Fatima Trotta



15
settembre

FATIMA TROTTA A TALE E QUALE SHOW 2016

Fatima Trotta

Dopo il trionfo di Francesco Cicchella nella passata edizione, il mondo di Made in Sud continua ad essere protagonista sul palco di Tale e Quale Show, dal momento che una delle conduttrici del programma comico di Rai 2 sarà tra i concorrenti dell’edizione 2016: si tratta di Fatima Trotta, trentenne napoletana nota per la verve e l’ironia che usa per giocare e farsi prendere in giro costantemente da Gigi e Ross.




23
febbraio

MADE IN SUD: GIGI E ROSS TORNANO SU RAI2 CON UNA COMICITA’ SEMPRE PIU’ TRICOLORE

Gigi e Ross

Il prime time primaverile di Rai2 si tinge di comicità grazie al ritorno di Made in Sud. Il programma comico realizzato dal Centro di Produzione Rai di Napoli torna con 14 appuntamenti live da questa sera, martedì 23 febbraio, alle 21.15 sulla seconda rete del servizio pubblico. Made in Sud conferma il quartetto Gigi & Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci alla conduzione, tra nuovi personaggi e solide riconferme.


27
ottobre

I MISTERI DI LAURA: TUTTI I PERSONAGGI

Daniele Pecci

Indimenticata psicologa e compagna dell’Ispettore Ardenzi (Giorgio Tirabassi) nelle prime due fortunatissime stagioni di Distretto di Polizia, spiritosa e ‘agitata’ caporedattrice della rivista Tu Donna in Tutti pazzi per amore, figlia di Enzo Tortora nella contestata biografia Rai, Dolly nella miniserie Anna Karenina, e recentemente dottoressa burbera ma dal cuore d’oro in Braccialetti Rossi. La lunga carriera televisiva di Carlotta Natoli è stata ricca di successi, ma allo stesso tempo di tanti ruoli da coprotagonista.





3
marzo

MADE IN SUD 2015: LA COMICITA’ DI RAI 2 TORNA IN PRIMA SERATA CON UNDICI PUNTATE

Made in Sud

In diretta su Rai 2 dall’Auditorium del Centro di Produzione Tv Rai di Napoli, questa sera alle 21.05 riprende il via la comicità targata Made in Sud. La trasmissione, promossa a pieni voti dal pubblico anche nell’ultima edizione – in onda da settembre a dicembre scorsi (media di circa 2.300.000 telespettatori e quasi il 10% di share) – riconquista con merito la prima serata con undici nuove puntate.

Made in Sud 2015: confermati Gigi e Ross con Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci

Alla conduzione dell’edizione 2015 di Made in Sud ritroviamo le ex iene Gigi e Ross, affiancati da Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci. Con loro, in studio, il professor Enzo Fischetti, il cui ruolo all’interno del programma si è fatto via via sempre più indispensabile per tradurre al telespettatore battutte “eccessivamente terrone”. Confermata anche la partecipazione del musicista dj Frank Carpentieri, che scandirà il ritmo di ogni puntata con le sue originali musiche. Ad arricchire lo show, inoltre, il corpo di ballo delle Suddine.

Made in Sud 2015: il cast di comici


9
settembre

MADE IN SUD: SI TORNA A RIDERE SU RAI2. DA STASERA DOPO PECHINO EXPRESS

Made in Sud

E’ uno dei pochi programmi che ha funzionato sul secondo canale nella passata stagione e sempre uno dei pochi (a differenza di altri) che si è meritato la riconferma in palinsesto. Torna in onda stasera su Rai2 con la nuova edizione Made in Sud: l’appuntamento è in seconda serata dopo Pechino Express (ore 23:50) per otto puntate, a cui ne seguiranno altre tre in prime time dopo il buono riscontro ottenuto a giugno in quella fascia. Confermati alla conduzione di Gigi e Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci.

La nuova edizione di Made in Sud

Tema della prima puntata sarà il ritorno dalle vacanze ma non mancheranno riferimenti satirici alla situazione economica e politica. Nuovi comici, sketches e personaggi si affiancano ai numeri più consolidati ed amati dal pubblico: tra le novità gli Arteteca che faranno scoprire cosa pensano due sposini durante il set fotografico che segue la cerimonia; e ancora uno stralunato mentalista, interpretato da Vincenzo De Honestis e due rom calabresi. Nuova anche la musica della sigla.

Naturalmente confermati i personaggi e le situazioni più caratterizzanti dello show come Francesco Cicchella che festeggerà il suo Michael Bublè nel giorno del compleanno, Antonio D’Ursi nel suo carabiniere ballerino, Pasquale Palma come Vivo D’Angelo ed il cantautore dell’assurdo Gino Fastidio. Tra i monologhisti ritroveremo Mino Abbacuccio, Nello Iorio e Ciro Giustiniani.





7
novembre

MADE IN SUD: BENVENUTI ALLA RAI(2)

Made in sud

Che la Rai abbia un rapporto complicato con la comicità è quasi una certezza. Sono anni ormai che l’unico modo in cui riesce a far ridere il pubblico è con gli spezzoni delle gag di Vianello e con quelle più contemporanee di Fiorello. O, al massimo, con qualche puntata di Porta a Porta. Sarà per questo che l’arrivo su Rai2  di Made in Sud (da mercoledì 7 novembre in seconda serata per 11 puntate), programma cult di Comedy Central, lo commentiamo con qualche riserva.

Il programma si propone come la risposta meridionale a Zelig. Affermazione dal retrogusto snob, di quelli che un po’ si “autoghettizzano” perché quelli del Nord vogliono monopolizzare la comicità. E noi che credevamo che dopo “Benvenuti al Sud” e “Benvenuti al Nord” fosse stata consacrata la liberalizzazione della risata. Made in Sud nasce sui comici cresciuti, prima che in tv su Crt34 e su Comedy Central, al TAM di Napoli, dove hanno creato una sorta di compagnia stabile composta da una trentina di comici, tutti giovanissimi. Il programma è scritto, ha un copione. Non è quindi una sequenza di comici, ma ha una struttura che lega tutte le esibizioni tra loro.

Qualità del teatro e ritmi televisivi: questo l’obiettivo del programma di Paolo Mariconda, Nando Mormone (direttore artistico del TAM) e Stefano Sarcinelli, scritto con Gianluca Belardi, Paolo Caiazzo, Nello Iorio, Angelo Venezia, con la regia di Sergio Colabona. La conduzione è affidata a Gigi & Ross, voluti dalla Gialappa’s nel 2008 a “Mai dire Martedi”, affiancati da Fatima Trotta, già con loro su Comedy Central. Nel passaggio a Rai2 alla conduzione si aggiunge Elisabetta Gregoraci. Che già il passaggio da una rete satellitare a una nazionalpopolare è rischioso per un programma giovane, legarlo poi a un nome che attira polemiche negative come il formaggio svizzero i topi è proprio da quelli che confidano nella rottura del telecomando al tentativo di cambiare canale.