29
agosto

FASHION STAR: IL TALENT ‘MERITOCRATICO’ DI ELLE MACPHERSON DEBUTTA STASERA SU REAL TIME

Fashion Star

Sembra arrivato il momento della meritocrazia per la tv italiana. Se da un lato attendiamo fiduciosi e con curiosità The Apprentice, il primo show tricolore a puntare forte sul talento e le abilità professionali, dall’altro è pronto a debuttare  - come Davide Maggio ha anticipato su Tv Sorrisi & Canzoni - su Real Time (da stasera alle 22.10) l’inedito Fashion Star, un talent show sul mondo della moda ideato e condotto dalla bellissima top model Elle MacPherson che segue così le orme di altre illustri colleghe (da Tyra Banks ad Heidi Klum) modelle convertitesi alla tv. Ed invero, l’esperienza di “the body” sul piccolo schermo è davvero minima ma i più attenti la ricorderanno come guest star della sesta stagione di Friends in cui interpretava una delle innumerevoli fiamme nonché coinquilina di Joey.

Venendo a Fashion Star, il concept del programma prevede una battaglia tra quattordici stilisti emergenti pronti a contendersi un premio di ben 6 milioni di dollari (!) che consiste nel lanciare le loro creazioni in tre delle catene più importanti d’America. I candidati al successo finale sono personaggi molto diversi tra loro: si va dalla giovane mamma, al neo-diplomato in design passando per l’ingegnere trasformatosi in stilista autodidatta. Tutti potranno contare sul supporto dei coach Jessica Simpson, Nicole Richie e John Varvatos che aiuteranno gli stilisti emergenti a creare e presentare i propri lavori.

Il meccanismo di selezione dei concorrenti è il più oggettivo e quindi meritocratico possibile: una giuria, composta dai membri di alcune delle catene più importanti degli States (Caprice Willard per Macy’s, Terron Schaefer per Saks Fifth Avenue e Nicole Christie per H&M), dovrà decidere, puntata per puntata, quali capi saranno meritevoli di essere acquistati e venduti in esclusiva presso i propri negozi e ogni settimana verranno eliminati quei concorrenti i cui modelli non avranno avuto successo. Sarà insomma la legge del mercato e determinare l’esito della gara tra gli aspiranti stilisti.

Fashion Star, nonostante le presunte somiglianze con quel Project Runway condotto dalla Klum e noto al pubblico italico per essere stato trasmesso da Skyuno e Cielo, è stato un successo per la NBC, il network che l’ ha trasmesso a partire da marzo 2012 e le puntate sono state vendute in un centinaio di paesi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


discovery italia
Discovery, palinsesti 2017/2018: le novità di Real Time, DMAX, Focus, Giallo, Discovery Channel ed Eurosport


Take Me Out
Gabriele Corsi a DM: «Take Me Out è divertente nonostante il conduttore. Torno a Carta Bianca? Lo spero vivamente»


REAL TIME_Cose da non chiedere_3
Cose da Non Chiedere: come «maneggiare con cura» i luoghi comuni


Cose da Non Chiedere
Cose Da Non Chiedere: su Real Time si fanno domande scomode ai «diversi»

2 Commenti dei lettori »

1. tinina ha scritto:

29 agosto 2012 alle 13:24

In effetti mi sembra un po’ troppo simile a Project Runway (adoro!!!!) e non capisco la presenza della Simpson, della Richie e di Varvato: gli stilisti dovrebbero andare avanti solo con le loro idee e le loro capacità, senza aiutini! Come si dice a Roma, così tutti gli stronzi so’ boni.



2. Nina ha scritto:

29 agosto 2012 alle 13:43

Non è detto che l’aiuto di queste persone sia un vantaggio.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.