1
febbraio

LUISA SPAGNOLI: ARRIVA SU RAI1 LA MINISERIE CON LA RANIERI (FOTO)

Luisa Spagnoli

Luisa Ranieri sarà su Rai 1 questa sera e domani come protagonista assoluta della miniserie in due puntate incentrata sulla vita di Luisa Spagnoli, l’imprenditrice che agli inizi del ‘900 ha dettato moda nel mondo della cioccolata.

Luisa Spagnoli: la prima puntata questa sera alle 21:20 su Rai 1

Un’occasione importantissima per l’attrice napoletana, che presta il volto ad una di quelle grandi donne che hanno fatto la storia del nostro Paese e che sono tra le protagoniste preferite della nuova fiction italiana. Con lei nel cast di questo quadro storico di lotta per l’emancipazione, ancora così attuale, anche Massimo Dapporto, Antonello Fassari, Franco Castellano, Gian Marco Tognazzi, Elena Radonicich, Federica De Cola, Brenno Placido, Simonetta Solder, Tatiana Lepore, Alessandro Marverti, Paolo Ricca, Vinicio Machioni e Riccardo Leonelli.

Luisa Spagnoli: le foto

La miniserie è stata girata a Torino, Biella, Torre Astura al mare (Nettuno) e nei dintorni di Perugia tra Umbertide, Magione, Borgo Colognola e Corciano. Per le riprese è stata utilizzata anche la villa di Mariella Spagnoli, la nipote di Luisa, l’unica ad averla conosciuta personalmente; la famiglia Spagnoli ha creato due capi molto importanti a simboleggiare le due principali ‘opere imprenditoriali’ della donna: il vestito da sera di Luisa – che ricorda l’immagine della scatola dei baci Perugina ispirata al quadro Il bacio di Hayez – e il golfino d’angora che lanciò la casa di moda. Il compositore Paolo Vivaldi ha invece firmato le musiche, che sono eseguite dall’Orchestra Sinfonica Nazionale RAI.

Luisa Spagnoli: trama della prima puntata di lunedì 1 febbraio 2016

Perugia, primi del Novecento. La giovane Luisa Spagnoli (Luisa Ranieri), di umili origini ma di grandissima determinazione, decide di rilevare una piccola confetteria ormai in abbandono. Lo fa per sfuggire al destino che la vorrebbe casalinga o sotto padrone; lo fa per dare un futuro anche ai tre figli avuti da Annibale (Vinicio Marchioni) marito fedele, da lei amatissimo, musicista valente e quasi del tutto privo di senso pratico. È Luisa infatti a guidare quella che sembra fin dall’inizio un’impresa disperata. A Perugia l’economia ristagna, la gente non ha molto da spendere, ma Luisa è una fucina di intuizioni non solo dolciarie, capisce che i consumi fino ad allora appannaggio di pochi – come i dolciumi – diverranno presto alla portata di molti. Per realizzare il sogno, Luisa lavora fino a notte fonda con grandissimi sacrifici. Non è visto, inoltre, di buon occhio che sia una donna a guidare un’azienda. I pettegolezzi si sprecano, soprattutto quando entra in scena il conte Icilio Sangiorgi (Gianmarco Tognazzi), invaghitosi di Luisa che tira dritto, incurante di corteggiamenti e chiacchiere fuori luogo: scommette sulla qualità dei suoi prodotti e, nonostante le difficoltà incalzanti, ottiene finalmente un certo credito tra i perugini. Ma lo spettro della chiusura è sempre dietro l’angolo, forse per questo Luisa tenta un gesto più che audace per una donna di allora: propone ai Buitoni, già allora noti industriali, un’alleanza. Nasce la società destinata a innovare profondamente il modo di produrre, vendere, pubblicizzare, gestire il personale, consumare cioccolate, caramelle, dolciumi: la Perugina. Il capostipite dei Buitoni, Francesco (Massimo Dapporto), incarica il figlio minore, Giovanni (Matteo Martari), di risanare i conti della Perugina. Lui e Luisa sono caratteri forti e lo scontro fin dall’inizio è inevitabile. Si detestano, poi imparano a stimarsi. Grazie agli sforzi congiunti la Perugina conquista quote sempre più rilevanti di mercato. Le industrie dolciarie del nord vedono minacciato il loro monopolio. È Leone Cravero (Franco Castellano), industriale spregiudicato e pronto a tutto, a minacciare l’affermazione crescente della Perugina. Ma Luisa e Giovanni riescono a sventare ogni insidia della concorrenza. Luisa è una fucina di idee che culminano con il celebre Bacio, da subito un successo e prodotto di punta dell’azienda. Lavorare gomito a gomito, affrontare fianco a fianco le avversità, nonostante la differenza di ben quattordici anni di età, unisce Luisa e Giovanni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Taboo
Taboo: la serie che fa un tuffo nelle Indie Orientali con un affascinante ereditiero redivivo (foto)


La Porta Rossa - Romani e Guanciale
La Porta Rossa: su Rai 2 arriva un nuovo giallo d’autore


Romanzo Siciliano nero
ROMANZO SICILIANO: FABRIZIO BENTIVOGLIO PER LA PRIMA VOLTA DETECTIVE NELLA SERIE ORFANA DEI RIS


Agent Carter
AGENT CARTER: DA STASERA SU SKY CINEMA 1 LA SERIE FEMMINISTA DELLA MARVEL

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.