spin-off



13
agosto

The Patrick Star Show: arriva lo spin-off di Spongebob

Spongebob

Spongebob

Spongebob ’si fa da parte’. Nickelodeon ha messo in cantiere uno spin-off della celebre serie animata che da anni vede protagonista la simpatica spugnetta tuttofare e le sue bizzarre avventure. In questo caso, però, al centro della storia ci sarebbe Patrick, la stella marina che nel cartone animato è il migliore amico dello stesso Spongebob. A riportare la notizia è Deadline.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




19
maggio

CRIMINAL MINDS SUSPECT BEHAVIOR: ALLE 21 SU FOX CRIME LO SPIN-OFF DI CRIMINAL MINDS GIA’ SOPPRESSO PER SCARSI ASCOLTI NEGLI USA.

Criminal Minds: Suspect Behavior

Non meno di 24 ore fa avevamo ironizzato sulla tempestività di Mediaset che aveva deciso di programmare I Liceali proprio nel periodo in cui le scuole italiane si accingono a chiudere i battenti. Oggi dobbiamo rendervi conto del fatto che gli strateghi del palinsesto di Canale5 sono in ottima compagnia: Fox Crime ha infatti deciso di far debuttare Criminal Minds: Suspect Behavior a poche ore dalla notizia della soppressione della serie.

Non tutti (anzi quasi nessuno) gli spin-off riescono col buco verrebbe da dire. Il pubblico statunitense non ha gradito la ‘costola’ del celeberrimo Criminal Minds (che sulla piattaforma satellitare è riuscito a toccare vertiginose punte di 650.000 spettatori medi) e così i 13 episodi della prima stagione, in partenza sul canale più visto tra quelli della Fox a partire da questa sera alle 21.00, saranno anche gli unici mai prodotti. Abbiamo già fatto conoscenza con i protagonisti di questo sfortunato telefilm: nel diciottesimo episodio della quinta stagione della serie principale i membri del BAU hanno collaborato con una seconda squadra di analisti del comportamento (la Red Cell) introducendo così i personaggi principali di ‘Suspect Behavior’.

Lo spin-off si discosta nettamente dall’originale soprattutto per ciò che attiene i metodi investigativi molto unconventional e i modi con i quali si approccia ai casi concreti il capo del team Sam Cooper (interpretato da Forest Whitaker, che i più attenti ricorderanno in The Shield), che per ottenere le informazioni necessarie si affida a tattiche d’azione decisamente aggressive per scavalcare gli intoppi e le lungaggini che bloccano e rallentano le indagini tradizionali.


11
luglio

UN POSTO AL SOLE D’ESTATE: AL VIA LA QUARTA STAGIONE DA LUNEDI 13 LUGLIO SU RAITRE

Un Posto al Sole d’Estate

Orfani di Un Posto al Sole? Niente paura. Puntuale, come da quattro anni a questa parte, arriva Un Posto al Sole d’Estate, la serie estiva a recarci sollazzo e ristoro (??) in queste afose giornate d’estate. Lo spin-off della più celebre soap partenopea, la più longeva in Italia, apre i battenti da lunedì 13 luglio, ore 20.35, sempre sulla terza rete. Leggerezza, superficialità delle storie, caratterizzazioni psicologiche aleatorie e indefinite, questi i tratti di una soap di cui non si sente affatto la mancanza e i cui presupposti d’inutilità sociale e televisiva fanno capolino timidamente.

Lode e onore ai dirigenti Rai che promuovono prodotti innovativi in pieno periodo estivo, ma altrettanto plauso a quegli spettatori inermi che si ritrovano in salotto situazioni assurde, personaggi macchiettistici e caricature grottesche, che danno l’impressione di un folle circo itinerante, all’insegna di svago e risate forzate.

Se nella prima stagione il filo conduttore sulla scomparsa di Elena poteva esercitare una seppur minima attrattiva sul pubblico, con il proseguire degli anni le storie si sono snaturate, il tutto all’insegna di mare, sole e babà. Quest’anno la soap apre con una sfilza di ospiti che arrivano al villaggio Baia Mille, gestito da Dado, l’attore Salvio Simeoli; Ada sarà ancora Penny, interagendo ancora con Pietro (Luca Riemma); se però Emma ci abbandona, non preoccupatevi: arriverà una guest star d’eccezione che vi placherà gli animi, la modella Ludmilla Radchenko (ne sentivamo proprio la mancanza). Non dimentichiamo le future comparsate di Gianni Nazzaro.