Ylenia Carrisi



28
maggio

Caso Ylenia Carrisi, TeleCinco insiste ma è tutto un po’ fumoso. Ecco chi aveva sostenuto che la figlia di Al Bano e Romina fosse viva

Ricardo Zucchi - Presunta fonte di Lydia Lozano

Ricardo Zucchi - Presunta fonte di Lydia Lozano

Nuove rivelazioni ’shock’ dalla Spagna sul caso legato alla scomparsa di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina Power di cui non si hanno più notizie dal 31 dicembre 1993. Da qualche tempo, il contenitore di gossip Salvame, in onda su TeleCinco, ha deciso infatti di ritornare sulla questione, analizzando luci e ombre dell’investigazione, avviata nel 2005, dalla giornalista Lydia Lozano, che aveva sostenuto – senza mai portare delle prove concrete – di essere stata contattata da una fonte in grado di dimostrare che Ylenia fosse ancora viva. Proprio lo scorso martedì, il conduttore Jorge Javier Vazquez ha rivelato ai suoi telespettatori il nome del misterioso testimone, spiazzando a dismisura Lydia, che ha lasciato lo studio in lacrime.




19
maggio

Telecinco: la ‘madre di tutte le bombe’ su Ylenia Carrisi per battere Pasapalabra

Sálvame

Sálvame

La madre de todas las bombas. Ieri in Spagna è andata in scena la prima grande sfida del preserale tra Sálvame, magazine gossiparo di Telecinco, e Pasapalabra, game show che tornava in onda su Antena 3 dopo l’addio alla rete rivale per questioni legali. Tra desiderio di rivalsa e timore, per arginare l’ex show di punta, Telecinco ha confezionato una puntata speciale, iper reclamizzata con la promessa di svelare segreti dalla portata storica.