Popolo sovrano



25
febbraio

Rai2, Freccero: «Popolo Sovrano costa 150 mila euro. Se non crescerà, bisogna cambiarlo». E su Sfera Ebbasta…

Carlo Freccero

Lavori in corso. E’ un con le mani all’opera quello che, a tre mesi dal suo insediamento come direttore, sta armeggiando nel cantiere di Rai2. Tra debutti incerti e novità in palinsesto su cui scommettere, l’esperto di tv e comunicazione ha idee e progetti per trasformare la seconda rete, costretto però a fare i conti con i tempi ristretti di un mandato che coprirà una sola stagione. Dalle pagine di Libero, Freccero ha risposto anche alle critiche ricevute sugli ascolti, con particolare riferimento al nuovo approfondimento del giovedì: Popolo sovrano.




15
febbraio

Popolo sovrano: svolta politica e istanze sociali. Il nuovo approfondimento è tutto da rodare

Popolo sovrano, Alessandro Sortino

Meno pop, più popolo. Rai2 ha archiviato il proprio magazine generalista, lo ha rimaneggiato e trasformato in approfondimento d’attualità. La prima puntata di Popolo sovrano, il nuovo programma di prime time nato dalle ceneri di Nemo, si è distinta soprattutto per la differenza di contenuti rispetto al passato: il focus si è spostato nettamente su temi sociali legati alla politica e all’economia, con una particolare attenzione alle istanze popolari. 


14
febbraio

Popolo Sovrano: il nuovo approfondimento di Rai2 debutta con l’aggressione al reporter Daniele Piervincenzi – Video

Daniele Piervincenzi, Eva Giovannini, Alessandro Sortino

Reportage immersivi e confronti in studio tra politici, giornalisti, imprenditori e protagonisti della cronaca. Rai2 rimodella il proprio approfondimento d’attualità e lo declina in prima serata al giovedì con una nuova formula dal titolo evocativo: Popolo sovrano. La trasmissione, condotta da Alessandro Sortino con Eva Giovannini e Daniele Piervincenzi, debutterà stasera, sorgendo dalle ceneri di Nemo – Nessuno escluso.