Sanremo Giovani



23
novembre

SANREMO GIOVANI 2016: AL VIA IL DAYTIME SU RAI 1

Sanremo Giovani 2016

La marcia d’avvicinamento al Festival di Sanremo 2016 inizia ufficialmente oggi – lunedì 23 novembre 2015 – con l’appuntamento quotidiano, in onda su Rai 1 a partire dalle 18.25, dedicato a Sanremo Giovani, in vista della serata-evento di venerdì prossimo in cui verranno selezionati in diretta tv i cantanti che gareggeranno sul palco del Teatro Ariston nella categoria Nuove Proposte.




5
novembre

SANREMO GIOVANI 2016: ECCO I 12 FINALISTI IN LIZZA PER L’ARISTON

Sanremo Giovani Logo

La Commissione Musicale di Sanremo Giovani, composta dal direttore Artistico Carlo Conti e da Piero Chiambretti, Rosita Celentano, Federico Russo, Carolina Di Domenico, Giovanni Allevi e Andrea Delogu, ha selezionato i 12 artisti che venerdi 27 novembre a Sanremo, in diretta su Rai1, si contenderanno i 6 posti disponibili della categoria Nuove Proposte per il 66° Festival della Canzone Italiana.


14
ottobre

SANREMO GIOVANI 2016: LA COMMISSIONE MUSICALE. TRA CHIAMBRETTI E ALLEVI, PURE LA PREZZEMOLINA ANDREA DELOGU

Piero Chiambretti

Venerdì 27 novembre, in prima serata su Rai1, si selezioneranno le voci di Sanremo Giovani 2016. Non tutti i candidati accederanno, naturalmente, al prime time. Gli aspiranti eredi di Pausini e Bocelli, infatti, dovranno passare prima al vaglio di una commissione.





13
ottobre

FESTIVAL DI SANREMO 2016 SU RAI 1 DAL 9 AL 13 FEBBRAIO

Festival di Sanremo 2016

La macchina del Festival di Sanremo si è rimessa in moto. Siamo ancora agli inizi, alla “stesura” di quella che sarà la 66° edizione della storica kermesse canora, ma intanto si conoscono già le date del Conti-bis. Come confermato via Twitter dal direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, il prossimo Festival della Canzone Italiana si terrà nella città dei fiori dal 9 al 13 febbraio 2016.


7
settembre

SANREMO GIOVANI 2016: COME PARTECIPARE ALLE SELEZIONI

Sanremo Giovani

A partire da oggi – lunedì 7 settembre 2015 – e fino a venerdì 9 ottobre sarà possibile inviare le domande di partecipazione alle selezioni per Sanremo Giovani, manifestazione che culminerà nel “talent” in onda su Rai 1 con la conduzione di Carlo Conti e che determinerà le sei canzoni che parteciperanno nella sezione Nuove Proposte al Festival di Sanremo 2016, unitamente a quelle dei due artisti provenienti da Area Sanremo.





13
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2015 – QUARTA SERATA IN DIRETTA. GIOVANNI CACCAMO VINCITORE DELLA CATEGORIA GIOVANI. ELIMINATI RAF E ANNA TATANGELO

Festival di Sanremo 2015 - Quarta serata

Festival di Sanremo 2015 - Quarta serata

Festival di Sanremo 2015: la diretta della quarta serata

Tutto è pronto per la quarta serata del Festival di Sanremo 2015. Dopo essere partito con l’acceleratore, per Carlo Conti ormai la strada è tutta in salita anche se per la semifinale gli toccherà, suo malgrado, il compito di eliminare quattro Big che non potranno accedere alla finalissima di domani. Sempre dall’Ariston e sempre in access prime time, assisteremo anche alla semifinale e alla finale  dei Giovani con la sfida a coppie tra i Kutso e Amara da una parte, e Giovanni Caccamo e Enrico Nigiotti dall’altra.  Chi vincerà? Anche questa sera, qui su DavideMaggio.it, non potete quindi perdere in diretta minuto per minuto la puntata. E voi? Affilate le tastiere, si parte con il live.

Ore 20.48: Dopo la presentazione della giuria degli esperti, si inizia con la semifinale dei giovani. Amara contro Kutso la prima sfida.

Ore 21.02: I Kutso si presentano con una maschera di Carlo Conti scatenando l’ilarità del conduttore, ma intanto il televoto viene chiuso. Il vincitore della sfida, che va in finale,  sono i Kutso.

Ore 21.04: Parte la seconda sfida dei Giovani: Enrico Nigiotti contro Giovanni Caccamo.

Ore 21.15: Dopo le due esibizioni, stop al televoto e intanto Carlo cerca di sdrammatizzare in attesa del risultato in ritardo. Il vincitore della sfida è Giovanni Caccamo. Intanto c’è una certezza: il futuro vincitore della sezione Giovani, che verrà decretato domani, sarà di sesso maschile.

Ore 21.21: Chiuso Sanremo Giovani, si inizia ufficialmente con la semifinale del Festival di Sanremo, sul palco i Pilobolus.

Ore 21.28: Conti tra il pubblico in sala arriva ai piedi del palco e introduce la gara della semifinale, ricordando come sarà strutturato il voting. Si apre ufficialmente il televoto per i 20 campioni in gara.

Ore 21.30: Apre la gara Annalisa, codice 01, che canta Una finestra tra le stelle.

Ore 21.35: Carlo chiama Arisa sul palco, che ovviamente entra dal lato saltando le scale a causa dell’incidente. Dopo un veloce scambio di battute, si presenta Nesli sul palco codice 02 con il brano Buona fortuna amore. Il cantautore porta un mazzo di rose bianche ad Arisa – rimasta effettivamente sorpresa – facendole i complimenti per la sua co-conduzione.

Ore 21.41: Conti chiama Emma sul palco: piccola gag con la cantante che si lamenta per la colonna sonora della discesa delle scale. “Mettimi una musica da figa per una volta!”. Accontentata, e lei “Andava bene, adesso posso tornare a fare la camionista”. Intanto arriva Irene Grandi codice 03 con il brano Un vento senza nome.

Ore 21.47: Codice 04 per Nek – già vincitore della gara delle Cover – che canta Fatti avanti amore.

Ore 22.00: Arriva Rocio e intanto sul palco giunge Bianca Atzei, codice 05, con il brano Il solo al mondo.

Ore 22.05: Momento intervista “Tutti cantano Sanremo” con Antonio Conte. Il CT porta la maglia della Nazionale in dono con il numero 65. Carlo: “Mi fai giocare?”. Prima canzone per Conte è Se stiamo insieme di Cocciante perché è “del ‘91, nel ‘91 divento grande, dal Lecce passo alla Juventus e vado a vivere da solo a Torino“. Seconda canzone: Dio delle città. L’unica notizia interessante è che: “Assolutamente non lascio la Nazionale. Non mi è mai balenata l’idea e non mi balenerà mai“.

Ore 22.16: Arrivano Biggio e Mandelli codice 06 con Vita d’Inferno. Si corre veloce e si va subito a Moreno, codice 07, con il brano Oggi ti parlo così.

Ore 22.25: Emma: “Posso dire una cosa: dobbiamo fare un applauso per questa bellissima orchestra, e per tutti i tecnici. Lo sapevo che apprezzavi Lara”. Intanto sul palco c’è Lara Fabian, codice 08, con Voce.

Ore 22.37: Intanto spazio pubblicitario e arriva una inedita Ornella Vanoni, ovvero Virginia Raffaele. Bravissima la Raffaele nelle vesti della Vanoni, che intanto fa sentire le sue canzoni sanremesi dirigendo l’orchestra, tra una gag e l’altra: la colonna sonora di Star Wars e la sigla dei Simpson.

Ore 22.48: Salutata la Vanoni, arrivano Grazia Di Michele con Mauro Coruzzi, codice 09, con il brano Io sono una finestra.

Ore 22.52: Sale Lorenzo Fragola codice 10, con Siamo Uguali, tra gli applausi dell’Ariston. Intanto arriva come ospite Sammy, mentre dal profilo Twitter di Sanremo ci ricordano che L’Associazione Italiana Progeria Sammy Basso diffonde la conoscenza della progeria e aiuta la ricerca.

Ore 23.05: Stasera si va spediti e ora tocca a Anna Tatangelo, codice 11, che canta Libera.

Ore 23.10: Ritorna sul palco Rocio che presenta Il Volo, codice 12, con Grande Amore, anche loro tra gli applausi del pubblico dell’Ariston.

Ore 23.20: Nel Festival del risparmio arriva anche Gabriele Cirilli, altra presenza comica cara a Conti.

Ore 23.31: Tra le risate (del conduttore) dopo l’intervento di Cirilli arriva Gianluca Grignani, codice 13, con Cuori Infranti.

Ore 23.37: Intanto nel minestrone sanremese si parla anche di Expo che torna in Italia, a Milano, dopo più di 100 anni, mentre si consuma l’ennesima divertente gaffe di Arisa che raggiunge di soppiatto il conduttore nella speranza di non farsi vedere dalle telecamere. Sul palco, subito dopo, Malika Ayane con Adesso e qui (nostalgico presente), codice 14.

Ore 23.44: Quattro chiacchiere con Claudio Cecchetto, nella giuria degli esperti, e Carlo Massarini. E poi via con i Dear Jack, codice 15, e il brano Il mondo esplode tra di noi.

Ore 23.56: Sfida finale per la categoria Giovani: Kutso vs Giovanni Caccamo.

Ore 00.05: Stop al televoto. Il vincitore della categoria Giovani è Giovanni Caccamo. Giovanni Caccamo vince anche il Premio Mia Martini e il Premio Sala Stampa Radio, tv e web.

Ore 00.14: Si prosegue con i Big, dopo il solito intervento comico dei giornalisti in platea, ed è il turno di Marco Masini, codice 16, con Che giorno è.

Ore 22.25: Break pubblicitario, TG1 flash e poi di nuovo Sanremo con la rubrica Tutti cantano Sanremo e Elena Sofia Ricci ospite. Si parla di Che Dio ci aiuti e del successo della fiction Lux Vide. Il premio più bello ricevuto? “Stare qua su questo palco! Da bambina volevo fare la cantante e  con la spazzola cantavo come fanno ora le mie figlie. Le mie canzoni di Sanremo sono Almeno tu nell’universo, l’altra che ho amato tantissimo è Spalle al muro e poi Vecchio“. Cosa canticchia? Donne, che le ricorda i bei tempi andati con l’autrice Ivana Sabatini, e ce la canta pure live all’Ariston.

Ore 00.31: Nina Zilli, codice 17, canta Sola. E si corre subito con Alex Britti, codice 18, e la sua Un attimo importante.

Ore 00.40: Carlo intanto pubblicizza il televoto e fa vedere come funziona la chiamata con il centralino… ma dall’altra parte c’è Virginia Raffaele!

Ore 00.45: Dopo il simpatico siparietto (già visto, comunque) tocca al “malato” Raf, codice 19, Come una favola.

Ore 00.51: E’ il turno di Chiara, codice 20, ultima cantante in gara con Straordinario.

Ore 01.00: Serata infinita questa semifinale. Ora sale sul palco dell’Ariston Giovanni Allevi.

Ore 01.06: Tocca a Rocco Tanica in collegamento dalla sala stampa.

Ore 01.11: The Avener relegato praticamente in chiusura.

Ore 01.15: Finalmente si arriva alla classifica con i 4 eliminati.

Ore 01.22: Saluti a tutti e buonanotte

Festival di Sanremo 2015 – I finalisti

Nesli, Nina Zilli, Grazia Di Michele con Mauro Coruzzi, Bianca Atzei, Dear Jack, Irene Grandi, Alex Britti, Moreno, Annalisa, Marco Masini, Gianluca Grignani, Chiara, Il Volo, Nek, Malika Ayane, Lorenzo Fragola.

Festival di Sanremo 2015 – Gli eliminati

Biggio e Mandelli, Lara Fabian, Raf, Anna Tatangelo.

Festival di Sanremo 2015: i protagonisti della quarta serata


13
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2015, CLASSIFICA ITUNES, RADIO E VIDEO: TRA LE NUOVE PROPOSTE IN TESTA ENRICO NIGIOTTI, KUTSO ED AMARA. CHI VINCE?

Enrico Nigiotti

Enrico Nigiotti

Chi vincerà il Festival di Sanremo 2015 nella sezione “nuove proposte“? Questa sera la domanda avrà una risposta e sapremo quindi chi tra i giovani di questa edizione festivaliera si candida a diventare un big della musica italiana. Spulciando tra le diverse classifiche itunes, radio e video che vengono aggiornate giorno per giorno abbiamo tratto alcune conclusioni per avanzare delle previsioni su chi possa salire sul podio ed aggiudicarsi il leone d’oro della città ligure.

Seguendo la classifica iTunes colpisce notare la quasi totale assenza dei singoli dei “giovani” di questa kermesse. Bisogna scendere fino alla posizione numero #67 per imbattersi nel primo esordiente ovvero Enrico Nigiotti che con la sua “Qualcosa da decidere” sembra essere uno dei favoriti per la vittoria. L’altra ed unica “nuova proposta” presente nella chart è Chanty con “Ritornerai“, una delle escluse della seconda serata (sconfitta proprio da Nigiotti). E poi basta. Nessun altro cantante. Lo scorso anno Rocco Hunt a quest’ora stazionava già ai primi posti.

Nella classifica radio invece (EarOne) a guidare la gara dei brani più trasmessi sono i Kutso con “Elisa”; a seguire Giovanni Caccamo con “Ritornerai” ed Enrico Nigiotti con “Qualcosa da decidere”.


12
febbraio

SANREMO 2016: LEONE CONFERMA CONTI (CHE PRENDE TEMPO). DOPOFESTIVAL VERSO LA TV, UN PROGRAMMA PER LA SCELTA DEI GIOVANI

Carlo Conti

Nessuno si vuole ancora sbilanciare, ma dopo gli ottimi ascolti delle prime due puntate di questa edizione del Festival di Sanremo (qui gli ascolti della prima, qui quelli della seconda), è ovvio pensare al bis di Carlo Conti per Sanremo 2016. La domanda, come c’era da aspettarsi, è venuta fuori questa mattina, nel corso della consueta conferenza stampa.

Il conduttore non si è sottratto, ma ha risposto: “Sanremo 2016? Adesso non ci penso proprio. Pensiamo alle prossime tre serate“. Aggiungendo, poi: “C’è un proverbio che dice prendi i soldi e scappa”.  Il direttore di Raiuno, Giancarlo Leone, invece, si è sbottonato un po’ di più:

Non ci stiamo pensando. Sarebbe altrettanto ipocrita non dire che l’idea di chiedere a Carlo di continuare non mi balenasse nella mente. Finito il Festival ci prenderemo quel mese di riflessione. Certamente, dipendesse solo da me non avrei dubbi sul fatto che Carlo Conti dovrebbe condurre nuovamente il Festival”.

Per Sanremo 2016 programma ad hoc per scegliere le Nuove proposte, Dopofestival in tv

Se la conduzione resta ancora un nodo da sciogliere, altri progetti per la prossima edizione della kermesse, invece, iniziano a prendere forma. Come quello di un programma ad hoc per scegliere i giovani delle Nuove Proposte, con messa in onda da novembre. E’ lo stesso Leone ad annunciarlo: “A novembre faremo un programma televisivo, che avrà anche uno sviluppo in daytime, in cui si sceglieranno da Sanremo i giovani“.