17
agosto

STASERA TUTTO E’ POSSIBILE… ANCHE CHE AMADEUS “FACCIA FUORI” GIGI E ROSS

Amadeus

Non saranno Gigi e Ross a condurre il nuovo programma di Rai 2 Stasera tutto è possibile, diversamente da quanto annunciato in sede di presentazione palinsesti nemmeno un paio di mesi fa. Lo show, che partirà martedì 8 settembre 2015 in prime time, non potrà dunque contare sui giovani conduttori di Made in Sud ma sarà affidato in toto alle cure di Amadeus, ancora per qualche settimana in video sull’ammiraglia Rai con Reazione a catena.

Stasera tutto è possibile: conduce è Amadeus, non più Gigi e Ross

Una delusione per Luigi Esposito (Gigi) e Rosario Morra (Ross), che dopo anni di gavetta sono arrivati alla ribalta della tv generalista accompagnando Made in Sud dalle tv locali fino alla prima serata di Rai 2, conquistata e mantenuta con successo. E la decisione di premiarli con un nuovo impegno sembrava più che giusta, dal momento che Made in Sud è stato messo in panchina per evitare di essere sfruttato troppo (questo, in realtà ciò che asserisce il direttore di Rai 2; altri invece parlano di alcune problematiche contrattuali con gli artisti, dovute anche – e soprattutto – all’arrivo dello show comico di La7).

E invece, no. La decisione iniziale, interessante e giusta anche nell’ottica di uno svecchiamento di una seconda rete sempre più vicina ai social e ai giovani, è stata sovvertita: Stasera tutto è possibile fungerà da palcoscenico per la rentrée ufficiale di Amadeus in prime time, dopo l’esperienza come concorrente a Tale e Quale Show ed altre partecipazioni speciali e conduzioni condivise. Il pioniere de L’Eredità è ovviamente entusiasta del nuovo impegno, che ha così commentato a Tv Sorrisi e Canzoni:

“E’ un format che ha successo in tanti paesi. In ogni puntata ci sono sette personaggi famosi alle prese con diverse prove. Non c’è gara né giuria, solo la voglia di divertirsi insieme. Vedrete ballo, canto, mimo e una prova cult: il “set inclinato”. Su una pedana inclinata di 22,5 gradi gli ospiti dovranno improvvisare, seguendo le mie indicazioni, una scenetta. L’equilibrio precario complica la situazione e la rende molto divertente”.

Un contesto giocoso nel quale Amadeus saprà cavarsela ma che sembrava quasi scritto appositamente per Gigi e Ross, che nel frattempo continuano a girare l’Italia con i loro spettacoli e per fortuna sembrano non essersi scoraggiati. Peccato.



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus
STASERA TUTTO E’ POSSIBILE TERMINA QUESTA SERA (TRA GLI OSPITI LA CUCCARINI). SECONDA EDIZIONE GIA’ IN PRIMAVERA?


Amadeus
STASERA TUTTO E’ POSSIBILE: AMADEUS SFIDA LA FORZA DI GRAVITA’ SU RAI2. DEBOLE IL PARTERRE DI OSPITI


Sbandati - Logo
SBANDATI GUADAGNA L’ACCESS PRIME TIME DI RAI 2


stasera tutto è possibile - amadeus
STASERA TUTTO E’ POSSIBILE, ILARIA DALLATANA: “E’ IL REGALO PIU’ GRANDE CHE TEODOLI MI HA FATTO”. GLI OSPITI DELLA SECONDA EDIZIONE

3 Commenti dei lettori »

1. fill ha scritto:

17 agosto 2015 alle 10:25

e facciamogli fare come carlo conti che fa tutto lui…x carita’ a me amadeus piace, ma cribbio gigi e ross sono bravi!!!
forse non hanno la spinta giusta, come ci ha ricordato il noto cantante al quale hanno piazzato la figlia alla conduzione, ma che ingiustizia!
e togliete pure made in sud che chiaramente non interessa a molti e lasciate quelle trasmissioni lacrimevoli e pallose che durano anni e anni, puah……soldi del canone buttati nel…la fogna!



2. Vincenzo ha scritto:

17 agosto 2015 alle 14:29

Adesso non lamentiamoci di questa tv, che tutti hanno voluto.



3. Vincenzo ha scritto:

23 agosto 2015 alle 16:48

Amadeus meritava un programma tutto suo dopo che aver lavorato tutta l’estate su RAI UNO ed aver dimostrato in tanti programmi come ospite oppure presentatore insieme a tanti altri di saper improvvisare ed ha fatto anche molto sorridere (Scherzi a parte, Made in Sud, Tale e quale show ect ect.).
Sicuramente dimostrerà anche in questo programma che è un grande professionista!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.