19
marzo

Loro chi? Edoardo Leo e Marco Giallini protagonisti su Infinity

Loro chi?

Loro chi?

David (Edoardo Leo) ha deciso di dare una svolta alla sua carriera – e alla sua vita – presentando un nuovo progetto al suo capo. Le cose però non vanno come previsto quando David, la sera prima del grande giorno, incontra Marcello (Marco Giallini), personaggio affascinante e misterioso, che dopo una folle serata trascorsa insieme lo deruba e sparisce nel nulla.

David, che ha ormai perso la sua grande occasione, decide allora di mettersi sulle sue tracce e scopre di aver a che fare con un truffatore professionista e camaleontico, in grado di diventare chiunque lui voglia… Già compagni di set in Buongiorno papà, in Loro chi? su Infinity Edoardo Leo e Marco Giallini sono i protagonisti di una commedia dolceamara sull’Italia di oggi con le sue storture e le sue ingenuità, in cui i personaggi sono combattuti tra una vita fatta di sicurezze e una di incertezze ma vissute come sfide fino alla fine.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti

Non ci sono articoli correlati


Loro chi? Edoardo Leo e Marco Giallini protagonisti su Infinity
FESTIVAL DI SANREMO 2017: ROBBIE WILLIAMS BACIA MARIA DE FILIPPI

Così si conclude la prima esterna tra Maria e Robbie... "Ciao Carlo, io esco!"#Sanremo2017 pic.twitter.com/vOCe0ktwIg — Festival di Sanremo...


BOOM! Grande Fratello: altro che il pubblico, sono gli sponsor a chiedere la ‘testa’ di Luigi Favoloso

C'è un problema Favoloso al Grande Fratello 2018. Se alcuni sponsor hanno già abbandonato il programma, ritirando i propri prodotti dalla...


LA TRIBU’, TERREMOTO IN INDIA! LUCIO PRESTA A DM: LA SITUAZIONE E’ RISOLVIBILE A PATTO CHE…

E fu il terremoto! Che ci fosse maretta tra Paola Perego e Barbara D'Urso lo si era capito da tempi non sospetti. A quale telespettatore...


A Very English Scandal: Hugh Grant tra sesso, politica e omosessualità

Negli anni ’70 sconvolse l’opinione pubblica inglese e ancora oggi è una delle vicende politico-giudiziarie più ricordate dai sudditi di...

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.