25
febbraio

Rai2, Freccero: «Popolo Sovrano costa 150 mila euro. Se non crescerà, bisogna cambiarlo». E su Sfera Ebbasta…

Carlo Freccero

Lavori in corso. E’ un con le mani all’opera quello che, a tre mesi dal suo insediamento come direttore, sta armeggiando nel cantiere di Rai2. Tra debutti incerti e novità in palinsesto su cui scommettere, l’esperto di tv e comunicazione ha idee e progetti per trasformare la seconda rete, costretto però a fare i conti con i tempi ristretti di un mandato che coprirà una sola stagione. Dalle pagine di Libero, Freccero ha risposto anche alle critiche ricevute sugli ascolti, con particolare riferimento al nuovo approfondimento del giovedì: Popolo sovrano.

Ho avuto la presunzione di voler fare la moltiplicazione dei pani e dei pesci. Avevo Nemo che era fatto da un gruppo di lavoro formato da due grandi professionalità, Lucci e Sortino, e ho pensato di sdoppiarlo in due programmi

ha spiegato il direttore, affermando di essersi trovato di fronte al dramma” di dover costruire un “simil-palinsesto (…) cosa che Rai2 non aveva“. Poi, sul debutto deludente del programma con Sortino, ha avanzato una propria analisi, anticipando che la trasmissione potrebbe andare incontro a dei cambiamenti in corsa nel caso di ulteriori difficoltà.

Sortino è un autore molto impegnato ma non ha mai fatto il conduttore su canali dalla grande audience. La prima puntata è stata un disastro perché il presentatore non può fare anche l’autore e l’inviato. Abbiamo cambiato qualcosa ed è andata meglio ma non ha ancora dato risultati. Vedremo dopo la terza: i programmi hanno bisogno di tempo per affermarsi, se non crescerà almeno di uno 0,2% vuol dire che il pubblico lo rifiuta e che quindi bisogna cambiarlo. Mi assumo ogni responsabilità, se non funziona è anche colpa mia“.

Quanto al riscontro di Povera Patria (nato dalle ceneri di Night Tabloid), Freccero ha ricordato che avrebbe voluto mandarlo in onda al martedì o al mercoledì, ma ha dovuto rinunciare per non infastidire Vespa. “Rai2 deve lavorare come ancella di Rai1” ha chiosato, ribadendo comunque di voler puntare sull’informazione.

Respinta, poi, l’accusa di spendere troppo:

Non ho speso una lira. Devo restare nella media di 400 mila euro a puntata e il programma più costoso, che purtroppo è proprio Popolo sovrano, costa 150 mila euro. Certo, The Voice costerà di più, ma sono sicuro che porterà pubblicità“.

Lavori in corso dicevamo. A maggior ragione su The Voice, sulla cui realizzazione ha pesato il recente veto aziendale alla presenza di Sfera Ebbasta in giuria.

Ho bisogno di recuperare il pubblico giovane che si è un po’ sparpagliato sulle altre reti, Sfera Ebbasta mi sembrava una scelta giusta, ma la Rai ha un protocollo di politicamente corretto che va rispettato

ha detto al riguardo Freccero, che in questo caso non ha certo ricevuto un favore dai vertici di Viale Mazzini. Anzi, l’uscita di scena di Sfera ha rimesso molti aspetti in discussione, ma l’intenzione – ha spiegato il direttore – è quella di riuscire ad andare in onda col talent canoro dal 16 o 23 aprile prossimo. In settimana Freccero ne discuterà con il produttore Marco Tombolini e il “capoprogetto” Simona Ventura.

Per i prossimi mesi, il direttore di Rai2 ha annunciato l’intenzione di proporre nuovi speciali monografici (ad aprile uno su Gianni Boncompagni raccontato da Renzo Arbore e poi un altro su Enzo Tortora). Poi in autunno “un programma di intrattenimento un po’ speciale che sto studiando con Giovanni Veronesi“. E il ritorno di Daniele Luttazzi? Freccero lo vorrebbe, compatibilmente con le intenzioni del comico stesso e con quelle dell’AD Salini.



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Freccero
Rai 2: al via Vero o Falso con Sortino autore. Per Luttazzi programma satirico di 50 minuti. Freccero: “la mia squadra si vedrà ad ottobre”


Sortino, Giovannini, Piervincenzi - Popolo Sovrano
Rai2: Popolo Sovrano sospeso. Povera Patria si sposta al lunedì


Sfera Ebbasta
Sfera Ebbasta: «The Voice mi incuriosiva ma non ne ho bisogno»


Sfera Ebbasta, Shablo
The Voice, il manager Shablo contro l’esclusione di Sfera Ebbasta: «Motivazione pretestuosa, mi riservo provvedimenti»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.