Che Tempo che Fa


11
marzo

Mara Maionchi: «Non credo che rifarò X Factor»

Mara Maionchi

Mara Maionchi

La presenza di Mara Maionchi nella tredicesima edizione di X Factor è ancora incerta. Ospite, ieri sera, di Fabio Fazio a Che Tempo che Fa, la storica produttrice discografica ha espresso alcune riserve sul suo eventuale ritorno dietro al bancone della giuria del talent show.




4
marzo

Fazio fa l’esterna con Macron e precisa: «Mi sono pagato da solo il biglietto per Parigi». E chi avrebbe dovuto farlo?

Fazio macron

Fazio che intervista Macron

Nessun costo per la Rai“. Prima che l’intervista da lui stesso realizzata al Presidente francese Emmanuel Macron andasse in onda, Fabio Fazio ha messo le mani avanti ed ha replicato alle polemiche sui costi della sua trasferta parigina. Il conduttore di Che tempo che fa, in particolare, ha precisato di essersi pagato da solo il volo aereo di andata e ritorno per la capitale transalpina. Ma a pensarci bene: chi altri avrebbe dovuto pagarlo, sennò?


1
marzo

Fazio intervista Macron a Che Tempo Che Fa

Fabio Fazio, Emmanuel Macron

Dopo i recenti scontri a distanza con alcuni esponenti del governo italiano, Emmanuel Macron apparirà in esclusiva sugli schermi Rai, a Che tempo che fa. Il Presidente della Repubblica francese ha infatti concesso un’intervista a Fabio Fazio, che verrà trasmessa sulla rete ammiraglia del servizio pubblico domenica prossima. Ad annunciarlo è stato lo stesso conduttore.





15
febbraio

Loredana Bertè a Che Tempo Che Fa

loredana bertè

Loredana Bertè

Loredana Bertè ha deciso di rompere il silenzio. Ad una settimana dal quarto posto ottenuto a Sanremo 2019, la cantante calabrese sarà ospite di Fabio Fazio a Che Tempo che Fa nella puntata in onda domenica 17 febbraio 2019. L’intervista darà l’occasione alla Bertè di raccontare come ha preso la sua “esclusione” dal podio della kermesse canora.


28
gennaio

Nino Frassica fa (auto)ironia su Adrian: «Abbiamo il testo di Celentano». E mostra un foglio bianco

Nino Frassica, Fabio Fazio

Con una freddura delle sue, Nino Frassica ha trovato il modo di scherzare su Adrian, lo show con Adriano Celentano di cui lui stesso fa parte. Ieri sera, nel suo consueto spazio a Che tempo che fa, il comico siciliano ha ironizzato sui silenzi del Molleggiato che hanno caratterizzato – non senza polemiche – le prime due serate del programma in onda su Canale5.





21
gennaio

Che tempo che fa, Di Battista battibecca con Fazio: «Non abbia la coda di paglia»

Di Battista, Che tempo che fa

Al di là dei sorrisi, dei toni rispettosi e dei convenevoli, ieri sera a Che tempo che fa si percepiva una certa tensione. Nel programma di Rai1, infatti, Fabio Fazio ha intervistato Alessandro Di Battista, esponente di spicco di quel Movimento Cinque Stelle che in tempi non sospetti lo aveva duramente criticato. Nel faccia a faccia si è parlato soprattutto di politica, ma non sono mancati fulminei scambi di battute tra il conduttore ed il suo ospite. “Fazio, non abbia la coda di paglia” ha commentato ad un tratto Dibba.


15
gennaio

Rai, Salvini critica ancora Fazio. Crozza ironizza: «Buon anno Fabio, per te è l’ultimo…»

Maurizio Crozza

Buon anno, Fazio! Tra l’altro per te è l’ultimo….“. Maurizio Crozza l’ha detto in tono ironico, ovvio. Ma forse non troppo. Ieri sera, tornando su Rai1 dopo la pausa natalizia, il comico genovese ha scherzato con il conduttore di Che fuori tempo che fa in riferimento al suo futuro professionale, anche e soprattutto dopo le critiche mosse da alcuni esponenti di governo. Le freddure di Crozza sono arrivate proprio all’indomani dell’ennesimo pronunciamento di Matteo Salvini contro lo stipendio dello stesso Fabio Fazio.


20
dicembre

Fabio Fazio, in Rai il vento è cambiato

Fabio Fazio

Il Governo del cambiamento qualcosa l’ha effettivamente cambiato. E non ci riferiamo alla manovra economica al vaglio di Bruxelles, ma al vento che soffia attorno a Fabio Fazio. Solo nelle ultime settimane, infatti, il conduttore di Che tempo che fa è tornato ad essere criticato per il suo stipendio e a chiedere che il servizio pubblico intervenisse proprio su questo tema era stato addirittura il vicepremier Luigi Di Maio. In quel frangente, in molti avevano peraltro notato che nessuno dei vertici Rai si fosse espresso in difesa del presentatore, il quale anzi aveva risposto da solo al Ministro dichiarandosi disponibile al dialogo.