Sanremo Giovani



29
luglio

Sanremo Giovani: il regolamento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni ha reso noto il regolamento di Sanremo Giovani, il contest che sceglierà i due cantanti che gareggeranno insieme ai big al Festival di Sanremo 2019.




24
luglio

Sanremo Giovani in prime time e in preserale a dicembre. In due andranno al Festival con i Big

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

Una settimana su Rai 1 completamente dedicata a Sanremo Giovani. Il Festival bis di Claudio Baglioni ‘allarga’ lo spazio dedicato alle nuove proposte, con una sorta di talent show, in programma a dicembre. 24 artisti emergenti under 36 si sfideranno per conquistare la vittoria e aggiudicarsi i due posti disponibili per partecipare al Festival di Sanremo 2019.


12
luglio

Festival di Sanremo 2019: big e giovani in gara in un’unica categoria

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

A differenza dell’edizione passata, questa volta Claudio Baglioni ha più tempo a disposizione per la ‘messa a punto’ del Festival di Sanremo, in programma su Rai 1 dal 5 al 9 febbraio 2019. Mesi e mesi di preparazione e, soprattutto, tentativi di rivoluzionare la kermesse canora.





10
febbraio

Sanremo 2018, Nuove Proposte: la classifica finale con tutte le percentuali

Sanremo 2018, Lorenzo Baglioni

La classifica finale delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2018 riserva qualche sorpresa. Ultimo, che ha trionfato nella sezione Nuove Proposte, ha ottenuto un consenso unanime. Sia nel televoto sia nel totale, calcolato con la media tra le percentuali di voto di tutte le giurie che hanno espresso i propri verdetti nella quarta serata e in quelle precedenti. Non è andata così a Lorenzo Baglioni, che ha mancato il podio (arrivando quarto): il cantante è andato bene al televoto, ma la somma totale dei giudizi lo ha penalizzato. Ecco la classifica di Sanremo Giovani completa di percentuali.


9
febbraio

Sanremo 2018: Mirkoeilcane vince il Premio della Critica tra le Nuove Proposte

Mirkoeilcane

Mirkoeilcane

E’ Mirkoeilcane il vincitore del Premio della Critica Mia Martini – Sezione Nuove Proposte. A votare 132 testate accreditate al Roof del Teatro Ariston. Il cantautore romano, classe 1986, vince grazie a Stiamo Tutti Bene (qui il testo), canzone struggente che affronta il delicato tema dell’immigrazione. Mirkoeilcane canta, con tono narrante, il racconto tratto da una storia vera di un bambino che vede scorrere gli eventi davanti a sé ed evoca l’innocenza di uno sguardo che non ha abbastanza strumenti per capire ma inizia a comprendere la realtà che gli si svela davanti.





8
febbraio

Sanremo 2018, Leonardo Monteiro a DM: «Ho lasciato il ballo perchè avevo raggiunto una mia soddisfazione personale» – Video

Leonardo Monteiro

Si esibirà per la prima volta stasera. Leonardo Monteiro, già ballerino ad Amici 2008, è in gara al Festival di Sanremo 2018, nella categoria Giovani con il brano ‘Bianca’. Lo abbiamo incontrato e abbiamo vissuto con lui l’emozione dell’attesa. 


8
febbraio

Sanremo Giovani: il video e il testo di «Bianca» di Leonardo Monteiro

Leonardo Monteiro

Leonardo Monteiro

Leonardo Monteiro è nato a Roma, classe 1990. E’ figlio di due ballerini brasiliani che gli hanno trasmesso l’amore verso la musica in tutte le sue forme e declinazioni. Leonardo ha studiato danza alla Scala di Milano, esibendosi in numerosi teatri in Italia, Svizzera e Francia, e dall’età di 7 anni studia pianoforte. Nel 2005, a soli 15 anni, ha lavorato sotto la direzione di Gheorghe Iancu nella stagione estiva dello Sferisterio di Macerata, con una parte da solista. Nel 2008 ha intrapreso gli studi di canto moderno e successivamente gospel presso la Scuola di Musica Cluster di Milano. Durante lo stesso anno, ha partecipato come allievo ad Amici di Maria De Filippi nella categoria Danza. Nel 2010 si è trasferito a New York per seguire corsi di perfezionamento in danza contemporanea, classica e neoclassica.


8
febbraio

Sanremo Giovani: il video e il testo de «Il Mago» di Mudimbi

Mudimbi

Mudimbi

Mudimbi, il cui vero nome è Michel Mudimbi (San Benedetto del Tronto, classe 1986), è un artista il cui marchio di fabbrica è, insieme alla schiettezza, una pungente ironia. Questi aspetti, che contraddistinguono lui e la sua musica, sono una reazione istintiva a una storia personale fatta di umiltà, perseveranza e rivalsa: cresciuto senza padre, con la madre che è una guida fondamentale per Michel, dopo dieci anni di lavoro in officina abbandona tutto per seguire seriamente la sua passione per la musica. Inizia con il rap attorno al 2000 e, per sua stessa ammissione, impiega “circa 6 anni prima di riuscire a scrivere una rima decente” e tra il 2013 e il 2014 scrive i suoi primi pezzi e un ep di 5 tracce.