12
novembre

Ascolti TV | Domenica 11 novembre 2018. Fazio 14.4%-13%, Morandi 15.6%. In sovrapposizione, Venier 15.7% – D’urso 15.2%

L'Isola di Pietro 2 - Michele Rosiello e Chiara Baschetti

L'Isola di Pietro 2 - Michele Rosiello e Chiara Baschetti

Su Rai1 Che Tempo che Fa ha conquistato 3.598.000 spettatori pari al 14.4% di share e Che Tempo che Fa – Il Tavolo 2.164.000 (13%). Su Canale 5 L’Isola di Pietro 2 ha raccolto davanti al video 3.441.000 spettatori pari al 15.6% di share. Su Rai2 NCIS ha catturato l’attenzione di 1.780.000 spettatori (6.9%) e Instict è stato la scelta di 1.471.000 spettatori (5.9%). Su Italia 1 Le Iene ha intrattenuto 1.960.000 spettatori con il 10.4% di share. Su Rai3 Le ragazze ha raccolto davanti al video 943.000 spettatori pari ad uno share del 3.7%. Su Rete4 Indiana Jones e il Tempio Maledetto è stato visto da 722.000 spettatori con il 3.3% di share. Su La7 Non è l’Arena ha segnato il 6.9% con 1.341.000 spettatori. Su Tv8 Ex è la scelta di 283.000 spettatori (1.2%) mentre sul Nove C’è posto per 30? segna l’1% con 262.000 spettatori. Su Rai Premium la replica de L’Allieva 2 è stata vista da 291.000 spettatori (1.2%). Su Iris Codice Mercury si porta al 2.1% con 508.000 spettatori.

Access Prime Time

Stasera Italia al 3.7%

Su Canale 5 Paperissima Sprint registra una media di 3.998.000 spettatori con uno share del 15.8%. Su Italia1 CSI ha totalizzato 874.000 spettatori (3.6%). Su Rai3 Indovina chi viene a cena ha interessato 1.168.000 spettatori pari al 4.6% di share. Su Rete4 Stasera Italia Weekend fa compagnia a 901.000 spettatori con il 3.7% di share nella prima parte e a 933.000 (3.7%) nella seconda.

Preserale

Il Gran Premio del Brasile al 9% su TV8

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei Sette ha ottenuto un ascolto medio di 2.698.000 spettatori (14.1%) e L’Eredità 3.818.000 spettatori (18%) nella seconda. Su Canale 5 Caduta Libera – Inizia la sfida segna 2.570.000 spettatori con il 13.6% di share e Caduta Libera 3.421.000 (16.3%). Su Rai2 Novantesimo Minuto è stato scelto da 941.000 spettatori pari al 5.4% di share nella prima parte e da 1.134.000 (5.4%) nella seconda; LOL è stato la scelta di 771.000 spettatori (3.5%) nel primo episodio e di 726.000 (3.1%) nel secondo. Su Rai3 Blob segna il 4.7% con 1.094.000 spettatori. Su Italia 1 Sport Mediaset ha totalizzato 372.000 spettatori (1.9%) e CSI New York 414.000 (1.9%). Su Rete4 Tempesta d’amore convince 752.000 spettatori con il 3.4% di share. Su La7 Il Commissario Cordier ha appassionato 393.000 spettatori (share del 2%). Su TV8 il Gran Premio di Formula 1 del Brasile è stato scelto da 1.700.000 spettatori pari al 9% di share; su Sky Sport Uno lo stesso evento ha siglato il 2.6% con 491.000 spettatori.

Daytime Mattina

Generazione Giovani al 3.4%

Su Rai1 Uno Mattina in Famiglia ha raccolto 351.000 spettatori con il 16.3% di share nella presentazione, 787.000 (19.2%) nella prima parte, 1.638.000 (21.8%) nella seconda e 1.480.000 (18.4%) nella terza; Paesi che vai segna il 15.5% con 1.261.000 spettatori. A Sua Immagine ha portato a casa un a.m. di 1.362.000 spettatori pari ad uno share del 14.7% e la Santa Messa è stata seguita da 1.413.000 spettatori (15.5%). Su Canale5 il Tg5 Mattina raccoglie un ascolto di 1.151.000 telespettatori con il 17.8% di share mentre I Menù di Giallo Zafferano segna il 6.4% con 530.000 spettatori. Su Rai2 Generazione Giovani ha tenuto compagnia a 285.000 spettatori (3.4%). Su Italia1 Forever totalizza un ascolto di 178.000 spettatori con uno share del 2.2% nella prima puntata ed uno di 279.000 (3.1%) nella seconda. Su Rai 3 Domenica Geo convince 442.000 spettatori con il 5.6% di share. Su Rete 4 la Santa Messa ha coinvolto 633.000 spettatori (7.6%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 114.000 spettatori con il 3.8% di share nelle News e 236.000 spettatori (3.3%) nel Dibattito.

Daytime Mezzogiorno

Sempre male Poirot

Su Rai1 l’Angelus è la scelta di 1.889.000 spettatori (17.3%) e Linea Verde ha intrattenuto 2.918.000 spettatori (20.3%). Su Canale 5 Le Storie di Melaverde piacciono a 785.000 spettatori (8.7%) e Melaverde ha interessato 1.757.000 spettatori con il 14.5% di share. Su Rai2 Mezzogiorno in Famiglia conquista 815.000 spettatori con uno share dell’8.8% nella prima parte e 1.345.000 (10.7%) nella seconda. Su Italia1 Grande Fratello Vip sigla il 3.7% con 570.000 spettatori e Sport Mediaset XXL ha registrato un a.m. di 757.000 spettatori con il 4.6%. Su Rai3 il Tg3 delle 12 registra 603.000 spettatori con uno share del 5.3%. Su Rete4 Poirot ha fatto compagnia a 220.000 spettatori con l’1.5%. Su La7 Fracchia contro Dracula è stato scelto da 130.000 spettatori con l’1% di share.

Daytime Pomeriggio

In sovrapposizione Domenica In 15.7% e Domenica Live 15.2%

Su Rai1 Domenica In segna il 16.6% con 2.545.000 spettatori nella prima parte e il 14.6% con 2.058.000 spettatori nella seconda; La Prima Volta è la scelta di 1.740.000 spettatori (10.6%). Su Canale 5 L’Arca di Noè ha raccolto 1.981.000 spettatori con il 12%. Domenica Live ha attirato a sé 1.944.000 spettatori (12%) nella presentazione, 2.249.000 (15.3%) nell’Attualità, 2.505.000 (17.6%) nelle Storie, 2.699.000 (18.1%) nella prima parte, 2.828.000 (16.8%) nella seconda e 2.394.000 (13.4%) nell’Ultima Sorpresa. Su Rai2 Quelli che Aspettano ha convinto 1.194.000 spettatori (7.7%) e Quelli che il Calcio ne ha appassionati 1.085.000 (7.7%); Dribbling è stato visto da 711.000 spettatori pari al 4.8% di share. Su Italia1 The Bold Type segna l’1.7% con 239.000 spettatori nel primo episodio e l’1.4% con 200.000 spettatori nel secondo. Su Rai3 Mezz’ora in più è stato la scelta di 1.127.000 spettatori pari al 7.4% di share, Kilimangiaro – Il Grande Viaggio è stato seguito da 1.010.000 spettatori (7.2%) e Kilimangiaro da 1.509.000 spettatori (9.3%). Su Rete 4 Donnavventura ha registrato 388.000 spettatori con il 2.4%. Su La7 Il Commissario Cordier ha appassionato 315.000 spettatori (share del 2.2%). Su La5 il Grande Fratello Vip Live è stato visto da 36.000 spettatori (0.2%).

Seconda Serata

Pressing al 9.1%, La Domenica Sportiva 7.9%

Su Rai 1 Speciale Tg1 ha conquistato un ascolto di 606.000 spettatori pari ad uno share dell’8.2%. Su Canale 5 Pressing ha intrattenuto 692.000 spettatori con il 9.1% di share. Su Rai2 La Domenica Sportiva è stata vista da 1.501.000 spettatori (7.9%) mentre L’Altra DS da 611.000 spettatori (6.2%). Su Italia1 Pregiudizio Universale segna un netto di 809.000 ascoltatori con il 13% di share. Su Rai 3 Tutta Salute – Speciale è visto da 411.000 spettatori (2.2%). Su Rete 4 La Regola del sospetto è la scelta di 178.000 spettatori (2.7%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 4.227.000 (25.6%)
Ore 20.00 5.052.000 (21.9%)

TG2
Ore 13.25 2.231.000 (14.3%)
Ore 20.30 1.481.000 (6%)

TG3
Ore 14.15 1.624.000 (10.3%)
Ore 19.00 1.844.000 (9.1%)

TG5
Ore 13.00 2.657.000 (16.9%)
Ore 20.00 4.057.000 (17.4%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.120.000 (8.3%)
Ore 18.30 691.000 (3.8%)

TG4
Ore 12.00 365.000 (3.2%)
Ore 18.55 563.000 (2.8%)

TGLA7
Ore 13.30 508.000 (3.1%)
Ore 20.00 1.141.000 (4.9%)

Ascolti tv per fasce auditel (share %)

RAI 1 15.46 20.98 16.39 19.25 14.79 16.11 14.43 12.12
RAI 2 6.4 3.31 5.11 9.94 6.82 4.82 6.29 6.63
RAI 3 5.5 4.4 5.2 5.82 7.88 8.11 3.95 2.45
RAI SPEC 6.7 9.71 9.12 6.85 6.22 5.76 6.07 6.24
RAI 34.06 38.4 35.81 41.87 35.71 34.8 30.74 27.44

CANALE 5 14.44 15.43 8.11 14.31 16.41 16.04 14.99 13.7
ITALIA 1 4.68 1.39 2.46 3.95 1.71 2.25 6.71 11.73
RETE 4 2.69 0.85 3.97 2.04 1.77 2.76 3.34 3.22
MED SPEC 6.83 8.14 9.71 6.48 6.11 5.52 5.83 7.45
MEDIASET 28.64 25.81 24.25 26.78 26.01 26.57 30.87 36.1

LA7+LA7D 4.15 4.01 2.9 1.95 2.41 3 6.59 7.79
SATELLITE 21.2 19.16 23.45 16.54 22.73 25.92 20.31 18.4
TERRESTRI 11.95 12.63 13.59 12.87 13.14 9.71 11.49 10.27
ALTRE RETI 33.15 31.79 37.04 29.41 35.87 35.63 31.8 28.67

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


L'Amica Geniale - Elvis Esposito e Gaia Girace
Ascolti TV | Martedì 11 dicembre 2018


ascolti finale gfvip
Ascolti TV | Lunedì 10 dicembre 2018. Vince Nero a Metà 22.7%, la finale di GF Vip si ferma al 21.9%


New Amsterdam
Ascolti TV | Domenica 9 dicembre 2018. Fazio 15.8%-14.8%, New Amsterdam 12.2%. Flop Parodi (11.5%). In sovrapposizione, Domenica In 16.36%, Domenica Live 16.26%


Portobello ascolti ultima puntata
Ascolti TV | Sabato 8 dicembre 2018. Portobello si ferma al 15.6%, Il meglio di Tú sí que vales 18.3%. Parte bene Città Segrete (8.8%)

52 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. testanonpensante ha scritto:

12 novembre 2018 alle 10:45

La banda del buco oggi recupera gli straordinari fatti ieri?



2. Miko ha scritto:

12 novembre 2018 alle 10:50

Fazio nonostante ospiti super-prestigiosi non riesce a battere la fiction di Canale 5



3. wisdom ha scritto:

12 novembre 2018 alle 10:55

Questa Domenica In è davvero una bella sorpresa. Mara cresce di settimana in settimana. E’ riuscita persino nell’impresa di fare un’intervista sobria ad Asia Argento, la prima della sua vita probabilmente. Basta fare un minimo di zapping tra le due “Domeniche” e si percepisce immediatamente la differenza abissale di classe e di stile. Perdipiù senza che questa differenza vada minimamente a discapito del divertimento e dell’intrattenimento.
Discorso analogo per Fazio, che porta a casa una puntata notevole, e in termini assoluti supera anche gli spettatori della fiction di Canale5.



4. john2207 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 10:59

Tutti bassi, Fazio e Morandi vicini al ribasso. Zoccolo duro le Iene. Stabile Giletti, maluccio le neo TV8 (con l’ennesima replica di EX) e Nove.
Manca il dato della formula 1
Prevale in un continuo pareggio la Venier sulla D’Urso inseguita da Domenica In sullo stesso terreno, ultimamente anche se con toni più soft rispetto alla pattumiera di Domenica Live. Male la Parodi. Da segnalare l’ottimo ascolto del Kilimangiare che beneficia dell’offerta tutta trash delle due reti maggiori



5. Miko ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:04

Comunque che bello che finalmente ci sia di nuovo una sfida avvincente per gli ascolti, sembra di tornare ai tempi della Domenica In di Baudo contro la Buona domenica di Columbro e Cuccarini, sfida serratissima ogni settimana: per ora 5 a 4 per la Venier, palla al centro.



6. soralella ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:06

I frizzi e lazzi del club del mortaretto sono durati poco, vedo. Stamani agli uffici stampa tocca spremere le meningi per inventare nuovi epiteti per Fazio e nuove iperboli per la Luminosa, che di sicuro non tarderanno ad arrivare (il tempo di concludere i briefing).



7. il-Cla83 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:12

Buongiorno blog,
per le ammiraglie nessuna novità,
gli ascolti di Morandi si sono stabilizzati poco sopra al 15% e alla terza puntata non credo ci siano ulteriori margini di crescita. Anche Fazio rimane stabile sui soliti valori e della prima parte e del tavolo.
Un po’ sottotono Le iene che comunque ottengono un ottimo risultato per la rete. Maluccio Le ragazze di R3. In ripresa Giletti che sfiora il 7%, sempre malissimo il programma del 9 con Max Giusti.

Contenitori pomeridiani molto vicini, tra la marchesa su C5 e il proseguimento del tour televisivo di Asia Argento su R1, in ribasso la Parodi al 10%. Menomale che c’è il Kilimangiaro su R3 che supera il 9%.

In seconda serata bene Pressing che arriva al 9%, penso il risultato migliore della stagione.

Sempre numeri monstre per il mattino di R1 che non viene contrastata con nessun tipo di concorrenza da parte di C5.

Buona giornata a tutti



8. Nina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:13

Vedoche i raisti oggi sono ringalluzziti per uno 0,5%. Vabbè ognuno ha le sue soddisfazioni.



9. MARCELLO79 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:15

BUONA SETTIMANA,
innanzitutto complimenti a MARA VENIER, che dopo la sconfitta netta della settimana scorsa, si riprende e prevale su BARBARA D’URSO in sovrapposizione dello 0,50%. Quest’anno sfida dagli esiti non scontati ogni domenica! Crollo invece totale della PARODI che sprofonda letteralmente, non riuscendo neanche a raggiungere l’11% e viene pesantemente travolta da DOMENICA LIVE.
Analizzando, comunque, le varie fasce, salta all’occhio che quella relativa alle 15,00-18,00 (cd. fascia del pomeriggio) è nettamente vinta da CANALE 5. Ed è una fascia occupata solo per meno di mezz’ora dalla PARODI, per il resto ingloba gli ascolti di DOMENICA IN della VENIER. Ciò significa che MARA parte forte dalle 14,00 alle 15,00, per poi calare progressivamente. Altrimenti non si spiegherebbe nè la sua vittoria in sovrapposizione su BARBARA, nè la vittoria della stessa D’URSO nella fascia 15,00-18,00, giusto PAOLO?
Per quanto riguarda il prime time, i dati sono una fotografia di quelli snocciolati la settimana precedente. MORANDI vince contro l’orrido FAZIO, probabilmente battuto anche questa settimana da PAPERISSIMA SPRINT.
Attendiamo le curve, ma dovrebbe essere così. Un altro risultato molto magro per lo strazio della DOMENICA SERA di RAI1 e pensare che la RAI si è svenata per questi ridicoli ascolti….. Non che MORANDI faccia strage, anzi, deludente anche lui, ma ciò non toglie demerito a CHE TEMPO CHE FA.
Per CANALE 5 è comunque un’altra giornata da incorniciare, ad un solo punto nelle 24 ore da RAI 1, in un giorno in cui quest’ultima ha sempre stravinto confinando in una angolo il biscione! CADUTA LIBERA e L’EREDITA’ vicini, ma oserei direi, bassi, entrambi.
Salutoni a TINA, PAOLO, SHAYNE, FRANCESCO93, IL CLA-83 e SALVO IL MITO.



10. Marco Cappuccini ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:15

@Wisdom: veramente non mi sembra che “Mara” stia crescendo… Mi pare piuttosto che resti abbastanza stabile. Chi cresce è la D’Urso… (non sono fan né dell’uno né dell’altro programma, sia chiaro!).



11. Nina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:17

Marco Cappuccini: ciò che cresce sempre è l’insoddisfazione ed il dispetto dei raisti, sempre più lagnosi.



12. wisdom ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:22

Marco, effettivamente il mio commento si prestava all’interpretazione che hai dato tu, ma mi sono espressa male. Non mi riferivo agli ascolti, mi riferivo alla qualità del programma, e al fatto che Mara sembra sempre più a suo agio ogni settimana che passa. E’ come se non avesse mai lasciato Domenica In e la Rai. Non ero mai stata una sua grande estimatrice, nè in Rai nè in Mediaset, e invece mi sta sorprendendo positivamente.



13. MARCELLO79 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:31

E per quanto riguarda PAPERISSIMA SPRINT vorrei precisare, e qui mi rivolgo a il CLA-83, con il quale c’è stato un confronto sugli ascolti FAZIO, che il programma di RICCI non è “on air” soltanto contro l’intervento di COTTARELLI, ma anche contro un segmento successivo di CHE TEMPO CHE FA, neanche tanto breve. Quando è terminata l’intervista a ROCCO CASALINO, per far spazio all’ospite successivo, PAPERISSIMA SPRINT non era ancora terminata. E la settimana scorsa, dall’analisi delle curve, si evince chiaramente che PAPERISSIMA SPRINT ha battuto per tutta la sua durata CHE TEMPO FA, andando ben oltre lo spazio riservato all’economista.
Quindi non è del tutto reale che la gente preferisca le PAPERE soltanto al professor COTTARELLI, perchè anche dopo la sua uscita di scena, sempre in sovrapposizione con il programma di RICCI, CHE TEMPO CHE FA perde.
Attendiamo di vedere le curve per capire meglio come è andata ieri sera.
UN SALUTONE!



14. willie94 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:32

Su Sky Milan-Juventus è stato il terzo programma più visto della serata (non molto lontanto da Rai 1 e Canale 5):
2,772 mln di spettatori e 11% di share.



15. Miko ha scritto:

12 novembre 2018 alle 11:36

@Wisdom guarda che Fazio non ha vinto proprio nulla, gli ascolti diversi sono dovuti al fatto che Fazio parte un ora prima dell’Isola, in sovrapposizione (ovvero nel periodo di tempo in cui entrambi i programmi sono in onda) vince la fiction di Canale 5, anche se di poco. Fazio è stato anche battuto da Paperissima Sprint in access-prime time.



16. il-Cla83 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 12:00

@marcello innanzitutto ciao :-) guarda, io sono appassionato ma non al punto da andare a contare i minuti e vedere le curve, ho ragionato sul fatto che il pubblico si crei automaticamente certe abitudini, molti non seguono Fazio fin da subito sapendo che la prima parte parla di argomenti ostici e che le parti più leggere arrivano in seguito. Io stesso molti anni fa, quando la trasmissione era su R3 avevo iniziato a vederlo, mettendo su Che tempo che fa quando più o meno sapevo che c’era la Littizzetto, poi a volte mi capitava di vedere un pezzettino di intervista prima, a volte quando giravo la Littizzetto stava già parlando, ed è li che poi ho iniziato a apprezzare la trasmissione nel suo complesso. Dopo come spesso succede con l’andare del tempo mi ha un po’ stufato e ora non la seguo più, se non occasionalmente qualche frammento.

Un saluto a Paolo che per come la vedo io è una delle persone più educate qui presenti, che in genere non fa ne ironia ne altro ma si limita a fare analisi dei dati. Ieri ha solo detto che erano in arrivo “i primi commenti dal binario 16″ perchè effettivamente molti commentatori tardavano a comparire, ma non credo che ci fosse nulla di offensivo ne volontà di sminuire Dalila. Anche Dalila credo sia una delle persone più educate che scrivano sul blog, perciò mi è spiaciuto vedere quel battibecco o fraintendimento che dir si voglia proprio tra voi due.

Un saluto anche a tutti gli altri.



17. shayne lewis ha scritto:

12 novembre 2018 alle 12:01

Fazio perde con ascolti non da prima serata da raiuno ma da raitre perde sia contro paperissima che contro Morandi che non fa sfracelli ma la seconda serie è molto meglio della prima cmq visto che tutte le fiction stanno calando citofonare medici bastardi e allieva un 15% contro il calcio iene e Fazio con tanto di superospiti non è da buttare anzi

capitolo pomeriggio questa settimana prevale di poco la Venier che si sta livellando alla D’urso visto che ieri lite tra otelma e solange e intervista alla argento tanto criticata ospite delle trasmissioni mediaset…Parodi scende ai livelli dello scorso anno

buona settimana Marcello Tina Salvo Paolo e saluti a tutti



18. Nina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 12:06

il-Cla: hai ragione non c’era nulla di nulla. E bene sarebbe stato che fosse rimasta una cosa fra Dalila e Paolo. Però c’è sempre chi si diverte a buttare benzina sul fuoco salvo poi nascondere la mano.



19. Dalila ha scritto:

12 novembre 2018 alle 12:41

IlCla83,oggi,non avrei voluto commentare nulla,proprio perchè dopo uno “sfogo”,tendo,di mio,a prendermi del tempo per pensare,fermarmi e riflettere.Ma vedo che ancora se ne parla e francamente,vorrei che la cosa finisse qui.Vorrei che si sapesse che grazie al cielo non porto rancore a nessuno,ma ciò non vuol dire che io mi voglia sempre confrontare con tutti,perchè come ho già detto in altre occasioni,ci sono affinità con alcuni e divergenze con altri che non voglio fomentare.Vorrei che si sapesse che anche a me,a volte,scappa la pazienza e forse alzo i toni,ma i miei sono sfoghi che durano 5 minuti,perchè la vita è fatta da altro.Sono libera da rancori perchè so che non portano nulla se non altri rancori.Sai come fa una delle canzoni di Califano…
….Libertà che ho nelle vene,
Libertà che mi appartiene,
Libertà che è libertà…
un saluto a tutti e continuate a parlare di tv com’è giusto che sia



20. Sabato ha scritto:

12 novembre 2018 alle 13:03

Secondo me, la lezione di economia di Cottarelli, uno spazio fisso a cui molti preferiscono Paperissima, è, in tempi di improvvisazione e fake news, più che mai necessaria. Ed è anche una lodevole prova di coraggio di Fazio, che parla di economia in uno slot in cui a farla da padrone sono da sempre le papere, i pacchi e gli ignoti di cui indovinare l’identità o l’età.
Ma il vero valore aggiunto della puntata di ieri di CTCF è stato l’intervista ad Ennio Morricone e Giuseppe Tornatore: sublimi! Il canto delle voci bianche della Scala sulle note di Tema D’Amore, colonna sonora del Nuovo Cinema Paradiso, è stato commovente. Ho seguito questa parte pieno di orgoglio italiano.
Costanzo, in promozione per l’uscita del suo nuovo libro, mi ha invece lasciato perplesso quando ha rivendicato orgoglioso la promessa fatta anni fa a Berlusconi (“Non ti voterò, ma non ti attaccherò mai”), promessa che reputo incompatibile con l’esercizio della professione di giornalista. L’intervista è stata arricchita dall’apparizione – credo programmata – di Maria De Filippi, che ha dato vita, insieme al marito, ad un siparietto molto divertente, ma già visto (si parlava della ben nota golosità di Costanzo e della dieta imposta da Maria).
Un plauso a Elisa, che si è esibita live: per motivi che non conosco, gli ospiti musicali di Che Tempo Che Fa cantano sempre in playback!
Dopo una puntata così bella e ricca, è triste per me leggere le solite accuse all’indirizzo di Fazio e della sua trasmissione: vorrei che tutti riconoscessero la “grande bellezza” che Fazio, con Morricone e Tornatore, ha portato sull’ammiraglia della TV di Stato ed il coraggio del conduttore ligure, anziché attaccarlo perché osa farsi pagare o gioire se la fiction Mediaset con Gianni Morandi lo supera di un punto. Ognuno guardi un po’ quel che vuole (l’offerta televisiva è ampia), ma sia rispettoso, onesto intellettualmente e magari anche un po’ orgoglioso di certi talenti italiani, che Fazio e la Rai hanno il merito di valorizzare.



21. Zio Enzo ha scritto:

12 novembre 2018 alle 13:05

Ancora una volta Fabio STRAZIO il conduttore da 7.600 euro al giorno viene distrutto dalle vecchie Papere di Canale 5 come ogni domenica. Io fossi un dirigente Rai mi nasconderei per la vergogna,ma del resto quando in trasmissione hai un cornacchia come la Littizzetto e gente che fa cadere le braccia come Cottarelli,la sconfitta e inevitabile e meritata. Le Iene continuano ad andare bene,Morandi delude ma basta lo stesso per sconfiggere STRAZIO e il suo programma che fa dormire



22. Nina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 13:07

Dalila: ciò che dici deve valere sempre, peccato non siaMAI così



23. il-Cla83 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 13:25

@dalila nessun problema ci mancherebbe,
avevo letto i messaggi tardi e era comunque per dire che ti trovo sempre educata, era più che altro un complimento :-) non è mio interesse ne fomentare ne doverne parlare per forza, hai ragione, parliamo di tv che è meglio!



24. frittico ha scritto:

12 novembre 2018 alle 13:31

Buongiorno a tutti, penso ci sia bisogno di un prolungamento di orario della Domenica In targata Venier, a discapito del programma inguardabile condotto dalla regina dei flop Cristina Parodi. In questo modo potrebbe risultare più reale e veritiero il confronto dei dati di ascolto dei due contenitori domenicali per antonomasia. Da segnalare la sconfitta del programma di Fazio nonostante l’infornata di tanti ospiti. Sarebbe meglio ripristinare la grande fiction la domenica sera su Raiuno.
Per ultimo vorrei fare un plauso ad un programma in onda su raitre la domenica sera e intitolato “le ragazze” condotto con stile, sobrietà ed eleganza da Gloria Guida. Programma davvero ben confezionato.



25. Tina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 13:48

Pareggio fra i due programmi pomeridiani con la sostanziale differenza che mentre Domenica in scende, Domenica live cresce fino al 17 18%.Anche la Venier inoltre non ha disegnato momenti trash che tanto fanno schifo ad alcuni quando ci sono dalla D’urso.Parodi non pervenuta.I serali hanno gli stessi ascolti dell’altra domenica.Su Fazio non mi pronuncio perché ci sono persone qui che si offendono.Tanti saluti .



26. Tina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 13:48

Pareggio fra i due programmi pomeridiani con la sostanziale differenza che mentre Domenica in scende, Domenica live cresce fino al 17 18%.Anche la Venier inoltre non ha disegnato momenti trash che tanto fanno schifo ad alcuni quando ci sono dalla D’urso.Parodi non pervenuta.I serali hanno gli stessi ascolti dell’altra domenica.Su Fazio non mi pronuncio perché ci sono persone qui che si offendono.Tanti saluti .



27. MARCELLO79 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 14:07

CIAO TINA,
un bacione! Però vorrei capire, non ti pronunci su FAZIO perchè vi sono persone che si offendono? Ma chi se ne frega! W la libertà di espressione, senza condizionamenti.
Per mi quanto mi riguarda FAZIO resta uno squallido individuo, senza dignità, che ha strumentalizzato la sua trasmissione e la sua presenza in video per far lievitare il suo compenso. UNA VERGOGNA SENZA PARI.
Quando si parla poi di BONOLIS, plurimilionario, almeno lui ha avuto la decenza di contrattare il suo compenso nella sede appropriata, non in diretta tv.
Per quanto mi riguarda può portare in trasmissione anche le più grandi eccellenze e artisti di chiara fama, resta per me orrido e inguardabile, oltre che noioso, come stile di conduzione!



28. Sabato ha scritto:

12 novembre 2018 alle 14:17

Frittico, definisci “regina dei flop” Cristina Parodi. Se è vero che la sua Domenica In è stata un fallimento, l’attuale programma domenicale sta andando abbastanza bene. La Prima Volta è rimasto stabile (1,7 milioni e 13% di share) dalla prima alla quinta puntata; la sesta puntata, in onda domenica scorsa, ha registrato un incremento di quasi mezzo milione di spettatori (share costante al 13%), mentre ieri gli spettatori sono tornati ai valori delle puntate precedenti (1,7 milioni) e lo share è calato al 10,6%. La trasmissione sta dimostrando una buona tenuta ed i numeri sono inaspettatamente positivi (io mi sarei aspettato un sonoro flop, un po’ perché gli emotainment hanno dimostrato di non funzionare più di tanto e un po’ perché la Parodi era reduce da un recente rifiuto proprio da parte del pubblico della domenica pomeriggio).
Per non farti mancare niente, ti spingi poi a parlare di “sconfitta del programma di Fazio” ed auspichi un “ripristino della grande fiction la domenica sera su Raiuno”: devi sapere che, prima dello spostamento di Che Tempo Che Fa da Rai3 a Rai1, la “grande fiction” domenicale non funzionava ed otteneva ascolti davvero tiepidi. Inoltre, una puntata di fiction costa molto di più di una puntata di CTCF.



29. Laura Poggiali ha scritto:

12 novembre 2018 alle 14:27

Mancano i dati di “Giù in 60 secondi”



30. tina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 14:35

Un plauso a Marcello.L’altro giorno 7n certo Claudio 75 ha definito Bonolis MISTER miliardo omettendo ovviamente il pluripagato Fazio.LA obiettivita tanto sbandierata su questo blog latita.



31. tina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 14:35

Un plauso a Marcello.L’altro giorno 7n certo Claudio 75 ha definito Bonolis MISTER miliardo omettendo ovviamente il pluripagato Fazio.LA obiettivita tanto sbandierata su questo blog latita.



32. tina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 14:35

Un plauso a Marcello.L’altro giorno 7n certo Claudio 75 ha definito Bonolis MISTER miliardo omettendo ovviamente il pluripagato Fazio.LA obiettivita tanto sbandierata su questo blog latita.



33. Ale ha scritto:

12 novembre 2018 alle 14:36

Ma allungare Domenica In fino alle 18.40 e spostare il programma flop della Parodi al sabato pome su rai 2 no??



34. frittico ha scritto:

12 novembre 2018 alle 15:33

Caro sabato, reputo che si debbano rispettare le opinioni altrui e soprattutto quelle che non coincidono con le nostre. Per me la Parodi sono due anni che inanella flop e gli attuali dati di ascolto del suo programma non reggono l’urto con Domenica Live; per questo motivo auspico un prolungamento di Domenica In. In quanto alle fiction, reputi che prodotti come ad esempio I Bastardi di Pizzofalcone, Don Matteo, Che Dio c’aiuti, Un passo dal cielo, L’allieva,Non dirlo al mio capo, Sorelle, etc. se fossero stati messi in aplinsesto la domenica sera avrebbero avuto meno ascolti di Che tempo che fa? Secondo me no. Ed altre produzioni di fiction possono benissimo essere messe in piedi riparmiando sull’ingaggio plurimilionario di Fabio Fazio e della sua casa di produzione. Questo è il mio punto di vista, che deve essere rispettato. Come io rispetto il suo punto di vista. Si chiama democrazia.



35. tina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 15:54

Sabato ovvero l’avvocato delle cause perse.Alla Clerici aggiungiamo la Parodi.



36. Sabato ha scritto:

12 novembre 2018 alle 15:56

Frittico, rispetto qualunque punto di vista, ma mi permetto di commentare quando le legittime opinioni contrastano con i dati oggettivi. Dire che il programma della Parodi “non regge l’urto con Domenica Live” è corretto e condivisibile: la D’Urso colleziona sostanziali pareggi contro la Venier, ma vince sempre contro la Parodi. Diverso è parlare di flop: potremmo ritenerlo tale se scendesse ulteriormente, se avesse un andamento calante, se passasse alla monocifra di share… Finora La Prima Volta ha avuto ascolti assolutamente accettabili e stabili in ben 7 puntate, seppur inferiori a quelli della (fortissima) concorrenza.
Per quanto riguarda le fiction, hai citato i titoli Rai di maggiore successo; le fiction della domenica non avevano avuto un grande riscontro, è un dato oggettivo. Sostieni che “altre produzioni di fiction possono essere messe in piedi risparmiando sull’ingaggio plurimilionario di Fazio e della sua casa di produzione”: ebbene, come saprai il contratto di Fazio è stato “vivisezionato” ed il risparmio ottenuto sostituendo ogni puntata di fiction con una puntata di Che Tempo Che Fa è stato dimostrato da numeri che sono stati resi noti. Personalmente, non sono in grado di affermare che vi sia una concreta possibilità di confezionare fiction low cost, non essendo del settore, ma dubito si possano contenere in maniera significativa i costi. Inoltre – ma questa è una mia opinione da estimatore di Fazio e del suo programma -, una sostituzione del talk di Fazio con l’ennesima fiction impoverirebbe enormemente l’offerta della TV di Stato: avremmo meno cultura, meno Morricone, meno Camilleri, meno Bocelli, meno Liliana Segre, meno informazione sull’economia, meno approfondimento, meno musica, personaggi e interviste cult. Personalmente non farei mai cambio.



37. tina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 15:57

Sabato ovvero l’avvocato delle cause perse. Alla Clerici aggiungiamo la Parodi.Avanti c’e'ancora posto.



38. ANDREA ha scritto:

12 novembre 2018 alle 16:04

Fazio non e’ un conduttore senza se e senza ma (chi ha dimenticato l’incapacita’ di sostenere l’intervista a MADONNA 3 anni fa) il suo programma e a dir poco vergognoso. Quando si ci si lamenta del suo lauto e immeritato compenso lo si fa perche sono buona parte dei soldi pubblici che vergognosamente siamo obbligati a pagare. Bonolis puo’ percepire anche 1 milione di euro al giorno il problema non e’ di noi cittadini ma di un privato. Per il resto contentissimo per MARA VENIER che aumenta lo share contro la D’Urso e contento per la fiction di Morandi che se anche di un soffio vince su FAZIO.



39. Vince! ha scritto:

12 novembre 2018 alle 16:06

Fazio e Morandi stabili: dalla settimana scorsa Morandi tende a prevalere leggermente anche nella parte centrale di Che tempo che fa. Gli ascolti restano comunque molto deludenti per una fiction che costa circa tre-quattro volte quanto il programma di Fazio (ma questo non lo sento mai ripetere, a differenza della solita tiritera sui compensi del conduttore di Rai 1).

Il buon Sabato ha già commentato il programma di Rai1: da parte mia sottolineo solamente la vergognosa ospitata, chiaramente imposta, di Rocco Casalino (Fazio verso le 17 ha postato la scaletta del programma e il portavoce del governo non era previsto. Presenza rivelatasi un boomerang, visto che con poche semplici domande Fazio ha messo in evidenza la pochezza del personaggio: da tempo non leggevo sui social tanti complimenti al conduttore!



40. IlGrandeCacciucco ha scritto:

12 novembre 2018 alle 16:48

Vince! non voglio infierire su Fazio che qua sopra sarebbe come sparare sulla Croce Rossa, ma siam proprio sicuri che non abbia avuto i suoi buoni motivi per accettare l’imposizione di Casalino? Ti devo dire che non ho nemmeno notato questa abilità del conduttore nel ridimensionarlo, ho notato però che alla fine gli ha chiesto con molto calore di tornare dichiarando di tenere molto alla sua presenza e di giudicarlo più interessante di molti politici. Semmai è stato Casalino a trattarlo con sufficienza dicendo che non ha tempo per andare a farsi intervistare da lui e che doveva scappare via perchè aveva cose importanti da fare …. In sostanza lo ha trattato come lo scendiletto, che ci trovano i social da complimentarsi? E’ una domanda seria perchè non ho ancora avuto il tempo di leggere nulla sulla vicenda, di cui comunque avrei fatto volentieri a meno.



41. Sabato ha scritto:

12 novembre 2018 alle 17:13

Rocco Casalino, portavoce del premier Conte, ha fatto moto discutere, nei giorni scorsi, dopo che è stato diffuso un vecchio video (datato 2004) in cui un giovane Rocco raccontava la propria visione della vita. In particolare, hanno suscitato indignazione le sue espressioni di disprezzo e disgusto nei confronti di bambini, anziani e disabili. Interpellato a tal proposito da Fazio, Casalino ha preso le distanze dalle sue vecchie dichiarazioni, tentando di collocarle nell’ambito di un gioco di ruolo (avrebbe detto quelle oscenità interpretando un ruolo, solo per provocare reazioni). Credo che, la prossima volta che mi scapperà una caz*ata, dirò che stavo interpretando un personaggio. E, quando mi chiederanno conto della suddetta caz*ata, glisserò dicendo che “non ho tempo” e che “preferisco lavorare dietro le quinte” (cit.).



42. Vince! ha scritto:

12 novembre 2018 alle 17:25

@IlGrandeCacciucco: sicuramente sono valutazioni personali, ma ho in giro e posso dirti che la stragrande maggioranza delle persone ha avuto la mia stessa impressione.

Come già ho scritto, sui social davvero in tanti si sono complimentati con Fazio per come ha condotto l’intervista.

Abituato come sono a leggere critiche e lamentele, spesso immotivate, sono rimasto davvero sorpreso da tutti gli attestati di stima ricevuti dal conduttore in questa occasione.



43. Vince! ha scritto:

12 novembre 2018 alle 17:27

Mi saltato un “curiosato”, scusate.



44. PAOLO76 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 17:42

Avevo scritto questo messaggio alle 11, ma vedo ora che non è stato pubblicato: lo riscrivo ora….
volevo tranquillizzare tutti…. sempre presente….
Allora il dato che emerge è ancora la vittoria in prime time di canale 5 grazie all’ottima fiction di Morando che sta entrando nella fase finale ed infatti seppure in misura lieve sembra crescere ogni settimana. Il 15,6% infatti, mi pare non lo abbia mai raggiunto. Fazio invece tende al ribasso. Mi pare che il 14,4% sia il livello più basso raggiunto per la prima parte quest’anno. Paperissima continua a battere la sua trasmissione in sovrapposizione…. Ricordo che le Papere arrivano dalla stagione peggiore in assoluto, ma grazie a Fazio sono rinate. Peccato perché speravo venissero tolte dal palinsesto e invece Fazio ha dato loro una seconda vita….
La sfida della domenica questa volta viene vinta da Mara Venier soprattutto grazie alla sua prima parte caratterizzata da Solange e il divino Otelma, noti al mondo per i loro recenti premi nobel….Quindi tanto di cappello a Mara che porta in tv personaggi di tale spessore.
La seconda parte invece soccombe inesorabilmente alla D’urso.
Ottima mela verde che grazie anche a Scotti e Pressing, permettono a canale 5 di ridurre a solo un 1 il gap di ritardo nei confronti di rai1 nelle 24. ore.
Sempre bene il kilimangiaro e le iene.
Un caro saluto ai soliti amici “maleducati” come me….



45. Nina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 17:54

Quello che mi fa sorridere è l’ipocrisia con cui si pretende che la gente mandi il cervello all’ammasso (assieme al loro, ovviamente) dicendo che Fazio è bravo.



46. PAOLO76 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 18:02

Dopo la lettura di tutti i messaggi sono d’accordo anche io con il lasciare perdere l’ironia e di continuare a parlare di dati tv…. Chiedo nuovamente scusa a Dalila e a chi posso aver offeso con i miei ultimi commenti…
Un grazie a il-cla83, tina e nina….
Marcello79: in effetti i dati della seconda parte di domenica in sono scesi abbondantemente sotto il 15%, cosa mai successa fino ad ora, mentre è cresciuta la prima parte (oltre il 16%) quando appunto una parte (quella che ho seguito) vedeva lo scontro tra Solange e il divino Otelma (la mia opinione su tali persone , l’ho già espressa)…. Dunque come diceva Tina, siccome non credo che dalla loro bocca siano potute uscire parole molto profonde, mi pare che Mara per recuperare e tornare a vincere ha dovuto rincorrere il circo presente su canale 5.
Poi come dice il-cla83 e altri interlocutori W IL KILIMANGIARO su rai3….
Stasera mi pare ci sia l’ultima dei Bastardi di Pizzofalcone SU RAI1 E quindi il GFVIP si trova di fronte ad una dura prova… Provare a risalire sopra il 20% contro l’ultima di una fiction che ha avuto buoni risultati (seppur in calo rispetto la scorsa settimana.)
Ciao a tutti!!!



47. Nina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 18:09

Ciao Paolo, hai ragione, l’aver rigenerato quel programma insopportabile che è Paperissima è un altro motivo per disprezzare Fazio. Se ne servisse ancora uno!



48. PAOLO76 ha scritto:

12 novembre 2018 alle 18:10

ultima cosa e poi taccio…
oggi causa donazione non sono andato al lavoro e ho potuto seguire la trasmissione TUTTA SALUTE su rai3, prima che iniziasse Forum….
Beh devo fare i complimenti a Mirabelli e alla rete perché è proprio un programma ben fatto , chiaro e serio…. Hai voglia Italia 1 e rete 4 a trasmettere telefilm visti e rivisti per tutta la mattina…. Mi auguro che quanto prima si decida di investire qualcosa anche qui….



49. Vince! ha scritto:

12 novembre 2018 alle 18:13

Per fortuna che c’è Nina a ricordarci quanto siamo ipocriti e con il cervello all’ammasso… Ora posso andare a letto tranquillo.
Ah, no: devo seguire Fazio questa sera!
:))))



50. Nina ha scritto:

12 novembre 2018 alle 18:34

Sia mai, vince!



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.