Franco di Mare



21
marzo

Uno Mattina, Franco Di Mare assente da giorni. Lui rassicura: «Malanni di stagione»

Marco Frittella, Benedetta Rinaldi

Sorpresa e preoccupazione tra i telespettatori di Uno Mattina: da qualche giorno – precisamente dal 19 marzo scorso – Franco Di Mare non appare alla conduzione del programma di Rai1. Al suo posto, accanto a Benedetta Rinaldi, il collega Marco Frittella




21
febbraio

Pagelle TV della Settimana (19-25/02/2018). Promossi Montalbano e Marinelli. Bocciati Federica Panicucci e Franco Di Mare

Francesco Vecchi e Federica Panicucci

Francesco Vecchi e Federica Panicucci

Promossi

10 a Il Commissario Montalbano. A 19 anni dalla prima messa in onda, il personaggio più celebre nato dalla penna di Andrea Camilleri non solo non smette di appassionare ma convoglia persino nuovi “adepti”. E’ uno dei successi più importanti della storia della televisione.


16
febbraio

Uno Mattina, Franco Di Mare si scusa con Milly Carlucci: «Un fraintendimento ci ha indotti in errore. Gli sciacalli sono altri»

Uno Mattina, Franco Di Mare

Ieri abbiamo commesso un errore, può succedere“. Dopo le spiegazioni fornite via web in seguito alle critiche ricevute, stamane Franco Di Mare è tornato a parlare dell’errore avvenuto ieri durante Uno Mattina, quando la notizia della morte di Bibi Ballandi era stata in diretta alla presenza di un’ignara Milly Carlucci, che del noto produttore tv era molto amica. Uno sbaglio davvero fastidioso, che ha reso necessarie le spiegazioni del giornalista.





11
settembre

Uno Mattina: Franco Di Mare e Benedetta Rinaldi garanzie per il buongiorno di Rai 1

Uno Mattina

Benedetta Rinaldi - Franco Di Mare

Edizione numero trentadue di Uno Mattina. Lo storico rotocalco ha inaugurato oggi la nuova stagione, confermatissima all’interno del palinsesto di Rai 1, in una fascia oraria dove è ancora leader di ascolti. A ricevere il testimone dai colleghi di Uno Mattina Estate, Tiberio Timperi e Valentina Bisti, ci sono Franco Di Mare e la new entry Benedetta Rinaldi, in arrivo da La Vita in Diretta Estate.


10
maggio

UnoMattina, Franco Di Mare in ospedale: «Non vedo l’ora di tornare in onda, spero sia questione di giorni»

Franco Di Mare, UnoMattina

Ancora pochi giorni e sarà di nuovo con voi“. Franco Di Mare era ricoverato in clinica, ma ora sta meglio e tornerà presto in tv alla guida di UnoMattina accanto a Francesca Fialdini. A rassicurare il pubblico sulle sue condizioni di salute del giornalista è stata la stessa redazione del programma di Rai1. Intanto, il giornalista fa sapere di non vedere l’ora di rimettersi. In questi giorni, il conduttore era stato sostituito dal collega Marco Frittella e tanti telespettatori, allarmati, che avevano contattato la trasmissione per chiederne notizie.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





20
gennaio

L’ANGELO DI SARAJEVO: BEPPE FIORELLO TORNA IN TV NEI PANNI DI FRANCO DI MARE

Beppe Fiorello in L'Angelo di Sarajevo

Diretta da Enzo Monteleone e interpretata da Beppe Fiorello, prende il via – dopo un posticipo di 24 ore –, questa sera e domani alle 21.10 su Rai1, la miniserie in due puntate L’Angelo di Sarajevo. La fiction – che vede nel cast, tra gli altri, Luca Angeletti, Emanuela Grimalda e la piccola Iva Nikoli – è liberamente tratta dal romanzo Non chiedere perché di Franco Di Mare. Ispirandosi alla vicenda realmente accaduta al conduttore di Uno Mattina, che quando era inviato di guerra adottò Stella, una bimba di nove mesi che viveva in un orfanotrofio, L’Angelo di Sarajevo racconta l’emozionante storia dell’affidamento di una bambina sullo sfondo del conflitto serbo-bosniaco. In sede di presentazione della fiction Beppe Fiorello ha spiegato perché ha proposto in prima persona a RaiFiction la trasposizione televisiva del romanzo:

“Sono rimasto folgorato da questa storia così immensa. Franco Di Mare mi ha regalato un pezzo della sua vita. È un privilegio parlare con il personaggio che mi ha ispirato, nella mia carriera non mi è capitato spesso. Ho interpretato grandi eroi ma anche uomini di strada, ogni essere umano ha una storia bellissima da raccontare e in questa fiction c’è un grande paradosso che mi ha travolto: la guerra di solito distrugge le visite e qui invece è nata una famiglia, è nato un padre, è nata una figlia”.

La fiction vanta nel cast tecnico alcuni tra i principali professionisti del cinema italiano recentemente premiati con i maggiori riconoscimenti come Cecilia Zanuso (vincitrice del David di Donatello 2014 nella categoria Migliore Montatore per il film Il capitale umano di Paolo Virzì), Pivio e Aldo De Scalzi (vincitori del David di Donatello 2014 nella categoria Migliore Musicista per il film Song’e Napule dei Manetti Bros) e Stefano Falivene (vincitore del premio Italian Golden Globe 2014 nella categoria Migliore Fotografia per il film Still life di Uberto Pasolini).

L’Angelo di Sarajevo – Foto

L’Angelo di Sarajevo – Trama


15
novembre

LEADER – FEMMINILE SINGOLARE: FRANCO DI MARE TORNA NEL POMERIGGIO DI RAI1

Franco Di Mare

Con circa un mese di ritardo sulla tabella di marcia – l’esordio era infatti previsto inizialmente per il 18 ottobre 2014 – prende il via oggi 15 novembre, alle 16:30 su Rai 1, la nuova fatica televisiva di Franco Di Mare, tornato quest’anno alla conduzione di Uno Mattina dopo la sfortunata annata passata a La Vita in diretta con Paola Perego.

Leader – Femminile Singolare: da oggi alle 16:30 su Rai 1 con Franco Di Mare

Il titolo è Leader – Femminile Singolare. Per il giornalista napoletano si tratta di un tuffo nell’universo femminile, che indagherà attraverso una serie di sei interviste a donne che sono riuscite a conquistare nella vita posizioni di leadership, coniugando non senza difficoltà e sacrificio la vita privata a quella professionale. Sei monografie che punteranno a raccontare il bello del successo ma anche la fatica necessaria per conquistarlo, in un mondo fatto su misura per gli uomini.

Leader – Femminile Singolare: la prima intervistata è Caterina Caselli

Protagoniste di questo nuovo programma, che colora nuovamente di rosa il sabato pomeriggio di Rai 1 – orfano da questa stagione de Le Amiche del sabato – donne che hanno fatto la differenza: Barbara Stefanelli, prima donna vicedirettore del Corriere della Sera; Fabiola Gianotti, la fisica del Cern che ha scoperto il bosone di Higgs; Marta Dassù, senior director European Affairs dell’Aspen Institute e consigliere di politica estera di due ex presidenti del Consiglio; Paola Severino, ex ministro della Giustizia e prorettore vicario della Luiss; Livia Pomodoro, presidente del Tribunale di Milano. Ma la prima a raccontare la propria storia sarà un personaggio del mondo dello spettacolo, Caterina Caselli, cantante e produttrice discografica.


8
maggio

NON CHIEDERE PERCHE’: BEPPE FIORELLO PORTA SU RAI1 IL ROMANZO DI FRANCO DI MARE

Beppe Fiorello

Inizieranno il prossimo 12 maggio a Sarajevo le riprese di Non Chiedere Perchè, miniserie in due puntate ambientata nella Jugoslavia degli anni ‘90, prodotta per Rai1 da Picomedia e ispirata all’omonimo romanzo di Franco Di Mare, uscito nel 2011. Ad interpretare il ruolo del protagonista Marco De Luca, il volto delle fiction Rai per antonomasia: Beppe Fiorello, reduce dal successo de L’oro di Scampia. Dietro la macchina da presa il regista Enzo Monteleone, lo stesso di Walter Chiari – fino all’ultima risata.

Non Chiedere Perchè: trama

Non Chiedere Perchè racconta la storia del giornalista Marco che, nell’estate del 1992, in seguito al fallimento del suo matrimonio, decide di accettare un incarico come inviato di guerra per la televisione italiana nell’inferno della ex Jugoslavia dilaniata dalle granate in un conflitto fratricida. In ogni servizio ha 90 secondi per raccontare la barbarie che lo circonda, finchè un giorno si imbatte in un orfanotrofio che è stato appena bombardato ed in una camerata di culle, fra decine di testoline bionde, viene colpito dall’unica bambina bruna. Decide così di compiere un folle gesto d’amore: sottrarre quella creatura innocente all’eccidio e attraverso una fuga rocambolesca, senza permessi nè documenti, portarla con sè in Italia, dove sarà per sempre sua figlia…

La trama è ispirata alla vicenda biografica dello stesso Di Mare, oggi volto di punta dell’infotainment Rai, ma fra gli anni 90 e i primi anni 2000 inviato in numerosi teatri di guerra. Proprio nell’ex Jugoslavia, il giornalista ha conosciuto la figlia Stella, che ha poi deciso di adottare. Ha detto di aver scritto Non Chiedere Perchè per “chiudere con quella parte della sua vita, contemporaneamente straziante e meravigliosa“.

Nel cast Luca Angeletti e Di Mare in un cameo