The Voice


9
maggio

Albano a DM: «The Voice esperienza che lascerà il segno. Il gossip su me e Romina? Ne ho le palle piene, mi fa schifo»

Albano

Del gossip su di sé, su Romina e la Lecciso non ne può più. “Non lo voglio, mi fa schifo” ci dice, quasi esasperato. Sarà anche per questo che Albano, nella sua esperienza come coach di The Voice of Italy 2018, ha ritrovato un’insolita carica: lì, almeno, ha parlato di musica. La sua vera passione, il suo pezzo forte. A poche ore dalla finalissima del talent di Rai2, cui parteciperà con la propria finalista Maryam Tancredi, abbiamo incontrato il cantante pugliese per chiedergli innanzitutto come si sia trovato in un ruolo – quello di giudice in tv – per lui completamente inedito.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




4
maggio

The Voice 2018: i momenti da (non) dimenticare della semifinale. Albano si innervosisce, Renga fa il «paraculo» con Cristina

The Voice, Albano

La settima puntata di The Voice of Italy 2018 è stata decisiva. In essa, infatti, i giudici Albano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia hanno selezionato i quattro talenti – uno per ogni team – che accederanno alla finale della settimana prossima: si tratta di Maryam Tancredi, Andrea Butturini, Beatrice Pezzini e Asia Sagripanti. Tra emozioni, colpi di scena, tensioni e battute ironiche, ecco i momenti da (non) dimenticare del settimo appuntamento.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


4
maggio

The Voice 2018: i finalisti

The Voice 2018, finalisti

Sono Maryam Tancredi (Team Albano), Andrea Butturini (Team Cristina), Beatrice Pezzini (Team J-Ax) e Asia Sagripanti (Team Renga) i finalisti di The Voice of Italy 2018. I quattro talenti hanno avuto la meglio e ottenuto la preferenza dei coach negli scontri diretti avvenuti nella settima puntata del programma di Rai2, riservata appunto alla semifinale. Settimana prossima, nel Live Show di giovedì 10 maggio, si giocheranno la vittoria.





3
maggio

The Voice 2018: in semifinale arriva il Sing Off

j ax the voice

J Ax

Sono tese come un fascio di luce laser le corde attorno al ring che vedrà scontrarsi nella Battle i semifinalisti di The Voice 2018, in onda stasera alle 21.20 su Rai2. Per J-Ax, Al Bano, Francesco Renga e Cristina Scabbia è tempo di scegliere il finalista del proprio team. Sono 16 i talenti rimasti in gara dopo la spietata selezione dei Knock Out, 4 per team.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


27
aprile

The Voice 2018: i momenti da (non) dimenticare della sesta puntata. J-Ax si commuove, Cristina Scabbia contestata dai colleghi. Albano esagera

The Voice of Italy 2018, J-Ax

Il buonismo, finalmente, è stato messo da parte. Nella sesta puntata di The Voice of Italy 2018, dedicata alla seconda tranche dei Knock Out, i giudici Albano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia non si sono risparmiati vivaci scambi di opinioni. In particolare, sono state le scelte dell’unica coach donna a suscitare il confronto e qualche critica. Tra le voci che hanno passato il turno (qui l’elenco completo), ce n’è stata anche una che ha fatto commuovere lo ‘zio’ Ax. Ecco i momenti da (non) dimenticare del sesto appuntamento.





26
aprile

The Voice 2018: i semifinalisti

The Voice 2018, Knock Out

Uno dentro, gli altri fuori (con eventuale ripescaggio). A The Voice of Italy 2018 si è conclusa anche la fase dei Knock Out. Ogni coach ha avuto il compito di suddividere il proprio team in tre quartetti e di assegnare un brano a ciascun talento. Alla fine delle esibizioni, lo spietato momento della scelta: un solo concorrente di ciascun quartetto è stato salvato dal proprio coach e portato in semifinale, alle Battle. L’opzione Steal, tuttavia, ha permesso ad un concorrente eliminato di essere ripescato da un altro coach e di diventare parte del suo team. Ecco i talenti che hanno superato il turno, i ripescati e gli eliminati.


20
aprile

The Voice 2018: i momenti da (non) dimenticare della quinta puntata. Albano spiazza tutti, J-Ax viene «smerdato». Per Renga ci vuole più sess0

Cristina Scabbia, The Voice

Tutti contro tutti. Nella quinta puntata di The Voice of Italy 2018, dedicata ai Knock Out, la gara è entrata nel vivo e si è fatta spietata, sia per i concorrenti sia per i giudici. Albano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia, in particolare, si sono visti costretti a compiere scelte irrevocabili e talvolta combattute sulla sorte dei talenti da loro stessi selezionati in precedenza. C’è chi ha gioito, chi è stato ripescato e chi invece eliminato. Ecco i momenti da (non) dimenticare del quinto appuntamento.


13
aprile

The Voice 2018: i team al completo dopo le Blind Auditions

The Voice of Italy, Marco Priotti

Si concludono le Blind Auditions a The Voice of Italy 2018, durante le quali 48 talenti hanno strappato il biglietto d’entrata nel programma di Rai2, attirando l’attenzione dei giudici Albano, J-Ax, Cristina Scabbia e Francesco Renga. Ciascuna delle ‘voci’ selezionate ha scelto in quale team arruolarsi, seguendo l’istinto o cedendo alle lusinghe del coach più interessato. Nelle quattro puntate di Blind Auditions, ciascun coach ha raggiunto il numero totale di 12 artisti per la propria squadra. Ecco chi sono i concorrenti ad aver passato il turno, suddivisi appunto per team.