28
settembre

Fedez, talmente indignato per la “censura”, torna su Rai3, ospite di Fazio. Nuovo boccone amaro per Franco Di Mare

Fedez

Cacciati dalla porta di Rai3, non senza polemiche, rientrano ora dalla finestra. Dopo Mauro Corona, tocca pure a Fedez. Domenica prossima, 3 ottobre, il rapper sarà infatti ospite di Che tempo che fa – proprio sulla terza rete – a cinque mesi dal roboante caso della presunta censura subita dal servizio pubblico al Concertone del Primo Maggio. Dopo aver accusato alcuni funzionari Rai di aver tentato di ostacolare la sua libertà d’espressione, il cantante farà nuovamente capolino sul canale diretto da Franco Di Mare. Con buona pace di quest’ultimo, che dovrà incassare il colpo.

Difficile infatti immaginare che la scelta di riaccogliere Fedez su Rai3 (domenica da Fabio Fazio assieme ad Achille Lauro e Orietta Berti) sia stata avallata volentieri dal direttore, che anzi, in merito alla polemica sul Primo Maggio, aveva accusato “il signor Federico Lucia” di aver “manipolato una registrazione telefonica“. Quell’episodio, peraltro, aveva pure avuto strascichi legali che vedranno contrapporsi l’azienda del servizio pubblico e il cantante.

Ma in cinque mesi in Rai il vento è cambiato e domenica Franco Di Mare dovrà subire l’umiliazione di vedere l’inviso Fedez cantare sul canale da lui diretto. Per il giornalista è il secondo boccone indigesto da masticare nel giro di pochi giorni. La settimana scorsa, infatti, Di Mare aveva dovuto accettare anche il ritorno di Mauro Corona a Cartabianca, ad un anno dalla cacciata di quest’ultimo dal terzo canale. Sullo scrittore montanaro, il direttore di rete era stato categorico: “è fuori”. Ma alla fine non è andata così.

Il cambio dei vertici in Rai, con l’uscita di scena di Fabrizio Salini e l’arrivo di Carlo Fuortes, ha rimescolato le carte e smosso gli equilibri all’interno dell’azienda. Le conseguenze le si misurano anche dai casi di Fedez e Corona. Quanto al rapper, notiamo con curiosità il suo repentino cambio d’atteggiamento: d’un tratto, la Rai delle presunte censure (accusata di recente di aver ingaggiato Pio e Amedeo per sputt*anarlo) è diventata un accogliente luogo dove tornare ad esibirsi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Franco Di Mare
Franco Di Mare: «Il signor Federico Lucia ha manipolato una registrazione telefonica. Vorrei che Baudo raccontasse il Festival»


Striscia la Notizia, tapiro a Franco Di Mare
Fedez in Rai, Di Mare ‘calmo’: «Fazio mi ha chiesto e gli ho detto ‘Nessun problema’». Qualcosa non torna


Franco Di Mare
Concertone, Di Mare accusa Fedez: «Ha manipolato i fatti. Quello che dice è falso. La Rai si aspetta le scuse»


Sigfrido Ranucci, Che tempo che fa
Caso Fedez-Rai, Sigfrido Ranucci: «Censura non avvenuta. Testi richiesti da una società esterna, abituata a gestire eventi per la politica» – Video

1 Commento dei lettori »

1. Patrick ha scritto:

29 settembre 2021 alle 02:45

I direttori boriosi in Rai vengono sempre fatti fuori dopo poco, mentre quello che funziona, continuerà ad essere presente. Che smacco per Di Mare!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.