14
febbraio

SANREMO 2013: FAZIO ‘DUETTA’ CON MARCORE’

Sanremo 2013 - Fabio Fazio e Neri Marcorè

Vade retro satira politica! Neri Marcorè, che arriva sul palco del Festival di Sanremo alle 23.35 dopo l’incursione della prima parte, riveste i panni di Alberto Angela e da’ vita a un simpatico siparietto con un Fabio Fazio adorabile quando cessa di essere il serioso e reverente presentatore che siamo abituati a vedere ogni domenica sera su Rai3.

Nella città dei fiori infatti accadono i miracoli e capita che l’”ingessato” Fazio, ricordando il passato di imitatore che l’ha lanciato, diventi senza batter ciglio l’ottima spalla comica di Marcorè e si travesta da Piero Angela rifacendo perfettamente il suo tono di voce.

Col pretesto di lanciare la gara dei Giovani, Angela padre e figlio si ritrovano così a discettare su argomenti che possono essere discussi soltanto nella “famiglia più scientifica della tv italiana” come i confini dell’Argentina o le attività maggiormente produttive del Molise. I due rispondono con precisione maniacale anche alla domanda più semplice delle quotidiane conversazioni tra cittadini, vale a dire “Che ore sono?

La scenetta è carina e strappa più di un sorriso, forse troppo breve. Resteranno stupiti i telespettatori più giovani che magari non ricordano un Fazio imitatore (anche se ieri il presentatore del Festival ha riprodotto perfettamente la voce di Bruno Vespa).

  • Tutti dettagli sulle cinque serate del Festival di Sanremo 2013:

Prima serata

Seconda serata

Terza serata

Quarta serata

Quinta serata

Qui le foto della prima serata

Qui le foto della seconda serata

Settimana di preparazione prima dell’inizio kermesse

Almamegretta – Mamma non lo sa

Almamegretta – Onda che vai

Malika Ayane – Niente

Malika Ayane – E se poi

Simone Cristicchi – Mi manchi

Simone Cristicchi – La prima volta (che sono morto)

Elio e le storie Tese – Dannati forever

Elio e le Storie Tese – La canzone mononota

Marta sui tubi – Dispari

Marta sui tubi – Vorrei

Chiara Galiazzo – L’esperienza dell’amore

Chiara Galiazzo – Il futuro che sarà

Max Gazzè – I tuoi maledettissimi impegni

Max Gazzè – Sotto casa

Raphael Gualazzi – Sai (ci basta un sogno)

Raphael Gualazzi – Senza ritegno

Modà – Se si potesse non morire

Modà – Come l’acqua dentro il mare

Annalisa Scarrone – Non so ballare

Annalisa Scarrone – Scintille

Marco Mengoni – Bellissimo

Marco Mengoni – L’essenziale

Simona Molinari e Peter Cincotti – Dr. Jekyll e Mr. Hyde

Simona Molinari e Peter Cincotti – La felicità

Maria Nazionale – Quando non parlo

Maria Nazionale – E’ colpa mia

Daniele Silvestri – Il Bisogno di Te (Ricatto d’onor)

Daniele Silvestri – A bocca chiusa

  • testi delle canzoni dei Giovani di Sanremo 2013:

Blastema – Dietro l’intima ragione

Il Cile – Le parole non servono più

Irene Ghiotto – Baciami

Antonio Maggio – Mi servirebbe sapere

Renzo Rubino – Il postino (amami uomo)

Paolo Simoni – Le parole

Ilaria Porceddu – In equilibrio

Andrea Nardinocchi – Storia impossibile

  • La scenografia dell’Ariston firmata da Francesca Montinaro (link/1link/2)
Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


barrefaeli_sanremo
SANREMO 2013: GLI OSPITI DELLA SECONDA SERATA


Serena Rossi
«Celebration» nel sabato sera di Rai 1 con Serena Rossi e Neri Marcorè


Questo Nostro Amore '70 - 16
QUESTO NOSTRO AMORE ’70: TORNANO SU RAI1 LE VICENDE DEI COSTA-FERRARIS


Sardegna Chi...Ama
SARDEGNA CHI_AMA…: SU RAI3 IL CONCERTO SOLIDALE CON CUCCIARI E MARCORE’. SUL PALCO ANCHE CARTA, NANNINI E RENGA

1 Commento dei lettori »

1. siska ha scritto:

14 febbraio 2013 alle 05:57

ma come si fà a guardare sanremo????????non credo agli ascolti auditel con chiunque parlo non l’ha visto nessuno



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.