4
febbraio

REPLICHE-RAI: DAL 1° DICEMBRE AL 31 GENNAIO SU RAI1 BEN 23 REPLICHE SU 62 PRIME SERATE

Don Matteo

E’ vero che la crisi ha colpito un po’ tutti,  compreso il dorato mondo dello spettacolo. Si può accettare il fatto di dover per strategie aziendali collocare i prodotti più forti nel periodo di garanzia. E’ comprensibile che si voglia ottimizzare i costi riproponendo prodotti che al primo passaggio hanno ottenuto grandi ascolti e consensi di pubblico, ma quanto accaduto su Rai1 in questi ultimi 2 mesi lascia certo perplessi.

Dal 1° dicembre al 31 gennaio, infatti, il primo canale della tv di Stato ha proposto ben 23 repliche su un totale di 62 prime serate.  A farla da padrona sono state le fiction, in particolare l’immarcescibile Don Matteo, la cui ottava stagione composta da ben 13 appuntamenti è stata interamente riproposta con doppi appuntamenti settimanali. Repliche anche per Il Veterinario, la miniserie del 2005 con protagonista Gigi Proietti. Trasformata in un film tv di un’unica serata, era già stata trasmessa sempre da Rai1 il 21 maggio del 2007, il 31 agosto del 2008 e il 31 maggio del 2009.

Per omaggiare Mariangela Melato è stata riproposta, anche in questo caso sotto forma di tv movie, la miniserie Rebecca – La Prima moglie. Sempre la Melato era stata protagonista il 1° gennaio, pochi giorni prima della sua morte, della replica di Filumena Marturano, la trasposizione televisiva della commedia di Eduardo curata da Massimo Ranieri. In replica anche La ragazza Americana, miniserie mutuata in film tv con protagonista Vanessa Hessler. A queste repliche vanno aggiunti il 22esimo passaggio tv del film Pretty Woman con Richard Gere e Julia Roberts, la riproposizione del capolavoro di Roberto Benigni, La Vita è bella, i tre film d’animazione della Disney (Bambi, Il Re Leone e Il Libro della Giungla), e un “meglio di” Ti lascio una canzone.

Oltre un terzo dell’offerta del prime time è stata tamponata dunque da prodotti già trasmessi in passato. Prodotti in grado, dati auditel alla mano, di battere la concorrenza, basti pensare a quanto accaduto lunedì scorso quando la replica de La ragazza americana ha avuto la meglio su Zelig Circus di Canale5, oppure a Don Matteo, il cui episodio finale è stato seguito nella serata di giovedì da quasi 7 milioni di spettatori. Ascolti importanti che, spesso e volentieri, sono irrealizzabili persino per le fiction in prima visione. Lo stesso direttore di RaiFiction Eleonora Andreatta ha voluto complimentarsi con Terence Hill e la Lux Vide per il successo ottenuto.

“Lo straordinario risultato di ascolto di ieri (giovedì 31 gennaio ndDM), con quasi 7 milioni di spettatori e il 25% di share, per la replica dell’ultima serie, testimonia quanto le storie di Don Matteo e il carisma di Terence Hill siano coinvolgenti e forti. Don Matteo è una fiction che presenta un insieme unico di avventura, comicità e ricchezza spirituale: riesce a comunicare valori importanti con grande semplicità.Voglio ringraziare Terence Hill, che è l’elemento essenziale che rende tutto questo possibile con la sua umanità, gli sceneggiatori e i registi che dopo oltre 170 episodi riescono ancora a trovare una chiave originale di racconto, e la casa di produzione Lux Vide, nostro partner in produzioni di fiction popolari e di qualità.”

Ma bastano forse gli ascolti a giustificare un numero così spropositato di repliche? Proprio in un periodo in cui sui canali Rai si sprecano gli appelli per pagare il canone di una tv a loro dire aperta 365 giorni l’anno? Per il momento l’ondata di repliche prosegue ininterrottamente; martedì 5 potremo rivedere Vittoria Puccini e Rodrigo Diaz in Violetta, mentre giovedì 7 sarà la volta, neanche a dirlo, di Terence Hill con Un Passo dal cielo – Il Film, ovvero uno speciale episodio in cui si riassume la trama orizzontale della seconda stagione conclusasi sempre su Rai1 lo scorso 29 novembre.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Un’Altra-Vita
UN’ALTRA VITA SOSTITUISCE MONTALBANO NEL LUNEDI DI REPLICHE TARGATO RAI 1


Montalbano Rai1
RAI1 GIA’ IN VACANZA: 4 SERATE DI REPLICHE E FILM AL SABATO SERA


hill_maya
RAI1 IN CRISI D’ASCOLTI: DAL 20 GIUGNO DON MATTEO PRIMA DEL TG1 E VERDETTO FINALE ALLE 14.10


signoraingiallo_hdf346sdg
LA SIGNORA IN GIALLO: USATO SICURO ANCHE PER L’AUTUNNO DI RAI2. POI A MEDIASET?

27 Commenti dei lettori »

1. Alessandro ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:23

Lo stavo per segnalare nei commenti.. da dicembre l’unica fiction in prima visione è stata L’Isola.. e solo ieri è iniziata Tutta la musica del cuore.. per tutto gennaio il VUOTO.. scandalosi.. -.-



2. PierVivaCanale5 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:24

che vergogna…da fine novembre in vacanza,e siamo già a febbraio…VERGOGNA RAI



3. lu85 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:24

Comunque Un passo dal cielo lo danno come prima visione..
Tanto il canone lo paghiamo lo stesso, a loro che gli frega! Fosse per Rai1 andrebbe Don Matteo 365 giorni l’anno (la metà in prima tv e poi via di repliche, tanto ti fanno 7 milioni a botta..)



4. amazing1972 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:26

in tempi di crisi e fuori garanzia,bisogna adattarsi. anzi,sono stati bravi a indovinare cosa replicare. un palinsesto di produzioni inedite è inconcepibile oggigiorno. in fondo anche sky alla fine è tutta una replica.
a me da più fastidio che la rai “chiuda per ferie” tutta l’estate. visto che è sovvenzionata ANCHE col canone,dovrebbe mantenere una programmazione decorosa anche nella bella stagione,proponendo qualche cosa inedita



5. Markos ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:37

Menomale c’è stata L’Isola, almeno le domeniche e i lunedì erano in prima visione…



6. Gah! ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:40

Intanto pero’ il 90% di queste repliche hanno ottenuto ottimi ascolti…o mi sbaglio? Don Matteo,Rebecca-La prima moglie,La Ragazza Americana e anche altri hanno ottenuto ottimi ascolti pur essendo in replica



7. pinox95 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:48

se fa repliche mediaset tutti a criticare se la fa rai va bene!! non capisco questo favoritismo per la rai che ci fa pagare!! 113€ di canone che a mio parere sono soldi rubatissimi!! per cosa di repliche e di fiction tascie!! vergogna!! viva mediaset che ci fa guardare dei programmi godibili e GRATIS!!



8. Gah! ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:51

…Per non dimenticare poi Pretty Woman,La Vita e’ Bella e Ti lascio una canzone…un sorriso,un’emozione. Hanno tutti vinto le loro serate con discreti se non ottimi ascolti. Un conto e’ mandare le solite commedie romantiche strareplicate da Canale 5 che stanno sempre (o quasi)sotto il 10% e in conto e’ mandare repliche come quelle appena citate.

E il ciclo che ora Canale 5 sta mandando ogni domenica “Grande Cinema Epico” non solo (stra)repliche?



9. Gah! ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 18:54

Ieri cosa ha fatto Canale 5 con Titanic??? Ha mandato in onda una replica della replica della replica…
Quanto ha fatto???
3.418.000 SPETTATORI CON IL 13,35% SHARE. I numeri parlano…



10. Vincenzo ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 19:05

Trovo INDECENTE il fatto che Rai1 faccia un palinsesto di repliche, seppur non sia in garanzia. Ma questa cosa non accade solo per l’ammiraglia… Rai2 anche è infarcita di repliche per quasi tutto l’anno.

Tanto in Rai sanno che sei su Rai1 mettono una fiction in prima tv è andata bene, in replica almeno 4 milioni li fà sicuro…



11. lu85 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 19:20

Sto con Vincenzo!



12. enrico ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 19:24

Ma anche canale5 non scherza in fatto di repliche.
Io vorrei sapere il numero di repliche di rai1 e di canale5 e chi ha vinto di più. Secondo me rai1, ma vorrei sapere i numeri.



13. Vincenzo ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 19:36

Ma Canale5 non deve dar conto a degli abbonati, mentre Rai1 assolutamente si enrico.



14. enrico ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 19:39

Vincenzo il problema è che canale5 floppa quasi tutte le sere anche con prodotti inediti!

Il discorso degli abbonati non fila, sia la rai che mediaset devono rispondere agli sponsor che pagano, il canone tanto sanno che i soldi li pigliano, sai che gli frega!



15. Vincenzo ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 19:54

Canale5 deve rispondere agli sponsor, Rai1 agli ABBONATI, che ogni anno tirano fuori più di 100€ con continui piccoli aumenti.



16. ItalyBoy51 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 20:18

io vivo in Germania, pago 215,76 € all’anno di canone e vedo solamente m**da in tv… sono fiero di avere almeno i canali italiani.. anche se mandano solamente repliche.. non vi lamentate..



17. ale88 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 20:49

peccato che da cinque-sei anni a questa parte non ci siano solo rai1 rai2 e rai3. ci sono 14 canali da tirare avanti…



18. pinox95 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 20:57

ma cosa vi interessa se canale 5 floppa… canale5 non ruba soldi agli italiani e poi ormai i 15-17% di share ormai nn vuoldire floppare con il digitale!! avvolte leggo articoli che vanno contro mediaset o si esulta che rai 1 batte c5 … e’ vergognoso che rubino 113€ per cosa?? per repliche programmini ridicoli! apriamo gli occhi questa ostilita’ contro mediaset che nn ruba niente e fai dei programmi guardabili!! eh non sn ne pro ne contro mediaset!! ma contro il canone rai!!



19. aleb ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 20:58

23 REPLICHE SU 62 PRIME SERATE dal 1 gennaio al 31 gennaio del 2013. Ma sei giorni sono 31, come fanno le prime serate su Rai 1 ad essere 62? Staff di DM, potete aiutarmi a capire?



20. osservatore ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 21:19

Canale5 cosa risponde agli investitori con prodotti mediocri in prima tv, con programmi previsti ad ascolti alti ma poi crollati ( Zelig, Maghi ecc.)
Togliendo dicembre nel quale Rai uno ha proposte serate non in replica come Giletti, Perego, Angela, Cartoni Disney… Gennaio è un mese nel quale effettivamente Rai uno ha proposto più repliche del dovuto però quando Don Matteo in replica fa 7 milioni cosa puoi dire?
Diciamo che è una scelta assurda oppure molta gente vuol rivedere il prete?



21. amazing1972 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 21:41

la rai campa anche con la pubblicità e vista la crisi,è diminuita anche la produzione. preferivate un aumento del canone a 200 euro e meno repliche?



22. lisa ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 22:19

Se si riduce solo ad una cosa economica siete freschi, scrivere a mister b e chiedete rimborso imu e canone!
interessante il commento di quel signore che vive in Germania, da leggere e riflettere!
A canale 5 ci sono state repliche da fine ottobre fino a capodanno a parte il sabato sera, e ora continuano con film la domenica e tutta la settimana Sanremese.
Siete in campagna elettorale anche qui? Dove si guarda l’ orto del vicino ma non il proprio?



23. amazing1972 ha scritto:

4 febbraio 2013 alle 22:27

la qualità di una programmazione non è data dal numero di contenuti inediti. io durante le feste,mi sono goduto molte belle serate coi classici dieney (cars,up,il re leone,toy story),la serata sulla costituzione con benigni,la vita è bella,mandato per il giorno della memoria. titoli magari non nuovi,ma ottimi per il periodo. qualcosa da dire?
la programmazione inedita di canale5 quale è stata? quell’orrendo telepanettone con boldi? cos’altro?



24. Giovanni ha scritto:

5 febbraio 2013 alle 01:03

Mi chiedo ancora per quanto tempo pagheremo il canone..?!



25. Salvatore Cau ha scritto:

5 febbraio 2013 alle 08:53

@aleb

Il periodo di riferimento è 1° dicembre – 31 gennaio



26. dumurin ha scritto:

5 febbraio 2013 alle 11:30

sì è una vergogna che la Rai faccia tutte queste repliche quando ha nel cassetto fiction da lei prodotte e che non trasmette, come La Regina e il Cardinale con Alessandra Martines, Milady con Asia Argento e La Lancia del Destino con Serena Autieri e altre… insomma invece di fare tremila repliche potrebbe trasmettere almeno una volta queste fiction e in versione integrale (lo specifico perché ad esempio la fiction Il Destino di un Principe era originariamente in due puntate ma la Rai ha trasmesso solo la versione mutuata in film tv). Non occuperebbero tante serate: La Regina e il Cardinale 2 serate, Milady 1 serata, La Lancia del Destino 6 serate… chissà che non ne escano fuori dei successi anche L’Isola e Tutta la musica del cuore la Rai non ci scommetteva sopra un soldo bucato e invece si sono rivelate vincenti tutte e due e se anche non fossero chissà quali successi che le costa trasmetterle per almeno un volta, considerando che nello stesso tempo ha prodotto dei programmi spazzatura che hanno fatto flop colossali e ci aveva investito sopra un mucchio di soldi? insomma invece che dare repliche su repliche potrebbe mettere queste fiction e le altre che ancora deve trasmettere e che ingiustamente stagnano nei cassetti della Rai!



27. lele ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 19:40

“io vivo in Germania, pago 215,76 € all’anno di canone e vedo solamente m**da”

pensavo che la tv italiana fosse la peggiore in europa e invece…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.