22
giugno

Rai, palinsesti 2021/2022: la presentazione in diretta. Conduzioni diverse per Sanremo ed Eurovision, Angela a Natale e Capodanno (Bolle slitta a febbraio). Biennale per Fazio

Palinsesti Rai 2021/2022

La Rai spegne l’attesa e annuncia oggi i palinsesti ‘della ripartenza’ (o almeno, questo è l’auspicio). La programmazione 2021/2022 del servizio pubblico verrà svelata ufficialmente stamane a Roma, nel corso di un evento realizzato in diretta streaming e riservato ai giornalisti in collegamento, che seguiremo live – minuto per minuto – a partire dalle ore 12. La circostanza sarà anche l’ultimo atto dell’AD Rai uscente Fabrizio Salini, in attesa delle nomine di una nuova governance. Tra new entry, conferme, evergreen e debutti col sapore della scommessa, ecco tutte le novità in arrivo.

12.08 – Inizia la presentazione, in diretta dalla Sala degli Arazzi di Viale Mazzini, condotta da Laura Chimenti. Apre il Presidente Rai Marcello Foa, in collegamento da Milano: “Trovo bello e importante presentare i palinsesti, che testimoniano il nostro impegno a servizio del Paese. Voglio ricordare quanto sono stati difficili i mesi scorsi, eppure la Rai non ha mai rinunciato a una sola ora della propria programmazione, siamo riusciti a preparare un palinsesto all’altezza delle aspettative del Paese. Auspico che possa accompagnare una voglia di ripresa e di ripartenza e possa segnare un ritorno a un periodo di crescita, di spensieratezza. Saranno i telespettatori a giudicare la qualità dei palinsesti, voglio sottolineare come la Rai abbia risposto ‘presente’ alle sfide epocali. Sono certo che tutti daranno il massimo ed evidenzio come il percorso della Rai sia ormai multimediale, citando la digital radio e Rai Play. Un grande in bocca al lupo a tutti i dirigenti e i quadri della Rai”.

La presentazione di Rai Fiction

12.13Spazio alla fiction Rai. Ne parla la direttrice Maria Pia Ammirati. “Abbiamo una ricchezza incredibile, siamo un ecosistema aperto e interconnesso al mondo contemporaneo, alla realtà. Rai Fiction non ha mai chiuso, i set hanno continuato a lavorare”. Cita ‘Un Professore’ con Gassmann, 8 puntate di ‘Cuori’, “una storia meravigliosa di evoluzione femminile”. E poi ‘Non mi lasciare’, ‘Bastardi’ con Alessandro Gasssman, e la biopic ‘Carla’. “Carla Fracci è stata sul set quando abbiamo girato a Milano, ne siamo orgogliosi”. Su Rai2 tornano ‘Coliandro’ e ‘Mare Fuori’. Su Rai Play ‘Banlga’ e il comedy ‘Le più belle frasi di Osho’. Ancora Ammirati: “Ci muoviamo molto bene nel mercato internazionale. Stiamo vendendo benissimo Doc- Nella tue mani. Una delle grandi novità sarà fare grandi coproduzioni europee. A Sopravvissuti, un titolo che vedremo in primavera, hanno aderito Francia e Germania”. Vengono poi citate ‘L’Amica Geniale 3′ ed ‘Esterno Notte’ di Bellocchio: “Attraverseremo i 55 giorni della prigionia di Aldo Moro”. In Don Matteo ci saranno nuovi avvicendamenti, tornerà Makari.

12.14 – Vengono ora presentate le novità dell’informazione con un filmato.

Rai3

12.15 – Rai. Franco Di Mare, direttore di Rai3: “La squadra di Rai3 è fortissima, la vocazione della Rai per l’approfondimento e le notizie fa parte della storia dell’azienda e del nostro Paese. La nostra squadra ruota attorno a questo. In questo anno abbiamo registrato 1milione e 200mila spettatori in più, il 70% di essi si è concentrato su Rai3. I nostri asset fondamentali sono Report, Che tempo che fa, Chi l’ha visto? e sono cresciuti, contribuendo a far passare la nostra rete alla terza posizione nazionale”.

12.30 – Le novità e le conferme. Franco Di Mare: “Confermiamo gli asset che confermano grande la nostra rete. Un giovanissimo nello spirito come Corrado Augias ha segnato addirittura il 10% con il suo programma, lo confermiamo. Agorà si allunga passando a 2 ore e 30, nella mezz’ora in  più sarà condotto da Senio Bonini. Debutterà Agorà Weekend. Mi manda Raitre passa al weekend con la sola conduzione di Federico Ruffo; Lidia Galeazzo, che lo affiancava, avrà invece un programma dedicato al terzo settore. Lucia Annunziata con Paolo Mieli condurrà una guida alla nomina del prossimo Presidente della Repubblica. Augias con Zanchini condurranno un racconto dei fatti. In access confermati Che Succede? E Via dei Matti n°0 con Bollani”.

La direzione nuovi Format

12.34 – Pierluigi Colantoni, Direttore sviluppo nuovi format Rai: “Ci vuole prospettiva, da qui dobbiamo partire. La prospettiva è quella del Paese, noi stiamo lavorando sulla digitalizzazione. Ma non deve esistere una sola idea o un’idea stanziale”. E cita Sogno Azzurro, “un docu-real factual” andato in onda su Rai1 su RaiPlay, piattaforma dove si arricchisce di nuovi contenuti. “In questo momento stiamo lavorando sul road movie della Nazionale agli Europei”. Un altro progetto in lavorazione – spiega – si chiama Record, realizzato assieme a Rai Sport, e vuole raccontare i grandi momenti nelle Olimpiadi nella storia, grazie anche alla realtà aumentata. Record avrà una conduttrice Nadia Bala, atleta paralimpica di sitting volley, e gli storyteller saranno Maurizio Ruggeri e Andrea Fusco.

Rai Cultura

12.40 – Programmazione culturale ed educativa. Le novità di Silvia Calandrelli, direttrice Rai Cultura. “Il mondo della cultura nella pandemia ha sofferto, è stato un anno difficile ma la Rai è stata presente con forza raddoppiando l’offerta. Rai Cultura ha realizzato strumenti a sostegno delle scuole, del teatro e della musica. La Prima della Scala è stata senza pubblico, questo speriamo di lasciarcelo alle spalle. Sarà un autunno di grandissima musica con l’Orchestra Sinfonica della Rai. Proseguiremo con la grande musica da tutti i teatri italiani. Su Rai5 avremo tanta arte, a fare da guida ad Art Night ci sarà Neri Marcorè. In esclusiva, Riccardo Muti farà le sue lezioni d’orchestra”.

12.48 – Ancora Calandrelli: “Su Rai Storia e Rai3 proseguirà l’avventura di Maestri, ci sarà la divulgazione storica di Alessandro Barbero. Il martedì sera di Rai Storia sarà dedicato alle donne, con approccio storico ed un programma che si intitolerà Soffitto di Cristallo. Rai Scuola continuerà a proporre le proprie lezioni a supporto della scuola ed i programmi di divulgazione, in particolare scientifica”.

12.50 – Il daytime. Viene mostrato il filmato di lancio del nuovo daytime.

Rai2

12.51 – Ludovico Di Meo, direttore di Rai2: “Abbiamo una grande produzione, il Collegio, che tornerà con 8 puntate. La Caserma ha avuto ascolti promettenti, tornerà nel 2022. Il programma di Milo Infante, Ore14, ha aumentato gli ascolti. Magalli condurrà un quiz sulla lingua italiana. Avremo uno spazio di documentari, Quelli che si sposterà al lunedì sera. Avremo nel weekend il ritorno di Check Up. Rai2 prova sempre a sfornare titoli, cerchiamo di interpretare la polifonia della società. In seconda serata Andrea Delogu condurrà Tonica, tornerà Restart, ci sarà una seconda serata d’infotainment con Followers. La nostra rete a novembre compie 60 anni, è una bella signora che ha bisogno di sentirsi importante”. Il 4 novembre Stefano De Martino condurrà un evento per celebrare questa ricorrenza. Viene infine citata la serialità di Rai2, da Good Doctor a NCIS.

Rai Gold

12.59 – Il cinema. La direttrice di Rai Gold Roberta Enni. “Cinema e serie ci riempiono la vita, gli occhi. La narrazione è importante per la crescita di ognuno di noi; più arricchiamo di narrazione i telespettatori, più li rendiamo consapevoli e liberi. I canali di Rai Gold sono di flusso, la programmazione è il nostro modo di narrare e i dati ci danno ragione. Di Rai Movie, che è interamente dedicato al cinema, bisogna avere cura. Noi seguiamo tutti gli eventi che parlano di cinema e abbiamo attenzione alla qualità delle pellicole mandate in onda. Rai Movie trasmetterà 5 o 6 film restaurati che sono i nostri grandi classici italiani. Su Rai4 e Rai Premium portiamo anche i documentari, è un processo che abbiamo già avviato; creeremo delle serate tematiche in cui film e documentario si integrano”. Viene poi citata l’iniziativa Obiettivo Mondo, dedicata allo sviluppo sostenibile. “Interessa tutti i canali di Rai Gold, con film, documentari e fiction tratteremo tutti gli obiettivi dello sviluppo sostenibile”.

Rai Play

13.11 – Rai Play, la direttrice Elena Capparelli: “E’ stato un anno impegnativo, non ci siamo fermati un giorno. L’ecosistema digitale si è trasformato in maniera incredibile, abbiamo cercato di essere orientati a migliorare ulteriormente il nostro posizionamento. Quest’anno Rai Play è entrata nell’immaginario collettivo, è diventata un brand. Siamo in completa sinergia con i canali lineari, abbiamo lavorato su tutti i generi con contenuti originali e arricchito il nostro archivio on demand. Rai Play è entrata nelle abitudini di consumo, soprattutto per le generazioni più giovani. Su Rai Play i contenuti di Rai2 hanno grande successo, ma anche Rai1 con Sanremo. Seguiamo gli Europei e pubblichiamo in diretta ogni gol”. 13.15 – Le novità, Capparelli: “Avremo un autunno orientato ad un’offerta diversificata. Oltre alle produzioni originali di Rai Fiction avremo serie internazionali come Stalk, film in anteprima, sull’intrattenimento stiamo sperimentano contenuti in esclusiva. Avremo 8 puntate de L’altro show, poi 21 puntate su Luciano Ligabue per raccontarne la carriera, la seconda serie di Ossi di Seppia, Racconti criminali”.

13.19 – Viene lanciata Rai Play Sound, nuova piattaforma che porta l’ascolto on demand e sarà strutturata per contenuti suddivisi in aree tematiche.

Rai Documentari

13.22 – Rai Documentari, il direttore Duilio Giammaria: “I documentari sono la sintesi del servizio pubblico, avremo attenzione alla coproduzione. Lavoriamo con Bbc, Pbs, Artè, avremo una stagione dedicata all’attualità e alle ricorrenze”. Cita Lady D e 9/11. Le biografie di Sergio Marchionne e Monica Vitti. Un prodotto su Bella Ciao, una linea su Dante. Pif condurrà Dante Confidencial. Spazio alla storia di Gheddafi, all’Afghanistan, alla Libia. Mompracem – L’isola dei documentari andrà in onda la domenica pomeriggio su Rai2: “Sarà uno spazio per chi ama l’immagine, siamo sicuri avrà un grande interesse. Vogliamo mantenere un senso di trasversalità, dimostrare che lavorare in squadra è possibile”.

Rai Ragazzi

13.30La programmazione per i bambini e i ragazzi. Il direttore di Rai Ragazzi Luca Milano cita Pianeta Storie per Rai Yoyo, “un modo per stimolare un legame con l’editoria e la coesione famigliare”. Poi aggiunge: “Abbiamo lavorato molto sulla diretta, che significa creare comunità. E’ stato fatto con La Banda dei Fuoriclasse e La posta di Yoyo. La Disney per i più piccoli – sottolinea – altre televisioni non ce l’hanno, noi sì”. Verrà dato spazio anche al genere mistery, al mondo degli animali, alla scienza, allo spazio e all’educazione civica.

Rai1

13.38 – L’Intrattenimento. Viene mostrato il filmato con le novità dell’intrattenimento Rai.

13.40 – La parola a Stefano Coletta, direttore di Rai1. “L’offerta è molto ampia. Avete già sentito l’offerta di Rai Fiction. Oggi siamo a oltre 5 punti nel prime time sul nostro diretto competitor. L’intrattenimento in epoca covid è stato un ossimoro che mi ha tolto il sonno. L’edizione dello scorso anno di Ballando con le Stelle è stato un pellegrinaggio a Lourdes, non sapevamo se andavamo in onda la puntata successiva. Grazie ai volti big di Rai1 che hanno condotto anche da casa, cito Carlo Conti che ha condotto da casa con il covid. Ballando di Milly Carlucci e Carlo Conti torneranno, così come The Voice Senior guidato brillantemente da Antonella Clerici. Anche quest’anno racconteremo pezzi di vita”. E cita il filosofo Guy Debord, dicendo che l’obiettivo per la prossima stagione è rimettere al centro “una pluralità di ospiti e di interazioni”. Tutti i programmi cercheranno di puntare sulla relazione, sui rapporti sociali. “Amadeus, dopo essere stato eroico a Sanremo, torna in prima serata con delle serate chiamare Arena 70-80-90, tre decenni raccontati con artisti e riproposizioni di hit ma anche con personaggi meteore. Alessandro Cattelan sbarca su Rai1 con uno show, per Rai1 è una scelta osé: condurrà Da Grande assieme a grandi volti che sono anche suoi amici e racconterà con uno show l’iniziazione all’età adulta che ora inizia ai 40 anni.”

13.48 – Daytime di Rai1. Vengono citate Clerici e Bortone, che tornano, e La Vita in Diretta di Alberto Matano. “L’intrattenimento fa parte del daytime nel weekend, Mara Venier sarà al timone di Domenica In ma con un cambio di registro. Alle interviste one to one si aggiungeranno dei segmenti di people show in cui Mara si confronterà con la gente comune”. Confermati Eredità e Soliti Ignoti, Amadeus porterà in access Affari Tuoi Family, a giocare saranno dei nuclei famigliari o di amici. In prime time torna Alberto Angela e da Capodanno Le Meraviglie, tornerà Ciao Maschio nella tarda serata del Sabato. Roberto Bolle non aprirà più l’anno (perché ci sarà Alberto Angela); Danza con me andrà dopo Sanremo.

Le domande dei giornalisti

13.52 – Sanremo ed Eurovision? Non abbiamo ancora definito conduzioni e direzioni artistiche. Siamo ancora in fase procedurale, stiamo selezionato la città ospitante. Un incontro con EBU definirà le norme strette a cui attenersi.

13.56 – Rai Sport. Auro Bulbarelli parla dei prossimi appuntamenti sportivi, dai Mondiali alle Paralimpiadi, passando per la stagione dello Sci, che porterà alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022.

13.57 – Gian Paolo Tagliavia, AD Rai Pubblicità. “Vediamo un primo semestre molto positivo, crediamo di chiudere con una crescita del 9% sull’analogo periodo del 2019″.

13.58 – L’AD uscente Fabrizio Salini: “Ringrazio tutti i dipendenti, i direttori, tutta la Rai, per aver condiviso una visione in questi tre anni. Oggi il futuro lo accendiamo, siamo abituati a lavorare a testa bassa, abbiamo condiviso un visione che portiamo come modello operativo. Abbiamo innovato, pensiamo ai vincitori degli ultimi Festival di Sanremo. Sono particolarmente sodisfatto e gratificato. Oggi ho sentito tante volte ‘abbiamo rischiato, abbiamo sperimentato’: no, abbiamo messo il contenuto al centro. Con questi nuovi palinsesti rendiamo la Rai più forte e più protagonista”.

14.03Spazio alle domande dei giornalisti. Coletta: “Cattelan su due puntate? E’ come una miniserie, non è un tentativo semi-coraggioso ma il progetto ha compiutezza così. Oltre a Cattelan abbiamo sperimentato Serena Rossi, penso che nel 2022 seguiremo questo filone introducendo nuove presenze”.

14.06 – Ancora Coletta: “Il progetto Sanremo include anche Sanremo Giovani. Una stessa figura li condurrà. Sanremo Estate? Era stata una proposta generosa di Amadeus, non è successo nulla di che ma l’impianto aveva valori economici superiori a quelli immaginati e quindi essendo in un anno di ristrettezze abbiamo indirizzato le nostre attenzioni su Sanremo e Sanremo Giovani”.

14.08 – Coletta su Sanremo: “Serena Rossi e Cattelan? Sono due nomi bellissimi ma non abbiamo ancora definito i nomi, stiamo prima lavorando sull’idea. Sul sabato sera, oltre a Cattelan ci saranno Amadeus e le 10 puntate di Ballando con le Stelle. Il programma di Amadeus ha una somiglianza con I Migliori Anni ma c’è un linguaggio diverso, lo stesso conduttore si racconterà con un impianto anche per i giovani”.

14.14 – Coletta su UnoMattina: “Il mio desiderio sul nuovo daytime era di rivoluzionare quello spazio, non ci siamo riusciti per problemi legati a risorse. Il 28 giugno partirà la versione estiva, su settembre non abbiamo definito le conduzioni, ci incontreremo io e il direttore del Tg1 per definire il tandem”.

14.16 – L’AD Salini sul video del Mottarone: “Credo nel diritto/dovere di cronaca”. E sul fatto che Cattelan abbia anche un contratto con Netflix: “Non lo vedo come un minus”.

14.18 – Coletta su Amadeus e Sanremo: “Aveva detto davanti a tutti che la sua esperienza si era conclusa, ci siamo parlati molto in questi mesi, non posso dire che ci sia stato un ripensamento, stiamo dialogando con lui rispetto a Sanremo e ad altri eventi. Proporremo Sanremo nella prima settimana di febbraio, penso che per la conduzione dell’Eurovision sia più efficace una diversificazione (rispetto alla conduzione del Festival, ndDM”.

14.22 – Salini sul canale in inglese: “Si prevede il suo lancio per l’autunno”. Il canale al femminile? “Non ci si sta lavorando, la nuova governance deciderà se portare avanti questo progetto”.

14.23 – The Voice Senior, Coletta: “Sulla giuria stiamo tentando di fare delle innovazioni ma più nell’integrazione, potrebbero esserci integrazioni. Serena Rossi? La priorità è Mina Settembre 2. Con Canzone Segreta ha dato una buona prova, mi augurerò di poterla rivedere al timone ma dobbiamo capire il suo impegno con la fiction”.

14.26 – Di Meo parla del nuovo programma di Perego e Ventura, e dei Fatti Vostri, che prenderà nel suo cast Anna Falchi con Salvo Sottile.

14.28 – Coletta torna ancora su Amadeus: “Al di là della conduzione, è stato premiante il suo lavoro sul registro musicale. Il passaggio musicale è stato talmente netto, e cito i Maneskin, che io penso che il lavoro di direttore artistico di Amadeus non è un elemento così trascurabile o sostituibile. Con Fiorello? Ho un rapporto personale, parlo direttamente con lui, per ora ci diciamo solo ‘come stai’. Stiamo lavorando all’idea di portare Sanremo su soluzioni che non ci chiudano unicamente nella liturgia dell’Ariston”.

14.31 – Salini: “Fabio Fazio sarà con la Rai per altri due anni. Al momento è previsto solo l’impegno con Che tempo che fa, ma siamo aperti ad altro”.

14.33 – Di Meo su Detto Fatto: “Non ha un futuro, ha un presente. Dopo l’episodio di qualche mese fa è ripartito alla grande, è confermato”. E poi: “Lundini è un prospetto eccezionale, va valutato come farlo crescere senza mettergli troppa pressione, Delogu condurrà tonica, De Martino condurrà la serata celebrativa dei 60 anni. Dobbiamo valorizzare i volti giovani senza dimenticare quelli che hanno una carriera più lunga”.

14.37 – Coletta: “Ho incontrato più volte Caterina Balivo, stiamo parlando di progetti. Nessun veto, penso sia un volto dell’ammiraglia, ci siamo visti e stiamo discutendo”. Raffaella Carrà? “Ha scelto di essere lontana dalla vita pubblica in questo anno e mezzo, anche con lei stiamo cercando di parlare. In realtà sono giorni che la cerco, anche al suo compleanno, ma non la trovo. Resta un desiderio riportarla su Rai1“.

14.41 – Salini recupera su Rai per il Sociale, sinora non citata. E sul bilancio sociale: “Pensavamo di dedicargli un data prima dell’estate, slitterà in autunno, credo che il lavoro fatto sia una delle punte di fattività”.



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Freccero
Rai, nuovi direttori di rete: Teresa De Santis a Rai1, Carlo Freccero a Rai2, Stefano Coletta confermato a Rai3


Speciale Soliti Ignoti - Lotteria Italia
Palinsesti Rai, festività 2020/2021


Paola Perego
Palinsesti Rai 2020/2021, le novità


Panariello, Conti e Pieraccioni
Palinsesti Rai, festività 2019/2020

5 Commenti dei lettori »

1. Antonio ha scritto:

22 giugno 2021 alle 13:20

Sono passati 20 minuti dall’ultimo aggiornamento. Vi siete addormentati?



2. Mattia Buonocore ha scritto:

22 giugno 2021 alle 13:41

@antonio devi aggiornare la pagina più volte



3. Denio ha scritto:

22 giugno 2021 alle 13:52

Cara RAI, radio televisione italiana, se proprio vuoi accendere il futuro, partiamo dal basso ed evita di codificare i programmi su SKY!!!



4. Denio ha scritto:

22 giugno 2021 alle 14:02

Cara RAI, Radio Televisione Italiana, se proprio vuoi accendere il futuro, non codificare i tuoi programmi su SKY. Consenti a noi pagatori del canone di accendere SKY Q e guardare la RAI.



5. Marco ha scritto:

22 giugno 2021 alle 14:37

Raidue la vedo male…. Dopo quante puntate sarà cassato Quelli che? (il cambio titolo avvenne già al secondo anno Cabello con ascolti disastrosi….)

Raiuno al sabato pomeriggio sarà debacle….. Come si può pensare di mettere le linee contro Verissimo??? E a trainare l’Eredità la Bianchetti???? 5% per entrambi i programmi….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.