12
febbraio

SANREMO 2013, TESTI: DANIELE SILVESTRI – IL BISOGNO DI TE (RICATTO D’ONOR)

Daniele Silvestri

Dopo il tormentone “Salirò” nel 2002 e “La paranza” nel 2007, Daniele Silvestri torna al Festival di Sanremo con le canzoni “A bocca chiusa” e “Il bisogno di te (ricatto d’onor)”. “Due canzoni molto diverse l’una dall’altra che rappresentano le mie due facce: quella seria e quella un po’ cialtrona”, parole dello stesso Silvestri. La canzone, al dire dei discografici e dei critici che l’hanno ascoltata, ha tutte le carte in regola per diventare la nuova “Salirò” del repertorio di Daniele Silvestri perchè è vivace e orecchiabile. Nel corso del Festival i suoi due brani saranno pubblicati in un mini cd che conteranno, anche, due inediti. Ecco il testo di “Il bisogno di te (ricatto d’onor).

Il bisogno di te (ricatto d’onor) (di Daniele Silvestri)

Sa sa prova 2, 3, sa prova prova sa sa prova, 2, 3, prova…
Ho provato per te
Un dolore che ormai
Ho capito cos’è
E che è sempre di più quando tu te ne vai
E’ il bisogno di te
Quello che non vorrei
E tu potrai non crederci
Ma io scommetterei
Che hai bisogno di me
Anche se non lo sai

Hai bisogno di me pure tu
E presto capirai
Che il bisogno che c’è
Non si placherà mai
Allora adesso giurami
Che non mi lascerai
Non ti lascio solo, non ti lascio solo, non ti lascio solo, non ti lascio solo no…
Io divido con te
Ogni singola idea
Quando chiami io corro da te
Che nemmeno Mennea
Voglio fare di te
La mia sola mania
E allora adesso giurami
Di non andare via
Non ti lascio solo, non ti lascio solo, non ti lascio solo, non ti lascio solo no…
Allora fermo immagine
Di un’era lontanissima
Noi due vicini e liberi
Padroni sul quell’isola
Corrompevamo giudici
L’amore, poi la musica
E gli amici a quella tavola
La foto tu conservala se vuoi
Io tanto ho un’altra copia sai
Anzi, parecchie copie sai
Perché non si sa mai
Così, guardandola, immagino
Che non mi tradirai
Ma non lo vedi che (tutto intorno a te)
Può capitare che (tutto intorno a te)
Ti gira male e (tutto intorno a te)
Non c’è nessuno che (tutto intorno a te)
Ti può proteggere (tutto intorno a te)
Ti può difendere (tutto intorno a te)
Ti sa comprendere (tutto intorno a te)
Non c’è nessuno che possa tranne me
Perché io no (no, no) non ti lascio solo, non ti lascio solo, non ti lascio solo no (no, no)
Non ti lascio solo, non ti lascio solo, non ti lascio solo no
Non è pensabile
Non è un’ipotesi percorribile
Fare da solo non è plausibile
Ci sono troppe, troppe trappole
Devi conoscere troppe regole
Ti devi dare una vita stabile
Per evitare l’imprevedibile
Ci vuole pure qualcuno vigile
Per cui io no (no, no) non ti lascio solo, non ti lascio solo, non ti lascio solo no
No (no, no) non ti lascio solo, non ti lascio solo, non ti lascio solo no…
Sa sa prova 2, 3, sa prova prova sa sa prova, 2, 3, prova…

[QUI IL TESTO DELL'ALTRO BRANO DI DANIELE SILVESTRI - A BOCCA CHIUSA]

[QUI TUTTI GLI ALTRI TESTI DI SANREMO 2013]

[QUI TUTTI I TESTI DEI BRANI DEI GIOVANI DI SANREMO 2013]

[QUI TUTTE LE NOTIZIE SU SANREMO 2013]

[QUI LE FOTO DI SANREMO 2013]



Articoli che potrebbero interessarti


sil6
SANREMO 2013, TESTI: DANIELE SILVESTRI – A BOCCA CHIUSA


elio e le storie tese
SANREMO 2013, TESTI: ELIO E LE STORIE TESE – LA CANZONE MONONOTA


annalisa scarrone
SANREMO 2013, TESTI: ANNALISA SCARRONE – SCINTILLE


Sanremo 2013-il testo di Sotto Casa di Max Gazzè
SANREMO 2013, TESTI: MAX GAZZE’ – SOTTO CASA

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.