13
febbraio

SANREMO 2013, TESTI: I MODA’ – COME L’ACQUA DENTRO IL MARE

Modà - Sanremo 2013

Modà - Sanremo 2013

Sono inarrestabili, questi Modà. Dal 2009 macinano singoli, album e, soprattutto, successi. Tutto è re-iniziato con Sono già solo e, come le patatine, un singolo ha tirato l’altro fino all’inevitabile partecipazione al Festival di Sanremo 2011 (il secondo dopo una prima toccata e fuga nel 2005, nella categoria Giovani assieme ai Negramaro) che li ha visti protagonisti in coppia con Emma Marrone. Arriverà però si è dovuta accontentare di un ottimo secondo posto, dietro a Roberto Vecchioni e la sua Chiamami ancora amore. Contestualmente è uscito l’album Viva i Romantici, riproposto poi in un cofanetto CD+DVD e un nuovo inedito. E per lanciare Gioia, il nuovo album, quale migliore occasione se non l’edizione 63 del Festival di Sanremo? Il gruppo, capitanato da Francesco Kekko Silvestre, stavolta ha tutte le intenzioni di arrivare in vetta, e l’impresa non sembra neanche così impossibile. Ecco il testo di uno dei due pezzi, Come l’acqua dentro il mare, scritto dallo stesso Kekko e dedicato alla figlia Gioia, da poco nata.

Come l’acqua dentro il mare (di Francesco Silvestre)

Meglio cominciare da quello che mi viene
Più semplice da poterti raccontare
La vita ci consegnare le chiavi di una porta
E prati versi sopra i quali camminare
Puoi correre o fermarti
Puoi scegliere tra i frutti
Quali cogliere o lasciare maturare
Vietato abbandonare il sogno di volare
Ma per quello c’è bisogno dell’amore
Io posso solo dirti
Non temere di sbagliare
Perché aiuta le persone ad imparare
E sappi che tra il bene e il male
Alla fine vince il bene
Amore fai tesoro di ogni tuo respiro
E difendi la bellezza de perdono
Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso
Per piacere e farsi ricordare
Ricorda che l’amore a volte può far male
Ma del mio tu non ti devi preoccupare
Perché non può finire

Come l’acqua dentro il mare
Amore ascolta bene, non smetter di sognare
Perchè i sogni sono le ali per volare
Se vuoi porta qualcuno in viaggio
Ma a nessuno dai modo di potertele spezzare
Accetta le sconfitte, l’invidia e l’impotenza
Di chi osserva e perde il tempo a giudicare
E abbi sempre a coscienza, la pazienza, la prudenza
E ricordati che è sempre meglio dare
Ma non dimenticare, anche se l’ho già detto
Se avrai un dubbio, che tra il bene e il male
Vince sempre il bene
Te lo posso giurare
Amore fai tesoro di ogni tuo respiro
E difendi la bellezza del perdono
Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso
Per piacere e farsi ricordare
Ricorda che l’amore a volte può far male
Ma del mio tu non ti devi preoccupare
Perché non può finire come l’acqua dentro il mare
Amore fai tesoro di ogni tuo respiro
E difendi la bellezza del perdono
Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso
Per piacere e farsi ricordare
Ricorda che l’amore a volte può far male
Ma del mio tu non ti devi preoccupare
Perché non può finire
Come l’acqua dentro il mare

[QUI IL TESTO DELL'ALTRO BRANO DEI MODA' - SE SI POTESSE NON MORIRE]

[QUI TUTTI GLI ALTRI TESTI DI SANREMO 2013]

[QUI TUTTI I TESTI DEI BRANI DEI GIOVANI DI SANREMO 2013]

[QUI TUTTE LE NOTIZIE SU SANREMO 2013]



Articoli che potrebbero interessarti


Modà - Festival di Sanremo 2013
SANREMO 2013, TESTI: MODA’ – SE SI POTESSE NON MORIRE


Biagio Antonacci
GRANDI CONCERTI, PICCOLI ASCOLTI


Laura Pausini
I GRANDI CONCERTI DI CANALE 5: SI PARTE CON LAURA PAUSINI. L’ELENCO DEGLI ARTISTI


Festival di Sanremo 2014 - Francesco Renga
FESTIVAL DI SANREMO, DM CHARTS: CHI DOVEVA VINCERE E NON HA VINTO? VOTATE!

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.