Prima Serata



10
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2015 – PRIMA SERATA IN DIRETTA: I MENO VOTATI FABIAN, DI MICHELE CON PLATINETTE, GRIGNANI E BRITTI

Prima serata Sanremo 2015 - Carlo Conti con Emma

Festival di Sanremo 2015: la diretta della prima serata

L’attesa è finita. Tutto è pronto per il via al 65° Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti insieme a Rocio Munoz Morales e alle ultime due vincitrici della kermesse di Rai 1, Emma e Arisa. Qui su DavideMaggio.it seguiamo in diretta minuto per minuto la prima serata. E voi? Affilate le tastiere perché questa sera ne diremo (e direte, si spera!) delle belle.

20.44: Dopo una breve Anteprima Sanremo, si parte con un filmato dalle mille emozioni e sensazioni, quelle dei venti artisti campioni in gara al Festival di Sanremo 2015. E poi la pubblicità.

21.15: Ci siamo. Il palco del Teatro Ariston si accende ed arriva Carlo Conti: “Benvenuti all’edizione numero 65 del Festival di Sanremo”. Il conduttore saluta tutti, pubblico in Teatro e a casa. E ne approfitta per ricordare il sistema di votazione misto e le varie modalità con le quali è possibile votare.

21.19: La gara inizia subito con la prima artista: è Chiara, avvolta in un elegante vestito lungo giallo, con la sua “Straordinario”.

Arriva Emma la “principessa”

21.25: Conti annuncia Emma. La “valletta” scende le scale, elegantissima come non mai e molto emozionata: “Posso dirlo? Mi sento una principessa”. Il conduttore le chiede le emozioni provate dopo la vittoria a Sanremo 2012, prima del suo primo annuncio del prossimo cantante in gara: è Gianluca Grignani, che canta “Sogni infranti”.

21.32: E’ la volta della seconda “valletta”. Arriva Arisa, anche lei molto elegante con un lungo abito rosso. Peccato per le urla: “Buonaseraaaaaa!”. Poi scende le scale e si rivela al pubblico: “Un’entrata trionfale?! Una pippa”. Anche per lei il primo artista da presentare: Alex Britti con “Un attimo importante”.

Mamma, papà e tutti i sedici figli sul palco

21.39: I primi ospiti arrivano da Catanzaro: Carlo Conti annuncia ed accoglie sul palco la famiglia Anania, che insieme a mamma e papà conta ben sedici figli. Tutti al completo sul palco: “Siamo una famiglia straordinariamente normale” e molto attaccata alla fede in Dio. “Andiamo avanti grazie allo Spirito Santo”, aggiungono… e qualcuno in sala rumoreggia.




10
febbraio

ASCOLTI SANREMO, PRIMA SERATA: ECCO TUTTI I RISULTATI DAL 2000 AD OGGI. QUANTO FARA’ CONTI?

Festival di Sanremo 2015

Il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, pronosticando gli ascolti della prima serata del Festival di Sanremo 2015, ha dichiarato di ritenersi felicissimo nel caso in cui Carlo Conti raggiungesse e superasse il 38% di share. Una previsione decisamente al ribasso, considerando anche quanto fatto da Fabio Fazio dodici mesi fa (45,93% la prima sera) e, in generale, da tutti i Festival degli ultimi anni.

Ascolti Sanremo, prima serata: classifica share dal 2000 ad oggi

Tenendo conto di tutte le edizioni del Festival di Sanremo trasmesse nel nuovo secolo (dal 2000 ad oggi), andiamo a ricordare tutti i risultati auditel di ogni prima serata della storica kermesse canora di Rai 1 in una speciale classifica share, che evidenzia un distacco di oltre venti punti tra la prima e l’ultima posizione:

1. Sanremo 2000 (57,18%) – Fabio Fazio
2. Sanremo 2002 (56,22%) – Pippo Baudo
3. Sanremo 2005 (54,78%) – Paolo Bonolis
4. Sanremo 2001 (51,98%) – Raffaella Carrà
5. Sanremo 2012 (49,70%) – Gianni Morandi
6. Sanremo 2013 (48,30%) – Fabio Fazio
7. Sanremo 2009 (47,93%) – Paolo Bonolis
8. Sanremo 2011 (46,39%) – Gianni Morandi
9. Sanremo 2014 (45,93%) – Fabio Fazio
10. Sanremo 2010 (45,29%) – Antonella Clerici
11. Sanremo 2007 (44,82%) – Pippo Baudo
12. Sanremo 2006 (44,45%) – Giorgio Panariello
13. Sanremo 2003 (42,55%) – Pippo Baudo
14. Sanremo 2004 (42,48%) – Simona Ventura
15. Sanremo 2008 (36,46%) – Pippo Baudo

Ascolti Sanremo, prima serata: dove si piazzerà l’esordio di Carlo Conti?


10
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2015: CONFERENZA STAMPA DELLA PRIMA SERATA IN DIRETTA. APRE CHIARA

Carlo Conti

Ci siamo. Dopo mesi di attese e curiosità, è arrivato il momento del gran debutto per il Festival di Sanremo 2015, in onda stasera in prima serata su Rai1. E a poche ore dalla partenza dei cinque appuntamenti Carlo Conti sarà di nuovo al cospetto dei giornalisti, pronti a rispondere alle domande e a svelare maggiori dettagli sulla prima serata del Festival di Sanremo 2015.

A partire dalle 12, DM seguirà live da Sanremo la conferenza aggiornandovi minuto per minuto con le dichiarazioni dei protagonisti.

Festival di Sanremo 2015 – la conferenza stampa della prima serata in diretta

Ore 12:05: la conferenza è iniziata con le dichiarazioni del sindaco di Sanremo che rivela che le vetrine del centro saranno piene di fiori. La parola passa poi a Carlo Conti che parla della scaletta della prima sera: Chiara, Grignani, Britti, Malika Ayane, Dear Jack, Lara Fabian, Di Michele e Platinette, Annalisa e Nesli. Il tutto intramezzato dagli ospiti: Ferro, Siani, Albano e Romina, Imagine Dragons. Domani sarà la volta di Antonacci, Theron, Pilobolus (compagnia di danza moderna di New York) e Antonacci.

Ore 12:17:  Pagnoncelli parla dei meccanismi di voto: televoto (tutti e cinque i giorni), voto dei giornalisti e  “abbiamo riportato le giurie demoscopiche” che voteranno da casa.

Festival di Sanremo 2015: domani ci sarà Charlize Theron

Ore 12:20: Viene chiesto a Conti se Panariello arriverà venerdì. Il conduttore è vago: “Giorgio verrà qualche giorno prima con questo sole… Non credo venerdì, forse più sabato. Verrà quando sarà pronto il monologo…” . Su Charlize Theron invece: “Non sarà un’intervista lunghissima, le chiederò le 4-5 canzoni della vita e da lì le ricorderemo i vari momenti”. Sarà accompagnata da Sean Penn? “Me l’hanno chiesto tutti. Io gliel’ho posso offrire lo ‘chompen’ ma non lo so”.

Ore 12:22: Giancarlo Leone parla del Dopofestival che avrà uno studio stile Renzo Arbore 2.0 e una durata non definita compresa tra un’ora e un’ora e mezzo.

Festival di Sanremo 2015: Alessandro Siani parlerà di un Matteo. Quale?

Ore 12:25: Su Alessandro Siani Conti spiega: “Mi ha detto che parlerà di un Matteo, quale non lo. O mi figliolo o altri due, non lo so”. Su Luca e Paolo: “arriveranno non martedì e nemmeno mercoledì”.

Ore 12:29: Leone e Conti definiscono con un aggettivo presentatore (nel caso di Conti le presentatrici), il Festival, le canzoni. Rispondono rispettivamente: “numero 1″ -  “belle e intelligenti” – “Festival della grande musica” – “Festival del ritmo e del divertimento” – “canzoni belle” (stessa risposta.

Ore 12:31: Carlo Conti spiega che non canterà il suo vecchio repertorio. Per il conduttore il Festival rappresenta ancora lo specchio del paese.

Ore 12:33: “Come ogni anni il Festival cerca di accontentare tutti”, così Conti risponde alla domanda su come intende intercettare i giovani.

Ore 12:34: Capitolo Albano e Romina, parla Conti: “questo palcoscenico ha dato tanto a loro, e loro hanno dato tanto a questo palcoscenico. Molti paesi dell’est hanno imparato la nostra lingua ascoltando anche le canzoni di Albano e Romina. Credo che sarà un momento emozionante e tenero. Quelle canzoni io alla radio non le trasmettevo ma a distanza di tempo hanno una grande forza. Faranno un medley”.

Ore 12:37: “Come Rai e Raiuno non mi piace mai fare televisione contro, facciamo televisione per il pubblico”. Leone spiega che Un Passo dal Cielo, malgrado gli ottimi risultati di ieri contro L’Isola, rimarrà al giovedì. Sugli spostamenti selvaggi dice che ne attuano meno rispetto alle altre emittenti. Aldo Vitali, direttore di Sorrisi e Canzoni, però incalza “anche la Rai sposta i programmi”.

Festival di Sanremo 2015: stasera la classifica (senza posizioni)

Ore 12:42: Pagnoncelli è chiamato a giustificarsi sul fatto che per entrare a far parte della giuria demoscopica basta aver comprato nell’ultimo anno “appena” 2 album e partecipato ad almeno un concerto live: “Non è il Premio Tenco, bisogna trovare un giusto equilibrio tra chi è vicino e la possibilità di raggiungere un pubblico più ampio”. Conti spiega che già stasera vedremo la classifica ma senza indicare le posizioni (scopriremo le prime 6 e di conseguenza le ultime 4 “a rischio”).

Festival di Sanremo 2015: a che ora finisce?

Ore 12:47: Sulla chiusura Conti: “sono obbligato a finire alle 0.20, perchè sono stati venduti già gli spazi pubblicitari” e promette di limitare lo sforo. Leone scommette su 0.30.

Ore 12:49: “irruzione dei Boiler” nei panni di giornalisti di improbabili testate (“Ciclo e Riciclo” e “Rincoglionito”). Conti rivela che faranno parte del cast.

Festival di Sanremo e Maria De Filippi





8
settembre

PROGRAMMI TV IN PARTENZA, SETTIMANA 15-21 SETTEMBRE 2014. APRE LUNEDI PIAZZA PULITA, CHIUDE GIOVEDI X FACTOR 8

Le Iene

Settembre ci ricorda che l’estate è finita (ammesso che quest’anno sia realmente arrivata) e che il 21 arriva un nuovo autunno. E quando si parla di autunno la tv alza le antenne e richiama tutti all’ordine. La domanda che ricorre puntualmente è: “quando partono i programmi?“. Su DavideMaggio.it arrivano due guide tv settimanali e aggiornate in tempo reale per ricordarvi tutte le partenze di questo autunno 2014, così da non perdere il debutto dei vostri programmi preferiti. Una dedicata a tutte le partenze in daytime, preserale, access e seconda serata (la trovate qui) ed una, che trovate qui sotto, dedicata esclusivamente ai debutti in prima serata.

Quando un nuovo programma sta per partire, questo post tornerà in home page e l’occasione sarà buona per commentare in diretta.

Autunno 2014: partenze programmi nella settimana 15-21 settembre

PIAZZA PULITA | DA LUNEDI 15 SETTEMBRE, ORE 21.10 LA7

Corrado Formigli si ripresenta nel lunedì sera di La7 con la nuova stagione di Piazza Pulita, il talk d’approfondimento politico e non solo. Nella prima puntata di stasera ampio spazio a quanto raccolto dal conduttore in Iraq (è appena tornato), con testimonianze e immagini di quella che Papa Francesco ha definito la Terza Guerra Mondiale. Il programma va in onda tutti i lunedì, su La7 alle 21.10.

BALLARO’ | DA MARTEDI 16 SETTEMBRE, ORE 21.05 RAI 3

Al via la tredicesima stagione di Ballarò con la novità del nuovo conduttore: Massimo Giannini. Ma altre sono le “new entry” nel programma, a cominciare da una nuova sigla, nuovi inviati, nuovi comici per le copertine e la concezione che il talk debba avvicinarsi maggiormente alla vita quotidiana, e per questo ci sarà maggiore inchiesta. Alla prima superospite Roberto Benigni. Ballarò va in onda ogni martedì sera, su Canale 5 alle 21.05.

DIMARTEDI’ | DA MARTEDI 16 SETTEMBRE, ORE 21.10 LA7

Tra le novità della stagione il nuovo appuntamento con Giovanni Floris, che debutta a La7 con diMartedì. Una trasmissione che, come accade(va) a Ballarò, discute, approfondisce e spiega i principali temi legati all’attualità politica, economica e sociale. L’appuntamento è fissato ogni martedì sera, su La7 alle 21.10.

LE IENE | DA MERCOLEDI 17 SETTEMBRE, ORE 21.10 ITALIA 1


30
marzo

AMICI 2014 SERALE: IL SUPER VARIETA’, IL TALENT SENZA CREDIBILITA’

Maria De Filippi

Maria De Filippi

Avete visto quanto è brava Maria De Filippi? A tirare fuori il portafogli siamo capaci tutti, a dare una struttura consona ad un programma chiaramente no. E la conduttrice di Canale5, pur di compiacere sé stessa, anche stavolta ha perso di vista l’obiettivo del talent show. Che è far emergere dei talenti, fornendo loro strumenti e giudizi il più possibile adeguati. Pensate se ad un esame di inglese arrivasse un docente di madrelingua tedesca a valutarvi: oltre alla valutazione assolutamente non obiettiva, non sarebbe una chiara mancanza di rispetto nei vostri confronti?

Ecco, con le dovute differenze, ad Amici la questione è perfettamente simile. E’ inspiegabile l’ostinazione della conduttrice nel confermare per il secondo anno consecutivo Luca Argentero e Sabrina Ferilli in giuria, che con tutto il rispetto non hanno alcuna competenza né nel canto né tantomeno nel ballo da poter ergersi al ruolo di giudici, come dimostrato dai relativi commenti. Così come la presenza di un quarto giudice, e anch’esso senza alcun titolo, sembra solo un modo per la conduttrice per gonfiare il proprio ego e dimostrare di essere l’unica in grado di poter avere in Italia la “crème de la crème”.

Ma visto che al peggio non c’è mai fine quest’anno i ragazzi si sono dovuti confrontare pure con un punto interrogativo, pardon con Moreno (che ha fatto la sua prima scelta solo alla terza prova, per sua stessa ammissione) ovvero un 24enne appena uscito da un talent show a cui è stato chiesto di improvvisarsi Direttore Artistico senza alcuna esperienza. Ma tanto ha già messo le mani avanti: insegnerà la determinazione (ohibò), al resto ci pensano gli altri, e infatti i Professori alle spalle sono già partiti con i suggerimenti sottobanco, manco fossimo alle superiori. Ma allora… che ci stai a fare là? Moreno è al fianco peraltro di un mostro sacro come Miguel Bosè: sai che gioia essere messo alla pari di un allievo, che peraltro non sa nulla di danza.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





19
febbraio

LE PAGELLE DEL FESTIVAL DI SANREMO 2014, PRIMA SERATA. PROMOSSI CARRA’ E FERRERI, BOCCIATI GRILLO E FAZIO IN CONFERENZA

pagelle prima serata festival di sanremo 2014

Raffaella Carrà

9 a Yusuf Cat Stevens. Complice un’astuta scelta dei brani e – ça va sans dire – uno straordinario talento l’artista londinese ha emozionato la platea rinverdendo la fama di leggenda della musica.

8 a Raffaella Carrà. Ha scritto la storia della televisione ed è ancora incredibilmente attuale. A 70 anni suonati, il caschetto biondo più celebre della tv canta, balla e non perde il suo senso dell’umorismo. Peccato che il suo momento sia stato troppo lungo. Evitabili la chiacchierata con Fabio Fazio e il mega medley “markettone” tratto dall’ultimo e non irresistibile album. Speriamo che almeno la Rai abbia barattato la promozione di Replay con uno sconto sul cachet.

7 a Giusy Ferreri. Aria di rivincita per l’ex stella di X Factor che, superato il problema alle corde vocali, si presenta sul palco con due canzoni competitive.

7 ai Perturbazione. Dagli “sconosciuti” del Festival è arrivata una delle poche botte di vita della prima serata della kermesse.

6 a Laetitia Casta. La modella francese – trattata come una superstar non si sa per quale motivo  – sta al gioco e la sua presenza incuriosisce. Come nel caso della Carrà, l’intervento è troppo lungo (alla faccia della musica che doveva farla da padrone al Festival) e non si è capito come e perchè si sia passati dalla gag sul Fazio esistenzialista allo (pseudo) omaggio a Monica Vitti e Alberto Sordi.

6 alla gestione da parte di Fabio Fazio della turbolenta apertura. Il conduttore radical chic appare quasi infastidito, come se giudicasse quel tentato suicidio un tentativo di attirare l’attenzione fine a se stesso o alla notorietà. Giusto non marciarci ma un fare un tantino più empatico non sarebbe guastato. PS. Ma con tutta la sicurezza che c’è all’Ariston e con il costo dei biglietti alle stelle, come hanno fatto i due lavoratori ad intrufolarsi?


18
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014 – PRIMA SERATA DEL 18 FEBBRAIO IN DIRETTA

Luciana Littizzetto

Ci siamo! Il dado è tratto. Tutto è pronto per il via al Festival di Sanremo 2014. La marcia d’avvicinamento alla 64° edizione della storica kermesse di Rai 1 sta per essere archiviata; d’ora in poi – fino a sabato 22 febbraio – ci si immerge nel caldo clima delle cinque serate che animano da sempre la settimana televisiva più chiacchierata e seguita dell’anno.

Questa sera il Teatro Ariston spalanca le sue porte a 7 dei 14 artisti big in gara: Arisa, Frankie Hi-Nrg, Antonella Ruggiero, Raphael Gualazzi con The Bloody Beetroots, Cristiano De Andrè, Perturbazione e Giusy Ferreri. Attesi sul palco da Fazio e Littizzetto gli ospiti Raffaella Carrà, Luciano Ligabue, Cat Stevens e Laetitia Casta.

Ma da questo momento, su DavideMaggio.it, entrate in gioco voi: promossi e bocciati, pensieri e commenti, impressioni a caldo e verdetti senza appello… spettano a voi! Amici di DM, pronti a seguire e commentare live insieme a noi la prima serata del Festival di Sanremo 2014? Si parte con l’anteprima di Pif alle 20.35.

..:: Tutto su Sanremo 2014 ::..

I TESTI DELLE 28 CANZONI

IL PROGRAMMA SERATA PER SERATA

LA SCALETTA DELLA PRIMA SERATA

ATTENZIONE: per commentare su DavideMaggio.it non è necessario registrarsi. Tuttavia, per evitare di inserire per ciascun commento il proprio nick e indirizzo email, consigliamo la registrazione per la quale è necessario un minuto scarso del vostro tempo. Potete registrarvi qui. REGISTRAZIONI APERTE PER 90 MINUTI. E’ necessario utilizzare un indirizzo email valido al quale verrà invita la password per l’accesso.

Festival di Sanremo 2014: prima serata in diretta

20.29: Collegamento del Tg1 con il Teatro Ariston.

20.38: Inizia l’anteprima del 64° Festival della Canzone Italiana curata da Pif. Una sorta di reportage personale nella città dei fiori fino ai pochi metri che lo separano dal palco dell’Ariston, tra bar, camerini e sala stampa. E poi la caccia al Santo Sanremo, per scoprire che quello vero è in realtà San Romolo. Nove minuti di tutto e… niente. Pubblicità.

Diretta: un inizio da incubo

20.52: Si parte… malissimo, causa intoppi tecnici. La scenografia studiata non accenna “versi”, il silenzio dura troppo a lungo fino a che non arriva Fabio Fazio che, a sorpresa, dà il via un po’ così al Festival: “Come inizio non c’è male”.

20.56: E siccome al peggio non c’è fine, si alzano due voci di protesta che stoppano il monologo sulla bellezza iniziato da Fazio. Le luci dell’Ariston si accendono e due uomini sono appesi in cima al teatro: Mi butto - urla uno dei due – Voglio che leggete questa lettera. Fazio tira un sospiro di sollievo quando i due vengono ripresi e riportati al loro posto. Però legge, o meglio accenna, la lettera (è una protesta contro la mancanza di lavoro e l’impossibilità di mantenere le proprie famiglie) perché “dobbiamo comprendere la disperazione”.


18
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA SCALETTA DELLA PRIMA SERATA

Festival di Sanremo 2014 - la scaletta della prima serata

Festival di Sanremo 2014 - la scaletta della prima serata

Ancora qualche ora e sarà Festival di Sanremo 2014. Questa sera, in diretta su Rai 1 subito dopo il telegiornale delle 20.00, Fabio Fazio e Luciana Littizzetto si apprestano al bis all’Ariston, nella speranza che gli ascolti confermino il successo di dodici mesi fa. Ma cosa accadrà nella prima serata? Chi canta nel primo blocco e chi nel secondo? E poi gli ospiti, i presenter e molto altro, prima del via al DopoFestival intorno a mezzanotte. Curiosi di scoprire cosa accadrà? Ecco la scaletta della prima serata.

Festival di Sanremo 2014 – Scaletta Prima Serata

Il 64° Festival della Canzone Italiana inizia da “Sanremo e Sanromolo“. Questo, infatti, è il titolo dell’anteprima di circa cinque minuti curata da Pif, chiamato ad aprire la kermesse ogni serata alle 20.35. E poi il via ufficiale alla gara tra i 14 artisti big; in questa prima serata si esibiscono i primi 7 che scopriranno subito quale tra le due canzoni proposte passerà il turno ed entrerà definitivamente in gara.

Festival di Sanremo 2014 – ordine di uscita dei cantanti

.

Arisa canta “Lentamente (il primo che passa)” e “Controvento”
Annuncia la canzone che passa il turno Tito Stagno

Frankie Hi-Nrg canta “Pedala” e “Un uomo è vivo”
Annunciano la canzone che passa il turno Tania Cagnotto e Francesca Dallapè

Antonella Ruggiero canta “Quando balliamo” e “Da lontano”
Annuncia la canzone che passa il turno Amaurys Perez

Raphael Gualazzi ft. The Bloody Beetroots cantano “Liberi o no” e “Tanto ci sei”
Annuncia la canzone che passa il turno Luigi Naldini

Cristiano De Andrè canta “Invisibili” e “Il cielo è vuoto”
Annuncia la canzone che passa il turno Cristiana Capotondi

Perturbazione cantano “L’unica” e “L’Italia vista dal bar”
Annuncia la canzone che passa il turno Massimo Gramellini

Giusy Ferreri canta “Ti porto a cena con me” e “L’amore possiede il bene”
Annuncia la canzone che passa il turno Marco Bocci