La5



13
maggio

LA5: LUNEDI DA SITCOM. BYE BYE CINDERELLA, SUBURGATORY, COUGAR TOWN E HAPPY ENDINGS

Bye Bye Cinderella

Che il lunedì sia il giorno della settimana più “duro” è cosa risaputa e così La5 prova a risollevare lo spirito degli affranti dalla fine del week end con una serata tutta dedicata alle sitcom. Si parte alle 21:10 con una serie tutta italiana, Bye Bye Cinderella, 24 minuti, dedicati, come si intuisce dal titolo, al mondo femminile attraverso sketch su 12 prototipi di donne impersonati da 4 attrici, che di personaggio in personaggio incarneranno paure, eccessi ed esasperazioni delle donne moderne. Se l’idea non spicca per l’originalità, da sottolineare che la sitcom è stata prodotta per un famoso marchio di gomme da masticare.

Le 4 attrici protagoniste sono Simona Borioni, Carola Clavarino, Brenda Lodigiani e Marta Zoboli, che si cimenteranno anche in un viaggio nel passato interpretando 4 suffragette. Alle 21:40 andrà invece in onda in prima tv free Suburgatory, trasmessa negli Stati Uniti dal canale ABC, la sitcom racconta la storia di un padre che, nella convinzione di poterle dare una vita migliore, si trasferisce con la figlia sedicenne da New York ai suoi sobborghi, con le conseguenze facilmente intuibili.

Alle 22:05 ritroveremo la Monica di Friends, Courtney Cox, nei panni di una quarantenne appena divorziata che in Cougar Town tra situazioni paradossali e dialoghi esilaranti si confronta con la sua nuova vita da single. La conclusione della serata tocca invece a Happy Endings, protagonisti Alex e Dave, coppia che si lascia davanti all’altare mandando in confusione tutto il loro gruppo di amici che in loro vedevano un punto di riferimento e adesso non sanno se prendere le parti dell’uno o dell’altro.




13
maggio

CHE TRUCCO! SU LA 5 MAKE UP ARTIST DI FAMA INTERNAZIONALE VI TRUCCANO A METÀ

Che Trucco - Tamara Donà

Che Trucco - Tamara Donà

Se dopo il consueto Make up Time Con Clio delle 14:00 avevate intenzione di lavare i pennelli, ripensateci. Perché alle 18:10 vi serviranno di nuovo: parte oggi, 13 maggio, su La 5 la nuova edizione di Che trucco! condotta da Tamara Donà.

Così come non tutti i rossetti sono uguali ed esistono almeno cinquanta sfumature di grigio anche per gli ombretti, allo stesso modo i programmi che insegnano a truccarsi possono avere un tocco di originalità ed essere diversi dagli altri. Che trucco! per esempio ha dalla sua la presenza in ogni puntata di un make up artist diverso, cosicché le telespettatrici possano imparare più segreti e tecniche nuove, oltre a vedere sperimentati prodotti di molte case diverse.

“Cavia” della puntata è un’ospite che chiede un trucco per un’occasione particolare ma la trovata interessante è che il famoso make up artist lavorerà solo su metà del suo viso: per l’altra metà dovrà cavarsela da sola seguendo i suoi consigli. Roba che se le dice male non avrà neanche guadagnato un bel look per quel giorno lì. Ma scommettiamo che non accadrà.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


8
maggio

LA5: DA LUNEDI IL NUOVO PALINSESTO “REAL”. E IN AUTUNNO MARCUZZI, TOFFANIN E GLI CHEF OLDANI E LA MANTIA

Non aprite quell'armadio: Laura Pizzali e Barbara Nicolini

Produzioni. E’ questa la parola d’ordine per La5 e Italia2. L’obiettivo di portare i canali tematici del gruppo Mediaset dal 6 all’8% di share passa anche per i canali figli di Canale 5 e Italia 1, chiamati ad affrancarsi progressivamente dai “genitori”, rafforzando la propria identità, e a crescere negli ascolti. Dal 13 maggio si parte con un palinsesto rivoluzionato soprattutto per quanto riguarda il prime time.

Per quanto riguarda le novità della rete in rosa (qui l’intervista al direttore Giancarlo Scheri), La5 potrà contare su quattro nuove produzioni nella fascia oraria più prestigiosa:

Vite in apnea (dal 13 maggio alle 14 e dal 16 maggio in prima serata): docu-reality sulla vita intima e sportiva di  fuoriclasse italiani (tra i 15 e i 20 anni) delle squadre di pallanuoto e nuoto sincronizzato della Rari Nantes Savona. Ci sarà anche l’apneista Umberto Pelizzari che affiancherà le figure degli allenatori nel ruolo di mentore e confidente degli atleti.

Bye bye Cinderella (lunedì 13 maggio – 9 puntate). La prima sitcom della rete, prodotta per un noto marchio di gomme da masticare, è una sequenza di sketch con ritratti  irriverenti delle donne moderne. Paradossi, nevrosi, vezzi, idiosincrasie dell’universo femminile. Le attrici Simona Borioni, Carola Clavarino, Brenda Lodigiani e Marta Zoboli si caleranno via via nei panni di 12 figure femminili molto diverse tra loro, donne dalle evidenti contraddizioni, vittime delle mode o del loro status, alcune realistiche altre più esasperate.

Vieni a vivere con me (da martedì 14 maggio – 8 puntate): prodotto dalla Due B di Luna Berlusconi attraverso consigli di arredo e di vita, aiuta le coppie che hanno iniziato da poco una convivenza. Giulia Gianfranchi, architetto, e Micol Albertoni, event planner, volti al debutto in tv, faranno da mediatrici tra le diverse esigenze dei fidanzati fornendo preziosi consigli, utili anche ai telespettatori.





8
maggio

MEDIASET DTT: L’OBIETTIVO E’ ARRIVARE ALL’8% DI SHARE CON IRIS OTTAVA RETE NAZIONALE

Conferenza Mediaset DTT

10 anni fa siamo partiti da una convinzione: l’avvento del digitale terrestre avrebbe cambiato il mercato“. Così ieri Alessandro Salem, direttore generale contenuti Rti, ha esordito dinnanzi ad una platea di giornalisti convocati in Viale Europa per le novità nell’offerta dei canali tematici del gruppo Mediaset.

Il top manager di Cologno ricorda come il Biscione abbia anticipato i cambiamenti di mercato attraverso la creazione di un sistema tale da consentire il recupero dei punti di share che inevitabilmente le generaliste – tre reti che per tipologie di pubblico erano quelle più vulnerabili al cambiamento – avrebbero perso. Sono nati, dunque, canali tematici puri targettizzati per genere o tipologie di pubblico. A distanza di tempo la missione è considerata compiuta – con qualche cono d’ombra aggiungiamo noi –  grazie altresì ad una raccolta pubblicitaria che, rivela Piersilvio Berlusconi, è cresciuta a due cifre nei primi mesi dell’anno. Inevitabile, dunque, il varo di nuove strategie di crescita.

L’obiettivo è quello di passare dal 6 all’8% di share. Del resto, come ha spiegato Salem:

Nel 2009 le tv generaliste controllavano l’81,5% degli ascolti mentre quelle digitali il 10,3%. Uno scenario che è profondamente cambiato oggi. Nel 2013 infatti le tv generaliste si attestano al 66,2%, mentre quelle digitali al 25,8%, più del doppio rispetto al passato”.

Di conseguenza Iris, prima rete specializzata in prime time, punta a diventare ottava rete nazionale nelle 24 ore con l’apertura di una linea d’approvvigionamento di programmi ad hoc (riuscirà a battere Real Time?), per Boing c’è stato un nuovo accordo con Turner, La5 e Italia2 intensificano le  produzioni originali e soprattutto il primo giugno sarà lanciato Top Crime. Posizionato al numero 39, subito dopo Giallo, il canale dal nome non troppo fantasioso, per stessa ammissione di Federico De Chio, vicedirettore generale dei contenuti, nasce per tre motivi:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


7
maggio

GIANCARLO SCHERI A DM: NUOVI PROGETTI CON SILVIA TOFFANIN PER LA5. VOGLIAMO PIU’ QUALITA’ E PIU’ ASCOLTO

Giancarlo Scheri, direttore Canale 5 e La5

Giancarlo Scheri ha le idee chiare. La5 deve consolidare la sua leadership (nel target di riferimento) e per farlo deve rafforzare la propria identità puntando su un palinsesto ricco di proposte originali. Se a partire dal 13 maggio ben quattro nuove produzioni (“Vieni a vivere con me”, “Non aprite quell’armadio”, “Bye bye Cinderella” e il docu-reality “Vite in apnea”) popoleranno il canale 30, è previsto per il prossimo autunno il debutto di due star di Canale 5: Alessia Marcuzzi, con un programma sul lifestyle, e Silvia Toffanin. In occasione della conferenza stampa di presentazione delle novità dei canali specializzati Mediaset, abbiamo chiesto lumi al direttore di Canale 5 e La5.

Dove vuole arrivare La5?

La5 vuole consolidare la sua leadership e dare così un grande contributo all’ascolto dei canali digitali Mediaset. Già adesso raggiunge l’1% di share nel totale individui mentre nel target di riferimento, le donne dai 15 ai 44 anni, è leader superando il 2% di share. Allo stesso tempo La5 vuole aumentare la sua personalità di rete. E’ una rete spensierata ma attenta ai problemi della vita, molto internazionale, mitteleuropea che vuole essere un punto di riferimento per il target della donne. Dunque vogliamo più qualità e più ascolto.

I nuovi format sembrano ricalcare dei trend già seguiti altrove. Ci sarà qualcosa di veramente nuovo?

Non sono prodotti simili: noi trattiamo in modo originale contenuti strettamente legati al pubblico di riferimento, come la moda, il lifestyle, il makeover e la cucina.

In autunno con ogni probabilità sbarcheranno su La5 Alessia Marcuzzi e anche Silvia Toffanin… Cosa farà quest’ultima?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





19
aprile

LA5 PUNTA SULLE PRODUZIONI: IN ESTATE IL DOCUREALITY VITE IN APNEA E VIENI A VIVERE CON ME

La5

Piccole reti crescono. E quale periodo migliore che l’estate per proporre nuovi formati e attirare nuovi spettatori in fuga dalle generaliste. La5 per la bella stagione ha in serbo molte novità per la prima serata, su tutte un docu reality che strizza l’occhio a quelli di Mtv. Registrato a Savona e prodotto da Zodiak Tv, Vite in apnea racconterà la vita delle ragazze di una squadra di nuoto sincronizzato e dei ragazzi di una squadra di pallanuoto che condividono la stessa piscina per gli allenamenti.

Il secondo nuovo format sarà Vieni a vivere con me, un docureality che aiuta le coppie che decidono di andare a vivere insieme. Prodotto dalla DueB Produzioni di Luna Berlusconi, nel programma un architetto e una life coach vanno in soccorso di una coppia per risolvere i problemi dati dall’incogruenza e dall’abbondanza di pezzi di arredamento cui nessuno dei due intende rinunciare. Si continua con Bye Bye Cinderella, una sitcom che calca la mano sui paradossi e vezzi del mondo femminile. Nel cast Carola Clavarino, Marta Zoboli, Brenda Lodigiani e Simona Borioni.

Altra novità sarà Non aprite quell’armadio: attraverso uno stylist e l’intervento immediato delle mani esperte di una modellista, il format (qui si strizza l’occhio a Real Time) punta a valorizzare e rimodernare gli indumenti dimenticati. Confermato Cambio casa, cambio vita con l’interior designer Andrea Castigliano che trasforma abitazioni anonime e non arredate in case da sogno.


12
aprile

LA SCIMMIA PASSA A LA 5

La scimmia

La Scimmia - è inutile negarlo – è il programma più rimbalzato della televisione italiana. Più rimbalzato ma anche quello che deve esserci a tutti i costi, a quanto pare. Sì, perché dopo l’esperienza fallimentare su Italia 1 con la conduzione di Giulia Bevilacqua, la soppressione e la “resurrezione” con il passaggio a Canale 5 all’interno di Amici di Maria De Filippi, nemmeno ora il reality scolastico trova pace.

Ad annunciare l’ennesimo trasferimento di rete su La 5, (inizialmente era prevista una striscia ogni sabato alle 13.40 su Canale 5) proprio la pagina ufficiale Facebook del programma:

“Belle notizie! Da Sabato 13 Aprile, alle 14.00, La Scimmia tornerà su La5. Stesso studio, stessi fantastici ragazzi, nuovo schema di gioco. I nostri alunni verranno sottoposti a interrogazioni a raffica in tutte le materie e su tutto il programma svolto fino ad ora. In più, i professori li “addestreranno” alla magnifica arte del “rispondere anche quando si sa poco e niente”. Insomma, la Scimmia diventerà sempre di più un vero e proprio corso di Sopravvivenza alla Maturità. Presto altri dettagli… Ciao!”

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


18
febbraio

VIENI A VIVERE CON ME: LUNA BERLUSCONI PORTA SU LA5 LE COPPIE DI FATTO

Luna Berlusconi

Effettivamente nemmeno Real Time che ha la spiccata tendenza a coprire tutte le situazioni della vita in cui uno si trova un po’ in difficoltà e vuole rendere partecipe il pubblico della sua incapacità a comprarsi una villa, a vendere un appartamento, a comprare  vestiti, a evitare un tubino aderente se si ha un girovita accentuato, a preparare una cena, a ricavare da un asse di legno un tavolo, cinque sedie e un carrellino portavivande, a scegliere l’abito da sposa, le bomboniere e i fiori per il ricevimento, ad andare dal parrucchiere o a capire che con il fondotinta troppo chiaro e il rossetto rosso si crea l’effetto Signora Addams… dicevamo nemmeno Real Time si è mai occupata di un evento che solo a pronunciarne il nome a un uomo su due viene l’orticaria. La convivenza.

E così in soccorso alle coppie che scelgono le vie di fatto ci penserà La5 che si appresta a riconoscere alla convivenza il minimo dei diritti, quello a una trasmissione televisiva. Partirà infatti la prossima primavera un nuovo format della DueB Produzioni (in cui una delle due B è quella di Luna Berlusconi), dal titolo evocativo Vieni a vivere con me.

Chi non è più giovanissimo ricorda la canzone di Luca Carboni a cui probabilmente il format si ispira nel titolo: “vieni a vivere con me, lo sai mi sono innamorato… e la vita è troppo corta e non possiamo perdere tempo…. potremmo essere felici e fare un mucchio di peccati…. “. Questa è la canzone. Poi c’è la realtà. E ci sono due persone, con la propria casa, le proprie abitudini, i propri armadi e le proprie cose irrinunciabili, che decidono di dare una svolta alla propria relazione condividendo in tutto e per tutto le loro vite.