29
luglio

Rai, la carica dei giornalisti nella stagione 2020/21 (tra occasioni meritate ed exploit miracolosi)

Luisella Costamagna

Gli addetti all’informazione sono diventati essi stessi una notizia. Altro che i grandi nomi dell’intrattenimento e le cosiddette star: a movimentare la programmazione 2020/2021 della Rai sono stati soprattutto i giornalisti. Tra ritorni in prima linea, occasioni d’oro, nuove sfide e misteriosi exploit, i volti delle news si preparano ad invadere i palinsesti e a sottoporsi all’insindacabile giudizio del pubblico. Ecco chi sono i principali protagonisti del borsino giornalistico della prossima stagione tv del servizio pubblico.

Per la serie «grandi occasioni», si attendono innanzitutto i debutti di con Marco Frittella a UnoMattina e di con Alessandro Giuli alla guida di Seconda Linea. Giandotti, in particolare, si giocherà la prestigiosa chance esordendo sulla rete ammiraglia (dopo una permanenza a Rai3), mentre i due colleghi agguanteranno un programma tutto loro nella prima serata del giovedì di Rai2. Una vera sfida, visti i precedenti non fortunatissimi proposti dalla rete in quella fascia.

Altrettanto prestigiosa (e rischiosa) sarà l’opportunità concessa da Stefano Coletta, direttore di Rai1, all’apprezzata , strappata alla terza rete e destinata alla conduzione di una nuova trasmissione post-prandiale () sulla rete ammiraglia. Nel valzer dei giornalisti, a prendere il posto lasciato vacante dalla bionda presentatrice sarà Luisella Costamagna, nome gradito ai Cinquestelle e catapultato al timone di un programma ad otto anni dal flop di Robinson (dimenticato e dimenticabile talk show di Rai3).

Sempre sulla terza rete, Federico Ruffo e Lidia Galeazzo approderanno a Mi manda Raitre con buona pace del silurato Salvo Sottile e del suo scontro ormai aperto con il nuovo direttore del canale, Franco Di Mare. Tra i grandi ritorni, quello di , ripescata proprio dall’ex collega Di Mare (i due condussero assieme UnoMattina) e assegnata alla conduzione di Elisir con Michele Mirabella. Tornerà sulla generalista anche Gianluca Semprini, confinato a Rainews dopo la chiusura di Politics e ora riabilitato alla guida di Frontiere, nel sabato pomeriggio di Rai3.

Già abbiamo scritto, su queste pagine, della promozione di Laura Tecce alla conduzione di un nuovo programma – Second Life - che in seconda serata su Rai2 racconterà la seconda vita dei nostri benamati politici. Invece, non abbiamo ancora menzionato la riconferma in video di Monica Maggioni dopo i risultati deludenti di Sette Storie (la giornalista da settembre condurrà “60 minuti” in seconda serata su Rai1) ed il ritorno al daytime di . La nuova sfida del conduttore milanese si intitolerà Ore 14 e andrà in onda dal lunedì al venerdì su Rai2, dal 26 ottobre. A che ora, lo si intuisce dal titolo.



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Ranieri
Rai 3, palinsesti 2020/2021: Massimo Ranieri in prima serata, fuori Salvo Sottile da Mi Manda Rai3. E Luisella Costamagna scalpita


alberto-matano-la-vita-in-diretta
Pagelle TV della Settimana (30/05-5/06/2022). Promossi Fatti Vostri e Vita in Diretta. Bocciati Non è L’Arena e Giandotti


Serena Bortone
Rai 1, palinsesti 2020/2021: i giochi (fatti) di Coletta. One man show per Beppe Fiorello, torna Affari Tuoi. Cuccarini fuori da VID, Nunzia De Girolamo diventa conduttrice


Alex di Giorgio con Moreno Porcu
Le coppie di Ballando con le Stelle 2022. La Zanicchi con Samuel Peron

2 Commenti dei lettori »

1. vinny ha scritto:

30 luglio 2020 alle 09:56

La Costamagma è da anni un mistero un pò come la Fusani,sempre in tv a fare la maestrina e il pistolotto agli italiani.Come può condurre su una rete pubblica una trasmissione,una giornalista così di parte? La Gruber è su una rete privata e quindi taccio ma sulla RAI c’è il canone di tutti



2. Ale ha scritto:

1 agosto 2020 alle 17:39

Bella la Costamagna!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.