23
febbraio

MADE IN SUD: GIGI E ROSS TORNANO SU RAI2 CON UNA COMICITA’ SEMPRE PIU’ TRICOLORE

Gigi e Ross

Il prime time primaverile di Rai2 si tinge di comicità grazie al ritorno di Made in Sud. Il programma comico realizzato dal Centro di Produzione Rai di Napoli torna con 14 appuntamenti live da questa sera, martedì 23 febbraio, alle 21.15 sulla seconda rete del servizio pubblico. Made in Sud conferma il quartetto Gigi & Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci alla conduzione, tra nuovi personaggi e solide riconferme.

Made in sud: comicità da tutta Italia

La trasmissione ricompare sulle frequenze di Rai2 dopo una stagione di pausa. L’appuntamento autunnale dello show ha lasciato il posto a Stasera tutto è possibile, varietà senza pretese ma di gran successo presentato a sorpresa da Amadeus subentrato proprio a Gigi & Ross, misteriosamente fatti fuori dopo l’annuncio ufficiale della loro conduzione (qui ulteriori dettagli). Non solo per la trasmissione, dunque, ma anche per il duo comico padrone di casa si è prospettato un autunno di riposo forzato. Se lo stop abbia consentito una fermentazione felice di Made in Sud o se abbia causato una disaffezione nel pubblico lo scopriremo solo nel tempo, per ora gli autori dello show raccontano di aver utilizzato il tempo libero per ragionare sul programma e rinnovare i personaggi. Molti sono difatti i nomi nuovi annunciati, si tratta di comici esordienti provenienti da tutta la Penisola, i quali sganciano sempre più il programma dall’originaria connotazione meridionale. Tale ampliamento della geografia di provenienza del cast è stato fino ad oggi in grado di concedere un respiro più ampio alla trasmissione, ampliando di rimbalzo anche il gradimento del pubblico. Accanto alle new entry, si apprestano a calcare il palcoscenico anche molti volti storici del cabaret, fra i quali spuntano il vincitore assoluto dell’ultima stagione di Tale e Quale Show Francesco Cicchella, gli Arteteca – impegnati anche sul fronte cinematografico con Vita, cuore, battito (nelle sale a breve) – i Ditelo Voi, Pasquale Palma, i Due x Duo, Alessandro Bolide, I Malincomici ed infine, freschi di partecipazione a Fatti Unici, Paolo Caiazzo e Maria Bolignano. Confermata anche la presenza del corpo di ballo delle “suddine”, degli interventi del prof Fischetti e delle musiche di Frank Carpentieri.

Parole molto positive relative allo show comico di Rai2 arrivano da tutti i fronti. Elisabetta Gregoraci dichiara “Made in Sud continua a darmi soddisfazioni”, Fatima Trotta racconta di essere talmente affezionata allo show da seguirlo anche nel corso delle tournée estive, mentre Gigi & Ross si dicono orgogliosi dell’arrivo tra gli autori di Riccardo Cassini, firma di Sanremo e di Fiorello. Il patron della trasmissione Nando Mormone ricorda dal canto suo l’impegno del format nel mettersi continuamente in discussione per migliorare, lasciandosi ispirare sempre di più dalla quotidianità, mentre Angelo Teodoli menziona i grandi successi di Made in Sud sulle piattaforme digitali e sui social network.

Made in Sud: Noemi ospite della prima puntata

Le ultime ventate patinate mosse dal tam tam del Festival di Sanremo soffieranno sul primo appuntamento di Made in Sud. Ad inaugurare la stagione 2016 sarà infatti Noemi, che come molti artisti festivalieri è ora impegnata in un tour auto-promozionale. In conferenza stampa, inoltre, si è paventata anche l’ipotesi di un’imitazione di Virginia Raffaele.



Articoli che potrebbero interessarti


Made in Sud
MADE IN SUD 2015: LA COMICITA’ DI RAI 2 TORNA IN PRIMA SERATA CON UNDICI PUNTATE


Made in Sud
MADE IN SUD: SI TORNA A RIDERE SU RAI2. DA STASERA DOPO PECHINO EXPRESS


Made in sud
MADE IN SUD: BENVENUTI ALLA RAI(2)


Gigi D'Alessio
Made in Sud, Gigi D’Alessio: «Non posso essere accusato di flop [...] il programma lo stavano chiudendo». Ecco la verità sull’addio di Gigi & Ross

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.