che nel periodo in cui Rete 4 fu un canale ”al femminile” era la rete leader d’ascolto al pomeriggio, e molte volte faceva anche 6 milioni in prima serata con alcuni serial latino-americani; visto che esiste il detto ‘’squadra vincente non si cambia” io vorrei sapere l’arcano motivo per cui nel 1996 decisero di snaturare l’identità di rete, che da allora non ha più avuto pace…. Non dico di tornare a quel tipo di programmazione H24 (anche perché farebbe concorrenza interna a Canale 5) però è innegabile che Rete 4 non sarà mai un canale giornalistico credibile, almeno per la prima serata si potrebbe recuperare la vecchia linea ”rosa” piuttosto che proporre talk fallimentari.



19. Zio Enzo ha scritto:

21 novembre 2018 alle 11:49

Ottimo risultato delle Iene anche al martedì. The Wall malgrado non piace al momento registra buoni ascolti



20. MARCELLO79 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 12:10

BUONGIORNO,
con una partita comunque di un certo appeal anche oggi RAI 1 si fa soffiare da CANALE 5 la vittoria della giornata, nonostante l’11% del biscione nel prime time. E non dello 0,…. ma di oltre un punto!
RAI 1 in forte crisi in quasi tutto il day time. I risultati sono veramente più eloquenti di ogni altra parola.
Piuttosto, vorrei ricollegarmi al discorso di ieri e concordare pienamente con TINA. I dati ascolto sono quelli e vanno letti per come sono. Quindi il 25% raggiunto nello slot pomeridiano ha la stessa identica valenza del 25% segnato nello slot 20,30-22,30. Indubbiamente quest’ultima fascia viene considerata di maggior pregio per il bacino di utenza più elevato, mai ai fini del computo delle 24 ore non ha un’incidenza maggiore rispetto a tutte le altre (09-12,00, 12,00-15,00, etc…). Infatti nella media del totale giornata lo slot che comprende il prime time viene considerato alla stessa stregua di tutte le altre 6 fasce d’ascolto in cui è strutturata la “giornata televisiva”.
Inoltre la rilevazione AUDITEL considera prevalentemente lo share e non i valori assoluti. Se così non fosse nel periodo estivo – quando il bel tempo invoglia ad uscire piuttosto che a restare in casa a guardare la tele – nessun programma potrebbe essere considerato di successo, perchè la platea cala sensibilmente. Motivo per il quale nessun pubblicitario investirebbe in alcuna fascia, considerato il numero basso di telespettatori incollati al video.
Carissimi saluti a TINA, SHAYNE, PAOLO, FRANCESCO93, IL CLA-83, SALVO IL MITO.



21. Francesco ha scritto:

21 novembre 2018 alle 12:19

A me the wall sinceramente,dopo una esordio un pò così così, è piaciuto. Una bella coppia di anziani napoletani davvero belli di 92 anni a testa



22. Socrate ha scritto:

21 novembre 2018 alle 12:25

Nonostante i quotidiani comunicati stampa trionfalistici che ci dobbiamo sorbire sulla vittoria di C5 nelle 24 ore o nella settimana o nella fascia pregiatissima tra le 11.30 e le 11.50 di mattina, i “risultati più eloquenti di ogni parola” sono quelli che ha appena pubblicato Davide Maggio: nel mese di Ottobre predomina nuovamente la Rai, registrando la differenza più marcata nella fascia pregiata (quella si, veramente pregiata) del prime time. Bacioni a tutti.



23. shayne lewis ha scritto:

21 novembre 2018 alle 12:37

partita con ascolti tiepidi ne approfittano le iene con un ascolto molto alto il dato più rilevante insieme al grande successo della gialappa e la grande annata che sta vivendo mattino 5 per il resto soliti ascolti con raiuno che ha allargato la sofferenza anche al mattino ormai la pdc è un flop conclamato ma quello che balza agli occhi è il calo di ascolti di uno mattina che anche il contenitore mattutino stia prendendo la stessa piega infelice di Vid??? per chi sostiene che l’unica fascia che conta è il prime time si lamentino con la Rai per lo sperpero di soldi pubblici in soap opera in studi nuovi per la Balivo per una fascia che non conta nulla e inoltre floppano miseramente

saluti a tutti a Marcello Salvo Tina E Paolo in particolare



24. wisdom ha scritto:

21 novembre 2018 alle 12:50

Shayne io pago regolarmente il canone, da sempre, e sinceramente non ho nulla di cui lamentarmi con la Rai. Viceversa sono ben contenta di poter contare su un’offerta di qualità e molto variegata, e spero che questo possa avvenire ancora a lungo. Se la tv fosse fatta solo di robe tipo mattino5 o pomeriggio5 o domenica live mi sparerei. Gli sperperi di denaro pubblico sono ben altri.



25. Socrate ha scritto:

21 novembre 2018 alle 12:55

Shayne non è questione solo di fascia pregiata (e comunque, hai detto nulla), è questione soprattutto che la differenza a favore della Rai in quella fascia è di milioni di spettatori, mentre nelle fasce che voi tanto magnificate ogni giorno le differenze sono di centinaia, a volte decine di migliaia di spettatori. Pensi che per un investitore questo sia così irrilevante? Io non credo.



26. grilloparlante ha scritto:

21 novembre 2018 alle 13:01

Le differenze in valori assoluti di spettatori nelle 24h sono ben più marcate della differenza di share. Ma, alla fine, chi compra i prodotti sono gli spettatori, non è lo share. Penso che questo lo capisca anche il più ottuso degli sponsor. Quindi tutta questa agitazione abbastanza comica intorno allo share mi sembra una cortina di fumo che però ormai non inganna più nessuno. IMO.



27. Claudio75 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 13:17

Come mai i mediasettari dal pensiero illuminante non fanno notare che con il traino del 20% il programma di seconda serata di R1 segna solo il 9,2!!!

Forse perché il conduttore si chiama Bruno Vespa e non FABIO FAZIO!!

In Grande spolvero RAI UNO che senza circhi equestri, case circondariali e ratti delle sabine si aggiudica il mese di ottobre, con un divario imbarazzante in prime time!!

E’ chiaro che un imprenditore attento ai suoi soldi saprà bene in quale fascia oraria fare il suo investimento per avere il massimo ritorno.. senza dover aspettare la 25 ora per vedere il suo spot!!

ARRIVEDORCI!!!!



28. Sabato ha scritto:

21 novembre 2018 alle 13:23

Grande Claudio75! Le prime 3 righe del tuo commento vanno assolutamente evidenziate.



29. Claudio75 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 13:24

infatti i 2 milioni di pm 5 hanno lo stesso valore dei 5 della nazionale o di un fiction…

Immagino che si metteranno delle 5 del mattino in fila allo sportello di cologno pur di aggiudicarsi lo spot pubblicitario di barbarella o del pavone del mattino…

State cadendo nel ridicolo!



30. tina ha scritto:

21 novembre 2018 alle 13:24

Una cosa voglio aggiungere:ma c’era bisogno di un altro programma di cucina?In questo caso su rai due.Sono contenta che a WISDOM vadano bene anche quei programmi RAI che floppano.Contenta lei!!!!!!Altri trogloditi come me invece guardano Mattino 5 Dom live Pom5 e non ci pensiamo proprio a spararci.Io mi sparerei invece se dovessi sorbirmi Fazio e quelle simpaticone della Daniele e della Fialdini.Simpatiche come un pugno in un occhio.



31. PAOLO76 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 13:41

Ciao a tutti…. In effetti i dati relativi al mese di ottobre, segnano un arretramento di canale 5 che nel 2017 si era aggiudicata il day time. Quindi è inequivocabile che questo inizio di stagione sia positivo per rai (rai1 in particolare, ma oserei dire anche rai2 soprattutto in prima serata), mentre mediaset in generale segna un calo. Risultato dovuto al buon andamento delle fiction di rai1 (sempre oltre il 20%. a parte i Medici e la fiction di Proietti) e , di contro, alla stagione sotto tono del GFVIP e dei film trasmessi su canale5. Di certo fino a quando Rai1 potrà contare su fiction con questi risultati avrà vita facile e riesce a sopperire al calo consistente nella fascia 9-12. Sono francamente meravigliato del dato della fascia 12-15. rai1 cresce ma non credo sia solo merito di Domenica In. probabilmente anche la Balivo e il Paradiso evidentemente vanno meglio del quiz di Greco.
Per le altre reti mi sento di dire che Rete4 ha ancora bisogno di tempo, mentre da italia1 non si può aspettare tanto di più visti gli scarsi investimenti di cui ha usufruito….



32. Nina ha scritto:

21 novembre 2018 alle 13:41

Davvero belli i concorrenti di Gerry!
Tina: il bello è che siccome loro sono contenti della Rai, gli altri non possono criticare. Invece è proprio la Rai che deve essere criticata visto che la paghi. Io sono abbonata sky per vedere l’Udinese, già non mi paceva prima con quei commentatori scarsi,ora che devo vedere meno partite ho dato la disdetta. Con la Rai non si può.



33. MARCELLO79 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 13:44

BRAVISSIMO SHAYNE,
come sempre centri il discorso. Che senso avrebbe sperperare soldi per risanare una fascia d’ascolto così debole per RAI 1 se la medesima non vale un fico secco? Evidentemente la fascia pomeridiana ha un target di pubblico che interessa eccome ai pubblicitari.
Inoltre se la fascia delle 20,30-22,30 vale così tanto allora dovrebbe avere un’incidenza pari il triplo, come coefficiente numerico, nel calcolo della giornata televisiva. E I FATTI DIMOSTRANO BEN ALTRO, OVVERO IL CONTRARIO. Perchè se la matematica non è opinabile questa dovrebbe insegnare che una parte dell’insieme (PRIME TIME) non può avere un valore maggiore di tutto l’insieme (24 ore), in quanto, appunto, ne è una parte.
Se poi certi discorsi non interessano, senza fare la solita ironia da quattro centesimi (del tipo “comunicati stampa trionfalistici” oppure “agitazione comica”), si può tranquillamente ignorare il commento, ma mi sto rendendo conto ogni giorno di più che questo discorso è per molti di difficile comprendonio.



34. claudio75 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 15:31

… chissa come mai, le fasce pubblicitarie che costano di piusono quelle del prime time?!

Ma?

È una fascia cosi poco rilevante che a cologno appena hanno sentito odore di fallimento si sono subito sbrigati a raddoppiare l appuntamento del gf…

…si vede che non capiscono proprio nulla…



35. Mayu ha scritto:

21 novembre 2018 alle 15:39

Sul discorso dell’importanza delle varie fasce orarie mi riaggancio a ciò che è stato già detto. Secondo me, chi vuole diffondere il proprio prodotto o la propria idea politica preferirà la fascia del PT perché quella con la platea più ampia, quella che permette di arrivare al maggior numero di persone possibile (altrimenti immaginiamoci anche il discorso di fine anno del Presidente della Repubblica alle 15.15!). Naturalmente ciò comporta un costo più elevato (ci sarà un perché?). Lo share, dal mio punto di vista, è un indicatore (molto limitato) inventato per creare un metro di comparazione tra le varie trasmissioni che vanno in onda in orari o periodi diversi, ipotizzando che una trasmissione che faccia il 14,4% a mezzanotte su Italia1 possa fare lo stesso alle 21.30 su Canale5! Infine, non mi pare che per il calcolo della media giornaliera le varie fasce abbiano la stessa importanza, altrimenti basterebbe la media aritmetica per dare il risultato del totale giornata, ma così non è. Poi, mi posso anche sbagliare…



36. Dalila ha scritto:

21 novembre 2018 alle 16:02

Direi che su share e quant’altro,si è già detto tutto.Ciò non toglie che la varietà dei palinsesti Rai è fuori dubbio.Se non ho voglia di vedermi un cooking show,ho la possibilità di cambiare e scegliere tra I Fatti Vostri,che nessuno nomina mai,ma ha alle spalle anni di programmazione o Chi l’ha visto.Questo vale anche per ciò che riguarda il pt,e mi riferisco a Pechino,reality ben fatto,o i vari film o fiction che propone Rai3,purtroppo,poco apprezzati perché la concorrenza è molto forte.Vedasi La Linea Verticale o I Topi,al sabato.In nessuno di questi proposte mi sembra di vedere del trash fine a se stesso,ma racconti,storie,persone che hanno tutti da dire qualcosa.Sta in chi sceglie,trovare il “proprio”programma,quello che maggiormente si avvicina ai propri gusti.



37. Zio Enzo ha scritto:

21 novembre 2018 alle 17:39

Paolo76 tra i flop di Rai 1 oltre a quelle 2 fiction che hai nominato ci sono anche Fabio STRAZIO il sopravvalutato e il tanto strombazzato Portobello di Antonella Clerici. Non sono fiction ma comunque 2 flop di Rai 1 della prima serata



38. PAOLO76 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 18:01

Zio Enzo: su Fazio non torno sull’argomento…. Come ho detto non lo seguo per una forte antipatia nei suoi confronti. Secondo me i risultati ormai consolidati intorno al 14-15% non li considero un successo. ricordo che quando si scontrò con la prima puntata dell’isola di Pietro , fazio fece il 20%. Quindi la media successiva si è abbassata. C’è anche da dire che in passato ha toccato anche il 13-13,5%. Diciamo che il risultato in prima serata è medio (senza infamia e senza lode). Su Portobello invece aspetto i dati della prossima puntata (la 4°) se non dovesse risalire intorno al 16-17, ma addirittura calare ancora , beh a quel punto lo posso considerare FLOP a tutti gli effetti…
Piuttosto considero FLOP, la Isoardi che fa il 12%.



39. MARCELLO79 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 18:25

@MAYU: Ti sbagli, tutte le sette fasce d’ascolto in cui viene frammentata la giornata televisiva hanno la stessa valenza, nel senso che nessuna incide più dell’altra sul calcolo finale delle 24 ore. E’ ovvio che non puoi applicare la media aritmetica, bensì quella ponderata, perchè non tutti gli slot hanno la stessa ampiezza oraria. Infatti quello del prime time si sostanzia di 2 ore, mentre ad esempio quello delle 18,00-20,30 di due ore e mezzo, mentre quello 15,00-18,00 di tre ore. Proprio per questo, paradossalmente il 25% nella fascia del pomeriggio conta più del 25% nella fascia 20,30-22,30, perchè è stato raggiunto in uno slot che ha durata oraria maggiore (3 ore, anzichè 2).
Lo slot 20,30-22,30 non vale il doppio o il triplo degli altri “fratelli” nel computo della media giornaliera.
Spero di essermi fatto capire e vorrei chiarire che io riconosco perfettamente che la platea televisiva è più ampia di sera, ma ciò non toglie, come dimostrato, che è lo share che conta, qualsiasi sia la fascia oraria.



40. PAOLO76 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 18:48

Marcello79: anche per me conta di più lo share che il numero complessivo dei telespettatori, poi non so cosa ne pensino gli investitori, ma per quanto mi riguarda è lo share che determina il successo o meno di un programma.



41. wisdom ha scritto:

21 novembre 2018 alle 19:43

Tina in realtà io non guardo nè la Daniele nè la Fialdini, mi capita di vederle qualche momento quando sono a casa ma accade davvero di rado. Il punto. come è già stato detto, è che l’offerta Rai è estremamente variegata, e chiunque può trovare qualcosa di proprio gradimento. Mediaset invece sta diventando monotematica, in pratica.



42. claudio75 ha scritto:

21 novembre 2018 alle 20:28

Tra un po l intellighenzia mediasettara ci dira che :

- la terra è un punto fermo e l universo gli gira intorno
- che gli asini volano
- e che una rondine non fa primavera…

Contenti I fessi contenti tutti!

Bonanotte!



43. Vince! ha scritto:

21 novembre 2018 alle 20:31

Nessuno ha sottolineato il vero successo della serata di ieri: la vittoria della nazionale con il gol di Politano servito da un assist di Gagliardini.
Una vittoria nel segno di colori nerazzurri! Forza Inter!



44. Vince! ha scritto:

21 novembre 2018 alle 20:41

Ottimo il commento delle 13:17 su Fazio di claudio75.
Non aggiungo altro…



45. Mayu ha scritto:

22 novembre 2018 alle 10:37

@MARCELLO79 non so se effettivamente Auditel considera le fasce d’ascolto tutte allo stesso livello tenendo in considerazione solamente la diversa durata temporale ed escludendo il “peso” della platea. Se così fosse, però, sarebbe una sconfitta per la veridicità dei dati d’ascolto e una distorsione nei confronti della realtà delle cose. Non credo. Spero che le cose non siano così, poi…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.