6
febbraio

Sanremo 2020, conferenza stampa della terza serata. Amadeus: «Devo accelerare sulla gara. Benigni farà una cosa forte»

Amadeus, sala stampa

Terzo atto per il Festival di Sanremo 2020. Stasera la kermesse canora sarà caratterizzata dai duetti eseguiti dai ventiquattro Big assieme ai loro rispettivi ospiti. Per il conduttore Amadeus e gli organizzatori della kermesse, intanto, è già il tempo di primi bilanci sull’andamento della cinque giorni sanremese, arrivata al giro di boa. Dichiarazioni in merito, le si aspettano nell’ambito della conferenza stampa della terza serata di Festival, che seguiremo in diretta a partire dalle ore 12. 

12.16: Apre la conferenza stampa l’Assessore al Turismo del Comune di Sanremo.

Sanremo 2020, ascolti seconda serata – Il commento di Coletta

12.17: Stefano Coletta parte con il commento agli ascolti. “Per avere migliori serate rispetto alla prima dobbiamo andare al 95. La media della seconda puntata è stata del 53,3% con 9 milioni 693 mila spettatori e il 53.3%. Picchi d’ascolto: 21.48 con con 15 milioni 790 mila spettatori, quando nello sketch tra Fiorello e Amadeus, il comico auspica un premio musicale. Picco di share con i Ricchi e Poveri alle alle 23.53 con il 62.3%. Abbiamo un record per concentrazione al Nord e per il Centro. I momenti più rilevanti che danno il senso di momenti di grande spettacolo hanno dato un allargamento di platea: abbiamo in apertura Fiorello con Amadeus (si passa dal 33% al 40%) poi con i Ricchi e Poveri e con Paolo Palumbo. Sono i momenti in cui una parte di pubblico viene da noi e abbandona qualsiasi altra offerta. Il gioco dell’amicizia e dell’autenticità, il codice poco prevedibile tra Amadeus e Fiorello hanno incluso persone che non vedevano il Festival da molto tempo. Mi congratulo con Amadeus e Fiorello, che hanno riportato accanto alla gara un racconto. Grande attenzione anche per le performance con Tiziano Ferro. Mi sento di dire che ha vinto la musica, il livello delle canzoni è televisivamente molto impattante. Ha vinto anche questa family autentica”.

12.24: Tocca ad Amadeus. “Gioia immensa, è un risveglio bellissimo. Ma io resto coi piedi per terra e festeggeremo alla fine. La canzone contribuisce a dare un’emozione, lo è stato anche nel caso di Gessica Notaro la prima sera e Paolo Palumbo ieri. Sono felice di questa alchimia. Quando avrei detto a Fiorello che gli avrei consegnato le chiavi dell’Ariston, intendevo questo: lui può fare quello che vuole. Fiorello illumina il Festival di Sanremo. Ho un fratello che mi fa stare tranquillo. E poi c’è la musica, che ce ne sia tanto mi fa contento. Cercherò anche di asciugare alcune cose perché siamo andati lunghi e di questo mi dispiace. E’ un peccato veniale. Volevo far fare bella figura al Festival e abbiamo messo più di quello che poteva starci. Cercherò di lavorare al meglio”.

Sanremo 2020, Alketa Vejsiu

12.27: La conduttrice albanese Alketa Vejsiu, che stasera affiancherà Amadeus. “Grazie al Festival, al direttore artistico. Essere qui è un sogno ed è il sogno di un intero Paese. Sin da bambina ho vissuto con la radio e la tv italiana, che per noi è stata una finestra sulla libertà. E’ un sogno per il quale ho lavorato da bambina. Stasera manca Fiorello, mi offro di fare il suo lavoro. Parlo veloce, così accorciamo i tempi. Se farò di nuovo un Festival in Albania, chiedo ad Amadeus di farmi una promessa: di condurre con me una serata. L’Italia è il Paese più bello del mondo. Sono più felice che mai. So che tanti hanno ricevuto un no da voi e ricevere un sì è un privilegio. Tu Amadeus sei umile e professionale”.

Sanremo 2020, duetti: ordine di esibizione

12.30: Clausio Fasulo. “La direzione Artistica di Amadeus ha illuminato anche tutto il daytime di Rai1″. E cita i dati dei vari programmi. “Quella di oggi sarà una serata atomica. Nell’ordine si esibiranno: Zarrillo, Junior Cally, Masini, Riki, GUalazzi, Anastasio con PFM, Levante, Urso, Elodie, Rancore, Pinguini Tattici Nucleari (70 volte), Nigiotti , Angi con Solis String Quartet, Vibrazioni, Diodato, Tosca, Rita Pavone, Achielle Lauro, Bugo e Morgan, Irene Grandi, Pelù, Jannacci, Lamborghini, Gabbani. Tra gli ospiti, anche le protagoniste de L’Amica Geniale”.

12.36: Roberto Benigni si esibirà attorno alle 22.40/22.45

12.37: Via alle domande dei giornalisti. Si parla di canzoni in gara, di Giovani penalizzati e Big confinati a tarda ora… Amadeus: “I Giovani hanno una grandissima visibilità e sui voti della demoscopica non posso giudicare. Mi spiace per gli eliminati, ma parliamo comunque di ragazzi molto forti. Si creano delle sfide per decidere chi vince, abbiamo deciso di realizzare dei duelli e non è detto che chi perde abbia finito la carriera. Gli Eugenio in via di gioia ad esempio erano forti e rimangono forti. Sui Big troveremo una soluzione. E’ un Festival con le canzoni, ma anche con ospiti ed emozioni. Il pubblico mi sembra gradisca, ma troveremo una soluzione per evitare che qualcuno si esibisca all’1.30. Chi ha cantato tardi ieri, stasera canterà più presto. Ci sarà un’alternanza come sempre è stato”.

Sanremo 2020, Amadeus: “Devo accelerare sulla gara”

12.43: Amadeus prosegue. “Le prime due serate sono state anche all’insegna dello show. Avevo previsto nello show due serate che potessero essere interscambiate, dividendo ospiti e canzoni. Ora devo accelerare sulla gara. Anche prima di Benigni ci sarà la gara. Poi la coperta è quella: se uno porta uno show ricco inevitabilmente il minutaggio aumenta, ma sono d’accordo sul fatto che la gara deve avere più spazio. So che Benigni farà una cosa forte, che rimarrà. Ma non so quanto dura. Dura il giusto secondo la sua professionalità. Non credo durerà 45 minuti, secondo me sarà inferiore”.

12.47: Coletta invitato a parlare di nuovo di ascolti. “Il Festival è ringiovanito come dato assoluto. Colpisce che in questa edizione che ha alcune esibizioni della memoria del Festival abbiamo avuto un record sui giovani. Aver aggregato questi target più lontani dalla manifestazione è dovuto allo show di intrattenimento e alla parte relazionale tra Amadeus, Fiorello e gli altri in scena”.

Sanremo 2020, Amadeus: “Ronaldo? Non so se ci sarà”

12.50: Amadeus su Georgina Rodriguez: “L’abbiamo voluta assieme ad Alketa perché sono due non italiane e perché Sanremo è famoso nel mondo. E’ un omaggio al Sanremo vissuto all’estero. Ronaldo? Non ho idea, credo che ci guarderà da casa. Sto aspettando Georgina”.

Sanremo 2020, Amadeus sul giudizio della Demoscopica

12.53: Amadeus risponde ai giornalisti. “Il regista che abbiamo è in assoluto uno dei più bravi, Stefano Vicario. Pochi come lui sanno raccontare questo. Fa 5 ore di regia e l’80% delle cose che accadono sul palco sono improvvisate. I gusti della demoscopica? Sono 300 persone, magari oggi cambia qualcosa. Io non discuto la classifica, per me è sacra e rispetto le decisioni di tutti”. I playback di alcuni ospiti? Il conduttori lo motiva con fatto che c’è stato poco tempo per le prove.

Sanremo 2020, caso Morgan

12.58: Caso Morgan, che minaccia boicottaggi. Amadeus: “Mi sento con lui, da parte mia Morgan ha totale libertà. Durante le prove mi aveva chiesto delle cose e io gli ho detto che al giovedì sera, come tutti, aveva libertà di fare quello che voleva. Poi giudicherà l’orchestra. Morgan ha fatto le prove, poi la distribuzione dei momenti di prova non la faccio io”. Coletta: “Ha mandato sul mio cellulare alle 6.19. Il suo desiderio è di provare più volte, lui chiede tre possibilità di prove. Ma anche altri lo hanno chiesto. Stiamo valutando. E confidiamo che Morgan ci sarà”.

13.02: “Elettra Lamborghini ama la canzone di Claudia Mori (Non succederà più). La farà anche se non era in gara al Festival, perché era già uscita prima, ma fa parte della storia sanremese. Non c’era l’obbligo di cantare una canzone in gara” spiega Amadeus, rispondendo ad una domanda sulla anomala scelta di Elettra rispetto a quella degli altri artisti.

13.04: Amadeus spiega che Gessica Notaro e Paolo Palumbo erano previsti per le prime due serate perché c’era lo spazio di farli esibire, essendoci sono dodici canzoni a puntata. “Per sabato ho un’idea…” aggiunge. “Stasera i cantanti sanno che la loro interpretazione farà classifica, volevo che tutte le serate fossero in gara”. Coletta ritorna sull’esibizione di Paolo Palumbo, sottolineando la salita di 3 punti di share in quel momento.

13.08: “Fiorello ha detto che quando c’era Benigni, lui voleva essere telespettatore. Quando c’è lui in squadra, è come avere Cristiano Ronaldo. I nostri Ronaldo si chiamano Fiorello, Benigni…” afferma Amadeus.

Sanremo 2020, Tiziano Ferro vs Fiorello – Amadeus commenta

13.10: Tiziano Ferro ieri, lamentandosi per la tarda ora, ha detto “Hashtag, Fiorello statte zitto“?. Amadeus. “L’ho considerata una battuta magari venuta non benissimo. Credo che ci sia la consapevolezza da parte di tutti che Fiorello illumina il Festival. Io lancerei l’hashtag: Fiorello parla quanto vuoi”.

13.12: Ancora Amadeus sulle polemiche passate. “Nessun sassolino da togliermi. Sono serate meravigliose, mi dice la gente. Con questo lavoro so che sono sotto i riflettori. I miei sassolini me li toglie il pubblico con la fiducia a questo Festival. Miglior gioia non potevo averla in queste serate. La Rai mi è stata molto vicina, non ho avuto modo di sentire il Presidente Rai, Foa, ma sento l’AD Salini tutti i giorni“.

Sanremo 2020, Coletta: “Con Amadeus non abbiamo ancora parlato del futuro”

13.14: Coletta. “Rispetto al futuro non abbiamo parlato. Dico che ha vinto la serietà di Amadeus, il fatto che sia un professionista e non un divo. Non mi sento di prendere un impegno qui, vorrei parlarne con Amadeus e Salini. Penso che abbiamo scoperto un direttore artistico molto valido. Mi piacerebbe fare comunque tante cose con Amadeus, perché abbiamo affinità che sono quelle di pensare al lavoro senza perdere tempo e di essere persone semplici”.

13.17: Fasulo spiega che progressivamente si stanno iscrivendo tutti alla candidatura per l’Eurovision Song Contest. C’è un’accettazione iniziale e poi c’è un modulo che va consegnato”.

Sanremo 2020, Amadeus: “Infelice la battuta di Tiziano Ferro su Fiorello”

13.18: Amadeus sulla battuta di Tiziano Ferro. Domanda: Fiorello si è offeso? “Fiore stamattina è andato a giocare a tennis, alle 9 era già a Bordighera. Non l’ho ancora sentito, ma credo che Tiziano e Fiorello si sentiranno e non ne creerei un caso. Può capitare una battuta infelice ma mi assumo la responsabilità di aver programmato Tiziano così tardi, magari la stanchezza può fare scherzi”.

13.21: Parla Alketa Vejsiu. “Credo che anche quest’anno il vincitore sarà tra i giovani, ma per non posso esprimermi per conflitto d’interessi”.

13.23: Coletta spiega che il sabato ci sarà una performance sul tema dell’ambiente.

13.24: Amadeus. “La musica oggi è in perfetta forma, il livello è altissimo per tutti gli otto Giovani arrivati al Festival. Le radio devono poter trasmettere le canzoni dei Giovani. Se lo fanno, questi ragazzi saranno dei Big”.

Sanremo 2020, presunto plagio per Junior Cally?

13.25: Presunto plagio per Junior Cally? Fasulo: “Ogni volta che si propongono brani inediti entriamo in una giungla. Verificheremo su Junior Cally ed eventuali somiglianze con Gary Glitter, è un accostamento che non avevo mai sentito”.

13.29: Prosegue Fasulo sulla Giuria Demoscopica. “Viene contattata secondo i criteri già illustrati. I giurati lavorano con un’app che viene controllata dal cervellone centrale della società che si occupa dell’elaborazione dei dati”.

Coletta: “Fiorello per sempre a Sanremo”

13.31: Amadeus assicura che ieri non sapeva che il tennista Djokovic sarebbe stato all’Ariston, quindi stasera potrebbe anche esserci Ronaldo. Il conduttore torna sul rapporto di amicizia con Fiorello. “Non dimenticherò mai su quello che facendo per me in questo Festival, tanto che dico che è il nostro Festival non il mio”. Coletta lancia il suo hashtag: “Fiorello per sempre a Sanremo. Senza di lui siamo orfani”.

Sanremo 2020: Benigni parlerà dell’amore

13.32: Intervento di Benigni. Amadeus: “Non ho mai chiesto a Roberto cosa farà. Gli ho chiesto solo dove voleva che io fossi durante la performance. Farò qualcosa di legato all’amore”. Coletta afferma che sui compensi sono state fatte “scelte congrue di mercato”.

13.36: Alketa Vejsiu chiude la conferenza stampa. “Io rappresento il sogno a questo Festival. Vengo qua come una ragazza nata e cresciuta in Albania ma che è cittadina del mondo e che merita di essere qui perché ha lavorato per questo”.



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus
Sanremo 2020, conferenza stampa conclusiva. Coletta: «Auspico un Amadeus bis. Cattelan? Interessante, lo osserviamo»


Amadeus
Sanremo 2020, conferenza stampa della quarta serata. Benigni al telefono. Coletta: «Amadeus bis? Non ne abbiamo ancora parlato»


Amadeus, conferenza stampa
Sanremo 2020, conferenza stampa della prima serata. Rula Jebreal: «Voglio parlare a tutti». Stasera video messaggio di Roger Waters


Stefano Coletta e Marco Liorni - Italia Sì
Sanremo 2021, Stefano Coletta pensa ad un ‘Amadeus Bis’

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.